AV Magazine - Logo
Stampa
 
Netflix vale più di Disney
Riccardo Riondino - 17/04/2020, 11:23
“Grazie al picco di nuovi abbonamenti favorito dalla pandemia di Covid-19, il valore azionario di Netflix ha superato per la prima volta Disney, le cui entrate sono state al contrario scese a picco per la quarantena che tiene fermi cinema e parchi tematici ”


- click per ingrandire -

Secondo la rivista Variety, Netflix ha raggiunto la quotazione record di 426,75 US $ per azione, portando la capitalizzazione totale a 187,3 miliardi di dollari. Nello stesso periodo il valore di Disney è sceso invece a 186,6 miliardi, quando appena due mesi fa era di 251 miliardi. La differenza come si vede è minima, ma il sorpasso di Netflix assume aspetti paradossali considerando che non molto tempo fa sembrava che potesse essere acquistata proprio da Disney. A ribaltare la situazione è stata la pandemia di Covid-19, che ha permesso a Netflix di raccogliere nel primo trimestre 2020 ben oltre i 7 milioni di nuovi abbonati previsti.

L'effetto sulle entrate di Disney al contrario è stato devastante, dato che dipendono in massima parte dai parchi a tema, le crociere per famiglie e gli incassi ai botteghini. Le quotazioni della casa di Topolino sono scese del 35% appena scoppiata la pandemia di coronavirus, facendo circolare voci su una possibile acquisizione da parte di Apple. Fortunatamente per Disney la catastrofe finanziaria è stata mitigata dal successo di Disney+, che dopo il lancio in India ed Europa ha raggiunto i 50 milioni di abbonati, nonché dall'assumere il pieno controllo della piattaforma Hulu.

Fonte: AV Cesar