Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Case per HTPC Steiger Dynamics Leet

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 15 Maggio 2013, alle 09:24 nel canale MOBILE

“Il produttore americano ha realizzato un case HTPC high-end per l'installazione in soggiorno, con costruzione di alto livello e schermo touch screen sul frontale”

Da Steiger Dynamics arriva un nuovo case per HTPC, sviluppato per non dover scendere a nessun compromesso sul versante della potenza, del contenimento della rumorosità e del design. Il prodotto in questione è Leet, un case davvero imponente, dall'alto dei sui 43.5 x 39 x 22 cm, con un peso di ben 15 kg. Lo châssis è realizzato interamente in alluminio, con uno spessore di 5 mm e una finitura spazzolata. Sul frontale domina l'imponente schermo touch screen Samsung, un'unita da 7” con una risoluzione di 800 x 480 pixel, capace di fornire numerosi tipi di interazione (grazie ad un'applicazione ad hoc) ed, inoltre, può fornire numerose informazioni, come ad esempio lo status di vari componenti del computer. Lo spazio all'interno è decisamente ampio per un prodotto di questo tipo e permette di installare schede madri in formato E-ATX ed inferiori, fornendo al contempo la possibilità di installare un drive da 5.25” (con accesso esterno coperto da uno sportello, in modo da preservare l'estetica), quattro dischi da 3.5” e tre unità SSD.

Per fornire una migliore dissipazione del calore, specialmente per la CPU, data l'impossibilità di installare dissipatori che si sviluppino oltre una certa altezza, si può optare per un raffreddamento a liquido, installabile dall'utente o disponibile come accessorio al momento dell'acquisto del case (che ha numerose possibilità di personalizzazione): si possono installare due radiatori all'interno, uno da 240 mm e uno da 120 mm. Essendo un prodotto indirizzato a chi non vuole scendere a troppi compromessi, Leet consente di installare GPU lunghe fino a 28 cm, anche in doppia configurazione (SLI o Crossfire). Nell'immagine in apertura il case viene ritratto col lato superiore trasparente, ma in realtà il "coperchio" di serie è quello in alluminio, con due scelte opzionali: una, la più cara, consiste proprio nella soluzione con finestra sui componenti interni, mentre l'altra prevede sempre una soluzione in alluminio, ma corredata da un rivestimento insonorizzante a tre strati. Possono poi essere inseriti LED, alimentatori, sistemi di raffreddamento, ecc.., fino ad arrivare all'acquisto di un sistema pre-assemblato. Data la qualità dei componenti e delle finiture, Leet non è venduto ad un prezzo che si può definire concorrenziale: la cifra necessaria all'acquisto è pari al costo di molti sistemi completi, ovvero 798 dollari.

Per maggiori informazioni, o per una precisa panoramica su prezzi e configurazioni, vi rimandiamo al sito del produttore

Fonte: Steiger Dynamics



Commenti (1)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: antani pubblicato il 15 Maggio 2013, 14:55
E' una copia degli OriginAE ma più brutto, ad un costo pazzesco.

Decisamente un case di cui non si sentiva la mancanza.