Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Dallas Buyers Club
Dallas Buyers Club
In alta definizione la vera storia di Ron Woodroof e della sua lotta all'AIDS, film vincitore di tre premi Oscar. Distribuzione del Blu-ray curata da Koch Media
Mary Poppins
Mary Poppins
La magica tata nata dalla fantasia e dalle esperienze di vita della romanziera P.L. Travers nella prima edizione in HD. Distribuzione Walt Disney Studios HE
Nebraska
Nebraska
Prosegue la dura riflessione su famiglia e divario generazionale dallo stesso regista di “Paradiso amaro”. Distribuzione CG Home Video per Lucky Red
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 1 di 12 1234511 ... UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 178
  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    3.111

    Italiano, questo sconosciuto


    Giusto per riderci un po' sopra (e soprattutto sdrammatizzare), quali sono i più fastidiosi errori ortografici/grammaticali/sintattici che più spesso trovate in questi forum e in generale nei mezzi di informazione?

    Io parto segnalando sorprendentemente il termine "quoto" o anche "quotatura". Ebbene sì: usato impunemente da utenti e moderatori attualmente non esiste ufficialmente nel dizionario italiano!!! E' in pratica un italianizzazione del verbo inglese "to quote" che si tradurrebbe però in "citare/citazione"
    Ciò non toglie che, visto l'uso comune e la corretta italianizzazione, si dovrebbe inserire nel dizionario e completare la canonizzazione del termine.
    http://www.accademiadellacrusca.it/f...e6c1607a12f3f1

    L'errore che vedo più spesso, anche in chi generalmente scrive correttamente, è l'uso casuale dell'accento su monosillabi. (quì, sù, ne, fà..)
    http://www.scudit.net/mdaccento4.htm


    Ciò che sopporto meno invece è il fatto che la lingua italiana stia pian piano perdendo il potere di crescere e digerire termini stranieri. Essi vengono introdotti nel linguaggio comune e lasciati indeclinati imbastardendo la nostra lingua. Esempi visibili ogni giorno sui quotidiani: premier, euro, welfare, ELECTION DAY (quanto lo odio questo), meeting. Sono tutti termini dei quali esiste un usabilissimo corrispettivo italiano che snobbiamo senza alcun orgoglio per la nostra bella lingua.
    DVD Pulizia Plasma e LCD Omogeneizzatore: Chicco Cuocipappa + Pappa Calda Paperotto - Scarpe: Geox - Lampadine: Osram - Dentifricio: Elmex

  2. #2
    Data registrazione
    Oct 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.808
    Se noti bene, nella mia Signature (e in quella di altri Mod) trovi un paio di link sull'argomento, per testimoniare quanto possiamo essere d'accordo.

  3. #3
    Data registrazione
    Mar 2006
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.306
    Fatti salvi malfuzionamenti della tastiera, moltissimi dimenticano le "h" per strada: o visto, o comprato, ecc...

    Ne o ( ) visti anche metterla dove non ci andava: questo ho quello...

    Non parliamo poi dei vari: se io andrei, ecc..
    "Emi Village" VPR: Epson TW3800 - SORGENTI: Oppo DV-971H - WD TV Live - Ampli: Aeron AV 2200 - Speakers: KEF KHT 2005.2 - Schermo: 91" autocostruito

  4. #4
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    3.111
    Orrendo!!

    Il punto è che da quello che sento in giro c'è stato un notevole degrado della qualità dell'italiano scritto, magari proprio dovuto al sms-ese che costringe a sacrificare la correttezza in favore della velocità.

    Obi, entra nella mia crociata. D'ora in poi saranno vietate le "citazioni" integrali, non le quotature
    DVD Pulizia Plasma e LCD Omogeneizzatore: Chicco Cuocipappa + Pappa Calda Paperotto - Scarpe: Geox - Lampadine: Osram - Dentifricio: Elmex

  5. #5
    Data registrazione
    Oct 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.808

  6. #6
    Data registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    3.292
    Sinceramente non credo che il livello medio della conoscenza dell'Italiano sia minore di un tempo; credo piuttosto che oggigiorno molte più persone scrivano, date le possibilità fornite da Internet, e che quindi l'ignoranza media sia ben più manifesta.

  7. #7
    Data registrazione
    Oct 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.808
    Mi spiace, non sono affatto (nel modo più assoluto) d'accordo con te.
    Basta chiedere a uno studente delle medie o delle superiori di scrivere qualcosa sotto dettatura: gli errori ci sono eccome.
    Io (e tanti altri) ci ricordiamo benissimo le figuracce, e le correzioni "con la matita blu" inflitte dai professori.
    Oggi interessa più a qualcuno?
    Non mi sembra (fatte salve, ovviamente, le dovute eccezioni).

  8. #8
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    3.111
    PynkyZ dovresti leggere l'articolo di qualche settimana fa sulle bocciature per gravi mancanze ortografiche all'esame di Stato per avvocati.
    Ma soprattutto leggere temi che del liceo, pieni di abbreviazioni da sms, k al posto di ch e roba del genere.
    DVD Pulizia Plasma e LCD Omogeneizzatore: Chicco Cuocipappa + Pappa Calda Paperotto - Scarpe: Geox - Lampadine: Osram - Dentifricio: Elmex

  9. #9
    Data registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    3.292
    Quanti avvocati, o presunti tali, ci sono oggi rispetto a 30 anni fa?
    Quanti vanno al liceo e poi all'Università oggi rispetto a 30 anni fa?

  10. #10
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    3.111
    Citazione Originariamente scritto da obiwankenobi
    affatto.
    Grande Obi, me ne hai ricordata un'altra "affatto". Affatto è sempre interpretato come negazione, mentre invece è un rafforzativo:
    "sei contento di avermi sposato?" "affatto" "brutto str...pimpumpam". Affatto significa "assolutamente"

    E poi appunto "un'altra". Quanti accenti al posto di apostrofi!! Un pò, un altra, qual'è, un'amico.
    DVD Pulizia Plasma e LCD Omogeneizzatore: Chicco Cuocipappa + Pappa Calda Paperotto - Scarpe: Geox - Lampadine: Osram - Dentifricio: Elmex

  11. #11
    Data registrazione
    Oct 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.808
    @PynkyZ:
    Scherzerai, spero.
    A squola dovrebbero insegnare, e gli studenti hanno il dovere di imparare, a leggere e scrivere. Che siano 100 o 1000 studenti, cosa cambia?

    Diciamo che la scuola non preoccupa più nessuno: questa società ti permette di andare avanti anche manifestando la tua eventuale ignoranza nella comprensione della tua lingua nazionale, e diciamo pure che allle famiglie (da decenni) non interessa più che queste cose vengano apprese.

    Ergo, anche se scrivo "ho andato" o "o fatto", nessuno (finché non lo scrivi fuori da un SMS) ci fa troppo caso.

    Questo è il problema.

  12. #12
    Data registrazione
    Sep 2008
    Località
    Milano
    Messaggi
    1.465
    La mia personale solidarietà
    In una società in sostanziale degrado è inevitabile che i segni più evidenti dello stesso siano evidenziati dal decadimento della qualità degli strumenti di comunicazione, essenziali al vivere sociale.

  13. #13
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    Vicenza
    Messaggi
    3.111
    Citazione Originariamente scritto da PynkyZ
    Quanti avvocati
    Immagino che la percentuale dei neo-avvocati di oggi che hanno studiato alle scuole medie sia la stessa di 30 anni fa.
    DVD Pulizia Plasma e LCD Omogeneizzatore: Chicco Cuocipappa + Pappa Calda Paperotto - Scarpe: Geox - Lampadine: Osram - Dentifricio: Elmex

  14. #14
    Data registrazione
    Apr 2006
    Messaggi
    3.292
    Pensi che 30 anni fa tutti quelli che uscivano da una scuola superiore sapessero leggere e scrivere? Ti posso assicurare che non era così.

  15. #15
    Data registrazione
    Oct 2005
    Località
    Roma
    Messaggi
    16.808

    Io ho evidenze diverse, pur venendo da un piccolo centro.
    Diploma nel 1978 (purtroppo sono più di trent'anni... ).

Pagina 1 di 12 1234511 ... UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •