Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Lumia 950 + Display Dock HD-500
Lumia 950 + Display Dock HD-500
Il top di gamma Microsoft è equipaggiato con un Soc Qualcomm Snapdragon 808 da 1,8 GHz, display AMOLED da 5,2 pollici quad HD con Gorilla Glass 3 e Touchscreen multipoint capacitivo, camera da 16MP con registrazione video 4K, memoria RAM di 3 GB e flash ROM da 32GB, espandibile con SDXC card fino ad oltre 200GB...
Dodocool Smart USB Charger
Dodocool Smart USB Charger
L'alimentatore dodocool DA47EU, con presa di corrente universale, è dotato di quattro porte USB dalle quali promette di generare fino a 2,4 ampere di corrente massima per un singolo carico e fino a 4 ampere totali quando vengono impiegati due o più connettori, il tutto con un rapporto qualità prezzo che si annuncia molto elevato
Tutti al cinema: luglio
Tutti al cinema: luglio
Suggerimenti e calendario completo per le uscite nei cinema italiani nel mese di luglio. Una rubrica di AV Magazine per essere sempre aggiornati su quello che succede all'interno dei cinema italiani, con info sul film e trailer. A voi la scelta!
Tutti gli articoli Tutte le news

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima
Risultati da 1 a 15 di 28
  1. #1
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    mulazzano
    Messaggi
    952

    calman o chromapure per autocalibrazione.


    salve a tutti siccome sto cercando di tarare al meglio il mio vpr con videoprocessore che vedete in firma(anche se il vpr cambiera' a breve),dopo modifica e modifica va bene ma manca sempre qualcosa allora mi sono detto basta spaccarmi la testa mi compro il kit di autocalibrazione cosi 15/20 minuti e basta.secondo voi qualè il migliore tra i due kit?quale costa meno?qualè piu' facile da utilizzare?grazie a tutti della collaborazione
    truvue vango+eecolor-skyline fonotrasparente 250 cm-anthem avm60-onkyo pa mc5500-mk sound thx ultra7.1.2-oppo 93-darbee 5000-sharp 70le740-ps4-


  2. #2
    Data registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    1.366
    il migliore non lo so,so di per certo il chromapure e' piu facile come utilizzo e tra l'altro lavora con un color management rgb proprio come il radiance,il calman no.
    D'altro canto il Calman e' piu ricco di opzioni e per certi aspetti par essere piu completo.
    In sostanza come sempre,non c'e un vincitore.
    L'autocalibrazione con il Calman e' assistita,con chromapure schiacci un pulsante e nel frattempo vai a farti una briscola al bar,detto questo la calibrazione manuale,a prove fatte, rimane la soluzione migliore se si vuole calibrare in maniera precisa.
    ciao

  3. #3
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    mulazzano
    Messaggi
    952
    si ma la calibrazione manuale mi sembra assai complessa,come hai anche tu in firma sai benissimo che tarare il radiance non è semplice poi specialmente per un neofita come me,ecco perchè cercavo questa soluzione in quanto è semplicissima
    truvue vango+eecolor-skyline fonotrasparente 250 cm-anthem avm60-onkyo pa mc5500-mk sound thx ultra7.1.2-oppo 93-darbee 5000-sharp 70le740-ps4-

  4. #4
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    32.625
    In ogni caso dopo la taratura automatica (o assistita) qualche ritocco lo si deve fare, magari si devono fare delle scelte di compromesso privilegiando un aspetto a scapito di un altro.

    Il tutto porta via ben più di 15 minuti. (oltre al fatto che sarebbe meglio sapere cosa si sta facendo e dove mettere mano).

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).

  5. #5
    Data registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    6.659
    Io ho letto invece da più parti che la calibrazione assistita é una manna per chi non ha le competenze (o la voglia) per cimentarsi in una vera e propria calibrazione...poi é ovvio che per funzionare serva un processore video come il Radiance e la bontà del risultato finale dipenda in larga parte dalla situazione di partenza...

    A quanto ho capito, la situazione ideale é farsi calibrare la prima volta il pannello in modo da raggiungere un'ottima situazione di partenza per le successive autocalibrazioni, che dovranno essere frequenti nel tempo in modo da partire sempre ad un livello accettabile...

    Diciamo che se uno con una calibrazione accurata arriva ad avere un'immagine da 10 mentre con l'autocalibrazione l'immagine é da 8,5 mi sembra un buon compromesso per chi non mastica questo campo dell'A/V e non vuole ogni tot mesi spendere n euro per farsi calibrare il vpr...

  6. #6
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    mulazzano
    Messaggi
    952
    effettivamente è vero,vi devo dire che anche se è inutile che la qualita' si paga,io vedete cio' che ho in firma,il philips accoppiato col dvdo vp50 era nettamente superiore con immagini e colori fatti da me col merighi test e con regolo in quanto l'optoma lo trovavo veramente scarsissimo accoppiato al radiance,adesso dopo aver preso il jvc pre tarato da simone berti e accoppiato al radiance beh qui la musica è cambiata,il blu ray e i giochi sono eccezionali,ho fatto qualche modifica a mio piacimento ma poca roba in quanto le mia 2 stanze sono quasi perfette a mio gusto perchè senza una calibrazione con sonda sappiamo che non puo' essere perfetta al 100%.il mio sarebbe un acquisto in piu' anche perche' nel jvc le impostazioni erano gia a posto mentre col radiance qualche piccola modifica ha portato ai miei occhi e a quello dei miei amici e fidanzata una immagine da
    truvue vango+eecolor-skyline fonotrasparente 250 cm-anthem avm60-onkyo pa mc5500-mk sound thx ultra7.1.2-oppo 93-darbee 5000-sharp 70le740-ps4-

  7. #7
    Data registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    6.659
    Si Tyson, il problema é che con l'andare della lampada la situazione non resterà sempre questa...e qui si deve calibrare per forza

  8. #8
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    mulazzano
    Messaggi
    952
    e quindi tu cosa consigli?
    Citazione Originariamente scritto da Daniel24 Visualizza messaggio
    Si Tyson, il problema é che con l'andare della lampada la situazione non resterà sempre questa...e qui si deve calibrare per forza
    truvue vango+eecolor-skyline fonotrasparente 250 cm-anthem avm60-onkyo pa mc5500-mk sound thx ultra7.1.2-oppo 93-darbee 5000-sharp 70le740-ps4-

  9. #9
    Data registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    6.659
    Io penso che andrò con ChromaPure e userò l'autocalibrazione

  10. #10
    Data registrazione
    Feb 2007
    Messaggi
    1.366
    ti consiglio di prendere l'x-rite i1 dysplay pro al costo di 200 dollari,e intanto hai in casa una sonda (colorimetro) preciso e e velocissimo ,che se profilato da risultati molto vicini a sonde dal costo molto piu elevato.

    Aggiungendo altri 300 dollari ti compri il chromapure completo di autocalibrazione,semplice e intuitivo.

    Questa per l'uso che ne vuoi fare e' secondo me la miglior scelta in rapporto a qualita'-prezzo unita ad una praticita' disarmanate del sistema.

    Dopo di che,se avrai un po di tempo e voglia per documentarti,una domani potrai' decidere di lasciare spento il software di autocalibrazione del chromapure (che comunque il suo lavoro lo fa') e procedere manualmente alla calibrazione.
    La minuziosita' e la precisione dei controlli del radiance andrebbero sfruttate per bene,ma questo lo puoi fare piu' avanti quando avrai' preso domestichezza con il sistema.
    Per iniziare l'autocalibrazione e' gia ottima.
    ciao...

  11. #11
    Data registrazione
    Jan 2008
    Località
    mulazzano
    Messaggi
    952
    grazie ,allora sara imminente l'acquisto in bundle di chromapure
    truvue vango+eecolor-skyline fonotrasparente 250 cm-anthem avm60-onkyo pa mc5500-mk sound thx ultra7.1.2-oppo 93-darbee 5000-sharp 70le740-ps4-

  12. #12
    Data registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2.979
    Citazione Originariamente scritto da SUPERSLIDE1965 Visualizza messaggio
    Questa per l'uso che ne vuoi fare e' secondo me la miglior scelta in rapporto a qualita'-prezzo unita ad una praticita' disarmanate del sistema.
    Confermo. Anche solo con l'Autocal i risultati sono garantiti.
    Vpr JVC RS45 - Schermo Screenline 16:9 cornice rigida 2 mt - Processore DVDO iScan Duo Sorgenti MARANTZ BD 5004 - MARANTZ DV 7600 - Laserdisc PIONEER CLD 1500 Sintoampli DENON AVR 3310 Diffusori B&W DM602 - HTM61- DM601 Sub B&W ASW10 CM (eq. Anti-Mode 8033s) Alimentazione Belkin Pure AV HT Telecomando Logitech Harmony 525 Calibrazione i1Display3/Colormunki Photo

  13. #13
    Data registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    6.659
    Ma quindi la sonda venduta sul sito di ChromaPure non é il massimo? Nel bundle mi pare di capire ci sia la "Display 3 PRO colorimeter"

  14. #14
    Data registrazione
    Oct 2008
    Messaggi
    2.979
    E' la stessa sonda... i1 o Display 3 che dir si voglia.
    Vpr JVC RS45 - Schermo Screenline 16:9 cornice rigida 2 mt - Processore DVDO iScan Duo Sorgenti MARANTZ BD 5004 - MARANTZ DV 7600 - Laserdisc PIONEER CLD 1500 Sintoampli DENON AVR 3310 Diffusori B&W DM602 - HTM61- DM601 Sub B&W ASW10 CM (eq. Anti-Mode 8033s) Alimentazione Belkin Pure AV HT Telecomando Logitech Harmony 525 Calibrazione i1Display3/Colormunki Photo

  15. #15
    Data registrazione
    Nov 2008
    Messaggi
    6.659

    Ah ok, perfetto
    Grazie

Pagina 1 di 2 12 UltimaUltima

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •