Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter
Da Sony un rilancio a tutto campo
Da Sony un rilancio a tutto campo
Il colosso giapponese presenta il nuovo Country Head per l'Italia, Stéphane Labrousse, e mostra una grande forza d'urto tecnologica: TV 4K, Hi-Res Audio, fotocamere performanti e dispositivi per tutti i gusti da utilizzare in mobilità
Edge of tomorrow
Edge of tomorrow
L'epico film di fantascienza di Doug Liman in un'edizione quasi reference. Protagonisti Emily Blunt e Tom Cruise. Distribuzione dei dischi 2D/3D curata da Warner Home Video
Godzilla
Godzilla
Reboot anche per il leggendario Kaijū diretto per la prima volta da Ishiro Honda nel 1954. Distribuzione del disco curata da Warner Home Video
Tutti gli articoli Tutte le news

Risultati da 1 a 9 di 9
  1. #1
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Lodi
    Messaggi
    227

    Aiuto costruzione torri


    Ciao a tutti, mi rivolgo a voi esperti (e molto più malati di me) per chiedervi un consiglio: volevo autocostruirmi due torri con gli altoparlanti che avevo prima in auto. Le casse sono delle Boston, la vecchia serie pro, dovrei mettere per ogni cassa doppio woofer da 165mm, medio da 100mm e tweeter da 25mm. I modelli esatti sono: Boston Pro 6.5 (woofer), 4.5 (medio) e Neo 5T (tweeter), riuscite a dirmi che dimensione devono avere le torri e come farle? Se vi serve qualche dato sugli altoparlanti ditemi pure così li recupero in rete.... Grazie a chi mi darà una mano

  2. #2
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.306
    Per iniziare direi che gli altoparlantio per uso car non sono l'ideale per un uso domestico, ad esempio hanno una impedenza di 4 Ohm.

    Se vuoi che qualcuno ti risponda dovresti almeno fornire i parametri T/S degli altoparlanti, senza quelli non si va da nessuna parte.

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  3. #3
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Lodi
    Messaggi
    227
    Citazione Originariamente scritto da nordata Visualizza messaggio
    Per iniziare direi che gli altoparlantio per uso car non sono l'ideale per un uso domestico, ad esempio hanno una impedenza di 4 Ohm.

    Se vuoi che qualcuno ti risponda dovresti almeno fornire i parametri T/S degli altoparlanti, senza quelli non si va da nessuna parte.

    Ciao
    ok allora vedo di recuperare i dati degli altoparlanti.... Leggevo che i woofer non sono a 4ohm ma a 3ohm, cambia qualcosa?

  4. #4
    Data registrazione
    Feb 2004
    Località
    Rimembriti di Pier da Medicina, se mai torni a....
    Messaggi
    29.306
    Solo un po' peggio!

    Ciao
    "Da secoli si sa che occorre eliminare la componente soggettiva per riuscire a stabilire quale sia l'effettiva causa di un effetto, o se l'effetto ci sia davvero stato; solo persone terze e indipendenti, e il mascheramento del trattamento (doppio cieco), possono evitare di restare vittima degli autoinganni della coscienza e dell'inconscio" (E. Cattaneo - Unimi - regola n.7 di 10 sul "Come evitare di farsi ingannare dagli stregoni" - La Repubblica 15/10/2013).
    La mia Saletta (in perenne allestimento)

  5. #5
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Lodi
    Messaggi
    227
    ho trovato questi dati riguardo il woofer:
    D : 124,00
    xmax : nc
    Re : 3,25
    Fs : 84,22
    Qms : 5,03
    Qes : 0,73
    Qts : 0,64
    Mms : 8,77
    Cms : 0,41
    Vas : 8,27
    BL : 4,54
    L(1khz): 0,49 mH
    L(10khz):0,20 mH
    spl (2,83v/1m):91,9

  6. #6
    Data registrazione
    Mar 2009
    Messaggi
    2.265
    Partendo dall'assunto che sono altoparlanti da 4 ohm nominali, e che quindi i woofer andrebbero connessi in serie per non costituire un carico complesso (2ohm nominali), dai parametri, ma in realtà lo si sapeva anche senza quelli, si evince che non sono assolutamente adeguati alle tue mire, con oltre 80Hz di fs e qts molto elevato si tratta chiaramente di midwoofer da portiera, pensati per esprimersi bene solo fino in gamma mediobassa ed in pochi litri chiusi. Mid e tweeter invece sono utilizzabili, ma la sezione bassi andrebbe rivista, a meno che tu non voglia realizzare una torre di tipo "slim" come certe realizzazioni commerciali che necessitano del supporto di un sub obbligatoriamente.

  7. #7
    Data registrazione
    May 2008
    Messaggi
    780
    Li ho avuti quei woofer, in auto andavano bene solo se si disponeva di una portiera ben sigillata (all'epoca la maggior parte delle auto aveva ancora il pannello piatto in masonite fissato con le clip e che "sventolava" ad ogni colpo di basso), scendevano poco in frequenza (ma credo comunque un pò di più di quei 84hz della risonanza), mentre invece i 91,9 db di spl ad 1W credo tu li possa dimenticare, erano molti in meno, forse 88-89 (comparazione fatta con altri altoparlanti montati in seguito).
    Credo che se tu li voglia veramente impiegare, occorrerebbe misurarli per avere dei dati precisi su cui ragionare.
    Alfonso Damiano
    _____________________________________________

  8. #8
    Data registrazione
    Aug 2010
    Località
    Lodi
    Messaggi
    227
    ragazzi siete stati molto chiari, e mi sembra di capire che la scelta migliore sia quella di rinunciare al progetto!

  9. #9
    Data registrazione
    May 2008
    Messaggi
    780

    Guarda, lungi da me dal dissuadere qualcuno ad autocostruirsi qualcosa (qualsiasi cosa): il divertimento che c'è nel farlo supera di gran lunga il risultato che si può ottenere, qualsiasi esso sia.

    Il problema principale nella costruzione dei diffusori, sta però nello zaino di cultura che occorre per avere una visione completa del tutto, con lo scopo ultimo di ottenere un risultato almeno soddisfacente.
    Oggi un sistemino di misura si mette su con pochi soldi, i software di progettazione si trovano anche aggratiss, quindi la cosa potrebbe anche essere semi-indolore, ma è il "manico" che fa la differenza.
    Certo, tu hai scelto la strada più difficile, direttamente un 3 vie con doppio woofer, peraltro con parametri adatti a lavorare in altri ambienti, ma non devi scoraggiarti così, al primo post contrario che leggi nel forum: di problemi seri ne incontrerai più di uno durante la realizzazione, e la CAPATOSTA ti sarà più utile di quanto tu possa credere.
    Prova a scaricare WIN ISD, immetti i parametri del tuo woofer e comincia a giocare con i volumi e gli accordi, fai un pò di pratica e poi ne parliamo.
    Alfonso Damiano
    _____________________________________________

Permessi di scrittura

  • Tu NON puoi inviare nuove discussioni
  • Tu NON puoi inviare risposte
  • Tu NON puoi inviare allegati
  • Tu NON puoi modificare i tuoi messaggi
  •