AV Magazine - Logo
Stampa
 
Produzione OLED dimezzata da fine luglio?
Riccardo Riondino - 09/07/2019, 15:41
“Le tensioni diplomatiche tra la Corea del Sud e il Giappone, leader rispettivamente nel mercato OLED e nei materiali necessari alla loro costruzione, potrebbero a breve rallentare la produzione di OLED per il settore mobile e quello dei televisori”


- click per ingrandire -

LG e Samsung potrebbero dimezzare entro la fine di luglio la produzione di OLED, trovandosi a corto dei materiali necessari alla realizzazione, in particolare i polimeri fluorurati. La produzione mondiale di polimeri è concentrata al 90% in Giappone, che di recente ha però escluso la Corea del Sud dai paesi in cui è consentita la libera esportazione. Le tensioni diplomatiche nascono dalla richiesta di un risarcimento avanzata dal governo coreano a Nippon Steel, come compensazione per i lavori forzati durante la Seconda Guerra Mondiale, mentre il Giappone sostiene che la questione sia stata chiusa nel 1965. 

I fornitori giapponesi dovranno quindi richiedere un'autorizzazione, ritardando le spedizioni fino a 90 giorni. La meno danneggiata delle due potrebbe essere LG Display, che potrebbe in parte aggirare il problema grazie all'apertura dell'impianto per televisori OLED di Guangzhou. Resta inoltre da chiarire se i polimeri fluorurati siano effettivamente utilizzati nei pannelli di grandi dimensioni o solo in quelli per smartphone e tablet. In ogni caso per LG tramonterebbe la prospettiva di aumentare nel 2019 la produzione di TV OLED.

Fonte: OLED-Info