AV Magazine - Logo
Stampa
 
LG: partnership per lo sviluppo degli OLED
Riccardo Riondino - 24/06/2016, 12:39
“LG Display ha siglato un accordo non esclusivo con la compagnia canadese Ignis Innovation, riguardo l'implementazione della tecnologia MaxLife Compensation, in grado di ridurre il consumo e incrementare la durata dei display OLED, migliorando al tempo stesso la stabilitÓ e l'uniformitÓ ”

Lo sviluppo della tecnologia Ignis MaxLife Compensation è proseguito per diversi anni. Nel 2011 la collaborazione tra RiT Display e Ignis Innovation ha avuto come risultato i display AMOLED con backplane a-Si (silicio amorfo), i cui prototipi non sono stati tuttavia commercializzati. Successivamente Ignis ha sviluppato gli schermi MaxLife-Lite AMOLED HD da 5,5" LTPS (Low Temperature PolySilicon) assieme a CSOT.

Nel dicembre 2013 la compagnia canadese ha cominciato a produrre dei prototipi di TV OLED da 55", destinati ai produttori hardware per test di valutazione, probabilmente quelli che hanno attratto l'interesse di LGD.

La tecnologia MaxLife Compensation controlla costantemente ogni pixel del pannello, così da compensare squilibri di prestazioni anche minimi (causati ad esempio da ritenzioni o problemi di affidabilità produttiva) assicurando la totale uniformità e stabilità del display. Il sistema può essere utilizzato con backplane di tipo a-Si, LTPS e metal-oxide, come quelli utilizzati nei prototipi da 55".

Nel 2015 Ignis ha investito 14 milioni US $ per la tecnologia Ignis True Vision, che incrementa la durata e l'efficienza degli schermi OLED per dispositivi portatili, abilitando anche l'HDR, che potrebbe anch'essa essere adottata da LGD per la propria divisione mobile.

Fonte: OLED-Info