AV Magazine - Logo
Stampa
 
LG migliora la qualità di Cinema 3D?
Gian Luca Di Felice - 06/05/2011, 08:54
“La casa coreana si dice convinta che i display con tecnologia 3D passiva soppianteranno nel giro di qualche anno quelli con tecnologia attiva e nel frattempo annuncia un nuovo firmware per i suoi TV Cinema 3D che dovrebbe migliorare le prestazioni”

Esistono ormai sul mercato due tipologie di televisori 3D. Da una parte quelli con tecnologia 3D attiva e dall'altra quelli con tecnologia passiva, capitanati da LG con il suo Cinema 3D che richiedono economici occhialini polarizzati (simili agli usa e getta Real D del cinema). Nonostante LG si sia prodigata sin dall'annuncio nel sostenere che i suoi TV Cinema 3D garantiscono una percezione 3D Full HD, sta di fatto che questa tecnologia dimezza la risoluzione verticale in modalità 3D.

Ma LG annuncia ora la disponibilità di un nuovo firmware dedicato alle TV Cinema 3D che promette di risolvere questo limite. Il Cinema 3D funzionava fino a ieri riproducendo nell'arco di 1/200 di sec. due frame da 540 linee per l'occhio sinistro e 540 linee per quello destro. Con il nuovo firmware, l'algoritmo riproduce ora nello stesso lasso di tempo 4 frame, proponendo così 1080 linee interlacciate sia per l'occhio sinistro che quello destro. La combinazione delle due immagini offre ora, secondo LG, un quadro in 3D a 1080p. I responsabili coreani si dicono convinti di aver a questo punto colmato il gap con i concorrenti dotati di tecnologia attiva e aggiungono che per poter fruire del nuovo algoritmo è necessario disattivare il circuito di frame interpolation TruMotion.

Il muovo firmware è scaricabile direttamente collegando il TV a Internet e sarà pre-installato in tutte le nuove TV Cinema 3D nel giro di poche settimane.

Fonte: Flatpanels HD