AV Magazine - Logo
Stampa
 
Star Wars VII slitta. O forse no
Redazione - 05/11/2013, 07:49
“Problemi per il settimo episodio di Star Wars. Voci non confermate riportano divergenze tra regista, produttori e sceneggiatori, mettendo a rischio l'inizio delle riprese nella primavera del 2014”

Qualche giorno fa avevamo pubblicato una news (link) su AV Magazine per l'avvicendamento in fase di sceneggiatura avvenuto su Star Wars VII, con l'allontanamento di Michael Arndt in favore dello stesso regista J.J. Abrams in coppia con Lawrence Kasdan. Però a quanto pare le cose nella galassia molto molto lontana sembrano non girare per il verso giusto.

Kathleen Kennedy e gran parte del team creativo avrebbe infatti chiesto alla Disney di posticipare l'uscita in sala inizialmente prevista per il 2015 per una più comoda release nel 2016, motivando inoltre la questione con l'insediamento del "nuovo" team di scrittura e un lavoro completamente da rifare.

La Disney avrebbe risposto però picche, rendendo la tabella di marcia già stabilita inderogabile e dipendente anche da altre attività (merchandising su tutti) già avviate.

Fin qui le notizie abbastanza ufficiali. Riportiamo però una serie di rumor emersi in rete, alcuni anche discordanti tra loro. A quanto pare il regista J.J. Abrams e la produttrice Kathleen Kennedy sarebbero ai ferri corti per divergenze artistiche, anche se altre fonti riportano il contrario.

Per alcuni Michael Arndt non avrebbe scritto una sceneggiatura ma soltanto un documento di una cinquantina di pagine dedicato all'intera nuova trilogia, documento tra l'altro consegnato alla Lucasfilm prima della vendita alla Disney. Se fosse confermato, non si capisce però perché da quel momento non sia stato fatto nessun passo in avanti.

Notizie vere, notizie false. La cosa certa è che a pochi dall'inizio delle riprese, fissato per la primavera del 2014, le info certe su Star Wars VII siano poche. E la sensazione è che non sia strategia commerciale per far salire l'attesa.

Che la Forza sia con loro...