AV Magazine - Logo
Stampa
 
Giorno 1 - Venezia 67
Michele Addante - 01/09/2010, 00:09
“Presentiamo il film di apertura del 67. Festival del Cinema di Venezia , Black Swan, thriller psicologico di Darren Aronofksy con Natalie Portman, Vincent Cassel e Winona Ryder. Un lungometraggio caratterizzato da forti tinte, per una trama che sembra fondere incubo e realtà”

Una storia intrisa di mistero, a tratti quasi surreale, quella di Black Swan, il lungometraggio di apertura della 67esima Mostra Internazionale d'Arte Cinematografica di Venezia. Ambientato nel mondo della danza classica, Black Swan vede una splendida Natalie Portman nei panni di Nina, prima ballerina del New York City Ballet, che sente minacciata la propria posizione dalla nuova arrivata Lilly (Mila Kunis). La rivalità tra le due ballerine conduce Nina ad un’esasperazione tale da renderla incapace di comprendere se Lilly esiste davvero o se è solo una proiezione della sua mente. Una lotta tra due primedonne, che nel trailer lascia spazio ad un bacio saffico tra le due avvenenti attrici.

Il film in concorso nella sezione Venezia 67, segna il ritorno al Lido del regista e produttore Darren Aronofksy dopo il Leone d’oro ricevuto nel 2008 per The Wrestler. Black Swan sarà presentato a settembre al Toronto International Film Festival e sarà distribuito negli Stati Uniti dalla 20th Century Fox a partire dal 1 dicembre 2010.