AV Magazine - Logo
Stampa
 
Casting per il corto "Timballo"
Renata De Rugeriis Juárez - 19/04/2016, 16:22
“Giornata di provini a Campli, in provincia di Teramo, sabato 23 aprile 2016, per il cortometraggio "Timballo" di Maurizio Forcella. Provini per 3 attori protagonisti e piccoli ruoli”


- click per ingrandire -

La redazione di AV Magazine vi segnala che sabato 23 aprile, a Campli (Teramo) presso la Sala del Comune a partire dalle ore 16.00, si terranno i provini per attori protagonisti e piccoli ruoli per un nuovo cortometraggio made in Abruzzo, dal titolo "Timballo", che sarà diretto a fine maggio da Maurizio Forcella (Come fosse per sempre), prodotto da Officina Azzurra, Associazione Itaca, con la partecipazione di Bro Company e il patrocinio del Comune di Campli.

Il cortometraggio, scritto dallo stesso regista e da Pietro Albino Di Pasquale (già sceneggiatore di lungometraggi quali L'uomo Fiammifero, Into Paradiso, Mozzarella Stories, Nei tuoi occhi e  Buoni a Nulla) sarà interamente girato e ambientato nell’antica città d’arte di Campli, che conserva rilevanti tracce di antiche fortificazioni, torri di avvistamento e la Scala Santa, unica al mondo, formata da 28 scalini di legno.

"Timballo" vedrà tra gli interpreti una grande attrice italiana (di cui ancora non ci è nota l'identità) Ivan Franek (Brucio nel vento, Noi credevamo, La Grande Bellezza), Nunzia Schiano (Benvenuti al Nord, Benvenuti al Sud, Reality), Niko Mucci (Il sindaco Pescatore) e Fabio Balsamo, noto sul web per “Gli effetti di Gomorra la Serie”, che ha totalizzato più di 5 milioni di contatti.  Il corto racconta la storia di un gruppo di migranti (un senegalese, un macedone e un kosovaro) che, improvvisandosi cuochi, riescono a risollevare le sorti di un ristorante in rovina reinventando, a modo loro, un piatto tipico della tradizione teramana: il timballo.

Per i tre ruoli da protagonista saranno valutati un attore di circa 30 anni africano e due attori di circa 20 e 26 anni dei Balcani, con una buona padronanza della lingua italiana. Ancora una volta, la settima arte si avvale della collaborazione di migranti che forse inaspettatamente si troveranno a condividere lo schermo con professionisti e non, piattaforma unica per mostrare nuove forme di convivenza. Nello stesso giorno si terranno anche i provini per piccolo ruoli: la produzione cerca, anche tra gli abitanti di Campli, dei paesi limitrofi e di tutto l’Abruzzo, una donna sui 70 anni, un uomo sui 65/70 anni, un ragazzo sui 17/20 anni e una ragazza sui 18 anni. 

Per realizzare il timballo del film è stato bandito un concorso culinario rivolto agli istituti Alberghieri di Pescara, Teramo e Giulianova. 

Per maggiori informazioni: www.facebook.com/Timballo-Cortometraggio-863048010489681