AV Magazine - Logo
Stampa
 
Christie LX1000: 3LCD di fascia "bassa"
sabatino pizzano - 06/02/2009, 14:59
“Il produttore americano annuncia all'ISE il nuovo proiettore digitale 3LCD LX1000, caratterizzato da una luminositÓ di 10.000 ANSI Lumen e che andrÓ a posizionarsi nella fascia bassa del catalogo dei proiettori Christie”

Christie Ŕ un marchio specializzato nella produzione di videoproiettori professionali di fascia molto alta. Il grosso della propria offerta Ŕ pertanto focalizzato alla commercializzazione di proiettori ad elevata luminositÓ e dal costo da primo della classe. Nel catalogo spiccano infatti soluzioni di videoproiezione che possono fare affidamento sulla tecnologia a 3 chip DLP e con luminositÓ che pu˛ spingersi oltre i 10.000 ANSI Lumens. Prodotti, questi, tutti molto costosi.

All'ISE Christie ha per˛ presentato un prodotto commercialmente "innovativo" (specificatamente al proprio business) e che andrÓ a posizionarsi in una fascia di mercato sensibilmente pi¨ bassa rispetto a tutti gli altri prodotti presenti nell'attuale catalogo. Stiamo parlando del videoproiettore digitale con matrice 3LCD (inorganica) LX1000, annunciato dallo stesso produttore americano come una soluzione "economica" per l'alta luminositÓ.

Il prezzo di listino Ŕ fissato in "soli" 11.500 Euro (esclusa l'ottica) mentre la luminositÓ, grazie a un sistema a doppia lampada da 330W ognuna, pu˛ far raggiungere a questa macchina un picco di 10.000 ANSI Lumen e per una durata di circa 3.000 ore. La risoluzione nativa Ŕ composta da 1024x768 pixel, con il rapporto di contrasto dichiarato di 3000:1. 

Importanti anche dimensioni e peso: lo chÔssis infatti misura 757 x 530 x 267.5mm, per un peso complessivo pari a 28kg, dove troviamo un parco connessioni privo dell'ingresso HDMI, ma con DVI-D compatibile HDCP. La rumorositÓ d'esercizio viene dichiarata dal costruttore in 45dB. 

Per ulteriori informazioni: comunicato stampa (in inglese) 

Fonte: Christie