Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter YouTube

Wi-Fi 7 raggiungerà una velocità di 46 Gbps

di Riccardo Riondino, pubblicata il 26 Gennaio 2022, alle 09:11 nel canale AVPRO

Il nuovo standard Wi-Fi potrà incrementare la velocità di trasmissione dati di quasi cinque volte con latenza inferiore a 5ms, mentre i primi dispositivi compatibili sono attesi per il 2023


- click per ingrandire -

Wi-Fi 7 (o IEEE 802.11be) è la prossima generazione dello standard Wi-Fi dopo Wi-Fi 6 / Wi-Fi 6E. Wi-Fi Alliance afferma che sarà retrocompatibile con tutti i dispositivi che utilizzano le bande a 2,4 GHz, 5 GHz e 6 GHz, supportando una velocità di trasmissione dati di almeno 30 Gbps. L'associazione IEEE ritiene invece che consentirà velocità fino a 40 Gbps, mentre Intel afferma che il vero limite sarà di 46 Gbps. Wi-Fi 7 utilizza la tecnologia Multi-Link Operation (MLO) per ridurre la latenza e migliorare la stabilità per il cloud gaming. MLO può anche migliorare l'affidabilità dello streaming 4K e 8K e consentire l'uso della AR/VR in modalità wireless. MLO aggrega più canali su diverse bande di frequenza per garantire che i dati continuino a fluire anche in caso di interferenza o congestione della rete.


- click per ingrandire -

La latenza dovrebbe essere inferiore a 5 millisecondi, ha aggiunto IEEE, sebbene riferendosi solo alla rete domestica. Utilizzando servizi di cloud gaming ad esempio, il transito del segnale su Internet può aggiungere un ritardo di circa 100 ms. Nella prima dimostrazione mondiale di questa settimana, il produttore di semiconduttori MediaTek ha ottenuto velocità 2,4 volte superiori rispetto a Wi-Fi 6 (il cui limite è 9,6 Gbps), utilizzando lo stesso numero di antenne. MediaTek, uno dei principali attori nello sviluppo dello standard Wi-Fi 7, lo definisce una reale alternativa alla connessione Ethernet e ha promesso di essere uno dei primi ad adottarlo.


- click per ingrandire -

I SoC MediaTek sono utilizzati più di due miliardi di televisori in tutto il mondo, inclusi alcuni dei migliori modelli prodotti da Samsung, Sony, Panasonic, Philips e Xiaomi. Lo stesso vale per diversi streamer, tra cui quelli Amazon e Roku. Il suo ultimo processore Pentonic 2000, che sarà in dotazione ad alcuni modelli di televisori 8K 2022, comunque supporterà Wi-Fi 6E. I primi prodotti Wi-Fi 7 sono attesi per il 2023, anche se per la maggior parte dei consumatori probabilmente la tecnologià non sarà accessibile prima del 2024.

Fonte: HDTVTest



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: mitsuagi pubblicato il 26 Gennaio 2022, 09:47
Impressionante, praticamente raggiungerà (teoricamente) la banda di un HDMI 2.1
Commento # 2 di: ellebiser pubblicato il 26 Gennaio 2022, 09:49
Finalmente!!!
Commento # 3 di: Riccardo Riondino pubblicato il 26 Gennaio 2022, 10:57
Originariamente inviato da: mitsuagi;5188777
Impressionante, praticamente raggiungerà (teoricamente) la banda di un HDMI 2.1


Leggermente inferiore in realtà, il valore corretto è 46 Gbps, scusate la svista