consiglio su cavo Oehlbach 20533-NF-Subwo.-Master [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : consiglio su cavo Oehlbach 20533-NF-Subwo.-Master



toni87
29-03-2016, 18:48
Salve vorrei un consiglio da voi che siete esperti siccome avevo letto dei commenti positivi su quetso cavo Oehlbach 20533-NF-Subwo.-Master-3,0m
avrei deciso di acquistarlo ma vorrei sapere se e un buon acquisto e se migliora (nel senso che sfrutti a pieno l'impianto) la qualità del l'impianto nel mio caso un onkyo avx690 pagato 450 euro o se magari non cambia nulla ed e un semplice cavo e se cosi perché uno costa 24 o adirittura 64 280 e cosi via qualcosa cambia..

Stefano129
29-03-2016, 19:13
Vai tranquillo con quello rosso da 24

toni87
31-03-2016, 13:50
non ho ben capito la risposta potresti essere più chiaro
ho fatto una spesa inutile?
andava bene anche un semplice cavo da 4 euro?

Stefano129
31-03-2016, 13:53
scusa tu che cavo hai comprato ?

toni87
31-03-2016, 16:23
Oehlbach 20533-NF-Subwo.-Master

Stefano129
31-03-2016, 17:52
24 euro di cavo sub non è un'esagerazione ma se ne avessi spesi 10 credo che il risultato sarebbe stato identico...brutto mondo quello dei cavi :D

toni87
31-03-2016, 18:23
24 euro di cavo sub non è un'esagerazione ma se ne avessi spesi 10 credo che il risultato sarebbe stato identico...brutto mondo quello dei cavi :D
A questo punto mi chiedo perché esistono cavi da 280 euro e anche di più.

patrix78
31-03-2016, 18:58
Perché le ditte sfruttano l'ingenuità della gente per spacciare cavi dotati di mistici poteri migliorativi e se li fanno pagare a peso d'oro

Stefano129
31-03-2016, 19:12
La questione è anche di materiali e blasone

Una Nissan gtr da 80000 euro va più forte di una Porsche da 150 mila
Se alla Nissan gli metti 40 mila di elaborazione vai più forte di una Ferrari da 250 mila..
I cavi da peso d'oro sono come una pagani: non paghi la sola prestazione, anzi nel caso dei cavi spesso la prestazione a un certo punto neanche c'è più, paghi l'artigianalita che sta dietro, come già detto i materiali, il marchio ecc

patrix78
31-03-2016, 19:55
Stefano129 permettimi però di controbattere su un punto: il più economico dei cavi OEM avrà prestazioni minimamente differenti e assolutamente non rilevabili ne all'ascolto ne strumentalmente rispetto a un cavo da XXX euro. Tutto il resto è effetto placebo che uno che ha speso centinaia di euro ha rispetto a chi ha speso 10 euro. Morale della favola? Vuoi ottenere prestazioni e funzionalità in più dal tuo impianto? Destina 50/100 euro per tutti i cavi e utilizza la differenza su sub, ampli, diffusori, casse e la differenza sarà immediatamente apprezzabile, sia ad orecchio che anche con un test strumentale ;)

Stefano129
31-03-2016, 20:26
Perché dici "controbattere?" Il mio intervento mica voleva essere pro cavo costoso :)

Ma infatti i cavi da 2-300 euro al metro ecc sono per chi ha già xx000 euro di impianto, perché li ha lo da spendere ... è pura pazzia altrimenti...avere un cavo che costa la metà dell'ampli...è come se comprassi le candele da competizione da 200 euro cad per la Panda

patrix78
31-03-2016, 20:53
Si scusami Stefano, mi sono espresso male. :) L'esempio delle candele da 200 euro però è poco calzante: il folle che le comprerà le candele da 200 euro per la panda avrà un incremento di prestazioni sicuramente più apprezzabile di quello che compra un cavo da 100 euro per il sub, i cavi di potenza con calza in kevlar o la ciabatta in acciaio ricavata dal pieno :sofico:

Stefano129
31-03-2016, 21:32
Si vero ho divagato, riprendo quello che ho già scritto "nel caso dei cavi a un certo punto la prestazione non esiste più"

toni87
31-03-2016, 22:41
[QUOTE=Stefano129;4554528]Si vero ho divagato, riprendo quello che ho già scritto "nel caso dei cavi a un certo punto la prestazione non esiste più"[/QUOT perfettamente cio che volete dire ma almeno una cosa credo sulia vera e cioè, che il cavo schermato impedisce interferenze vero?
In ogni mai piu acquistero cavi a questo prezzo e pensare che fin ad ora credevo cambiasse qualcosa. Per migliorare l'impianto cerchero di posizionare al meglio tutto.

Edit: addirittura leggendo un po sul web ce chi dice che non solo non migliora ma peggiora... assurdo

fracchia23
31-03-2016, 22:51
Perché le ditte sfruttano l'ingenuità della gente per spacciare cavi dotati di mistici poteri migliorativi e se li fanno pagare a peso d'oro

Ai ai ai qui non ci siamo proprio......
Nel lontano 2000 gareggiavo con gli impianti stereo su automobile e su consiglio del campione Europeo nella categoria Qualitá audio mi ha procurato un cavo RCA con cavi in argento intrecciato(pagato all epoca 150€ per 3,5MT) lo utilizzavo per il subwoofer da 38cm che faceva un baccano infernale..... Beh tagliando corto dopo l installazione il suono era talmente tanto cambiato che addirittura pensavo facesse meno DB di prima in quanto non sentivo più tutte le vibrazioni sporche che produceva col vecchio cavo RCA da 15€, beh dopo la prova fonometrica avevo incrementato l' SPL di quasi 2db. Praticamente una follia per un cavo......ALLA FACCIA CHE I CAVI DI QUALITÁ NON SERVONO!

toni87
31-03-2016, 23:23
Ai ai ai qui non ci siamo proprio......
Nel lontano 2000 gareggiavo con gli impianti stereo su automobile e su consiglio del campione Europeo nella categoria Qualitá audio mi ha procurato un cavo RCA con cavi in argento intrecciato(pagato all epoca 150€ per 3,5MT) lo utilizzavo per il subwoofer da 38cm che faceva un baccano infernale..... Beh tag..........[CUT]
Be se cambierebbe mi farebbe piacere ma molti dicono la stessa cosa e cioe cge no. Cambia nulla ma comunque domani dovrebbe arrivarmi il cavo e vi faro sapere cosa ne penso dopo.

fracchia23
31-03-2016, 23:59
Be se cambierebbe mi farebbe piacere ma molti dicono la stessa cosa e cioe cge no. Cambia nulla ma comunque domani dovrebbe arrivarmi il cavo e vi faro sapere cosa ne penso dopo.


Certo ma mediamente la "gente" mangia MC DONALDS e dice che son buoni gli hamburgers! Io non parlo di Sensazioni ma prove fonometriche con microfoni ed qpparecchiature professionali,mica Bau bau micio micio

Stefano129
01-04-2016, 12:30
a questo punto la catena potrebbe essere determinante..
oppure nel caso dell'hifi car i cavi passano magari molto vicini tra loro e insieme a tutto l'impianto elettrico dell'auto un cavo migliore può fare la differenza rispetto uno economico...non so se l'ambito home e l'ambito car si possano paragonare...

io ho provato un paio di cavi in vita mia per quanto riguarda il sub...economici e come l'oehlbach in oggetto (quindi nell'ordine dei 25 euro)...differenze percepite zero, ma nessuna prova con fonometro

oggettivamente acquistare un cavo da 200 euro è UN AZZARDO

fracchia23
01-04-2016, 17:26
a questo punto la catena potrebbe essere determinante..
oppure nel caso dell'hifi car i cavi passano magari molto vicini tra loro e insieme a tutto l'impianto elettrico dell'auto un cavo migliore può fare la differenza rispetto uno economico...non so se l'ambito home e l'ambito car si possano paragonare...

io ho provato un paio di cavi in vita mia..........[CUT]

Suppongo non abbia mai visto o gareggiato in HIFI QUALITY CAR ..... Si arriva a schermare ogni singolo componente per non avere interferenze o fruscii,forse si sente meno la differnza in HT perché la cassa risonante cioè la macchina o la stanza hanno metrature completamente differenti ed un minimo fruscio non viene percepito dall orecchio umano medio se seduto comodamente sul divano ma assicuro che in auto si percepisce tutto,basti pensare che alcuni svuotano cmpletamente la propria auto e la rivestono con strati di guaina per evitare la dispersione del suono verso l esterno.... Comunque credetemi che un OTTIMO cavo a prove fonometriche fa Sbarrare gli occhi :eek::eek::eek:

Nordata
01-04-2016, 18:43
Scusa, ma per pura curiosità, che prove fonometriche fai su un cavo?

Da quel poco che so con un fonometro si misura il livello di pressione sonora (SPL), ovvero quella grandezza che si indica con la sigla dB e non credo che passando da un cavo ad un altro ci possano essere differenze di dB tali da essere misurabili.

Quanto meno se con il termine "fonometro" ci stiamo riferendo alla stessa tipologia di strumento.

fracchia23
01-04-2016, 20:14
Scusa, ma per pura curiosità, che prove fonometriche fai su un cavo?

Da quel poco che so con un fonometro si misura il livello di pressione sonora (SPL), ovvero quella grandezza che si indica con la sigla dB e non credo che passando da un cavo ad un altro ci possano essere differenze di dB tali da essere misurabili.

Quanto meno se con il t..........[CUT]


SPL ....pressione Fonometrica!

Stefano129
01-04-2016, 20:45
È vero assolutamente non me ne intendo di car audio a quei livelli, ho solo fatto ipotesi ;)

Nordata
02-04-2016, 00:17
SPL ....pressione Fonometrica!
La mia era una domanda seria.

Se questa è la tua risposta seria (poichè non ho visto alcuna faccina) allora credo che sia il caso di non proseguire oltre, purtroppo io ho il vizio di ritenere il forum un posto dove si viene per imparare o dispensare quel poco di conoscenza che, magari, si è acquista negli anni, per passione o anche proprio per lavoro.

fracchia23
02-04-2016, 00:22
La mia era una domanda seria.

Se questa è la tua risposta seria (poichè non ho visto alcuna faccina) allora credo che sia il caso di non proseguire oltre, purtroppo io ho il vizio di ritenere il forum un posto dove si viene per imparare o dispensare quel poco di conoscenza che, magari, si è acquista negli anni, per passione o anche proprio per lav..........[CUT]


facevo gare di SPL... e veniva utilizzato un Fonometro montano nel sedile passeggero per rilevare la PRESSIONE SONORA.... understood sir?

Nordata
02-04-2016, 00:35
Ovvio, che altro vuoi misurare con un fonometro se non il Livello della Pressione Sonora (SPL in inglese) e, per essere più precisi il livello in dB rispetto allo 0 dB SPL che corrisponde a 0,00002 Pa (Pascal).

Detto questo rimane valida la mia domanda, come fai con un fonometro a misurare la differenza tra cavi?

Lo hai scritto tu:

Comunque credetemi che un OTTIMO cavo a prove fonometriche......

fracchia23
02-04-2016, 01:28
Ovvio, che altro vuoi misurare con un fonometro se non il Livello della Pressione Sonora (SPL in inglese) e, per essere più precisi il livello in dB rispetto allo 0 dB SPL che corrisponde a 0,00002 Pa (Pascal).

Detto questo rimane valida la mia domanda, come fai con un fonometro a misurare la differenza tra cavi?

Lo hai scri..........[CUT]

Che evidentemente disperdendo meno potenza qua e la ,dovuta al fatto che l'argento evidentemente trasmette meglio il segnale audio e la schermatura di qualità del cavo ,faceva aumentare i db.... poi non so del perchè o del per come, fatto sta che sullo schermo i miei db sono aumentati sostituendo solo il cavo RCA... più chiaro di cosi.

giuppo77
02-04-2016, 08:51
Giusto per curiosità, che cavo usavi prima? E sei proprio sicuro di aver tenuto tutte le altre variabili sotto controllo? Appurato che un cavo non amplifica, e prendendo per buone le misure, il cavo precedente riusciva ad attenuare di 2 db. Era di lana?

fracchia23
02-04-2016, 16:27
Giusto per curiosità, che cavo usavi prima? E sei proprio sicuro di aver tenuto tutte le altre variabili sotto controllo? Appurato che un cavo non amplifica, e prendendo per buone le misure, il cavo precedente riusciva ad attenuare di 2 db. Era di lana?


Un rca comprato in un centro commerciale.cmq vedo dell ironia e di solito reagisco male dal vivo se punzecchiato,quindi tolgo il disturbo.

Nordata
03-04-2016, 00:23
l'argento evidentemente trasmette meglio il segnale audio
Certamente, infatti L'Argento ha una resistività di 0,0159 x10-6 Ohm/m, mentre il valore per il Rame è 0,0176 x10-6
Ohm/m, ovvero una differenza di 0,00017 milionesimi di Ohm/metro.

Anche se il cavo fosse stato lungo 3 metri credo non sposti i termini della questione.

Poichè poi solitamente i cavi "di argento" sono cavi di Rame ricoperti da un sottile strato di Argento, il tutto per controbattere l'Effetto Pelle, direi che le differenze praticamente si annullano, poichè l'effetto citato si manifesta alle Alte Frequenze, ovvero da qualche MegaHetz in su (MHz), qui siamo in nel campo delle frequenze audio per di più nella porzione più bassa di tali frequenze, pertanto la conduzione avverrà in tutta la sezione del conduttore.

Una differenza così minima nella resistenza del cavo porterebbe a differenze infinitesimali, difficilmente misurabili o misurabile solo con artifici ed in laboratori attrezzati con il fior fiore della apparecchiature di misura, non certo con un fonometro probabilmente neanche un Classe I.

Non entro nel merito di come poi siano state effettuate le misure.

e la schermatura di qualità del cavo ,faceva aumentare i db
Come fa una schermatura, buona o scarsa che sia, a far "aumentare i dB"?

Come è già stato spiegato un cavo è un componente passivo e pertanto non potrà mai amplificare, semmai si potrebbe dire che con un cavo diminuivano i dB.

Chiarito questo punto (siamo in un forum tecnico pertanto un minimo di rigore tecnico/scientifico cerchiamo di mantenerlo), in che modo una schermatura più o meno "buona" può far variare un livello sonoro, leggo nientemeno di 2 dB.

Assurdo, sembra tanto una di quelle leggende metropolitane, il guaio però è che poi chi entra nel forum per imparare qualcosa legge queste dichiarazioni e ci crede, questo non è concepibile e va evitato.

toni87
03-04-2016, 14:53
Ragazzi io ho appena provato fra ieri e oggi il cavo nuovo e sinceramente per mia grande delusione confermo che non cambia perfettamente nulla
tra quello di prima (un semplice cavo non schermato e fine) e questo anche se di pregevole fattura come materiale ecc. e ottimo ma se si pensa che ho speso 24 euro e non cambia niente mi tenevo il vecchio.
Al di la di questo vorrei impostare al meglio il mio impianto onkyo avx 690 il quale ha molte impostazzioni fra qui - db +db truble crossover distance ecc. in pratica si puo impostare tutto e volevo chiedervi a voi esperti nel campo se potreste darmi qualche consiglio utile a far sentire meglio il mio impianto e i bassi del sub che non mi convincono.

toni87
03-04-2016, 15:11
Ieri ho provato il cavo che mie arrivato e purtroppo confermo che non cambia perfettamente nulla si sente uguale a prima
avrei potuto tenermi il vecchio cavo normale sarebbe stato lo stesso e avrei risparmiato 25 euro anche se il cavo in questione come materiale e di pregevole fattura ottimo ma su l'audio non si percepiscono cambiamenti di nessun tipo. poi nelle descrizioni del cavo in questione mi dice senza ossigeno che significa in questo caso?
Ho da aggiungere pero che molto tempo fa cambiai cavo da hdmi a cavo ottico digitale e si senti la differenza anche fra hdmi e hdmi in quel caso peggioro e pensavo fosse l'ampli invece era il cavo cambiandolo senti molto meglio.
Ora non so forse per questi tipi di cavi c'è differenza..

Al di la di di questo volevo chiedervi a voi esperti se potreste aiutarmi a posizionare e impostare al meglio il mio impianto onkyo avx 690 magari se potete vi faccio sapere la mia stanza quanta metri quadri e la posizione delle casse.

giuppo77
03-04-2016, 15:43
Un rca comprato in un centro commerciale.cmq vedo dell ironia e di solito reagisco male dal vivo se punzecchiato,quindi tolgo il disturbo.

Guarda, nessuna ironia. 2 db di attenuazione sono tanti. "Era di lana" era solo un'iperbole per rendere l'idea.

Nordata
03-04-2016, 18:05
I cavi di segnale, come quello che collega l'uscita LFE al sub devono essere del tipo coassiale schermato, questo è un requisito indispensabile, per evitare possibili disturbi (ronzio più o meno forte).

Tutto il resto è di contorno, per lo più di marketing.

Per quanto riguarda le impostazioni base di un ampli mch direi che se ne è parlato in tantissime discussioni, così come la disposizione base per un impianto 5.1 (o 7.1, se del caso).

Se fai un po' di ricerca trovi sicuramente la risposta ai tuoi dubbi.

Tra l'altro solitamente i manuali di istruzioni sono fatti abbastanza bene con disegni che illustrano la posizione dei diffusori e lo scopo dei vari comandi o regolazioni che si devono fare in fase di installazione.

toni87
03-04-2016, 20:27
I cavi di segnale, come quello che collega l'uscita LFE al sub devono essere del tipo coassiale schermato, questo è un requisito indispensabile, per evitare possibili disturbi (ronzio più o meno forte).

Tutto il resto è di contorno, per lo più di marketing.

Per quanto riguarda le impostazioni base di un ampli mch direi che se ne è parlato in tant..........[CUT]

Ok ho chiesto qui convinto di ricevere risposte da esperti audiofili molto meglio di un semplice manuale distruzione ma grazie lo stesso.

dafe
04-04-2016, 00:28
Non mi ritengo assolutamente un audiofilo, ma posso dirti quello che ho fatto io dal basso della mia esperienza di autodidatta web. Il taglio delle frequenze per i diffusori l'ho impostato basandomi sulle schede tecniche dei diffusori stessi (generalmente è indicato il taglio della frequenza in Hz) tranne il sub che il mio ampli chiede solo come dimensione in pollici.
Per le distanze se te le fa impostare basta un metro e per i livelli dei diffusori credo che il tuo orecchio sia più che valido (ad esempio a me piace molto che il parlato del canale centrale sia superiore per cui l'ho alzato rispetto a laterali e surround che lascio circa a 2/3). Per quanto riguarda la curva di equalizzazione ho lasciato tutto su flat (quindi nessuna variazione su treeble, mid o bass).
E' poca cosa, ma se può esserti utile mi fa piacere. ;)

Nordata
04-04-2016, 01:54
OK, ma tutto questo cosa ha a che fare con il titolo, ovvero il tema, della discussione?

Evitate gli OT, grazie.

toni87
04-04-2016, 07:04
Non mi ritengo assolutamente un audiofilo, ma posso dirti quello che ho fatto io dal basso della mia esperienza di autodidatta web. Il taglio delle frequenze per i diffusori l'ho impostato basandomi sulle schede tecniche dei diffusori stessi (generalmente è indicato il taglio della frequenza in Hz) tranne il sub che il mio ampli chiede solo come di..........[CUT]
Ti. Mi e utile ti ringrazio.
Visti che mi fanno notare che questo non centra ckn i cavi Apro una nuova discussione per quanto riguarda questo.
Pwr i cavi invece chiedo se per cavi ottici e hdmi cambia perche con questo non e cambiato niente pote o spendere anche 1 euro aarebbw stata la stessa cosa.

Per

dafe
08-04-2016, 14:31
:ot:scusate.

Nex77
08-04-2016, 14:46
con questo non e cambiato niente pote o spendere anche 1 euro aarebbw stata la stessa cosa.

Su questo non sono d'accordo, non cambierà nulla dal punto di vista dell'audio, ma un cavo da 1 euro non ti garantisce la stessa qualità costruttiva e la schermatura di uno da 20; magari quello da 1 euro durerà molto meno e con qualche spostamento si romperà, quello da 20 invece ti dovrebbe garantire una certa tranquillità nel tempo. Ricordo che non stiamo parlando di cavi esoterici, trattasi di un semplice cavo coassiale da 20 euro (per tre metri) messo a confronto con un cavetto base: secondo me val la pena spendere giusto quel tanto in più che basta a farti stare tranquillo, mica hai speso 100 euro, si tratta pur sempre di un cavo di marca ma dal costo onesto non di uno di quelli esoterici dalla cifra ridicolmente alta.