jvc DLA X35 upgrade... Cosa consigliate? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : jvc DLA X35 upgrade... Cosa consigliate?



Jack_pls
13-02-2015, 17:10
Salve a tutti,
vi leggo da tempo e spesso mi avete illuminato con suggerimenti e consigli.
Ma oggi, IL DILEMMA!
E quindi faccio la mia pubblica sortita per chiedervi pareri e consigli.
Sono da due anni un felice possessore dell'X35, ma ora, dopo aver appena sostituito la lampada, ho deciso di cambiare tutto il proiettore...
Perchè, qualcuno si chiederà...
Beh, perchè credo che sia ancora commerciabile, e poi perchè... voglio l'upgrade!!!!

Per ora mi sono orientato sull'X500, ma a occhio non mi pare una macchina così superiore alla mia...

Un'altra possibilità è fare un tuffo nel passato (e risparmiare un bel po') accattando un hd990 usato.

La terza e ultima possibilità è acquistare il sony VW300ES e stare buoni per qualche annetto, con una macchina che di certo invecchierà moooolto lentamente. Ma da quel che mi dicono, il nero è un po' "grigioso"...

Insomma, ve la sentite di aiutarmi nella mia scelta?

Grazie forum!

stefanelli73
13-02-2015, 20:26
Resta con il tuo X35 e aspetta tempi migliori, specie per quanto concerne il 4k.......il SONY 300, seimila Euro di proiettore e nemmeno l'iris manuale, ma andiamo....

edward
13-02-2015, 20:56
Quoto Stefanelli73 .....

ED

eribanno
14-02-2015, 10:04
Concordo a metà, io ho un x500 e rispetto ai modelli precedenti differenza c'e nè da vendere, poi sicuramente x300 è un ottima macchina ma manca di particolari che su un jvc sono imprescindibili come diceva stefanelli iris manuale e sopratutto i neri di un jvc.
Poi secondo me potresti ricavare ancora un bel gruzzoletto con un x35 e con un 1000 euro o poco più prenderti x500, che accetta già i segnali 4k60 anche se con qualche limitazione, già lo utilizzo in upscaling è uno spettacolo per gli occhi, sicuramente la differenza con un full-hd classico si nota, ache se l x500 alla fine è un falso 4k, cosi vedi come si sviluppa il mercato perchè penso ci vorrà un bel pò per vedere dei proiettori completi in 4 k a prezzi decenti e sopratutto i formati.
Quindi per me puoi farci un pensiero.
ciao.

ellebiser
14-02-2015, 10:15
Sono anch'io del pensiero che l'up grade non sarà clamoroso ma ben visibile, con l'X500 otterrai un miglioramento della profondità di campo, minore grana visibile ed un CMS più completo. Oggi poi lo street price è più abbordabile ...non avendo citato l'utilzzo di un scaler penso che ne valga la pena.

Jack_pls
14-02-2015, 11:10
Prima di tutto, grazie per i suggerimenti a tutti voi...
Ora però mi pare il caso di approfondire le valutazioni fatte da Eribanno e ellebiser:
Ho visto l'x500 in funzione, e riconosco rispetto al mio X35 un leggero aumento del dettaglio (non spappolato quanto quello fornito dal mio Darbee, e quindi senza dubbio più gradevole) e un altrettanto leggero aumento della tridimensionalità dell'immagine. L'ambiente in cui l'ho visto non mi ha dato modo di apprezzare particolari differenze sul contrasto e quindi sul nero (pareti chiare, mentre nella mia saletta c'è un bel grigio scuro che ovviamente aiuta), ma sono certo, per l'appunto, che questo sia dovuto a un limite ambientale che nulla ha a che fare con la macchina in oggetto.
L'eshift è in effetti apprezzabile e l'aumento del dettaglio è significativo, ma tutte le mie riflessioni sono figlie del PREZZO della macchina!
In soldoni, eribanno: se davvero la differenza fosse di un migliaio di euro non ci penserei un secondo, ma per ora mi pare che l'investimento da fare sia molto diverso: l'X35 nuovo si trova a 2400 euro, e non credo che potrei quindi vendere il mio usato a più di 1600...la cifra da aggiungere per effettuare il cambio si aggira intorno ai 2000 euro, e la mia paura è spendere soldi per una macchina che, fra un paio d'anni, accetterebbe sì l'ingresso hdmi 2.0 eccetera, ma non avrebbe la matrice 4K. Insomma, temo che l'X500 possa invecchiar male. E a qesto punto mi sto domandando se non sia il caso di fare uno sforzo economico in più e prendere il 300 sony. Certo che la mancanza di iris un po' mi lascia perplesso...

edward
14-02-2015, 11:46
Tutto dipende in quanto tempo si evolverà il mercato 4K sia hardware che software.
Difficile che qualcuno ti dia tempi certi, troppe variabili a mio avviso.
Io penso che ci vorrà parecchio tempo soprattutto per il software.
Buona scelta.

ED

ellebiser
14-02-2015, 12:00
Se l'idea è di fare uno step in avanti oggi solo i Sony sono attrezzati per cosi dire ...con matrici risolute. Il W500 in versione ex-Demo costa come il W300 nuovo, e mantiene un ottimo flusso luminoso anche su basi schermo importanti con IRIS manuale ed automatico.

stefanelli73
14-02-2015, 12:39
Sinceramente non vedo il motivo di spendere ora cifre, almeno per me astronomiche, per prendere un proiettore 4k solo per far upscalare i blu ray, lo dico in quanto oltre ad averlo visto in funzione ho anche calibrato un paio di volte un SONY 1000, personalmente aspetterei di vedere come si evolve "realmente" il mercato riguardo al 4k, parlo di software principalmente ed aspettare che i prezzi, come qualsiasi tecnologia, comincino a scendere, ottenendo le stesse caratteristiche dei modelli attuali.....poi credo che sul fronte 2k, già con un RS46 come il mio, opportunamente calibrato (bilanciamento del bianco e gamma/scala dei grigi 11 punti sul vpr) con il RADIANCE, (calibrazione del gamut a 125 punti), ci sia ben poco da dire.
Poi, come giustamente ribadito dall'utente JACK, finchè la differenza tra il suo X35 e l'X500 fosse qualche migliaio di Euro ci potrebbe anche stare,non discuto che come qualità d'immagine sia "leggermente" superiore, ma spendere molto di più per un vpr che ha l'e-shift ed il CMS completo, quando poi, penso che JACK non sappia nemmeno calibrare, sinceramente non ci vedo il senso.

Jack_pls
14-02-2015, 15:57
Stefanelli73, quoto "quasi" in pieno. Le mie riflessioni sono figlie di un quadro piuttosto ampio:
il mio X35 oggi è vendibile a un prezzo accettabile, visto che è ancora un'ottima macchina.
Non sono un malato di "upgradite", ma ogni tanto mi piace pensare di potermi togliere qualche sfizio (purchè ne valga effettivamente la pena).
L'X500 ben calibrato secondo te è molto migliore di un X35 settato di default?
Te lo chiedo perchè da quel che mi dicono, pare che il software di autocalibrazione dell'X500 sia davvero una bomba.
Alcuni tecnici me ne hanno parlato in toni entusiastici...

Tu ne hai notizie?

Intanto, proseguo nelle mie indagini, e vado a visionare un po' di cosette.
Al limite, poi, se decido, inserziono il mio X35 e vedo cosa succede....

mkl.1
14-02-2015, 19:28
All'epoca di cambiare il mio RS10 ho avuto a casa sia l'RS49(X500)che un HD990, tutti e tre calibrati, alla fine ho tenuto il 990, su uno schermo di 2,5mt 2 spanne sopra gli altri per profondità d'immagine, i gadget dell'RS49 li ho trovati inutili e spesso dannosi, se non hai bisogno di più luminosità ti consiglio di rimanere col tuo X35 cercando di spremerlo a dovere ;).
Saluti,
Michele.

Steven
15-02-2015, 08:13
Ti dico la mia...la differenza tra un buon x30/x35 calibrato con Darbee non e' poi molta rispetto all'x500 come definizione e neanche come contrasto.
Il mio consiglio quindi e' di attendere fine anno per buttarti su una macchina realmente in 4K...anche se dovrai sborsare ben piu' di 2000 euro ;)

stefanelli73
15-02-2015, 09:20
Stefanelli73, quoto "quasi" in pieno. Le mie riflessioni sono figlie di un quadro piuttosto ampio:
il mio X35 oggi è vendibile a un prezzo accettabile, visto che è ancora un'ottima macchina.
Non sono un malato di "upgradite", ma ogni tanto mi piace pensare di potermi togliere qualche sfizio (purchè ne valga effettivamente la pen..........[CUT]
Non ti far sviare dai software di autocalibrazione, quest'ultima è si importante, infatti la utilizzo solo per il gamut a 125 punti, in quanto farla manualmente sarebbe praticamente impossibile, però non è che l'autocalibrazione ti risolve tutti i problemi innanzitutto devi capire quello che stai facendo, ma sopratutto saperla usare.........mi chiedevi se secondo me un x500 ben calibrato possa essere superiore ad un X35, la mia risposta è si, se invece all'X35 ci abbini un RADIANCE, effettuando la calibrazione come ho spiegato sopra, le cose sicuramente si invertono a favore dell'X35.

Jack_pls
15-02-2015, 12:55
Ti dico la mia...la differenza tra un buon x30/x35 calibrato con Darbee non e' poi molta rispetto all'x500 come definizione e neanche come contrasto.
Il mio consiglio quindi e' di attendere fine anno per buttarti su una macchina realmente in 4K...anche se dovrai sborsare ben piu' di 2000 euro ;)

Ho inserzionato ieri il mio x35 su ebay e ho già ricevuto un'offerta (devo decidere se accettarla). Al momento potrei prendere un X500 nuovo con una differenza di 1900 euro. Diciamo che la tentazione di fare l'upgrade (anche se in realtà dal punto di vista della resa video cambia poco, come mi dite un po' tutti, mentre dal punto di vista della versatilità di software e segnali in ingresso ci siamo) è alta. Per ora potrei accontentarmi della calibrazione via software, e poi in prospettiva acquistare un radiance 4k da abbinare, fra un paio d'anni, al prossimo upgrade, a un proj con matrice 4K. Ovviamente non ho idea di quando jvc presenterà i nuovi modelli, ma ormai sono molto tentato di restare in casa loro. Ieri infatti ho visionato il sony 300 e il 500. Il 300 secondo me è una macchina davvero pessima: niente iris, e si vede, e neri praticamente grigi. Inoltre, a mio parere, lo scaling interno a 4K non è di alto livello.... Ma sono l'unico a pensarla così? Mi viene il dubbio di aver visto una macchina tarata malissimo. Vi dico solo che in fase di dimostrazione sia il sony 300 sia il sony 500 perdevano CONTINUAMENTE il fuoco e la convergenza. Per un attimo mi è sembrato di tornare ai tempi dei tritubo (avevo un glorioso barco 808, un tempo... per questo sono piuttosto fissato col nero). Ovviamente, se qualcuno fra voi ha notizie di uscite di JVC 4K nativi in tempi brevi, si esprima :) !!! posso sempre rimandare l'upgrade di tre mesetti....

edward
15-02-2015, 13:29
Partendo dal JVC, che il nero del 300 senza iris diventi grigio è normale.
Il fatto che perdevano il fuoco è anormale.
Per il 300 c'è la prova di Manuti (tech4u.it) .... interessante.

Valuta bene anche l'idea sopra (X35+Radiance, usato ancora meglio), ti tieni in tasca parecchi soldi per un futuro 4K ed hai una resa ottimale.

ED

Steven
15-02-2015, 14:04
I JVC a 4K usciranno come al solito verso fine anno imho ;)

Jack_pls
15-02-2015, 14:07
Valuta bene anche l'idea sopra (X35+Radiance, usato ancora meglio), ti tieni in tasca parecchi soldi per un futuro 4K ed hai una resa ottimale.

ED

Ed, scusa, ma non credo che questa sia la soluzione ottimale. Acquistare oggi un lumagen in ottica "invecchiamento lento" imporrebbe di prendere il radiance che scala a 4k. Ho visto le caratteristiche, e (a meno che io non abbia capito male) mi pare che esca solo con hdmi 1.4. Ergo: quando si avrà il 4k nativo, il lumagen farà da imbuto e andrà buttato! investire invece sull'usato per un prodotto 1080p, in questo momento, significa comprare qualcosa che sarà invendibile fra un annetto. Secondo me, se devo spendere 2900 per un lumagen 4k, tanto vale investire 1900 e acquistare l'X500, in attesa di tempi migliori e soprattutto più... DEFINITI (mi riferisco all'ormai nota risoluzione 4K, che in effetti al momento ha più a che fare con la masturbazione mentale che non la realtà, a mio modestissimo parere). Oh, poi, se qualcuno riesce a scardinare la mia logica riguardo al discorso lumagen, sono più che ben disposto a cambiare idea. Intanto, vado un po' OT per evitare di aprire una nuova discussione: ma fra l'X500 e l'RS49 quali sono le differenze reali???? Qualcuno lo sa?

Jack_pls
15-02-2015, 14:16
I JVC a 4K usciranno come al solito verso fine anno imho ;)

oh, sennò potrei prendere questo...
Voglio dire, a Roma, con 150K ci prendo al massimo un garage. In fin dei conti è un prezzo onestissimo...
http://www.cepro.com/article/jvc_intros_150k_dlash7nlg_4k_projector/jvc_professional
:cool:

Steven
15-02-2015, 14:17
E' la stessa macchina ;)
Il Lumgen con 800 euro lo trovi usato...mentre il nuovo non ha senso visto l'uscita a fine anno del 4K,ma il futuro Lumagen 4K costerà' quasi come una utilitaria ;)

edward
15-02-2015, 14:44
Tutte le ipotesi posso avere un senso se si ha certezze di come si sviluppa il 4K.
Le mie valutazioni sono che ci vorrà molto tempo (parlo del software in modo particolare) e di conseguenza la mia ipotesi è che il 2K sarà attuale per alcuni anni (almeno 3-4 anni).
La mia idea di fondo è restare sul 2k: x35+radiance usato, tanta resa poca spesa.
Cambio per restare nel 2k: solo per un led o laser (epson, se stavolta non fa la fine del R4000);
Cambio per il 4K: dipende dagli € che uno ha, ne ha tanti sony 1100, un po' meno sony 500, il resto scaffale, questo ad oggi.
Questo semplificando al max.

ED

stefanelli73
16-02-2015, 14:31
Ed, scusa, ma non credo che questa sia la soluzione ottimale. Acquistare oggi un lumagen in ottica "invecchiamento lento" imporrebbe di prendere il radiance che scala a 4k.

Perchè tu credi che il 4k, si imporra sul 2k? Personalmente credo che rimarrà una cosa di nicchia, riservata a noi pochi appassionati, vedasi, in ambito musicale il sacd ed il dvd/audio..... già il blu ray tutt'oggi non si è ancora imposto sul dvd, aggiungo io purtroppo, prova ad andare in qualche centro commerciale e ti rendi conto che i dvd sono superiori ai blu ray e questo la dice lunga sull'andamento del mercato......sinceramente almeno attualmente non riesco a capire questa corsa frenetica all'acquisto di questi proiettori che costano ancora un botto, quando ancora non si conoscono le sorti del 4k e semmai si imporrà, ma ci credo poco, allora si che si potrà pensare ad un futuro acquisto, a prezzi più ragionevoli, poi ognuno fà quel che vuole con il proprio denaro, ci mancherebbe......poi riguardo al discorso RADIANCE usato o nuovo, se non si è capaci a calibrare o non vi è nessuno che vi dia una mano è inutile spendere soldi per un processore video, solo per i filtri, lo si utilizzerebbe solo al 5% delle proprie potenzialità e ripeto non pensate che l'autocalibrazione risolva i vostri problemi, il più delle volte per ottenere risultati ottimali, parlo in particolare della scala dei grigi/gamma, bisogna intervenire manualmente e se si è capaci è bene altrimenti........

Jack_pls
17-02-2015, 10:37
Va be', ho tagliato la testa al toro...
Sul mio soffitto campeggia uno splendido X500 preso peemutando il mio X35.
Poca spesa, ottima resa.

Devo riconoscere che, dopo un primo test superficiale fatto solo regolando la convergenza, la differenza con l'X35 si vede eccome.
Soprattutto sulla gestione dinamica del contrasto, direi che non ci sono paragoni.

Ora procederò all'acquisto di una spyder4 / pro, e vi dirò come va con l'autocalibrazione...
Poi ovviamente mi metterò a smanettare tentando di calibrare io...

Se esplode tutto vi avverto!

eribanno
17-02-2015, 18:56
Che ti avevo detto..!!!!Ottima scelta;)

mkl.1
18-02-2015, 00:17
Bene, la soddisfazione personale è sempre un'ottima cosa, io però rimango dell'opinione che l'X35 non l'hai tirato a dovere, a casa mia l'RS10 e il 49 offrivano un'immagine molto simile e non posso credere che l'X35 sia peggio dell'RS10...in più all'X500 manca la regolazione del gamma in 12 punti, cosa che ritengo abbastanza grave.
Anyway buone visioni ;)!!

edward
18-02-2015, 10:51
Io ho usato il X35 per due anni senza taratura (solo con regolazione di contrasto e luminosità che si fa di solito), poi ho preso la sonda Xrite i1 + HCFR e la prima volta che ho misurato il gamma era completamente sballato, ma proprio fuori.
Il mio X35 out of box era fuori completamente.

ED

stefanelli73
18-02-2015, 14:11
Io ho usato il X35 per due anni senza taratura (solo con regolazione di contrasto e luminosità che si fa di solito), poi ho preso la sonda Xrite i1 + HCFR e la prima volta che ho misurato il gamma era completamente sballato, ma proprio fuori.

ED
Tutti i JVC, (ho calibrato un RS45, un RS46 un RS55 ed un RS65) a differenza dei vpr SONY, escono "sballati" da fabbrica, se non li calibra a dovere, non si avrà mai la percezione di quale VERA immagine possano restituire i JVC, altresì sfruttando a dovere le potenzialità di questi vpr......questo mio discorso per dire che tutti coloro che possiedono un vpr JVC non calibrato, sono gli ultimi a poter dare delle valutazioni oggettive sull'immagine restituita da questi vpr, non me ne vogliano tutti coloro a cui mi rivolgo, ma è un dato di fatto.

Locutus2k
18-02-2015, 16:06
Non ti far sviare dai software di autocalibrazione, quest'ultima è si importante, infatti la utilizzo solo per il gamut a 125 punti, ..........[CUT]

Io credo che parlasse della funzione di autocalibrazione del vpr non mediante radiance. Anche io ne ho sentito parlare benissimo di questa nuova funzione di autocalibrazione dei Jvc anche se sul mio sono andato di radiance. Ma qualcuno ha anche azzardato che quella del Jvc, in automatico, è più precisa del radiance sul versante gamma/scala di grigi.

Jack_pls
18-02-2015, 18:38
Io credo che parlasse della funzione di autocalibrazione del vpr non mediante radiance. Anche io ne ho sentito parlare benissimo di questa nuova funzione di autocalibrazione dei Jvc anche se sul mio sono andato di radiance. Ma qualcuno ha anche azzardato che quella del Jvc, in automatico, è più precisa del radiance sul versante gamma/scala di grigi..........[CUT]

Ed esattamente a questa funzione mi riferivo.
Ho parlato personalmente con un tecnico che definire "esperto" e "competente" forse non gli renderebbe giustizia. E proprio lui mi ha detto che, dopo un'iniziale perplessità, è rimasto sbalordito da quanto il software automatizzato JVC si sia rivelato preciso.
E quindi, ora compro la sonda, poi calibro, e poi vi dico...
L'unico guaio è che avrò bisogno di trovare un pc, perchè il software jvc non va col mio mac.

stefanelli73
18-02-2015, 19:40
ha anche azzardato che quella del Jvc, in automatico, è più precisa del radiance sul versante gamma/scala di grigi..........[CUT]
E tu ci credi?.....sai quante ne ho sentite.......

stefanelli73
18-02-2015, 19:43
Ed esattamente a questa funzione mi riferivo.

Si avevo capito che ti riferivi all'autocalibrazione del JVC e anche qui ti ripeto che se non sai come usarla e non hai almeno un minimo di nozioni, non ti risolve nulla, anzi puoi solo fare danni. e non parlo per sentito dire.

Jack_pls
19-02-2015, 09:55
Si avevo capito che ti riferivi all'autocalibrazione del JVC e anche qui ti ripeto che se non sai come usarla e non hai almeno un minimo di nozioni, non ti risolve nulla, anzi puoi solo fare danni. e non parlo per sentito dire.

Perdonami se insisto, ma hai dato un'occhiata alla guida all'autocalibrazione?
In soldoni, si attacca la sonda, la si piazza davanti allo schermo, si dà un comando via pc, e il JVC fa tutto da solo.
Quindi, non credo si debbano avere tutte le competenze di cui parli...

Poi, ovviamente, l'essere umano può far di meglio, ma per ora credo di potermi accontentare...
Ah, un'altra cosa: io parlo per sentito dire, ma la fonte del mio sentire è da considerarsi il TOP nell'ambito delle calibrazioni... ;)

Daniel24
19-02-2015, 12:38
Scusate, a partire da quale modello JVC ha introdotto la funzione di autocalibrazione?

Grazie

ellebiser
19-02-2015, 12:49
dal 2013 a partire dal X55- RS48...se non ricordo male

Steven
19-02-2015, 13:10
A partire dall'X500 ;)

Daniel24
19-02-2015, 13:14
Quindi non è una funzione che ha l'entry level, giusto?

Jack_pls
19-02-2015, 13:26
Quindi non è una funzione che ha l'entry level, giusto?

Beh, l'X500 è l'entry level, a dire il vero.
E ce l'ha!

Daniel24
19-02-2015, 13:47
Però è strano perché non è una funzione granché "reclamizzata", almeno sui siti dei principali distributori....se funziona così bene sarebbe una manna per tutti gli appassionati di cinema che non sappiano cimentarsi in una calibrazione...

Quindi ricapitolando questa funzione è presente sull'X55 dell'anno scorso (sull'X35 no, giusto?) e sull'X500 di quest'anno, corretto?

tigerman3d
19-02-2015, 13:55
Il mio in firma possiede tale funzione (non ancora usata) ho ancora 100 ore circa di lampada :D

ellebiser
19-02-2015, 13:55
Dal 55x in su su tutti i modelli , quest' anno x500 x700 e x900...

stefanelli73
20-02-2015, 14:20
Perdonami se insisto, ma hai dato un'occhiata alla guida all'autocalibrazione?
In soldoni, si attacca la sonda, la si piazza davanti allo schermo, si dà un comando via pc, e il JVC fa tutto da solo.
Quindi, non credo si debbano avere tutte le competenze di cui parli...


Che posso dirti, allora...buona fortuna.

blast1969
12-04-2015, 13:06
Che posso dirti, allora...buona fortuna.

Beh, che cosa ha da perdere ;)
Deve solo provare a calibralo e via...
Anch'io proverò la stessa procedura sul x500... Jack, Come sta andando?

bittoliquido
12-04-2015, 22:25
Ciao,

Io con rs49 ho fatto l'auto calibrazione tramite una spider 4. Dopo ho verificato i risultati tramite hcfr e eyeone display pro e devo dire che i risultati sono soddisfacenti.

In 30 minuti si fa tutto automaticamente. L'importante è oscurare tutto bene e azzerare le fonti di luce, per esempio io ho messo il laptop sotto una coperta e l'unica fonte di luce era il proiettore.

Visione eccellente, lo consiglio. Una sonda si compra tra le 130 e i 170, ma si utilizza molte volte. Fate vobis...

Ciao

Jack_pls
13-04-2015, 00:20
Beh, per ora è andata che non mi sono ancora cimentato.
Ho fatto una bella "occhiometria" che mi soddisfa, e procederò all'autocalibrazione solo quando aveò fatto 100 ore di lampada.

��
Nel frattempo, ho preso la sonda!!!

e.frapporti
13-04-2015, 11:18
Quindi ricapitolando questa funzione è presente sull'X55 dell'anno scorso (sull'X35 no, giusto?) e sull'X500 di quest'anno, corretto?

no, l'X55-RS48 non ha l'autocalibrazione, purtroppo :-(
Sia chiaro che serve un PC e una sonda (cosa che si evince dagli interventi precedenti), non è che il VPR fa tutto da solo

Jack_pls
26-04-2015, 23:01
Piccolo aggiornamento:
ho proceduto all'autocalibrazione.

Risultati a occhio decisamente soddisfacenti, con importazione del profilo colore DCI.
Insomma, son contento.

Per ora, i professionisti possono attendere!

Ent
16-06-2015, 11:07
Salve a tutti, vorrei riprendere la discussione con delle riflessioni derivate dagli interventi precedenti. Se è vero che il 4K per noi "malati"avrà problemi finchè non ci saranno sorgenti a 4k e per i VPR matrici native a 4K a buon mercato, perché non prendere nella giusta considerazione un JVC 500 che ha uno pseudo 4K che però valorizza i bluray a 2K? Se si aumenta la definizione, il dettaglio, la profondità oltre ai duemila euro di differenza quali sono secondo voi le controndicazioni? Se è possibile eseguire una calibrazione automatica interna, che prescinde dalla sorgente, da dischi o generatori di patterns esterni perché non prenderlo in considerazione anche da questo punto di vista? Con il radiance oltre a spostare il gamut ai valori di riferimento è possibile fare la LUT, a seconda del modello fino a 17x17x17, e questo è innegabile però è anche innegabile che questo, per il radiance, è il top quando si parte da un display calibrato al meglio sulla scala dei grigi e con il gamut il più possibile vicino al riferimento. Quindi l'uso dell'autocalibrazione nel JVC, abbinata al radiance secondo me sarebbe un qualcosa di impareggiabile. Parlo di ciò sull'esperienza di un X35 + radiance 2143. Spesso ho avuto difficoltà a far quadrare i conti sul JVC se non intervenendo pesantemente sul JVC X35 nel menu di servizio cambiando la temperatura colore dei set preimpostati che sono completamente sballati. Uso Calman HT e sonda X-rite + colormunki photo spectro. Anche io ho pensato ad un upgrade al 500. Tenete presente che con il Calman, con una delle sonde supportate, è possibile autocalibrare il JVC X35 nella scala dei Grigi e del gamma, non è possibile il Gamut perché il 35 non ha il CMS.
Quindi forza riprendiamo la discussione che è interessante.

bittoliquido
16-06-2015, 11:29
ciao,

posseggo il jvc rs49, radiance 2041, HTPC. Sono arrivato ai risultati attuali esattamente secondo il tuo ragionamento.
Ho calibrato il JVC con la sua autocalibrazione.
Ho calibrato il radiance con la 3DLUT a 9x9x9
Ho calibrato l'htpc con la 3DLUT.

In pratica seguendo quest'ordine posso dire di essere veramente soddisfatto, l'autocalibrazione ha portato il jvc a essere a un ottimo punto di partenza. Con spider4.
Il radiance con la 3dlut ha aggiunto il profilo colore nel banco di memoria, correggendo i piccoli errori rimasti. Ho usato il calman e xrite 1one pro.
L'htpc ha limato e ha centrato i punti. Ho usato dispalgui e xrite 1one pro.

Alla fine ho controllato con HCFR con la sonda xrite e tutti i valori erano molto buoni.

Per la mia personale esperienza - sono un signor nessuno in termini di competenze - posso ritenermi assolutamente soddisfatto.

Segnalo poi che grazie al radiance ho fatto la 3dlut anche per il profilo colore da usare con la tv, calibrata in precedenza con HCFR.

Se non hai esigenze particolari di 4k puo' bastare il radiance 2041 e così avere una catena perfetta per il 2k. Tra 5 anni si potrà aggiornare il tutto al 4k.

Ent
16-06-2015, 12:11
Ciao Bitto,
si io intendevo proprio questo lo pseudo 4K del JVC allo stato attuale penso sia il meglio (a prezzo ragionevole) che si possa ottenere. Io nella mia catena non uso un HTPC ma il radiance come ultimo anello prima del JVC. Il radiance è tarato usando i suoi patterns interni in modo che il segnale luminoso di taratura è anche il segnale che viene inviato al JVC sia in taratura sia in normale visione. Il radiance ha ben 7 banchi di memoria da utilizzare quindi potresti fare una taratura per ogni display che utilizzi salvandola in un banco diverso, questo anche per l'HTPC perché, essendoci il radiance, lo potresti usare come sorgente e basta. Io non conosco dispalgui in quanto purtroppo non ho molto tempo per interpretare ed usare i vari MadVR e quant'altro sviluppato poi per seguire HCFR che fra l'altro ho usato prima del Calman. Quindi mi pare di capire che i risultati ottenuti sono ottimi, sul tuo RS49, per il gamu,t ci sono dei preset vicini ai punti di riferimento per i colori primari e secondari? Sul 35 ci sono solo tre preset uno standard, uno wide e uno spento che disattiva le elettroniche che non intervengono sul gamut mantenendo quello che esce dalle matrici tal quale. Io utilizzo quest'ultimo facendo lavorare il radiance per spostare il gamut in quanto gli altri due preset tolgono qualcosa all'ampiezza e questo non va bene, è meglio lavorare con qualche colore sovrassaturo piuttosto che sottosaturo. Tornado al discorso 2K e 4K penso che attualmente tranne forse il lettore oppo con il Qdeo non ci siano lettori/processori upscaler a prezzi umani meglio di quanto faccia il radiance e nella stessa specie (prezzi umani) VPR capaci di fare meglio degli pseudo 4k Jvc.

stefanelli73
17-06-2015, 14:00
Possiedo anch'io un htpc ed un RADIANCE XS, ma sinceramente non vedo il motivo di fare tutte queste calibrazioni; personalmente, come già scritto tante volte su questo forum, calibro prima la temperatura colore (dal menù di servizio), nonchè il gamma/scala dei grigi (11 punti) tramite il mio JVC RS46, dopodichè dato che l'RS46 non ha il CMS, effettuo l'autocalibrazione (con CHROMAPURE) del gamut a 125 punti tramite il RADIANCE, ed il risultato è prossimo alla perfezione; naturalmente lascio le impostazioni dell' htpc, JVC e RADIANCE tutto di default e per tutti e tre spazio colore RGB ed i livelli su PC.

Ent
17-06-2015, 14:46
Ciao Stefanelli, è esattamente il riassunto di quello che ho scritto sopra. Taratura temperatura dal menu di servizio, taratura della curva dei grigi, io personalmente mi fermo a 60 IRE e 100 IRE cercando di centrare il bianco a 100 IRE il più possibile al riferimento (il gamut si sposta poi avendo questo punto come centro da raggiungere) poi taratura del radiance con il CALman con 17x17x17 punti che ridisegna la curva dei grigi, lo spazio colore e produce la LUTs.
Il settaggio per lo spazio colore che uso sul JVC è la voce spento, modalità superbianco, IRIS tutto aperto, tutti gli altri valori al default, in questo modo ho il più ampio gamut possibile che poi il CAlman con il radiance manipola per arrivare al riferimento RC709. Tutto qua.

stefanelli73
19-06-2015, 08:29
Ciao Stefanelli, è esattamente il riassunto di quello che ho scritto sopra. Taratura temperatura dal menu di servizio, taratura della curva dei grigi, io personalmente mi fermo a 60 IRE e 100 IRE cercando di centrare il bianco a 100 IRE il più possibile al riferimento (il gamut si sposta poi avendo questo punto come centro da raggiungere) poi tarat..........[CUT]

Non mi riferivo a te, ma all'altro utente, che detto sinceramente fà un lavoro che non serve, basta semplicemente fare come ho detto poco più sopra e al massimo a fine calibrazione rivedere il gamma/ scala dei grigi (sempre sul JVC) per vedere se si è spostato qualche valore.

ozzyoz
21-12-2015, 16:13
Buongiorno , ma secondo vuoi lo scaler CINESCALER HD ha ancora senso con il JVC RS49 ?

Gianni

tarax
06-01-2016, 04:19
Sono anche io curioso di saperlo

ozzyoz
06-01-2016, 18:17
Beh , l'ho avevo venduto , poi il compratore non è stato in grado di farlo funzionare , quindi avendolo ritirato lo rimesso nella catena , gli ho escluso il controllo colori e utilizzo il suo controllo dei dettagli .
Devo ammettere che fa ancora il suo lavoro ....

tarax
06-01-2016, 21:27
intendi il detail enhancement? Io ho l'oppo 103 darbee edition quindi non so quanto sarebbe utile questa funzione del cinescaler....