Amplificatore MHC per diffusori 5.1B&W (683 s2 ecc...) [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Amplificatore MHC per diffusori 5.1B&W (683 s2 ecc...)



Emanuele1088
03-09-2014, 01:57
Salve a tutti! Innanzitutto vorrei ringraziare anticipatamente chi dedicherà (e chi già sta dedicando in messaggi privati) del tempo per aiutarmi. Sto per allestire l'impianto home theatre. L'uso che ne farò sarà in gran parte per home cinema blu Ray e in parte anche blu Ray audio e sacd (in multicanale entrambi). Il genere musicale è il progressive rock (ad esempio i Pink Floyd, Genesis, Yes, gentle Giant, caravan, Emerson Lake And Palmer, King crimson ecc...) . L'ascolto in stereo mi interessa meno perché l'impianto stereo lo comprerò più avanti e sarà separato dall' HT.
Sono quasi deciso ad acquistare i seguenti diffusori b&w: frontali 683 s2, surround 685 s2,centrale htm61 s2 e sub asw 610 (sono un molto ignorante in materia quindi se per l'uso che ne devo fare avete anche da suggerire altri diffusori, magari migliori per un prezzo simile, bhe ogni consiglio è ben accetto!).
Il problema ora è che non conoscendo questo meraviglioso mondo audio non so come pilotarli al meglio. L'impianto che vorrei dovrebbe essere molto equilibrato con componenti tutti più o meno dello stesso livello (proprio per evitare la presenza di colli di bottiglia). Io inizialmente ero orientato, e lo sono tutt'ora, verso marantz 7008 o 7007. Però non conosco il marchio, nel senso che non lo ho mai ascoltato, e soprattutto non so se si sposano bene con queste casse e se le esaltano e spremono a dovere... Voi cosa mi consigliate?
Ho letto molto bene anche di anthem mrx 510, però io volevo collegare in analogico il mio Philips Fidelio in firma (che è un ottimo lettore anche se poco conosciuto) per avere una resa audio superiore rispetto al collegamento audio tramite hdmi... Ma mi pare di aver capito che l'anthem non ha gli ingressi 7.1 analogici... Secondo voi è migliore la resa di un marantz 7008 o 7007 collegato in analogico o l'anthem collegato in hdmi? Un mio amico mi ha anche consigliato i marchi nad e rotel ma non conosco nessuno modello... Inoltre se non si sale esageratamente di prezzo, ed il salto qualitativo invece è notevole (sempre in relazione ai diffusori b&w sopracitati), vorrei considerare al posto degli apparecchi suddetti l'acquisto di pre più finali. Ma anche qui non conosco ne modelli ne marche...
Insomma voi a cosa abbinereste questi diffusori ed il mio lettore in firma? Che collegamento audio usereste vista la bontà del lettore? Ingressi analogici o cavo hdmi? Qual'è la combinazione che esalterebbe al meglio il mio futuro impianto? Grazie ancora e per piacere aiutatemi con pazienza perché in materia sono poco ferrato ed alquanto ignorante...

MauroHOP
03-09-2014, 17:33
Da possessore di entrambi non posso che confermarti l'accoppiata. Alle mie orecchie è fenomenale.
Se vuoi il dolby atmos devi prendere il 7009 in uscita.
Visti i tuoi generi un'indomani ci abbino un bel PM 8005 così lo userai anche come finale, per i tuoi generi ce lo vedo alla grande.

-Diablo-
03-09-2014, 17:46
Ma tutti quelli che vogliono il Dolby Atmos hanno capito che devono mettere degli altoparlanti in posizioni inconsuete? :D
Mah, tra 7007 e 7008 prendi l'offerta migliore.

Il 7007 ha un DAC leggermente più musicale, forse il 7008 è leggermente più spinto in HT. Mauro potrà smentire/confermare.

Emanuele1088
03-09-2014, 18:02
Grazie ad entrambi! Si si ho capito che si mettono sul soffitto! E sinceramente sono anche molto scettico sul fatto che in Italia prenda piede in breve tempo (a tutt'oggi i blu Ray in 7.1 sono una rarità...) però potrebbe anche andare proprio diversamente ed in onestà un po' mi scoccierebbe dover spendere molto per un acquisto che già fra pochi anni dovrei sostituire per la mancanza di questa nuova codifica...
Ma tornando a parlare di cose serie, quindi mi confermate che le casse sono sfruttate a perfezione con marantz 7008 o 7007? La differenza di suono tra i due è data dai dac diversi o dal complesso costruttivo in sé? Per ottenere un audio migliore è preferibile una connessione con cavo hdmi o con ingressi analogici?

MauroHOP
03-09-2014, 18:08
Si differenziano per il DAC e il sistema di calibrazione (più avanzato sul 7008). Il 7008 è più brillante in HT, il 7007 è più caldo, provati con gli stessi diffusori su ambienti diversi.
Se hai un ottimo lettore bluray con un gran DAC (vedi Oppo) ti consiglio l'analogico, altrimenti HDMI (nella maggiorparte dei casi). Se vuoi le codifiche HD devi cmq andare di HDMI

Nejiro
03-09-2014, 18:12
Se vuoi le codifiche HD devi cmq andare di HDMI
In che senso?In analogico non vede scritto sul display dts-hd o true-hd ma in fatto di codifiche non si perde nulla è......

Emanuele1088
03-09-2014, 18:21
No ma le codifiche le interpreta la sorgente se il collegamento è in analogico... O no? Cmq il mio Fidelio può tranquillamente essere paragonato ad un oppo 103 da quel che ho capito quando lo acquistai! Oltre al suono più caldo (non penso però che il 7008 sia freddo o neutro... O no? Forse un pelino meno caldo... Tu che dici Mauro?) il 7007 ha codifiche audio in meno del 7008? Anche il sistema di calibrazione è diverso... Ma molto inferiore o più o meno siamo li?

Emanuele1088
03-09-2014, 19:32
Bisogna capire se il passaggio da digitale ad analogico lo gestisce meglio il Fidelio o il marantz... Da quel che sono riuscito a trovare il Philips ha dac burr Brown PCM 1795. Ho anche trovato che:One TI Burr-Brown Direct-Stream Digital (DSD) digital-to-analog audio converter (DAC) is dedicated to each channel.
Poi :1795 convertono lo stream DSD direttamente in analogico, i 1789 convertono in analogico il PCM. Cioè, il DSD entra nei 1795 ed esce in analogico, senza passare per il PCMDunque tutta l'elaborazione 5.1 (sacd, bluray, dts ecc.) passa per la strada 1795 -> analogico, mentre quella 2ch (cd, flac, mp3) segue la strada 1789 -> analogico.

Ovviamente il flusso video viaggia a parte e il QDeo elabora solo il video (questo spiegherebbe come mai non è possibile la sincronizzazione tra audio e video quando si utilizzano le uscite analogiche).

Dopo ormai alcune settimane di ascolto, posso dire che questo lettore, per il lato audio, è superbo in tutte le conversioni 5.1 (sacd, dts) mentre come lettore 2ch (cd, flac, mp3) è buono e basta.
Queste informazioni le ho trovate in rete e dovrebbero essere corrette. Il dac è più performante di quello di marantz 7008? E di marantz 7007?

-Diablo-
03-09-2014, 22:31
All'incirca sono tutti allo stello livello i DAC interni di questa fascia. La differenza la fa la preferenza personale.
Per me potresti usare l'HDMI tranquillamente.

Il 7007 ha l'audyssey XT invece che la XT 32, quindi è inferiore, ma non di tanto. Il concetto è che se paghi tanto di più per il 7008 probabilmente non ne vale la pena.

Emanuele1088
03-09-2014, 23:03
All'incirca sono tutti allo stello livello i DAC interni di questa fascia. La differenza la fa la preferenza personale.
Per me potresti usare l'HDMI tranquillamente.

Il 7007 ha l'audyssey XT invece che la XT 32, quindi è inferiore, ma non di tanto. Il concetto è che se paghi tanto di più per il 7008 probabilmente non ne vale la pena.

Sarebbe il sistema di calibrazione? Funziona solo se l'audio è portato in hdmi o anche con ingressi analogici?
Se davvero è la stessa cosa portare l'audio con hdmi allora torno a valutare l'anthem 510! Il problema è che se ne parla molto bene ma non ho capito che differenze genererebbe nel mio impianto rispetto ad un marantz 7008 o 7007... Sia in ambito home cinema che di musica 5.1...

-Diablo-
03-09-2014, 23:56
Il sistema di calibrazione dovrebbe funzionare con tutto.

Il collegamento analogico se fatto con dei buoni cavi sulla carta potrebbe essere superiore, ma tutto dipende da come si comporta il DAC integrato al tuo player che però non mi sembra esageratamente più prestante di quello integrato nei marantz. Questa è una mia valutazione ma solo una prova potrebbe risolverti il dilemma.

Su Anthem non ti so dare una risposta perchè non l'ho mai ascoltato, anche io ne ho letto bene ma non saprei farti un paragone diretto.

Emanuele1088
04-09-2014, 00:05
Diablo una cosa: il marantz 7008 o 7007 sfruttano a dovere le casse che ho scelto? Oppure le casse sono sprecate con questi amplificatori?
Per il confronto con anthem spero che qualcuno che li ha provati entrambi si faccia avanti e dica la sua!
Grazie ancora

-Diablo-
04-09-2014, 00:22
Chi meglio di Mauro che li ha a casa può risponderti?
Anzi l'ha già fatto! :D

Emanuele1088
04-09-2014, 00:28
Effettivamente rileggendo quando dice che l'accoppiata è fenomenale... Sono io un po' troppo ansioso, e se non richiedo diecimila conferme non sto tranquillo... È più forte di me!

Emanuele1088
04-09-2014, 01:02
Ho scoperto che i dac montati negli Anthem sono Cyrrus... Sono migliori o peggiori di quelli del mio Philips Fidelio (citati poco più su)? E rispetto a Marantz 7007 e 7008? Grazie

fanta
04-09-2014, 08:31
Ciao. Scrivo qui su richiesta specifica in MP di Emanuele1088. Caro Emanuele, ti dirò che sono stato tentato di risponderti in privato, ma è solo perché sono un po' stanco di discutere le stesse cose su Marantz contro Anthem con alcuni partecipanti alla tua discussione. Ma visto che mi hai chiesto un intervento pubblico, mi sembra giusto farlo. Leggendo la tua discussione vedo che sei entrato molto sul tecnico con i vari confronti sui DAC. Mi scuso, ma io non sono così tecnico come approccio e in questo senso non ti posso aiutare. In genere io vado a orecchio e leggo poco sulle specifiche tecniche.
Io ho confrontato a casa mia un SR7007 e un MRX710. Io ho preferito l'Anthem soprattutto per la musica, ma leggo che tu lo userai solo per i film. In genere con i miei diffusori suonava meglio l'Anthem anche in HT, e il sistema di calibrazione ARC per me è superiore a Audissey. Con questo non dico che abbinandolo giusto anche il Marantz non funzioni a dovere in HT. Con le B&W c'è chi ha già questo abbinamento e ne è felice, come hai letto. Se proprio non puoi ascoltarli cerca di documentarti un po' sul tuo abbinamento coi diffusori, magari anche in qualche forum estero, se non lo hai già fatto. Se poi vuoi usare i collegamenti analogici multicanale, credo che tu non abbia scelta tra i due. In due canali a mio avviso l'Anthem suonava molto meglio in analogico, mentre su Marantz non ho notato grandi differenze. Gli ingressi analogici multicanale del Marantz non li ho provati perchè il mio lettore non ha le uscite.
In sostanza, tra i due è difficile dire, dato che non lo usi per la musica. Se vuoi usare le analogiche ti direi di andare col Marantz, che ha anche un po' di features in più come i servizi di rete, Airplay etc.
Se hai budget per passare a un due telai, allora ti direi di cercarti una coppia pre finale Krell, magari anche usata. Lì caschi in piedi, e non ti serve neanche più un impianto a parte per la musica, almeno da quello che leggo in giro, a meno che tu non abbia esigenze esoteriche. Magari aggiungi un lettore CD di buon livello solo per la musica. Spero di esserti stato utile. Ciao

-Diablo-
04-09-2014, 09:41
Ho scoperto che i dac montati negli Anthem sono Cyrrus... Sono migliori o peggiori di quelli del mio Philips Fidelio (citati poco più su)? E rispetto a Marantz 7007 e 7008? Grazie

Cyrrus sono buoni ma dipende sempre dal modello, ecco quelli del Marantz:

Marantz SR7007 DAC Asahi Kasei AK4358VQ

Marantz SR7008 DAC TI Burr Brown PCM1690

Vedi se trovi qualche riscontro, anche se secondo me è riduttivo ricondurre tutto al DAC.

Emanuele1088
04-09-2014, 09:50
Ciao! Grazie mille per la FANTAstica risposta...!!! Mi dispiace... Non sapevo che in passato avevi discusso con altri utenti. Non sono un fanboy... mio intento era ed è semplicemente quello di ascoltare ogni parere possibile senza avere pregiudizi di sorta. Insomma voglio solo capire quale potrebbe essere la soluzione migliore per me! Il problema è che dire semplicemente è migliore proprio non mi aiuta... È migliore in cosa? Che differenza di sound c'è? Il suono è più freddo e analitico? Oppure anche li è tendente al caldo? Poi il confronto lo hai fatto contemporaneamente o a distanza di tempo? Quante ore hai usato l'uno e quante l'altro? La tua opinione può essere stata influenzata dal fatto che magari non ti piace, oppure diciamo solo che non ti fa impazzire, in generale il sound marantz?
Poi io Cmq se prendessi anthem prenderei il 510... Potrebbe essere simile o diverso il confronto con il 510? Cmq per me la musica è importante ma la ascolterò in multicanale, non in stereo (il mio genere musicale l'ho scritto nel primo messaggio). L'idea di due telai separati magari che non hanno nessun features in più oltre a fare Musica mi piace molto. Ma vorrei evitare l'usato e non conosco ne prezzi ne modelli... Quindi salirei di prezzo... Ma quanto in euri?
Grazie mille

Emanuele1088
04-09-2014, 09:57
Cyrrus sono buoni ma dipende sempre dal modello, ecco quelli del Marantz:

Marantz SR7007 DAC Asahi Kasei AK4358VQ

Marantz SR7008 DAC TI Burr Brown PCM1690

Vedi se trovi qualche riscontro, anche se secondo me è riduttivo ricondurre tutto al DAC.

Grazie diablo! Si lo so che è il progetto in toto che fa la differenza... Però voglio cercare di capire bene un po' tutto... Che differenza c'è tra questi dac? Come sono rispetto a quelli del mio lettore (li ho scritti qualche post più sopra). Grazie mille!!!
Ps già che ci siamo da un punto di vista del progetto e di come sono realizzati il 7007 ed il 7008 sono identici apparte i canali di uscita in più e il differente sistema di calibrazione? Insomma apparte i dac e i canali in più (questi ultimi neanche li userei per il momento) che qualche caratterisca nel progetto che potrebbe farmi propendere per l'uno o per l'altro? Grazie

Nejiro
04-09-2014, 10:00
L'unica cosa che devi fare è un ascolto,qui ognuno Ti dirà la sua e sono in pochi ad averli ascoltati entrambi,o meglio ad averli avuti a casa.....Non troverai mai risposta soddisfacente se Ti ostini a cercare uno che Ti dirà meglio Marantz o Anthem.....
I DAC sono importanti ma come ha detto Diablo non sono tutto,quello che conta è il progetto totale.Anthem monta i Cyrrus Logic CS42528.In questa recensione Nicolas(lo stesso che ha provato il 510 con le tue casse) praticamente fa vedere tutto ciò che c'è all'interno degli Anthem mrx 510 e 710,ti consiglio di leggertela http://www.hdfever.fr/2014/02/07/test-anthem-mrx510-et-mrx710/
Però ripeto,cerca di fare qualche ascolto,le schede tecniche e i materiali costruttivi sono importanti ma quello che conta prima di tutto sono le nostre orecchie.

p.s:hai intenzione di usare le uscite analogiche?In questo caso allora escludi Anthem perchè come ho già scritto non ha gli ingressi multicanale.

Gotham
04-09-2014, 10:43
Di pareri su quello che hai "scelto" ne hai trovati abbastanza quindi intervengo solo per dirti in caso volessi e potessi farti un bel giro di ascolti senza pregiudizi su tutte le elettroniche che trovi non solo quelle che hai "scelto" (su carta) e poi confrontare le tue impressioni sarebbe la soluzione ideale!

Ti consiglio offrire una possibilità a Nad anche se per ora non ti accontenterà in merito al dolby atmos, se invece realtemente sei propenso ad investire in futuro su un sistema a 11.2 (7.2.4) allora aprirei le strade anche a Onkyo e Yamaha.

Sempre parlando di dolby atmos io personalmente scarterei i sintoAV e mi orienterei solo verso il doppio telaio.
Anche prendendo un sintoAV top di gamma gestire 11 diffusori "bene" non è una passeggiata. La maggior parte dei possessori di sintoAV 7.2/9.2/11.1 ci pilotano semplicemente un 5.1 e nonostante questo, arriva spesso la necessità di uno o più finali di potenza.

In merito alle connessioni analogiche, tralasciando la bontà del tuo lettore Philips che non conosco, valuta la reale necessità sempre in funzione del tuo orientamento al dolby atmos. Se sei votato a questa soluzione dovrai ripiegare necessariamente sull'HDMI salvo avere una sorgente con 11.2 uscite analogiche.

Insomma quanti problemi questo dolby atmos :D

Emanuele1088
04-09-2014, 11:03
Grazie a tutti... Di ascolti non posso farne perché da me non c'è niente... Nessun negozio... Niente. A dire il vero ho trovato due utenti... Però uno ha confrontato il 710 con marantz 7002 e ha trovato l'anthem superiore... Però è anche vero che il 7002 dovrebbe essere inferiore anche al 7008 o 7007... Giusto? Poi c'è Fanta che però non li ha avuti per molto tempo, da quello che ho capito... E che però non mi ha spiegato poi molto la differenza dei sound... C'è anche da dire che un 7007 lo pago la metà del 510 ed il 7008 quasi seicento euro di meno...
Ps il dolby Athos lo userei solo se si imporrà e sarà molto presente... Altrimenti io sono più propenso ad ascoltare i file audio nella loro codifica originale. Un film 2.1 non lo trasformo con il neo 6 cinema... E allo stesso modo un dts 5.1 non lo trasformerei mai in dolby Athos. Penso che la qualità migliore si ottenga così... O no?

Emanuele1088
04-09-2014, 11:09
Scusa gotham ma quale sarebbe il diretto concorrente nad del marantz 7007 o 7008? E quanto costa?

Nejiro
04-09-2014, 11:11
Di dove sei che non hai la possibilità di fare ascolti?

Emanuele1088
04-09-2014, 11:16
Frosinone

Gotham
04-09-2014, 11:27
Scusa gotham ma quale sarebbe il diretto concorrente nad del marantz 7007 o 7008? E quanto costa?

a livello di streetprice e di performance puramente audio il concorrente è il NAD 748 che sta a cavallo tra i due come prezzo.

se ragione come top integrato del brand dovresti però andare su 777/787 che però sono notevolmente più costori anche per via della costruzione modulare. Diciamo 2 volete il listino di marantz e 30/40% in più del listino di anthem, ma non sono aggiornato sullo street price di questi ultimi


Frosinone

non saprei nel posto, ma sicuro c'è qualcosa a Latina, poi se vieni a Roma trovi quasi tutto quallo che vuoi da ascoltare!

fanta
04-09-2014, 11:29
Ciao. Se ascolti anche musica, allora per me cambia un po' la valutazione e tornerei a preferire Anthem. Come suono a me è sembrato più musicale, più ricco agli estremi di gamma, sia in alto che in basso, ma mantenendo la musicalità, senza essere stridente ne troppo gonfio. Con la musica più naturale e convincente. Sempre parere personale. Probabilmente sapeva gestire meglio anche i miei diffusori un po' duri da pilotare. Ma tutti dicono che il nuovo 7008 sia anche lui più aperto agli estremi di gamma del vecchio 7007. Ho tenuto Anthem più o meno una settimana, il Marantz mi sembra un paio di mesi o giù di lì.
Se apri anche alla musica, anch'io includerei anche il NAD T758 tra i papabili. Io ho il T747, secondo me il più lineare timbricamente di quelli che ho ascoltato io e anche in musica a 2 ch non sfigura affatto rispetto al mio precedente integrato stereo. Un po' scarno di dotazioni e regolazioni, diciamo essenziale e concentrato sul suono più che sulle features, quello si.

fanta
04-09-2014, 11:44
non saprei nel posto, ma sicuro c'è qualcosa a Latina, poi se vieni a Roma trovi quasi tutto quallo che vuoi da ascoltare..........[CUT]

Quoto Gotham. Un po' di chilometri vale la pena farli per farsi almeno un'idea. Prenditi una giornata di ferie se puoi, meglio non di sabato perché nei negozi fan più fatica a darti retta. L'ascolto in prima persona per me è l'unico parametro, vale assolutamente la spesa, lo sbattimento e i chilometri.

Emanuele1088
04-09-2014, 13:45
Ho letto che il nad ad alti volumi va in protezione con le mie casse perché scendono a 4hom ed il nad non va bene a 4(anzi l'utente inglese ha contattato l'assistenza e gli hanno detto che è normale perché nad soffre quei 4 hom e che per risolvere avrebbe dovuto aggiungere un amplificatore). Questo problema lo hanno avuto anche altri utenti. Quindi per questo lo scarterei... Sbaglio? Il marantz invece ad alti volumi va in protezione pure lui o le casse suddette le gestisce meglio?

Emanuele1088
04-09-2014, 13:56
Inoltre ho letto che l'anthem non gestisce il flusso dsd dei sacd (ragione per la quale ascolterei musica cercando anche una certa quantità con l'home teather. Altrimenti ascolterei solo in stereo con impianto dedicato). Dicevo che non gestisce il dsd ma lo converte in pcm... A questo punto mi chiedo se convenga ancora tenerlo in considerazione visto che non ha ingressi analogici e costa anche il doppio (quasi) senza però offrire un certo è sicuro salto qualitativo (c'è chi dice che suona meglio, chi no... Bho... Chissà quanto attaccamento al marchio c'è rispetto all'oggettività... E chissà che invece, visto che la mia sorgente è decisamente buona, collegando in analogico il Fidelio al Marantz 7008 con il sacd di The Dark Side of The Moon oppure di selling England by The pound non ottenga un risultato favoloso rispetto a quello che avrei con anthem che ha entrate digitali e non gestisce dsd...).
Penso che queste domande non avranno mai risposte certe...

Emanuele1088
04-09-2014, 14:01
Un utente, che ringrazio molto, mi ha suggerito anche Denon 4520. Come si comporta e suona rispetto a marantz 7008? Grazie ^_^

Gotham
04-09-2014, 14:03
da manuale b&w scendono fino a 3ohm per essere precisi, ma perchè ci sono diffusori che restano 8ohm fissi?
che io sappia con più o meno variazione ma tutti i diffusori scendono sotto il dichiarato.

quindi secondo "l'utente inglese" e l'assistenza NAD sempre a detta però "dell'utente inglese" non si può usare? Non è che magari erano diffusori a 4ohm?

Hai premesso che sei un pò "ansioso" e va bene! ma non ti fare tutte queste paranoie, ma vivi l'argomento con più serenità e meno propensione a quello si legge in giro.

redhot104
04-09-2014, 16:22
Il Philips 9700 fa una conversione che è sicuramente superiore qualitativamente a quella dei sinto citati (che peraltro non ho mai ascoltato direttamente). Mi permetto l'ardua affermazione perché la fa meglio sia dello showcase in firma che del classé ssp30 che posseggo e utilizzo come "muletto" (anzi fra un po' probabilmente andrà a risostituire lo showcase) e che certo hanno una sezione digitale di tutto rispetto.
Tiene il passo addirittura al vecchio Denon DVD3800 che ha una sezione analogica audio eccellente per un multiformato, al pari di molti lettori cd dedicati anche di fascia alta.
Lo svantaggio della perdita dell'atmos ora come ora non credo sia da ritenersi in considerazione.
Faccio presente a chi pensa che il dac faccia tutto il lavoro di conversione, che in realtà la prestazione del processore è quasi ininfluente rispetto alla qualità della circuitazione elettrica che ci sta attorno e che le differenze di risoluzione sono nuances percepibili solo con impianti di altissimo livello.
Di conseguenza consiglierei a Emanuele di utilizzare assolutamente un collegamento di tipo analogico fra lettore e amplificazione.
In merito a quest'ultima, come consigliato in privato personalmente eviterei i sinto (soprattutto quelli economici) perché per evidenti limiti fisici di spazio sono dotato di sezioni pre scadenti e finali al limite dell'accettabile. Ovviamente ci sono le eccezioni ma di solito sono top di gamma che, a meno che non si abbiano problemi di spazio nelle mobilie e che quindi costringano a soluzioni compatte, costano come i due telai di pari livello (penso ai vecchi denon AVC A1 ecc).
A maggior ragione considerando che i diffusori B&W (almeno quelli che ho ascoltato io) sono da molto a moltissimo affamati di corrente e che tendono ad ammosciarsi se sottoalimentati.
Devo riconoscere però che non ho ascoltato la recente serie 68x, di cui si parla molto bene.

-Diablo-
04-09-2014, 16:28
Un utente, che ringrazio molto, mi ha suggerito anche Denon 4520. Come si comporta e suona rispetto a marantz 7008? Grazie ^_^

Dopo aver letto un'orrenda recensione dove si sostiene che il Marantz 6007 suoni meglio del Denon 4520 (http://www.digitaltrends.com/receivers-separates-amps-reviews/denon-avr-4520ci-review/#!bPE5SM) io non mi sentirei di consigliartelo. Diciamo che ci sono pareri contrastanti.


Ho letto che il nad ad alti volumi va in protezione con le mie casse perché scendono a 4hom ed il nad non va bene a 4(anzi l'utente inglese ha contattato l'assistenza e gli hanno detto che è normale perché nad soffre quei 4 hom e che per risolvere avrebbe dovuto aggiungere un amplificatore). Questo problema lo hanno avuto anche altri utenti. Quindi..........[CUT]
Non credo che Mauro ascolti a volumi bassi. Non penso che avresti problemi con nessuno dei sintoamplificatori, visto l'alta efficienza delle casse.

walburg
04-09-2014, 16:34
Più di qualcuno sostiene che il denon 4520 sia uno dei peggiori nella sua fascia di prezzo, se non il peggiore.
Io andrei di Marantz 7008

Nejiro
04-09-2014, 17:24
Io cmq non capisco una cosa,Marantz e Denon sono la stessa casa,il 4520 ha un prezzo di listino di 2799€,il Marantz 7008 di 1799€ se non vado errato,possibile che lo stesso gruppo commerciale abbia fatto una "cavolata"del genere vendendo un prodotto a 1000€ in più?Loro per mettere un prezzo di listino di 1000€ superiore sapranno che componenti ci hanno messo e se li vendono con 1000€ di differenza(che non sono pochi,no?),un motivo ci sarà.....
Possibile che questo 4520 sia uscito così sbagliato?Ma la cosa più "grave",possibile che suoni peggio di un 7008?Se si parlava di due case diverse avrei potuto capire ma essendo la stessa casa mi rimane difficile che abbiano fatto una cazzata del genere!
Mah.....

Emanuele1088
04-09-2014, 17:44
Ciao Red Hot!!! Grazie mille dell'intervento!!! Naturalmente grazie anche a tutti gli altri. Sto lentamente cominciando a chiarirmi le idee (anche se ho ormai il cervello in pappa a furia di leggere recensioni, opinioni ecc...).
Sono deciso! Compro le casse b&w sopracitate con o:
-Marantz 7008 o 7007
- pre marantz av7005, pre marantz av7701
- finale marantz MM7055
Il problema però è il solito... Ossia la mia ignoranza. Il salto qualitativo a questi pre più finale giustifica la differenza di prezzo? Quale dei due pre mi consigliate? Ci sono altri pre e finali da tenere in considerazione con un buon rapporto qualità prezzo?
Grazie!!!

-Diablo-
04-09-2014, 20:25
PRe + finale è sempre preferibile. Tra i vari pre a parità di prezzo l'Av7701 è più nuovo ma anche l' Av7005 non da meno.
Se invece vuoi risparmiare prenditi un Marantz 7007 che si trova a meno rispetto al 7008 e più o meno come resa siamo lì.


Io cmq non capisco una cosa,Marantz e Denon sono la stessa casa,il 4520 ha un prezzo di listino di 2799€,il Marantz 7008 di 1799€ se non vado errato,possibile che lo stesso gruppo commerciale abbia fatto una "cavolata"del genere vendendo un prodotto a 1000€ in più?Loro per mettere un prezzo di listino di 1000€ superiore sapranno che compo..........[CUT]

Potrebbe essere la dimostrazione del fatto che Marantz e Denon condividono le cavolate (leggi software, processori, pcb delle schede, alimentatori, connettori ecc.) ma non ciò che conta davvero per fare il suono.

E in effetti una volta ero capitato su un sito dove un ingegnere della Marantz diceva che loro curavano e progettavano la parte audio in sede e si preoccupavano di dare la tipica timbrica Marantz (oltre ai moduli HDAM, usano degli OP-amp proprietari in coda ai DAC). Di quello che facevano in Denon praticamente lui non si curava.

Per quanto riguarda il Denon: non tutte le ciambelle escono col buco. E questo forse è successo perchè volevano cambiare il sound storico per renderlo più appetibile. Chi lo sa? :boh:

Nejiro
04-09-2014, 20:46
Diablo tutto può essere ma essendo lo stesso gruppo gli acquisti li fa lo stesso ufficio e di sicuro per il 4520 hanno speso di più in componentistica e progetto altrimenti non l'avrebbero messo a 1000€ di più....

-Diablo-
04-09-2014, 20:54
Diablo tutto può essere ma essendo lo stesso gruppo gli acquisti li fa lo stesso ufficio e di sicuro per il 4520 hanno speso di più in componentistica e progetto altrimenti non l'avrebbero messo a 1000€ di più....

Che vuoi che ti dica? :boh: La tua è la stessa considerazione che fanno in coda alla recensione che ho postato prima, è strano, è assurdo ma a quanto pare è successo. Forse non sarà così pessimo con alcuni abbinamento, non lo so, bisognerebbe sentirlo. Certo è che magari non è proprio il Top gamma che ci si aspettava da Denon e che nella sua fascia di prezzo arranca, questo lo sottilineano quasi tutte le recensioni (e lo fa presumere il prezzo attuale) per cui non è neanche impossibile che abbiano sbagliato qualcosa.

Emanuele1088
04-09-2014, 22:01
Ma se prendo il marantz av7005 o il 7701 perdo qualche codifica audio (tipo Dolby digutal puls o HD, dts HD ecc...)? E il loro sistema di calibrazione è come quello di marantz 7007? sicuramente il 7008 ha un sistema più evoluto... Ma almeno la qualità di calibrazione del 7007 la raggiungono?

antonio leone
04-09-2014, 22:35
Un utente, che ringrazio molto, mi ha suggerito anche Denon 4520. Come si comporta e suona rispetto a marantz 7008?
è un livello superiore

Emanuele1088
04-09-2014, 22:39
è un livello superiore
Ma allora perché poco sopra tutti hanno sostenuto il contrario? E invece rispetto a pre e finali marantz che ho scritto sopra come suona questo Denon?

-Diablo-
05-09-2014, 00:27
Ma se prendo il marantz av7005 o il 7701 perdo qualche codifica audio (tipo Dolby digutal puls o HD, dts HD ecc...)? E il loro sistema di calibrazione è come quello di marantz 7007? sicuramente il 7008 ha un sistema più evoluto... Ma almeno la qualità di calibrazione del 7007 la raggiungono?

Col 7701 sono sicuro di no, con quello più vecchio controlla sul sito ufficiale, forse no.
Il loro sistema di calibrazione è lo stesso del 7007: Audyssey XT, mentre il 7008 ha Audyssey XT32.

Non so quantificarti la differenza tra i due, diciamo che l'Audyssey XT è un sistema valido e l'XT32 ne è un affinamento. Se dai prioprità alla qualità audio e non hai una stanza estremamente problematica non hai di che preoccuparti secondo me.


Ma allora perché poco sopra tutti hanno sostenuto il contrario? E invece rispetto a pre e finali marantz che ho scritto sopra come suona questo Denon?
Iò livello è superiore, la resa è un' incognita.
Un po' come le uova di pasqua giganti. :D

Emanuele1088
05-09-2014, 01:58
Ringrazio tutti per l'aiuto ed i suggerimenti.
Sono ormai praticamente deciso per l'acquisto di pre marantz av7005 più finale marantz mm7055 da abbinare alle casse b&w (scritte nel mio primo messaggio). È una bella accoppiata?! Mi assicura un salto qualitativo rispetto al 7008 o 7007? Se acquisto fuori dall'Italia... Com'è la garanzia? Ed infine... Domanda stupida ma necessaria... Il. Sub che ho scelto è compatibile con la catena? Si attacca solo al pre senza passare per il finale? Grazie

Per Diablo: la mia stanza è di circa 4x5 con soffitto classico ed il televisore è appoggiato vicino a uno dei due muri più lunghi e perfettamente al centro , pensi vada bene il sistema di calibrazione? La parte posteriore delle torri b&w quanto deve distare dal muro retrostante?

-Diablo-
05-09-2014, 16:04
Ringrazio tutti per l'aiuto ed i suggerimenti.
Sono ormai praticamente deciso per l'acquisto di pre marantz av7005 più finale marantz mm7055 da abbinare alle casse b&w (scritte nel mio primo messaggio). È una bella accoppiata?! Mi assicura un salto qualitativo rispetto al 7008 o 7007? Se acquisto fuori dall'Italia... Com'è la garanzia? Ed infi..........[CUT]

A me sembra una bella accoppiata.
Sull'estero non ti so rispondere.
Sì certo il subwoofer può essere diverso e si attacca solo al pre.
Per la stanza l'importante è che sia arredata e abbastanza assorbente.
Dai 20cm in su possibilmente.

Emanuele1088
05-09-2014, 16:14
Sto pensando a delle torri b&w cm7 usate... sono meglio delle 683 s2? sono ok per il pre più finale che ho scelto? in questo caso dovrei cambiare anche il centrale?

PS grazie diablo

-Diablo-
05-09-2014, 17:07
Più o meno tra cm7 e 683 s2 siamo lì non cambiano le richieste di corrente, io personalmente preferirei le seconde.
Il centrale si può anche sperimentare di diverso tipo, può funzionare anche se non ne puoi avere la certezza fino a che non provi.

Emanuele1088
05-09-2014, 21:35
Raga! Ho acquistato il pre marantz av7701 alla modica cifra di 999€!!! L'ho comprato in questo negozio online
www.sg-akustik.de/shop/AV-Verstaerker/Marantz/Marantz-AV7701
Qualcuno lo conosce? Il prezzo è molto scontato... Speriamo bene... Il negozio sembra serio...
Non so neanch'io come sia riuscito a trovare questo negozio online...

MauroHOP
05-09-2014, 22:23
Come ti ho già detto al tel...pre e finale è l'acquisto più giusto che potevi fare, specie a quei prezzi! Buon ascolto!

Emanuele1088
05-09-2014, 23:23
Grazie Mauro! Senti piuttosto che cavi mi consigliavi oggi di usare come collegamento tra pre e finale? I bilanciati... Giusto? Potresti mica entrare più nello specifico? Magari consigliandomi marca e modello? Grazie!

Emanuele1088
06-09-2014, 01:01
Ora mi si pone una questione fondamentale e che necessita anche un rapida soluzione: che finale abbiano all' av7701? L' mm8077 o l' mm7055? Qual'è di qualità simile al mio pre? Vorrei evitare sia una qualità scarsa, ma anche troppo migliore rispetto al mio pre. Quali sono le differenze oltre il numero di canali? In che Classe sono questi finali? Grazie mille ^_^

-Diablo-
06-09-2014, 09:08
Grazie Mauro! Senti piuttosto che cavi mi consigliavi oggi di usare come collegamento tra pre e finale? I bilanciati... Giusto? Potresti mica entrare più nello specifico? Magari consigliandomi marca e modello? Grazie!

Thender, Wireword, qualche VDH terminato XLR, Audioquest. sono quelli più economici (cioè da 65€ in poi)
In alternativa vai in un negozio di strumenti professionali e ti fai dare un bel cavo.


Ora mi si pone una questione fondamentale e che necessita anche un rapida soluzione: che finale abbiano all' av7701? L' mm8077 o l' mm7055? Qual'è di qualità simile al mio pre? Vorrei evitare sia una qualità scarsa, ma anche troppo migliore rispetto al mio pre. Quali sono le differenze oltre il numero di canali? In che Classe sono questi finali? Gr..........[CUT]

Sono classe AB, presumibilmente l'MM8077 sarà migliore come accoppiata a prescindere dal pre. Però costa a tal punto che a momenti col MM7055 ti ci prendi anche un finale dedicato stereo solo per le front (di altra marca tipo Rotel o Advance Acoustic). Di quanti canali hai bisogno?

antonio leone
06-09-2014, 09:17
Se acquisto fuori dall'Italia... Com'è la garanzia? Ed infine... Domanda stupida ma necessaria.

in italia non hai assistenza

Emanuele1088
06-09-2014, 09:46
in italia non hai assistenza
Me lo immaginavo... Però per quello che l'ho pagato vale la pena rischiare! Cmq ho assistenza in Olanda o in Germania (neanche l'ho capito da dove viene!), giusto? Grazie

Emanuele1088
06-09-2014, 09:49
Thender, Wireword, qualche VDH terminato XLR, Audioquest. sono quelli più economici (cioè da 65€ in poi)
In alternativa vai in un negozio di strumenti professionali e ti fai dare un bel cavo.



Sono classe AB, presumibilmente l'MM8077 sarà migliore come accoppiata a prescindere dal pre. Però costa a tal punto che a momenti col MM7055 ti ci p..........[CUT]
Ho letto che un utente in una discussione scrisse che mm7055 è in classe D... Come posso verificare se è vera questa cosa? Se fosse vera significa che suona peggio di uno in classe AB? Grazie

Emanuele1088
06-09-2014, 11:24
Riporto di seguito il link del sito marantz dove c'è la possibilità di vedere le differenze tra i due finali... io però non sò interpretarle molto bene le differenze. Qualcuno mi può gentilmente spiegare che differenza in termini audio c'è ed infine se la differenza di prezzo tra i due è giustificata.grazie!!!
http://us.marantz.com/us/Products/Pages/ProductComparison.aspx?CatId=AVSeparates&ProductId=MM7055|MM8077

Emanuele1088
06-09-2014, 14:28
Si aggiunge anche un marantz mm7055 preso nuovo sulla baia al mitico prezzo di 900 incluse le spese di spedizione!!!
Sicuramente è un pò meno performante dell'altro modello... ma a questo prezzo!!! Che dite ho fatto bene? è un buon finale?
:D

-Diablo-
06-09-2014, 15:40
Ho letto che un utente in una discussione scrisse che mm7055 è in classe D... Come posso verificare se è vera questa cosa? Se fosse vera significa che suona peggio di uno in classe AB? Grazie

A quel prezzo sicuramente. Non è in classe D. è un 5 canali al posto dei 7 del fratello maggiore ed è meno potente.

Emanuele1088
06-09-2014, 15:51
Grazie Diablo!!!
Io sinceramente ho un sistema 5.1 e penso di usarlo fintanto che le codifiche in italia rimarranno tali... ossia le userò per moooolto :eek:tempo !
Pensi che rimpiangerò quei watt?!? Alla fine 10 per canale non credo siano poi così tanti in meno... o no?
Per piacere però aiutatemi con i cavi!
Mi serve:
- 6 cavi analogici per collegare il lettore al pre
- 5 cavi bilanciati dal pre al finale
- 5 cavi che dal finale arrivano alle casse
- un cavo che dal pre va al sub

Con biwiring il suono migliora? Ci servono cavi appositi?
Per piacere indicatemi anche un negozio online dove hanno prezzi buoni, grazie!!!

redhot104
06-09-2014, 19:09
I cavi da pre a finale meglio bilanciati, risentono meno di lunghezza ed eventuali interferenze. In qualsiasi negozio di strumenti musicali ne trovi di buoni a pochi euro. Per i cavi da finali a diffusori l'importante è che siano di adeguata sezione (in genere 4mm2 vanno bene) e ofc (oxygen free). Per le connessioni, meglio se infili il filo spellato nei morsetti. Se però ti piace cambiare spesso configurazione allora meglio delle banane che ti agevolano e velocizzano il cambio.

Emanuele1088
06-09-2014, 20:51
Non stacco quasi mai i cavi dalle casse, anzi... Una volta sistemati non li tocco più! I cavi bilanciati allora li vado a vedere nel più vicino negozio di strumenti musicali. Per i cavi dal lettore al pre invece? Qualcuno mi manda qualche web link? Grazie a tutti per il supporto!

Emanuele1088
08-09-2014, 01:26
Mamma... Sono ore ed ore che leggo informazioni sui cavi di potenza... Alla fine ho capito che:
- tanto maggiore è il diametro (entro certi limiti, preferisco non superare i 4mm2)meglio è
- tanto più corto è il cavo meglio è
- evitare cavi litz
- evitare rivestimento in pvc (ma ci sono cavi senza pvc?)
- usare rame puro al 99,99 e senza ossigeno
- se c'è l'argento ben venga

In particolare ho letto molto bene del cavo star. Non sono un elettricista ma visto che la connessione la farei a cavo nudo non ci vuole proprio niente a farne uno! Potrei usare questo
www.audioteka.it/cavi-di-potenza/audioquest-flx-slip-14-4.html
per fare un cavo star? È un buon cavo? Mi pare rispecchi tutti i requisiti su elencati...
Questo cavo del link visto che è quadrifilare può essere usato oltre che per una connessione normale (cavo quadrifilare unito alle estremità a due a due e che quindi diventa bifilale) , anche per bi amplificazione e biwiring? Qui però mi sorge un dubbio... Se lo si usa solo per una normale connessione è migliore o peggiore di un un singolo cavo da 4mm2? Cioè un cavo doppio da 2mm2 unito alle estremità come si comporta rispetto ad un unico cavo da 4mm2?
(Qui magari la sparo grossa ma abbiate pazienza... Non ricordo quasi nulla di fisica) non è che si ottiene, invece di un unico circuito a sezione relativamente ampia (4mm2), due circuiti percorsi ognuno da metà corrente e con un diametro anche inferiore (2mm2)?
Per piacere qualcuno mi aiuti perché sto diventando pazzo...

fanta
08-09-2014, 06:23
Ciao, capisco che tu possa essere ansioso e avere anche un sacco di tempo da dedicare alla lettura di paginate intere sui cavi di potenza, e ognuno uso il tempo suo come gli va, ci mancherebbe. Ma se c'è una cosa sulla quale è insensato non dormire la notte sono i cavi di potenza. L'ho già scritto più volte altrove, in trent'anni di passione e di soldi spesi (troppi), anche sui cavi, ti dico che all'ascolto io non sono mai riuscito a percepire differenze a orecchio tra un cavo di potenza e un'altro, e soprattutto tra un cavo costoso e un cavo elettrico preso dal ferramenta. Perciò, consiglio spassionato, spendi il tuo tempo e la tua ansia altrove, e per i cavi di potenza comprati una buona piattina in rame OFC da 2x2,5 mm qualsiasi e vai benone. Quella del rivestimento in PVC poi... che cavolo di infuenza può avere su sun suono il rivestimento? Pippe da fissati esoterici, dai retta, lasciale a chi ha impianti da decine di migliaia di euro a pezzo e soldi da buttare a palate.

Emanuele1088
08-09-2014, 08:36
Perché il pvc rilascia un composto chimico a contatto con il rame (ed anche con l'argento). Ma infatti finisce che lo compro davvero dal ferramenta... Basta che abbiano almeno i requisiti detti sopra. Ma perché 2,5mm2? Potendo scegliere non è meglio 4mm2? Però qualcuno potrebbe gentilmente rispondere ai dubbi che ho sui cavi quadripolari? Grazie

fanta
08-09-2014, 15:15
Ciao. Per le distanze che si coprono normalmente in un salotto di casa o saletta HT, non ci sono ragioni tecniche per mettere un 4mmq. Come ti ripeto, prendi una piattina 2x2,5 mmq OFC e vivrai felice. Se poi ti vuoi divertire a farti tu i cavi con un quadripolare elettrico, fai pure tranquillo, che la differenza non si sente. Se c'è una cosa per cui non diventare pazzi, come ti dicevo, è questa. Poi, se ti ci diverti a impazzire, fai tu ;-) P.S. in altro forum, altrettanto autorevole, c'è un moderatore che in firma ha una frase tipo: "quelli che in un impianto si preoccupano dei cavi sono come quelle coppie che escono tutte le sere: sembra che si divertano ma in realtà hanno un problema nel rapporto..."

Emanuele1088
08-09-2014, 15:55
Fanta ti ringrazio ma io cerco solo di capire bene prima di acquistare qualcosa... Oltretutto non ho mai avuto modo di provare quindi non ho metri di paragone.Un amico mi ha detto (che ha anche lui b&w anche se un modello più vecchiotto) che se collega in biwire con 4 cavi sente in un modo migliore, questo perche se utilizza, a detta sua dopo prove, solo due cavi e li attacca alle entrate sopra il suono è sbilanciato verso gli alti, se invece li collega alle entrate più basse il suono è sbilanciato verso i bassi. Secondo lui la giusta via di mezzo nel suono è usando il biwire

antonio leone
08-09-2014, 16:01
ha cavi sottodimensionati .....poi dove li mette mette è uguale......è una questione fisica non audiofila

mattxx88
08-09-2014, 16:08
Da neofita avevo gli stessi dubbi di emanuele, ringrazio per le risposte esaustive :)
penso mi orienterò su questi cavi appena trasloco
http://www.audioteka.it/cavi-di-potenza-a-metraggio/van-den-hul-d-352-hybrid.html
almeno per il centrale e i frontali...
per i laterali che prenderò in futuro andrò su qualcosa di più economico magari, vista l'alta metratura

ps manu, ho pure io B&W sera 683s2

AntonioTrevi
08-09-2014, 16:16
anche io ho le b&w 683 s2 ,per i cavi di potenza ti consiglio i viablue sc4

mattxx88
08-09-2014, 16:21
anche io ho le b&w 683 s2 ,per i cavi di potenza ti consiglio i viablue sc4

azz anche questi non sembrano male, e sarebbero anche già pronti per il biwire

Emanuele1088
08-09-2014, 16:37
mamma mia che prezzi... 15 euro al metro!!! Ma siamo poi così sicuri che ci siano varizioni evidenti nel suono? Cavi che hanno i requisiti da me elencati ci sono a prezzi molto molto più snelli.
Più che altro voi che avete già questi 683 s2 avete riscontrato differenze nel suono se collegate in biwire o con solo due cavi ? e poi, nello specifico, con soli 2 cavi tra un collegamento nelle entrate solo sopra e un collegamento nelle entate solo sotto, che differenze di suono ci sono?
Grazie

Emanuele1088
08-09-2014, 16:40
anche io ho le b&w 683 s2 ,per i cavi di potenza ti consiglio i viablue sc4

ma nel finale (o amplificatore integrato) come fai entrare un cavo nudo che diventa di 8mm quadrati?!?!?

mattxx88
08-09-2014, 16:48
ma nel finale (o amplificatore integrato) come fai entrare un cavo nudo che diventa di 8mm quadrati?!?!?

eh bon, li dovrai un attimino assotigliarli i 4 che van al sintoampli

Emanuele1088
08-09-2014, 17:17
eh bon, li dovrai un attimino assotigliarli i 4 che van al sintoampli

mmm... a questo punto preferisco 4x2 o 2,5 mm quadrati. un utente tra l'altro segnalò che con un cavo di sezione 6mm2 il suono era notevolmente snaturato nei bassi (ed il cavo era pure costoso). Sta storia dei cavi mi sà di speccio per le allodole...

mattxx88
08-09-2014, 17:55
mmm... a questo punto preferisco 4x2 o 2,5 mm quadrati. un utente tra l'altro segnalò che con un cavo di sezione 6mm2 il suono era notevolmente snaturato nei bassi (ed il cavo era pure costoso). Sta storia dei cavi mi sà di speccio per le allodole...

personalmente sono il tipo che preferisce proversele le cose e prendere le cose scritte nei forum come meri consigli e non come verità assolute
al momento provvisoriamente ho l'impianto poggiato in taverna e collegato il tutto con questo cavo qua (http://www.ebay.it/itm/MONSTER-CABLE-XP-HP-BIG-BOBINA-9-MT-CAVO-TIME-CORRECT-/250992605655) della monstercable in single wiring
appena mi trasferisco mi prendo un weekend e farò le seguenti prove:
-mettero il monstercable in biwire per vedere (sentire :asd: ) la differenza single/biwire
- poi collegherò dei cavi più "professional" per vedere anche qui la differenza coi monster (che sulla carta non son nulla di eccezionale)

mattxx88
08-09-2014, 18:02
mmm... a questo punto preferisco 4x2 o 2,5 mm quadrati. un utente tra l'altro segnalò che con un cavo di sezione 6mm2 il suono era notevolmente snaturato nei bassi (ed il cavo era pure costoso). Sta storia dei cavi mi sà di speccio per le allodole...

altra soluzione cmq sarebbe comprarli gia predisposti per biwiring, cosi hai la coda singola (da mettere sul sinto) e le 4 teste gia sdoppiate per i diffusori
non ne ho mai aperto uno di quei cavi, ma credo siano saldati dove si congiungono, quindi la qualità non dovrebbe risentirne rispetto magari a un ben piu rozzo "intreccio"
non so se mi son spiegato bene

Emanuele1088
08-09-2014, 18:47
La saldatura per ingressi a banana ecc... è un passaggio in più che deve fare la corrente e, da quello che ho capito, è meglio il cavo nudo. Poi bho... Ho appena parlato col titolare di un negozio di hi fi e mi ha detto che il biwiring è inutile perché tanto la corrente negli altri ingressi la porta il ponticello in rame. Qui ognuno ne dice una diversa ... Questo venditore però è andato contro i suoi interessi: poteva pure provare a vendermi il doppio dei fili. Anzi era pure lui cavo scettico e ha definito le persone che spendono dai due zeri in poi per i cavi persone con qualche problema...

fanta
08-09-2014, 21:34
La saldatura per ingressi a banana ecc... è un passaggio in più che deve fare la corrente e, da quello che ho capito, è meglio il cavo nudo. Poi bho... Ho appena parlato col titolare di un negozio di hi fi e mi ha detto che il biwiring è inutile perché tanto la corrente negli altri ingressi la porta il ponticello in rame. Qui ognuno ne dice una div..........[CUT]

Che te lo dico affà? Lassa perdere i cavi costosi. Io i miei Van Den Hul li ho confrontati con cavaccio elettrico qualsiasi e non c'è verso di sentire differenza alcuna. Avessi provato prima avrei risparmiato una spesa inutile.

Emanuele1088
08-09-2014, 22:01
Che te lo dico affà? Lassa perdere i cavi costosi. Io i miei Van Den Hul li ho confrontati con cavaccio elettrico qualsiasi e non c'è verso di sentire differenza alcuna. Avessi provato prima avrei risparmiato una spesa inutile.
Infatti compro un cavo qualsiasi, basta che sia rame puro senza ossigeno. Punto. Però devo capire se ne devo prendere 4x2mm2 per biwiring o 2x4mm2 per connessione normale... Bho

redhot104
09-09-2014, 06:51
Mah, il biwiring di per se stesso in linea teorica dovrebbe essere inutile. Io non l'ho mai usato perché non ci trovo nessun senso logico ad aggiungere due cavi allo stesso canale di un finale anziché metterci il ponticello alla fine. Si allunga solo il percorso per arrivare allo stesso punto, con i relativi risvolti negativi (si raccolgono disturbi, aumentano le dispersioni ecc). In linea di massima concordo con fanta in praticamente tutto il suo pensiero. In merito alla sezione ottimale, visti i valori in gioco nel tuo caso 2,5 mm2 dovrebbe andar bene, ma visto che la differenza di costo è molto bassa io starei sui 4 mm2. Nel mio caso sono praticamente costretto perché uso 650w per canale con 130 ampere, e i cavi sono lunghi 5 metri.Se invece di biwiring si trattasse di biamplificazione allora il discorso cambierebbe (io ho il centrale biamplificato) ma non è il tuo caso.

Emanuele1088
10-09-2014, 15:39
Urgente! Mi è sorto un dubbio! Ma è possibile connettere con cavi bilanciati xlr tutti i diffusori ma non il sub che esce dal pre in cavo rca sbilanciato?
Grazie è urgente!

MauroHOP
10-09-2014, 16:18
Il sub è attivo. DEVI collegarco in RCA all'uscita pre out del Marantz

Emanuele1088
10-09-2014, 16:32
Quindi tutti i diffusori in bilanciato pre out ed il sub in sbilanciato pre out. giusto? Funziona così anche se in parte è bilanciato in parte sbilanciato?
Mauro che cavi mi consigli per il sub e per arrivare in analogico al pre?
Io ho visto in rete oehlbach... è buono o mi oriento altrve?
Grazie

redhot104
10-09-2014, 19:13
Da bilanciato a sbilanciato in genere l'unica differenza consiste in un aumento di guadagno (volume) di 6 db nel caso del segnale bilanciato. Casomai tieni presente che se non senti il sub probabilmente è perché il suo segnale va aumentato di 6 db... In merito al tipo di cavo del sub, è sufficiente che sia integro senza particolari difetti

Emanuele1088
10-09-2014, 19:23
Come cavo per sub questo va bene?
http://www.ebay.it/itm/OEHLBACH-NF-Subwooferkabel-3-Meter-Schneller-Versand-20533-Mono-Cinch-RCA-/231257561430?pt=DE_Computing_Audiokabel_Adapter&hash=item35d8065956

come cavi analogici dal lettore al pre avete qualche link?
è tutto il giorno che cerco e sto più confuso di prima... ho visto questi... quale prendo?
http://www.amazon.it/HQ-AS3611-0-75-Schermato-Connettori-Dorati/dp/B0032LZ4X2/ref=pd_cp_ce_1

http://www.amazon.it/OEHLBACH-BEAT-INTERLINK-Blue-1m/dp/B000FS9AFI/ref=sr_1_1?s=electronics&ie=UTF8&qid=1410373163&sr=1-1&keywords=oehlbach+beat

http://www.amazon.it/OEHLBACH-NF-SET-ICE-BLUE/dp/B000P8AO2G/ref=sr_1_1?s=electronics&ie=UTF8&qid=1410373197&sr=1-1&keywords=oehlbach+ice

http://www.amazon.it/OEHLBACH-NF-Master-Set-blue/dp/B00007ELZ1/ref=sr_1_6?s=electronics&ie=UTF8&qid=undefined&sr=1-6&keywords=oehlbach+nf

oppure prendo direttamente questo?
http://www.amazon.it/OEHLBACH-Blue-Magic-5-1-Set/dp/B00007ELWX/ref=sr_1_4?s=electronics&ie=UTF8&qid=1410373287&sr=1-4&keywords=oehlbach+5.1

però l'ultimo non mi piace molto... i fili sono sottili sottili...

come cavo di potenza ho visto questo
http://www.ebay.it/itm/Lautsprecherkabel-30m-50m-100m-CL2-Rated-UL-Listed-Voll-Kupfer-2x1-5mm-2x2-5mm-/251594862445?pt=DE_Technik_Computerzubeh%C3%B6r_Ka bel_Adapter&var=&hash=item3a9438ef6d

grazie per l'aiuto...

ps non voglio marche esoteriche... giusto qualcosa di meglio del cavo nero standard...

melo
10-09-2014, 20:12
valuta cavi potenza qed

Emanuele1088
10-09-2014, 20:19
valuta cavi potenza qed

mi dai un link?
Grazie

Emanuele1088
12-09-2014, 14:57
ok ho comrato tutto... aspetto che arrivino!!!
Una cosa però non l'ho capita... i cavi di potenza che userò per diffusore centrale ed i frontali di dx e sx devono per forza essere della stessa lunghezza? ad esempio io avevo intenzione di tagliare 3,5 metri per ogni diffusore frontale e 1,5 o 2 metri per il centrale... si può fare o è sbagliato?
Grazie

mattxx88
12-09-2014, 17:36
ok ho comrato tutto... aspetto che arrivino!!!
Una cosa però non l'ho capita... i cavi di potenza che userò per diffusore centrale ed i frontali di dx e sx devono per forza essere della stessa lunghezza? ad esempio io avevo intenzione di tagliare 3,5 metri per ogni diffusore frontale e 1,5 o 2 metri per il centrale... si può fare o è sbagliato?
Gra..........[CUT]
Logico (o per lo meno nel 90% dei casi) che il centrale, essendo più vicino al sinto abbia il cavo piu corto

Emanuele1088
14-09-2014, 10:49
Come cavi di potenza ho intenzione di usare per tutti i diffusori una connessione biwire. Per i due frontali userò circa 3 metri di cavo per ognuno 4x2.5, per il centrale circa 2 metri di cavo 4x2.5 e per i surround posteriori circa 8 metri per ognuno di cavo 4x2.5. C'è qualche controindicazione? Tanto i diffusori sono tutti predisposti e nelle istruzioni si consiglia il biwiring e poi cmq il cavo di 50 metri ce l'ho. Volevo sapere se però così ad esempio posso sforzare troppo il finale è quindi rovinarlo. Non penso, però la sicurezza non è mai troppa. Grazie ^_^

redhot104
19-09-2014, 09:34
mah, controindicazioni particolari non direi, ma secondo me un po' di dissipazioni di segnale te le ritrovi, con tutto quel rame.. per il finale non dovrebbe cambiare un granché, forse solo un leggero aumento dell'impedenza dei diffusori, ma lascio il parere agli utenti più tecnici di me..
Quando hai finito di assemblare il tutto facci sapere come suona.. Secondo me è veramente ben assemblato e ne sarai più che soddisfatto ;)

Emanuele1088
19-09-2014, 22:13
Ho montato tutto (tranne il centrale che ha avuto un ritardo e lo riceverò se tutto va bene la prossima settimana) ieri. Le prime impressioni in ambito home cinema sono state davvero indescrivibili. Uno spettacolo!!! Ho letto di molti che denigrano marantz in ambito home cinema... Bho... Sinceramente non capisco... L'ho trovato potente quando serve, preciso, caldo ma dettagliato. In ambito musicale però sono rimasto abbastanza deluso... E non so se la colpa sia di pre marantz, del finale marantz o delle B&W 683 s2. Il problema l'ho riscontrato soprattutto a livello dei bassi. Davvero poco presenti. Il suono l'ho trovato eccessivamente sbilanciato verso gli alti ed i medi. Cercando di capire dove fosse il problema ho cambiato la connessione tra lettore e pre. Prima c'era solo cavo hdmi (sto aspettando i cavi analogici buoni) l'ho sostituito con due cavi analogici da quattro soldi, ho abbassato di una tacca gli alti e alzato di due i bassi ed ora è tutto un'altro sound. Molto meglio, direi un'altra categoria. Anche se ancora non sono soddisfatto. Rispetto all'impianto thecnics (si scrive così?) stereo con amplificatore integrato di mio padre non c'è proprio partita... Sto pensando anche che forse devo provare a collegare in mono wire o collegare meglio al finale i cavi perché forse li ho inseriti non al meglio... Magari ci sarà qualche miglioramento... Bho. Comunque ancora non hanno suonato neanche 10 ore... Forse con più rodaggio le cose miglioreranno... Bho... Un po' sono rimasto deluso... Avevo molte aspettative

Falchetto
20-09-2014, 00:04
hai già fatto una qualche calibrazione?
sei sicuro di avere rispettato le polarità e che i diffusori siano in fase?
come ascolti in 2ch - full range senza sub?
cerca anche la posizione migliore dei diffusori. se gli aria tutto intorno è meglio.

poi, secondo me le banane e le forcelle (da fissare al cavo a vite) sono di una comodità e sicurezza superiore: non comprendo perchè qualcuno te le possa mai sconsigliare, specialmente le banane lato ampli.

Nejiro
20-09-2014, 00:06
Cmq continuo a non capire la distinzione tra hifi e ht, ripeto per l'ennesima volta che per me non può esistere un sinto che va bene in ht e male in stereo, o suona bene per entrambi oppure suona male per entrambi.

Emanuele1088
20-09-2014, 01:10
Si ho rispettato tutte le polarità.... Se Sono in fase come faccio a verificarlo? Cmq le casse sono posizionate bene. Il suono è deludente solo nella parte dei bassi. Sono poco presenti nella scena musicale e percepisco uno sbilanciamento verso i toni medio alti. La calibrazione l'ho fatta ma preferisco di gran lunga togliere l'audyssei e ascoltare musica due canali in pure direct. Non è che c'è distinzione tra home cinema e musica. Però è evidente che c'è distinzione nel materiale da riprodurre... E se un dialogo con effetti ambientali è una cosa, altra cosa è riprodurre un brano con suoni di strumenti musicali. In quest'ultimo caso i limiti dell'impianto diventano molto più palesi e palpabili. Questo è ciò che penso io. La cosa strana è che ci sono due vie per i bassi per ogni torre... È assurdo... Il suono dovrebbe essere molto più amalgamato con la gamma dei bassi e non limitarsi a qualche colpo secco qua e là senza neanche troppa enfasi... Bho... Sarà che sono abituato all'impianto di mio padre che continuo a preferire nella musica a due canali. Anzi... Il paragone fra i due non dico che è abissale ma quasi. A tal punto che penso che ci sia un problema nei miei diffusori, magari causato dalla connessione che ho usato con i cavi di potenza. Domani rimetto i ponticelli in rame e vado di mono wire. Ho paura che i due cavi uniti nel lato del finale facciano un contatto che porti più corrente ai cavi attaccati all'ingresso superiore (forse perché ci sono entrati a fatica nel finale). Bho... Fatto sta che sono molto perplesso. Comunque il salto ottenuto con una connessione analogica è stato davvero notevole... È inutile... Una buona sorgente collegata in rca fa la differenza rispetto al cavo hdmi

redhot104
20-09-2014, 06:46
verifica anche di non aver lasciato in qualche configurazione del pre o del lettore le 683 in small, potrebbe dipendere da quello. Vanno lascate in large (o full range) sia sul lettore che sul pre.

Nejiro
20-09-2014, 08:23
Non credo centri il collegamento digitale o analogico, in digitale lavorano i dac del sintoamplificatore, in analigico quelli della sorgente.Io per esempio ascolto quasi tutto in digitale sfruttando i dac del sinto che nell'anthem sono molto musicali. Per ottenere un buon risultato dalle analogiche bisogna avere sorgenti buone.

Riguardo il discorso hifi-ht bè lasciamo stare, ognuno ha il suo pensiero e va rispettato.Per me l'hifi è uno e non vanno separate le due cose...ripeto, per me.

Emanuele1088
20-09-2014, 08:59
Si Red sono impostate in large. E comunque Nejiro non puoi capire la differenza fra digitale ed analogico finché non la provi. A livello musicale siamo su due mondi diversi

Emanuele1088
20-09-2014, 09:02
Oggi mi riservo anche un'altra prova: prendo l'integrato di papà e ci attacco le b&w e vedo com'è la situazione. Almeno capisco se il problema sono le casse o le elettroniche

Nejiro
20-09-2014, 09:03
E comunque Nejiro non puoi capire la differenza fra digitale ed analogico finché non la provi. A livello musicale siamo su due mondi diversi
Cioè scusa...pensi che non l'abbia mai provata?Non è che ho l'impianto ht da ieri è.... :p Se non ho fatto mai queste prove beh....
per esempio ho il Cocktail audio collegato sia in analogico che in digitale e ogni tanto mi diverto a switchare tra analogico e digitale.Come ho detto la differenza è che in analogico lavorano i dac della sorgente,in digitale quelli del sinto,poi ognuno sceglie quello che più lo aggrada.Ovvio che se avessi un Oppo lo metterei in analogico in quanto i dac di un oppo sono migliori di quelli di qualsiasi sintoamplificatore.
Che sorgente usi in analogico?

Falchetto
20-09-2014, 09:09
Si Red sono impostate in large. E comunque Nejiro non puoi capire la differenza fra digitale ed analogico finché non la provi. A livello musicale siamo su due mondi diversi

che discorsi! di che sorgente parli? se un CD sempre di digitale si tratta :(

Emanuele1088
20-09-2014, 09:09
Uso il Philips Fidelio bdp9700. Comunque la qualità del lettore non dovrebbe dipende solo da i dac che monta. Non sono un grande esperto ma mi pare di aver capito così...

Nejiro
20-09-2014, 09:20
Per fare una prova del nove se riesci monta le casse con l'amplificatore di Tuo Padre così vedi subito se il problema sono le casse o il sinto.

Attenzione a una cosa però,spesso quando si fanno dei cambi il Nostro orecchio ha bisogno come di "adattarsi" al nuovo suono,forse sei troppo condizionato dal fatto che i due impianti suonano diversi e il Tuo orecchio è abituato a quello di Tuo Padre ma non è detto che suoni meglio.In questo momento infatti non stai facendo altro che cercare di portare il Tuo impianto al suono a cui sei abituato....
Io aspetterei qualche altro giorno.....

Emanuele1088
20-09-2014, 09:22
Hai perfettamente ragione. Però proprio non sopporto questi bassi "assenti". Farò qualche prova e poi vi farò sapere!
Ps continuo a sperare che siano collegati male i cavi di potenza al finale

Falchetto
20-09-2014, 09:26
sempre digitale è!
falle rodare un po', con della musica che sollecita tutte le frequenze. dagli mano a mano un po' di birra in più per farle scollare bene in modo gentile. molti diffusori suonano al meglio solo dopo decine e decine di ore di rodaggio.
all'inizio puoi anche andare di dynamyc eq - aiuta a farle muovere muovere meglio...
non hai chiuso i reflex vero?

Nejiro
20-09-2014, 09:37
Diciamo che a meno che non si ha un giradischi le sorgenti sono tutte digitali e quindi il segnale va per forza riconvertito,o lo si fa fare all'amplificatore o alla sorgente a seconda di come si collega.La differenza che senti con il Tuo Philips collegato in analogico e digitale al sinto è proprio dovuta al fatto che il 9700 se non sbaglio è un lettore di fascia alta,quindi avrà sicuramente dei dac migliori del sinto.

Cmq Emanuele fai la prova se riesci,porta l'amplificatore di Tuo Padre e collegalo alle Tue casse,è l'unico modo per toglierti ogni dubbio.

Emanuele1088
20-09-2014, 10:08
Sono appena arrivato a casa con l'amplificatore di papà. Provo un po' e poi vi dico!

MauroHOP
20-09-2014, 10:12
Emanuele le 683 S2 hanno dei bassi mostruosi!!! Te lo dico io e tutte le recensioni. Innanzitutto devi RODARLE. Ci mettono oltretutto un bel pò a sciogliersi, ma non solo per i bassi ma anche per tutto il resto. In secondo luogo poi prova con il Technics e vedi che differenze senti. Cosa importante poi sono i cavi, ti dico solo che io cambiando un semplice cavo di segnale RCA (da Monster 250i a Wireworld Oasis 7) i bassi sono esplosi. Metti cavi di qualità! Sia di potenza che di segnale. Quelle casse devono essere pilotate come si deve.

antonio leone
20-09-2014, 10:17
mejiro
anche per me non esiste quella distinzione

MauroHOP
20-09-2014, 10:21
Emanuele un altra cosa....le torri con la musica le hai messe in FULL RANGE??? Hai messo PURE DIRECT?

Emanuele1088
20-09-2014, 10:28
Le ho messe larghe... Full range dove lo scelgo? Cmq le ho attaccate all'amplificatire di papà e sono RINATE!!! Diciamo anche che l'amplificatore non ha opzioni... Bisogna solo collegare il tutto e regolare il volume. Così queste casse sono uno spettacolo. Spero che mettendo meglio cavi e impostazioni sul marantz le cose cambino. Mi risulta difficile da credere che un integrato technics sia migliore di pre e finale marantz...

Emanuele1088
20-09-2014, 10:30
Che bassi ora ragazzi!!! Prima sembravano inesistenti!

Falchetto
20-09-2014, 10:40
evidentemente un finale marantz mch non fa proprio per loro...
non ce n'è. per ascoltare la musica con con qualsiasi cassa ci vogliono amplificatori seri che non si imbarazzano di fronte a niente...

Emanuele1088
20-09-2014, 11:06
Aspetta a tirare conclusioni affrettate...
:D
Ho ricollegato le casse al marantz... Questa volta però i quattro fili invece di unirli a due a due li ho lasciati separati e li ho infilati uno ad uno nel finale... Così i contatti sono molto migliori! Non so... Magari la prima volta li avevo messi un po' frettolosamente e quindi male. Fatto sta che i bassi ora ci sono anche col marantz! E devo dire che la situazione si è ribaltata! Lunga vita al pre più finali marantz!!!

Emanuele1088
20-09-2014, 11:09
Ora cambio un po' di cd e ascolto bene... Ma già posso affermare che è tutto un altro suono! Oltretutto anche le elettroniche dono nuove e scommetto che, insieme alle casse, tra un paio di 100 ore di utilizzo miglioreranno ancora! Quanto sono felice! Forse un domani potrò anche risparmiarmi l'acquisto di un sistema apparte dedicato alla musica (^o^)

-Diablo-
20-09-2014, 11:48
Aspetta a tirare conclusioni affrettate...
:D
Ho ricollegato le casse al marantz... Questa volta però i quattro fili invece di unirli a due a due li ho lasciati separati e li ho infilati uno ad uno nel finale... Così i contatti sono molto migliori! Non so... Magari la prima volta li avevo messi un po' frettolosamente e quindi male. Fatto sta che..........[CUT]

O li avevi collegati in controfase oppure non facevano contatto bene.
Più fili si hanno...capita. :)

Emanuele1088
20-09-2014, 11:59
Li avevo collegati nel verso giusto, ma sicuramente non facevano bene contatto perché l'ingresso del finale è un po' strettino per fili uniti a due a due. Singoli invece, uno a destra l'altro a sinistra della vite, ci stanno molto meglio. Comunque tanto per non farmi mancare nulla ho provato anche un ascolto con connessioni sbilanciate e rispetto ai cavi bilanciati XLR è un suono diverso in peggio. Molto più impastato e meno preciso e pulito. Terrò a vita i bilanciati XLR

Falchetto
20-09-2014, 12:10
mah! davvero strano sto fatto!
io ti stra consiglio di terminare i cavi. delle banane normalissime, costano poco e sono decisamente più comode e sicure...

Emanuele1088
20-09-2014, 12:37
Strano... Dillo a me che dopo diversi ascolti ieri quasi mi veniva un infarto all'idea di aver speso tutti sti soldi per un audio così mediocre... Fortunatamente ora è un altro universo. Ho ascoltato molti dischi: stadio, Sting, Bowie, The kinks, strawbs, led zeppelin... Ed infine ho concluso con la canzone Firth of fifth dei Genesis (album selling England by The pound). L'emozione è stata indescrivibile... Non ho mai sentito musica così. Ho colto sfumature e dettagli che prima non ho mai sentito... Ad un certo punto i bassi mi sono entrati in petto dandomi una sensazione al limite della sindrome di Stendhal. Ringrazio di cuore tutti coloro che mi hanno aiutato in questa scelta, soprattutto chi mi ha spinto a optare direttamente a pre e finali separati. Grazie di cuore

-Diablo-
20-09-2014, 12:47
Comunque tanto per non farmi mancare nulla ho provato anche un ascolto con connessioni sbilanciate e rispetto ai cavi bilanciati XLR è un suono diverso in peggio. Molto più impastato e meno preciso e pulito. Terrò a vita i bilanciati XLR
Ci credo. :D

Quali cavi XLR stai usando?

MauroHOP
20-09-2014, 12:53
Che bassi ora ragazzi!!! Prima sembravano inesistenti!

Che ti avevo detto poco fà? :D

Io con il finale Rotel in firma le ho fatte diventare due cannoni! La cosa bella è la discesa imbarazzante che riescono a creare su artisti come Zimmer e in generale in HT. La si percepisce proprio addosso come un sub degno di nota.

Emanuele1088
20-09-2014, 13:30
Sto usando i Quicklock prodotti in Italia. Il codice del modello è cm180 e monta il miglior cavo prodotto da questa Marca (lo so perché ho chiamato direttamente in azienda e mi hanno consigliato loro) però il nome del cavo non lo ricordo (se serve lo controllo subito). Il costo è molto accessibile ed il risultato è notevole.

Per Mauro: si è proprio vero!!!

-Diablo-
20-09-2014, 13:35
Ero solo curioso, ok grazie ;)

redhot104
20-09-2014, 18:37
@emanuele: sono felice per te amico mio!! buoni ascolti, ciao ;)

Emanuele1088
20-09-2014, 19:34
Grazie RedHot!!! È sempre un piacere sentirti!!!
^_^

Nejiro
21-09-2014, 08:14
mejiro
anche per me non esiste quella distinzione
Lo so Antonio, Tu lo dici da tempo, io ci ho messo un pò a capirlo :D


Cmq felice per Emanuele che adesso è soddisfatto del suo acquisto. La nostra è una passione ed essere soddisfatti quando si fa un nuovo acquisto è sempre una soddisfazione.

Emanuele1088
21-09-2014, 09:06
Grazie Nejiro. Cmq anche per me non c'è questa distinzione. Però una cosa penso sia vera. Differenza nel materiale da riprodurre c'è. Innanzitutto un film nasce nella maggior parte dei casi con una codifica che se non è HD comunque è in 5.1 nativa, mentre un cd è un segnale che si ascolta in 2.0 e sempre secondo me già questo rende più semplice la riproduzione di un film. L'effetto è un po' illusorio nel senso che anche con un impianto non eccezionale una traccia dts o dd rende bene, mentre se con questo stesso impianto mediocre si ascolta musica vengono fuori dei limiti che prima c'erano ma erano più difficili da percepire o quantomeno un po' meno evidenti. Nel mio impianto pioner da supermercato ad esempio la musica proprio non si poteva sentire i film invece tutto sommato lasciavano una sensazione migliore. È evidente che invece un impianto come si deve riprodurrà un film in modo ancor più superlativo e la musica sarà finalmente fedele e ben riprodotta. Bisogna però avere modo di ascoltare un film con un impianto come si deve per capire che la soddisfazione che si ha con un impianto entry level o da supermercato (tipo il mio pioneer) è solo un'illusione. Questo dipende molto dalla sensibilità personale, dalle esperienze di ascolto che si hanno avuto e soprattutto dalle aspettative che si hanno da un impianto. Quindi riassumendo per me un impianto buono riprodurrà benissimo tutto mentre un impianto meno buono pur essendo inferiore potrà comunque lasciare qualcuno "soggettivamente" soddisfatto in ambito home cinema

-Diablo-
21-09-2014, 09:34
Sono d'accordo anche io :D

Nejiro
21-09-2014, 09:36
La pensavo anch'io come Te ma a forza di fare ascolti e di cambiare casse e impianti mi rendo sempre più conto che la distinzione tra ht e hifi non esiste,è una cosa che viene da se.......l'orecchio va sempre di più alla ricerca della coerenza timbrica e diventa sempre più esigente per quello se noti imperfezioni in 2ch quelle stesse cose(forse in tono minore)le noterai anche in ambito ht.
Ovviamente parlo per mia esperienza,poi se c'è chi pensa che ht e hifi siano due cose diverse rispetto il suo pensiero ma per me non è così....

-Diablo-
21-09-2014, 09:45
Nejiro, forse hai letto distrattamente, anche lui è d'accordo sul fatto che non esiste la distinzione.

Quello che è vero di ciò che ha detto è che i limiti emorgono palesi nel momento in cui ascolti la musica (in DIRECT), perchè col cinema l'illusione di resa la si ha anche con impianti inferiori, essendo il materiale più "effettoso" e la nostra attenzione concentrata per lo più sul film.

Io stesso ho smesso di badare alla resa in HT da circa 2-3 amplificatori (nel senso che era ampiamente accettabile). Però concentrando tutti i miei sforzi sulla resa stereo è migliorato moltissimo anche l'HT e non poteva essere diversamente. :)

Nejiro
21-09-2014, 09:55
No ho capito bene e anche io faccio come Te,cioè investire sempre per migliorare il 2ch che di conseguenza migliora anche la resa in ht.Per quello dico che non c'è distinzione.

-Diablo-
21-09-2014, 09:59
Infatti :D

Emanuele1088
21-09-2014, 10:17
Ah ah ah... :D
Stiamo dicendo la stessa cosa con parole diverse!

Emanuele1088
23-09-2014, 23:20
Oggi purtroppo ascoltando alcuni cd in stereo (pure direct) ho notato in alcuni momenti un certo ronzio/fruscio di fondo uscire dai tweter degli alti. È percepibile solo nei momenti in cui non ci sono molti suoni forti ed a volume elevato è ancor più evidente. È un problema dell'impianto o dipende dalla qualità di realizzazione di alcuni cd? C'è un test da poter fare? Ad esempio un file audio per effettuare qualche verifica? Grazie per l'aiuto

redhot104
23-09-2014, 23:59
metti la traccia in pausa e alza il volume, si dovrebbe sentire solo un leggero fruscio (minimo). Attenzione a non far partire la traccia prima di aver abbassato di nuovo che ti possono partire i tweeter. Se invece senti ronzii o altre cose potrebbe esserci qualche loop di massa

MauroHOP
24-09-2014, 10:31
Dovrebbe essere la traccia, alcune incisioni hanno parecchio rumore di fondo, specie quelle vecchie.

Emanuele1088
24-09-2014, 11:06
Grazie RedHot! Grazie Mauro. Ho fatto un paio di prove. Se in pure direct metto il lettore in pausa ed alzo il volume al massimo non sento alcun ronzio dal punto di ascolto, se invece mi avvicino con l'orecchio alle casse sento un leggerissimo ronzio. Se sempre con lettore in pausa al posto di pure direct metto una codifica come ad esempio Dolby pro logic 2, multi stereo o neo 6 sento un grande ronzio da tutte le casse dell'impianto. Se invece spengo il lettore e lascio accesso solo pre e finale (sempre in pure direct) ed alzo tutto il volume sento, ma è proprio poca cosa perché per capire che fosse mi sono dovuto avvicinare alle casse, beh questa volta sento pianissimo della musica di sottofondo... Penso sia una stazione radio... Che dite? Hanno qualche problema pre e finale?

Emanuele1088
24-09-2014, 11:15
Piccola correzione: ho cambiato cavo rca e la radio non si sente più. Ora sia con lettore in pausa o con lettore spento a volume massimo in pure direct non sento nessuno ronzio (per percepire un minimo di ronzio devo stare a 60cm dalle casse). Invece con qualsiasi altra codifica sento ronzio evidente da tutte le casse... Consigli? La situazione è normale?

MauroHOP
24-09-2014, 12:34
Perfettamente normale. Con una codifica del sinto lo senti ancora di più in quanto è attivo anche il Dynamic EQ.
Metti anche in conto che il mid driver delle 683 S2 è talmente preciso da non far perdere nulla! Se una registrazione fà schifo...si sente peggio! Se è ottima...godi come un riccio.

Emanuele1088
24-09-2014, 21:00
Quindi il fatto che in pausa e con il volume al massimo non sento ronzii significa che i ronzii che sento in modo più o meno evidente a seconda del cd e del volume (più alzo il volume e più si sente) sono in realtà un problema dei cd e non dell'impianto?

redhot104
25-09-2014, 06:08
Si, in linea di massima è così

MauroHOP
25-09-2014, 08:52
Quindi il fatto che in pausa e con il volume al massimo non sento ronzii significa che i ronzii che sento in modo più o meno evidente a seconda del cd e del volume (più alzo il volume e più si sente) sono in realtà un problema dei cd e non dell'impianto?

Diciamo di si, dipende prettamente anche da quanta compressione ha già il disco in sè...se poi è anche un file compresso e non un wav 1:1 il rumore aumenta ancora di più.

Emanuele1088
25-09-2014, 09:00
Ho usato cd originali. Però non recentissimi tipo anni 70. Nel cd dei Genesis selling England by The pound il suono è pulitissimo, in altri più o meno sporco. Quindi penso che l'impianto non c'entra nulla...

MauroHOP
25-09-2014, 11:10
Con cd anni 70 ti credo...ci sono cd dei Queen con un rumore di fondo assurdo, ma sono cmq di una godibilità assoluta, specie la voce del grande Freddy.

Hai fatto la prova con il Fidelio in analogico? Così per capire se è meglio usare i DAC del Philips o del Marantz stesso.

Emanuele1088
25-09-2014, 14:18
Come va in analogico? Ti rispondo citando me stesso: Molto meglio, direi un'altra categoria. Comunque oggi mi sono arrivati i cavi analogici. Farò qualche prova per vedere ancora una volta la differenza analogico Vs hdmi e biwiring Vs monowire

redhot104
25-09-2014, 14:57
Hai fatto la prova con il Fidelio in analogico? Così per capire se è meglio usare i DAC del Philips o del Marantz stesso.
i dac del Philips suonano meglio sia di quelli dello Showcase (che sono ottimi) sia di quelli di un altro ottimo pre-av che è il classé ssp-30

Emanuele1088
25-09-2014, 19:50
Ciao! Oggi ho fatto diverse prove e devo dire che in biwiring si sente nettamente meglio rispetto al monowire con i ponticelli in rame. Per quanto riguarda i Dac sono sulla stessa linea di pensiero di RedHot: il Fidelio fa un lavoro eccezionale e lo preferisco al pre marantz. Dunque per tutta la vita il collegamento analogico!!! Solo che ora è sorto un problema... in analogico il sub lo sento un pò meno presente rispetto al collegamento in hdmi... è normale? Va regolato diversamente in collegamento analogico? REdHot tu che hai il mio stesso lettore come hai impostato gli altoparlanti? volume neutro per tutti i diffusori compreso il sub o il sub lo hai alzato di qualche tacca? e poi le torri le metto large... ma il centrale ed i surround? Grazie

Ndrew
26-09-2014, 18:31
Ciao emanuele mi sono letto tutta la discussione e visto che anche io ho ordinato le B&W 685 + HTM61
volevo chiederti: cioè tu dici che usi il DAC del tuo lettore BR e che è meglio del PRE della MARANTZ? ho capito bene?
e ancora dici che è molto meglio l'analogico (sarebbero i cavi colorati??) al posto dell HDMI, ma in analogico si possono riprodurre tutti i vari segnali audio HD prologic caz e maz?
te lo chiedo perchè oggi mi è arrivato l'oppo 103eu da abbinare al sintoampli Pioneer LX77 che arriva martedi e quindi qualche consiglio mi sarebbe utile sulle prove che stai facendo ma io sono niubbo e non ho ancora capito come collegare al meglio il tutto.

ps puoi gentilmente parlare in italiano basilare che tanti termini ancora non li capisco eheh

Emanuele1088
26-09-2014, 23:17
Ciao! Auguri per i tuoi acquisti innanzitutto! Tranquillo tanto qui siamo tutti ad imparare, io in particolar modo poi (ringrazio ancora tutti quelli che mi hanno sopportato e dato consigli). I cavi analogici rca sono per capirci quelli con gli spinotti bianco e rosso per mandare il segnale audio stereo. E si, nel tuo caso con un oppo 103, sono sicuramente di qualità superiore al collegamento con hdmi. Solo che dovresti verificare se il tuo sintoamplificatore ha gli ingressi 5.1 o 7.1 analogici. Per le codifiche non preoccuparti perché fa tutto il lettore (il tuo è recente e quindi le legge tutte) e poi invia un segnale specifico per ogni diffusore, tramite un singolo cavo rca, al sintoamplificatore. Sinceramente un notevole salto in avanti l'ho percepito usando i cavi bilanciati XLR. Magari se lettore e sintoamplificatore li supportano usa quelli (però in onestà non credo che il pioneer li abbia). Per i cavi analogici rca non spendere troppo! Assicurati solo che siano isolati e che il conduttore interno sia rame puro e ofc (senza ossigeno). Il problema più che altro è che abbinare quel centrale a frontali costituiti da due 685 mi sembra un po' un azzardo... Magari tu sarai soddisfatto ma se il centrale pesa 20 kg e una 685 neanche 10 kg un motivo ci sarà... Io per togliere ogni possibile dubbio ho ascoltato in stereo anche solo le 685 per confrontarle con le 683 e... C'è un abisso di differenza. Le 685 le vedo più come surround. Scusa non vorrei offenderti ma nella mia ignoranza mi pare un impianto alquanto sbilanciato...

Emanuele1088
26-09-2014, 23:26
Guarda ho dato un'occhiata veloce e il tuo pioneer non dovrebbe avere gli ingressi multicanale analogici... Quindi puoi usare solo hdmi (con coassiale e ottico perderesti le codifiche hd). Cmq perché hai preso come lettore un oppo e come centrale un htm61? Potevi spendere parecchio di meno secondo me... Che sub e surround hai?

Ndrew
26-09-2014, 23:56
il sub ordinato é un SVS SB2000
oppo l'ho preso perché era in vendita nel mercatino mi sembrava buono anche se non lo ho pagato pochissimo (550 euro)
il lettore é perfetto non una riga ne un grammo di polvere sembra nuovo.
HTM61 l'ho preso sfruttando un buono sconto alla fine é stato pagato sui 500 euro ma piú che altro tutti ma proprio tutti mi hanno detto che era molto meglio l'htm61 rispetto dell'htm62
di surrond ancora non ho ma diventeranno surround le 685 s2 quando (in futuro) potro prendere anche le 683 da mettere come frontali :D

Emanuele1088
27-09-2014, 00:07
Azz... Ti stai togliendo un po' di sfizi pure tu allora....!!! Sicuramente il centrale è fenomenale! Buoni ascolti (^_-)

Ndrew
27-09-2014, 00:12
grazie emanuele
non avevo visto il post prima quindi ti ringrazio anche per i consigli e le spiegazioni sui cavi!
Spero di non aver esagerato con sto HTM61 ma anche maurohop mi aveva consigliato quello tenedo presente che comunque l'HTM62 sarebbe bastato come prestazioni nel sistema da me ordinato (questo sempre a detta di maurohop)
mi stai facendo un po tremare le gambe visto che ancora non mi é arrivato nulla eheheh e non ho la piu pallida idea di cosa sia un "VERO" impianto audio

Emanuele1088
27-09-2014, 01:51
Mauro ha ragione (^_-)
Intanto hai buone basi, un domani se vorrai insieme alle 683 ti ci prendi pre e finale e stai apposto forse anche per la vita (almeno io sono felicissimo e probabilmente se non sto apposto per la vita sicuramente ci sto per i prossimi 20 anni) ! Quando ti arriva il tutto sul tuo post facci sapere come va! A presto

MauroHOP
27-09-2014, 10:56
Concordo. Bravi :D

mattxx88
27-09-2014, 13:44
solo a me il centrale non ha soddisfatto appieno?
anche io ho da un mese 683s2 come frontali e htm61 come centrale
e stavo pensando (poi sconsigliatomi) di prendere un secondo htm61 e usarli affiancati uno all'altro

a me da la sensazione che i frontali "coprano" il centrale (in ht ovviamente)

antonio leone
27-09-2014, 17:26
ricontrolla il setup

MauroHOP
27-09-2014, 19:14
solo a me il centrale non ha soddisfatto appieno?
anche io ho da un mese 683s2 come frontali e htm61 come centrale
e stavo pensando (poi sconsigliatomi) di prendere un secondo htm61 e usarli affiancati uno all'altro

a me da la sensazione che i frontali "coprano" il centrale (in ht ovviamente)

Che sinto hai? Come ti ha fatto la calibrazione? come lo hai connesso? E' rodato? Crossover front center e surround?

Emanuele1088
27-09-2014, 20:06
Ciao matt il centrale è fenomenale! Se lo senti non in equilibrio con i frontali o hai collegato male i cavi di potenza (a me è successo...) oppure devi regolare i parametri del pre o sintoamplificatore. Io proprio oggi ho finito di settare manualmente e devo dire che il risultato rispetto ad audyssei è davvero superlativo ^_^
Ora non sono a casa, poi se vuoi ti dico come impostare i parametri tanto abbiamo le stesse casse! Mi pare che il sub l'ho impostato lfe + main con limite a 120hz. I diffusori impostati tutti su large con crossover a 60hz. Imposta bene le distanze dal punto di ascolto ed il volume di ogni diffusore su un valore neutro, insomma niente più niente meno. Così dovresti essere a posto. Facci sapere (^_-)
Cmq no... Due htm61 s2 è uno scenario apocalittico...!

MauroHOP
27-09-2014, 20:28
Emanuele hai scritto cose poco chiare/errate.

Innanzitutto il sub metti solo LFE...altrimenti hai bassi impastati a volontà che escono da tutti i diffusori.
Large con crossover a 60 non esiste :D In large vanno in full range...devi mettere Small per tagliarli.
Io ti consiglio torri rigorosamente in FULL visto che hai il finale, centrale a 60Hz (fai fare qualcosa al sub) e surround a 60hz.

Se vuoi bypassare Audyssey il modo migliore e prendere le distanze con il metro dal punto di ascolto e munirsi di fonometro (serio) e impostare i valori dei diffusori fino a quando raggiungono i 75db dal punto di ascolto.

Emanuele1088
28-09-2014, 11:29
Ciao Mauro! Magari ho pure sbagliato però quello che ho scritto è frutto di molte letture che ho fatto in rete e nei manuali per capire come configurare al meglio. Quello che ho capito è questo (poi "se sbaglio mi corriegierete" ed avrò l'opportunità per migliorare il setup ed imparare qualcosa di nuovo ^_^ ):
Le istruzioni marantz dicono:
- Grande : Si raccomanda l’utilizzo con un altoparlante di grandi dimensioni,
in grado di riprodurre in modo adeguato le basse frequenze.
Piccolo : Utilizzare in presenza di un altoparlante piccolo, che non è in
grado di riprodurre adeguatamente le frequenze basse.
Da questo evinco che se si setta su piccolo praticamente tutte le basse frequenze sono tutte indirizzate al sub. ed effettivamente dopo una prova posso dire che così il suono dei diffusori è completamente sbilanciato sulle medio alte. quindi il primo setup (visto che non abbiamo cassettine di impianti all in one ma 683,685 e htm61) è da impostare su GRANDE.
- Modo subwoofer : Selezionare il segnale di gamma bassa da riprodurre
tramite subwoofer.
• LFE : Il segnale a portata bassa del canale impostato sulla misura “Piccolo”
dell’altoparlante è aggiunto al segnale d’uscita LFE dal subwoofer.
• LFE+Main : Il segnale a portata bassa di tutti i canali è aggiunto al segnale
d’uscita LFE dal subwoofer

Selezionare “LFE+Main” se si desidera riprodurre sempre i segnali bassi
dal subwoofer.
NOTA
Se le voci “Anteriore” e “Centrale” della configurazione degli altoparlanti
“Config. altop.” sono impostate su “Grande”, e il modo “Modo
subwoofer” è su “LFE”, è possibile che nessun suono venga emesso dai
subwoofer, in base al segnale di ingresso o al modalità audio selezionato.
Da qui ho capito che se si settano su grande i diffusori il sub se non si imposta su LFE+MAIN suonerebbe solo grazie al suo segnale .1 e si escluderebbe dal riprodurre anche i bassi emessi dai diffusori non presenti nel segnale .1... questa per me sarebbe un pecca incredibile perchè secondo me in homecinema il sub deve con il suo suono (sempre per me, uno stesso suono è riprodotto in maniera diversa dal sub rispetto ai diffusori. anche le 683 che hanno degli ottimi bassi non possono competere con un sub... il sub ha un suono diverso... adatto al suo compito di ampliare la dinamicità e la profondità della scena sonora) dare profondità (come ho detto pocanzi :D ). Inoltre secondo sempre il mio punto di vista e le mie impressioni settato così il sub non è presente in modo eccessivo, non snatura il suono, non si sente in scene tranquille o nei dialoghi... insomma non ti fa pensare: ma perchè cavolo si sta sentendo ora il sub? semplicemente da profondità quando necessario e rende la scena più piacevole e profonda rispetto a come farebbe solo uno o due diffusori (sempre se in quel momento non sarebbe stato inviato alcun segnale .1).

- LPF per LFE : Impostare la gamma di riproduzione del segnale LFE.
Eseguire questa impostazione se si desidera modificare la frequenza di
riproduzione del subwoofer.
• 80Hz / 90Hz / 100Hz / 110Hz / 120Hz / 150Hz / 200Hz / 250Hz
Qui da quel che ho capito leggendo qua e la si deve mettere 120Hz perchè quello è il limite del segnale .1 (così non "cancelliamo" alcuni suoni dedicati del sub) e perchè così, ma qui sono meno sicuro, i segnali bassi che riproduce insieme ai diffusori hanno come limite in alto 120Hz e tutto ciò che è sopra i 120Hz lo riprodurranno solo i diffusori (se ho capito bene questo spiegherrebbe anche perchè settando lfe+main non genera una presenza fastidiosa del sub ma solo un rinforzo gradito quando necessario).
- poi si settano le distanze dei diffusori e sub dal punto di ascolto (usando il metro)
- Livelli: Consente di impostare il volume di uscita dei toni di prova su un livello uniforme per tutti gli altoparlanti.
Qui come ha detto mauro dovrebbe essere 75db, ma visto che la mia stanza è uniforme (dedicata solo a musica e home cinema) ed i diffusori sono posizionati a regola d'arte... ho impostato il valore (la scelta è fra –12.0dB – +12.0dB) a 0.0dB. il risultato è buono.
- Crossover: Consente di impostare la frequenza massima dell’uscita del segnale dei bassi da ciascun canale al subwoofer. Effettuare l’impostazione in base alla risposta di bassi degli altoparlanti che si stanno usando.
• È possibile impostare “Crossover” quando “Bassi” – “Modo subwoofer”
(vpagina 128) è impostato su “LFE+Main” o quando un altoparlante
è impostato su “Piccolo”.
Qundi anche con diffusori su large si può fare.
A questo punto si deve controllare la frequenza più bassa che può essere riprodotta dai singoli diffusori e poi si setta il crossover. visto che tutti i miei diffusori hanno valore più basso di circa 50Hz e visto che sul pre posso scegliere 40 o 60 hZ io ho settato 60 Hz. Così ogni suono inviato ai diffusori al di sotto di 60Hz verrà riprodotto dal sub (tanto i diffusori non sarebbero stati in grado di riprodurlo in modo adeguato).

L'ordine con il quale ho esposto i vari punti è l'ordine di scelta che mi da il mio pre. Se ho capito tutto bene spero che la mia esperienza possa aiutare qualcun altro nel settare il proprio pre o sintoamplificatore, se ho sbaglaito a capire qualcosa per piacere spiegatemi dove ho sbagliato e come corregere l'errore. Grazie in anticipo a tutti e buona domenica!!!

Falchetto
28-09-2014, 21:56
in realtà è molto semplice.

altoparlanti:
piccoli: il segnale viene tagliato alla freq del crossover; sopra la freq di taglio il segnale viene riprodotto dagli altoparlanti, sotto tale freq il segnale viene inviato al sub.
grandi: il segnale viene inviato invariato ai diffusori.

sub:
lfe: il sub riproduce il solo canale di bassa frequenza; il crossover di LFE determina la freq al di sotto riproducibile (il dsp potrebbe tenerne conto e miscelare il rimanente su gli altri canali).
+ main: il sub riproduce il canale di bassa frequenza più quello dei canali principali, indistintamente dall'impostazione dei diffusori, se grandi o piccoli; se c'è un crossover il segnale del main include le freq più basse dal taglio impostato.

---
l'uso del lfe+main è discutibile e soggettivo, ma in pratica lavora sempre in aggiunta e in sovrapposizione a tutti i canali.

Emanuele1088
29-09-2014, 11:06
Da come dici tu se si sceglie: piccoli, lfe, e crossover per tutti i diffusori a 60Hz si ottiene lo stesso risultato come se si scegliesse grandi, lfe+Main e crossover a 60hz per tutti i diffusori... Non mi sembra molto sensato...

redhot104
30-09-2014, 10:46
REdHot tu che hai il mio stesso lettore come hai impostato gli altoparlanti? volume neutro per tutti i diffusori compreso il sub o il sub lo hai alzato di qualche tacca? e poi le torri le metto large... ma il centrale ed i surround? Grazie[CUT]
scusa se rispondo solo ora, ma mi connetto sempre meno, purtroppo...
allora, io ho una configurazione anomala: E' praticamente un 5.0 vista l'assenza del sub. Ho impostato tutto il davanti su large e i surround su small (che prevede un taglio a 80hz). Così facendo (escludendo quindi già dal lettore la presenza del SW) la traccia lfe viene trasmessa alle 801 (e all'htm1) le quali però sono in grado di riprodurre comunque tutte le frequenze udibili con pressioni notevoli (sono amplificate ciascuna con 650W e 130 ampère).
Nel mio caso il SW sarebbe stato ridondante e inutile, per cui ho preferito non inserirlo. L'unico aspetto negativo è che la traccia lfe viene "scomposta" e inviata ai tre canali davanti, con la probabile perdita di qualche informazione ma che, viste le frequenze in ballo (fino agli 80 hz) non dovrebbero arrecare danni.
Ne guadagno in minore fatica d'ascolto che un sub non perfettamente interfacciato con il set up e l'ambiente può dare.
avendo la fortuna di poter posizionare tutti i diffusori più o meno alla stessa distanza, ho lasciato tutto a zero, regolando con un fonometro il volume dei vari canali dal pre impostando il volume d'ascolto a 75 db.

redhot104
30-09-2014, 11:05
in merito a large small lfe ecc:
al sub è opportuno inviare la sola traccia lfe, mentre al resto dei diffusori si deve scegliere se inviare il segnale large o small in base alle caratteristiche meccaniche di ciascuno. E' perfettamente inutile inviare un segnale a 50 Hz a un diffusore in grado di riprodurne dagli 80 in su, perché si otterrebbe soltanto una distorsione sul segnale non riproducibile ed un inutile affaticamento del finale che lo alimenta.
E' invece opportuno mandare il segnale large su diffusori in grado di riprodurre tutte le frequenze (è il caso delle 683) perché tanto se al sub non viene detto diversamente lui riproduce SOLO la traccia lfe e NON quella inviata al resto dei diffusori. Se il Sub è ben interfacciato non si corre alcun rischio di sovrapporre segnali.
Il problema si pone nel caso in cui l'unico diffusore in grado di scendere decentemente sotto gli 80 Hz fosse il Sub: in questo caso dovrebbe occuparsi lui, impostando per l'appunto la riproduzione su lfe+main, sia della traccia dedicata lfe che delle basse frequenze che normalmente andrebbero riprodotte dagli altri diffusori. Non so quanti e quali siano i casi dove il mixaggio avvenga in questo senso, ma credo siano abbastanza frequenti.
Una tale configurazione se non sbaglio è quella prevista dalle specifiche THX, che prevedono la riproduzione affidata a tutti i canali tagliati a 80 hz, amplificati tutti allo stesso modo e con lo stesso identico diffusore (come dire cinque 683 da utilizzare sia come front che centrale che surround), tranne i sub che quindi si occupano di tutta la gamma bassa, ma stiamo parlando di impianti molto particolari (tipo cinema).

redhot104
30-09-2014, 11:10
@Emanuele: personalmente lascerei tutto il front su large, tanto il finale che hai preso non va di certo in crisi se gli arrivano i 40 Hz, lasciando in small solo i surround, che tanto in giù non possono andare.
In tal caso al sub dai in pasto il solo segnale lfe, che al resto delle basse ci pensano le 683.
Ps il taglio a 60 Hz mi pare un po' sbilenco, se tagli, fallo almeno a 80, perché a 60 passa quasi tutto l'ascoltabile.
Ciao

Emanuele1088
30-09-2014, 20:29
Ciao Red! Tranquillo è normale che uno non sta sempre connesso! e grazie per i consigli.
Io non ci sto capendo troppo misà... allora visto che tutti dite di inviare al sub solo lfe proverò (anche se con +main non mi dispiaceva affatto). Per quanto riguarda i diffusori queste sono le specifiche tecniche prese dal sito B&W:

-683:
Gamma frequenze -6 dB a 30 Hz e 50 kHz
Risposta in frequenza 52 Hz – 22 kHz ±3 dB sull’asse di riferimento
-685:
Gamma frequenze -6 dB a 45 Hz e 50 kHz
Risposta in frequenza 52 Hz – 22 kHz ±3 dB sull’asse di riferimento
-HTM61:
Gamma frequenze -6 dB a 42 Hz e 50 kHz
Risposta in frequenza 50 Hz – 22 kHz ±3 dB sull’asse di riferimento

Effettivamente la prima volta lessi questi dati frettolosamente... invece mi rendo conto che non so decifrarli... che differenza c'è tra gamma e risposta? I 3 diffusori che valori di Hz coprono rispettivamente?
Cmq mi pare che anche le 685 meriterebbero il large... o sbaglio?
Grazie a tutti per l'aiuto

redhot104
01-10-2014, 09:34
La risposta in frequenza dovrebbe (non sono sicuro) indicare qual'è il range di frequenze riproducibili dal diffusore allo stesso volume prima di decadere. Dai dati che citi sembrerebbe che le 685 possano riprodurre le frequenze dai 52 ai 22000 Hz senza apparenti decadimenti. Queste misure però avvengono a un metro (credo, o comunque a una distanza prestabilita) dai coni, in camera anecoica e a una pressione sonora di riferimento (probabilmente 75 db, non sono sicuro). Di per se stesso il dato significa poco, perché al minimo variare delle condizioni ambientali o di ascolto (ad esempio volume più basso o più alto) possono subire variazioni anche importanti, soprattutto nel caso di diffusori piccoli.
La gamma in frequenza invece penso indichi quale è il range di frequenze riproducibile dal diffusore.
Non sono un tecnico, per cui quanto ho scritto deriva dalla mia infarinatura generale e potrebbero esserci imprecisioni. In tal caso chiedo venia.

Nordata, se ci sei batti un colpo ed illuminaci tu ;)

I dati di tabella comunque valgono quel che valgono. Di sicuro le 685 su large servono solo a tirare il collo al finale, al quale viene richiesta la corrente che però non verrà mai utilizzata a dovere. Neanche il centrale probabilmente riesce a scendere più di tanto, perché il suo uso non lo prevede e quindi tendo a pensare che il progettista ne tenga conto. Le 805 con coni da 16,5 cm ad esempio, che sono diffusori splendidi e adatti anche ad ascolti seri in 2ch, oltre a una certa soglia di volume vanno in crisi sotto certe frequenze.

Ale55andr0
01-10-2014, 10:24
la risposta viene solitamente misurata alla sensibilità nominale raggiunta per 2.83v di pilotaggio. Fra "gamma di frequenze" e "risposta in frequenza" non cambia assolutamente nulla, è solo un modo diverso per dire la stessa cosa, la differenza in quel caso sta nel fatto che la misura per gamma di frequenze mostra l'estensione in un range di SPL più "permissivo" (-6db) mentre quella di risposta è più "sull'asse" accettando uno svarione massimo dell'SPL medio in difetto di soli 3db. Diciamo che la gamma di frequenze vuole dare un valore più "assoluto" dell'estensione utile totale del diffusore anche se con una certa attenuazione. Alle basse -6db per l'orecchio non cambiano il mondo e si può considerare ancora range "utile", specialmente considerando poi che l'ambiente solitamente regalerà qualcosa sotto i 50-60hz (fossero stati 10khz -6db ecco che già la cosa saltava ben di più all'orecchio che no nalle basse). I 50khz raggiunti a -6db, per le nostre orecchie non da cani significano ben poco, giusto a dare l'idea della risposta anche in banda ultrasonica

Emanuele1088
01-10-2014, 10:55
Grazie a tutti per le delucidazioni! Ma in soldoni da un punto di vista tecnico io a che Hz devo settare il crossover individuale per questi diffusori sul pre? Grazie

redhot104
01-10-2014, 20:15
Per me 80 hz surround e centrale, niente sui front e il sub la sola traccia lfe

redhot104
01-10-2014, 20:20
@ale55andro: Quindi la risposta in frequenza viene misurata in base alle caratteristiche del diffusore? Scusa ma non è proprio chiarissimo il concetto.

Emanuele1088
02-10-2014, 07:59
Grazie mille RedHot! Proverò questo taglio a 80hz!
Ma visto che secondo i dati le 685 scenderebbero a 52Hz e HTM61 a 50Hz non converrebbe impostare il crossover a 60hz? Che differenza ci sarebbe tra 60 e 80 Hz? Grazie!
Ieri ho messo un cd ed il sub andava (raramente ma andava) insieme alle 683... La cosa dipende dal +Main... Io pensavo che la sovrapposizione ci fosse solo nei segnali 5.1 invece c'è anche in stereo... Non può essere! Ho subito impostato il sub solo lfe!

redhot104
03-10-2014, 08:30
probabilmente ci va qualcosa se hai impostato un taglio alle 683, se sono su large non dovrebbe andarci nulla in 2ch

Emanuele1088
03-10-2014, 10:57
No no è perché avevo impostato lfe + main con 683 in large quindi alcune basse frequenze venivano riprodotte da entrambi contemporaneamente. Non è però questo ciò che mi preme maggiormente... Quando hai tempo potresti rispondere alla mia domanda sulla differenza tra crossover a 80 o 60 per centrale e surround?grazie

Ps l'opinione altrui è anche molto ben accetta!

Ndrew
03-10-2014, 16:58
Emanuele hai scritto cose poco chiare/errate.

Innanzitutto il sub metti solo LFE...altrimenti hai bassi impastati a volontà che escono da tutti i diffusori.
Large con crossover a 60 non esiste :D In large vanno in full range...devi mettere Small per tagliarli.
Io ti consiglio torri rigorosamente in FULL visto che hai il finale, centrale a 60Hz (fa..........[CUT]

@MauroHOP e @Emanuele1088
io mi scuso che mi intrometto sempre in questa discussione ma mi piace cosa dite, devo mettere SMALL anche io sui frontali anche se sono solo diffusori da scaffale e non delle torri da pavimento?
e per il canale centrale c'è qualche settaggio particolare?
per il SUB invece siete stati chiarissimi GRAZIE :D

Falchetto
03-10-2014, 21:15
Da come dici tu se si sceglie: piccoli, lfe, e crossover per tutti i diffusori a 60Hz si ottiene lo stesso risultato come se si scegliesse grandi, lfe+Main e crossover a 60hz per tutti i diffusori... Non mi sembra molto sensato...

non è affatto la stessa cosa, e il perchè l'ho spiegato prima.
mettendo su 'large' i diffusori riproducono tutta la gamma, mentre su 'small' no.


Il problema si pone nel caso in cui l'unico diffusore in grado di scendere decentemente sotto gli 80 Hz fosse il Sub: in questo caso dovrebbe occuparsi lui, impostando per l'appunto la riproduzione su lfe+main, sia della traccia dedicata lfe che delle basse frequenze che normalmente andrebbero riprodotte dagli altri diffusori...

anche in questo è sufficiente mettere in small tutti i diffusori e lasciare il sub su lfe, non serve il +main.
il sinto genera la traccia lfe per i canali 'small'.

Emanuele1088
03-10-2014, 23:04
Falchetto non volevo offenderti, cercavo solo di capire un po' meglio. Ammetto che la mia espressione era un po' equivoca però davvero non volevo trattare male nessuno! Cmq la situazione grazie a diverse letture ed i vostri consigli è diventata molto più chiara! Ora ho capito che le mie torri visto che hanno due bassi così... Le lascio in full, il sub solo lfe (non tanto per il cinema, ma piuttosto per la musica che voglio ascoltare in 2.0 e non 2.1). Il dubbio è sul centrale e sui surround. Il centrale sto ipotizzando di lasciarlo in large (secondo me questo centrale se lo merita) mentre le 685 sono indeciso... Consigli sul centrale e le 685? Piccole o grandi? Crossover a 80 o 60 Hz? Grazie

MauroHOP
04-10-2014, 15:59
Emanuele....hai letto il manuale delle tue casse? :D Se leggi bene scendono a 50 Hz (sia torri che centrale) SENZA perdita di db. Siccome il taglio a 50Hz non c'è metti 60hz. In questo modo il sub comincia ad interagire leggermente prima e a 60Hz si incrociano per lasciar fare man mano al sub il resto. In questo caso non si affatica nemmeno troppo il sinto visto che lasci le frequenze ultra basse solo al sub. Quindi con sinto 60Hz sia torri che centrale.

Tu hai UN FINALE e il discorso cambia leggermente....in tal caso le torri ti consiglio di metterle in full, in quanto il finale fà esprimere i diffusori a dovere. Il centrale invece te lo consiglio sempre su 60Hz...in quanto il centrale fà il 70% in un film e su molti effetti è meglio che ci sia anche un pò di sub...parlo per mio orecchio soggettivo, poi fai tu.
80Hz è un'esagerazione....non ti prendevi queste casse. Solitamente 80Hz si mette su diffusori che non scendono bene in frequenza o se si ha un sinto che non ce la fà proprio a pompare come si deve. 80Hz le 683 è uno spreco assoluto....anche perchè hanno una qualità in basso mostruosa ed è preferibile accoppiare un sub DEGNO DI NOTA, altrimenti si rischia di averi bassi migliori con le torri che dal sub.

ciuchino66
04-10-2014, 16:23
Probabilmente sono più che fuori tema...
Mi stuzzicava l'idea di avere la possibilità di ascoltare bene bene sia HT che la musica.
Una domanda:
Come si collegano il pre, il finale e le casse?
Cioè:
io ho le 5 casse + 1 in firma.
Ipotizzando di acquistare un pre e un finale, che suppongo sia una soluzione che consente di ascoltare bene bene sia l'HT che la musica, come devo collegare il pre con il finale? E le casse dove le collego?
Scusate la domanda da inesperto...
Se c'è una guida in italiano da qualche parte... andrebbe benissimo!

Grazie

AntonioTrevi
04-10-2014, 16:30
guarda pre e finale costano un occhio e non ti garantirebbero un buon ascolto musicale ,l'unico sinto che ti consiglio e che dovrebbe suonare decentemente in due canali e l'anthem .Poi se vuoi passare alla soluzione pre e finale anthem tanto meglio ma non so quanto costano

MauroHOP
04-10-2014, 17:14
Se vuoi ascoltare bene musica e HT l'opzione migliore a mio parere è questa: Sinto + Finale 2 ch + Pre 2Ch

Emanuele1088
04-10-2014, 19:56
Ciao Mauro! Ho letto le specifiche delle casse però alcuni amici mi avevano consigliato il taglio a 80 Hz e allora mi sono posto la domanda proprio perché avevo letto le specifiche! Ora uso il crossover a:
685 large senza tagli
Htm 61 large senza tagli
685 piccole con crossover a 80 Hz.
Però visti i tuoi consigli e le pulci che mi girano nelle orecchie proverò a cambiare mettendo centrale piccolo con crossover a 60 e le 685 con crossover a 60.

Per ciuchino66:
Io come puoi vedere ho finale è pre multicanale. Sinceramente per me la distinzione tra home cinema e musica (proprio come scrissi qualche pagina fa) è una leggenda metropolitana. Un impianto che suona bene lo fa con tutto. È vero però che i limiti si capiscono meglio con l'ascolto musicale. Io piuttosto che avere tanti apparecchi ti consiglio un buon pre e finale multicanale. Posso assicurarti che quelli che ho appena preso (li trovi in firma) suonano da Dio anche in stereo 2.0.

ciuchino66
05-10-2014, 08:10
È vero però che i limiti si capiscono meglio con l'ascolto musicale. Io piuttosto che avere tanti apparecchi ti consiglio un buon pre e finale multicanale. Posso assicurarti che quelli che ho appena preso (li trovi in firma) suonano da Dio anche in stereo 2.0. [CUT]

Grazie per la risposta.
Mi pare di capire, tuttavia, che nel momento in cui i componenti sono dedicati a 1000 cose, poi alla fine un ampli mch si perde un po' nella qualità della musica.
Mentre a me interessa avere la qualità nella musica e poi, anche, il resto..
L'ampli che ho, in firma, è un buon prodotto per qualità musicale, ma non mi soddisfa fino in fondo (tacendo sul fatto che soffre dei problemi sull'HDMI e che non comprerò mai più un ONKYO per questo, dato che si sono rifiutati di sostituire il pezzo fallato)

Arrivo a dire che mi piacerebbe una configurazione che mi da la migliore qualità musicale possibile (fermo restando che non ho un budget smisurato) e una buona qualità HD.

Quindi forse la prima domanda è: cosa acquistare per avere la migliore qualità musicale possibile (fermo restando che non ho un budget smisurato) e una buona qualità HD?

2^ domanda.
Volevo sapere, sul tuo impianto, come sono collegati l pre con il finale, e le casse dove le hai collegate?

Grazie

Emanuele1088
05-10-2014, 10:48
Ma per qualità HD intendi audio home cinema? Penso che la risposta sia si, quindi passo a rispondere alle altre domande.
1= innanzitutto quanto vuoi spendere? Mi pare di capire che hai un sintoamplificatore audio video multicanale e che proprio come me ci tieni alla qualità musicale... Se poi ci tieni anche ad una riproduzione sonora equilibrata e fedele alla sorgente non posso far altro che consigliarti marantz. Altro non ti consiglio perché per onestà non avendo mai posseduto altri marchi mi ritroverei a parlare per sentito dire e questo non mi piace. Nella tua situazione se comprassi un ottimo sintoamplificatore audio video potresti migliorare, ma credo che il salto lo faresti con pre e finale. Secondo me ti conviene prenderli multicanale e con due elettroniche hai risolto. Ma cosa intendi per miglior qualità audio possibile? Perché se vuoi il top devi pure cambiare diffusori, e tra diffusori ed elettroniche spenderesti una cifra impressionante... Continuando ad usare quelle b&w frontali che hai ritengo che con pre + finali multicanale marantz hai un'ottima qualità audio. I tuoi frontali li conosco perché li ha il padre della mia ragazza e li ho ascoltati collegati a lettore cd e amplificatore integrato entrambi onkyo, poi ho fatto (puoi leggere qualche pagina fa) una comparazione diretta tra le mie elettroniche e l'amplificatore integrato technics di mio padre in classe aa (usando come sorgente sempre il fidelio in firma) e preferisco i miei marantz.
Mauro, tu cinsigliavi un sintoamplificatore per il cinema e per la musica un pre 2 canali con finale abbinato... Ma così sto poretto che fa? Ogni volta deve cambiare i cavi di potenza dietro le casse? A me sta cosa non convince...
2= semplicemente cavo hdmi o cavi analogici (a seconda della bontà della sorgente) tra sorgente e pre. Cavi sbilanciati rca o bilanciati XLR (molto meglio quest'ultimi) tra pre e finale. Cavi di potenza in rame puro e senza ossigeno e non schermati (dovrebbero essere quelli che già hai) tra finale e diffusori

MauroHOP
06-10-2014, 12:06
Ciao Mauro! Ho letto le specifiche delle casse però alcuni amici mi avevano consigliato il taglio a 80 Hz e allora mi sono posto la domanda proprio perché avevo letto le specifiche! Ora uso il crossover a:
685 large senza tagli
Htm 61 large senza tagli
685 piccole con crossover a 80 Hz.
Però visti i tuoi consigli e le pulci che mi girano nel..........[CUT]

I tuoi amici ti avranno detto tutto a 80Hz perchè è una calibrazione molto generica universale da thx che va bene un pò con tutti i diffusori. Ma se si possiedono diffusori come si deve, che scendono bene in frequenza, ed elettroniche di livello in grado di pilotarli a dovere la regola dell'80Hz generico lascia il tempo che trova.
La regola tutto 80Hz oltretutto richiede anche un GRAN sub in quanto gli si domanda un lavorone! Con un sub economico si rischia di avere tutta la sezione dei bassi impastata, priva di controllo e definizione.

Ndrew
06-10-2014, 15:51
BELLA STA DISCUSSIONE!!! ancora non arrivate ste maledette casse mannafjwèfghwèiovhaiov!!!!

redhot104
06-10-2014, 16:18
Come già detto anche secondo me torri su large e surround su small. Il centrale però non so se lo setterei su large, dubito possa scendere ai 50 hz su pressioni elevate.
Non conosco l'htm61 ma da me con l'htm7 (risposta in frequenza sull'asse 50Hz-25KHz) che avevo prima dell'htm1 non c'era differenza fra small e large, mentre ora è evidente. Ergo: l'htm7 non scendeva sotto gli 80 Hz a pressioni elevate, o almeno non lo faceva in modo lineare.
Avete praticamente la stessa configurazione, almeno davanti. Dovreste provare a settare il taglio prima su small poi su large (o viceversa, è lo stesso) e cercare di capire se ci sono differenze udibili su tracce con la gamma bassa molto in evidenza. Se non ci sono differenze conviene settarlo su small perché si affatica meno il finale e non si rischiano pericolose distorsioni ai coni del centrale. I 50 Hz non sono comuni nel parlato normale, per sentirli bisogna andare su casi molto particolari come ad esempio l'intro di transformers 2 dove la voce di Optimus (probabilmente abbassata con un pitch shifter) in effetti è molto cavernosa e credo ci arrivi.
Il metodo empirico è quello che taglia la testa al toro ;)
Se provate a escludere il centrale e a fare i tagli sulle torri la differenza dovrebbe invece sentirsi in modo più marcato, se ho ragione.

MauroHOP
06-10-2014, 20:20
l'HTM61 S2 scende molto bene! E anche con presenza, ma MAI quanto un sub serio. Io l'ho messo a 60Hz, in quanto mi piacciono le botte in petto :D
Torri rigorosamente in Large dopo l'acquisto del finale.

Ndrew
07-10-2014, 23:51
ciao belli vi volevo solo dire che é arrivato tutto! Giovedi montiamo tutto con il tecnico ma sicuramente avro da chiedere dei consigli!

una domanda rapida lo so che sono fuori tema mi scusate?
se io collego l'oppo dalla HDMI1 alla HDMI ARC del tv, e poi collego la HDMI2 dell'oppo al sintoamp. (secondo voi quale é meglio di presa nel sinto?) dovrei sentire tutto programmi TV inclusi dall, impianto giusto?
ciao e scusate ancora

redhot104
08-10-2014, 07:40
devi vedere nelle specifiche dell'oppo, ma sei OT...

Ndrew
08-10-2014, 15:45
si lo so ho chiesto scusa gia nel post, e lo ripeto scusatemi.
ma non riesco a ricevere spiegazioni dagli altri e allora ho scritto qui che siete belli attivi. FINE OT scusate ancora

Emanuele1088
08-10-2014, 15:54
Guarda che se vuoi ascoltare l'audio dei programmi TV dalle casse devi collegare l'entrata arc del TV non all'oppo ma al sintoamplificatore. Cmq a meno che tu non voglia ottenere il massimo della qualità video (però dipende da che TV hai...Hai un kuro pioneer o un plasma Panasonic? ) puoi evitare di collegare così le cose. Sicuramente ti conviene collegare l'uscita hdmi delloppo ad un'entrata del sintoamplificatire e poi un altro cavo hdmi dall'uscita del sinto all'ingresso hdmi con arc del TV. Facci sapere il tecnico come ti configura il tutto (tutti i dati per piacere). Sono proprio curioso, anche se alla fine ti imposterà sicuramente htm 61 in large o con crossover a 60, le 685 con crossover a 60 e sub solo lfe...

Emanuele1088
08-10-2014, 15:57
Comunque nell'uscita hdmi dell'oppo devono passare sia il segnale audio che video. Questa cosa controllala nelle istituzioni perché ad esempio il mio fidelio ha due uscite hdmi: una solo audio ed una per il video e, se non si disabiltano, per alcune codifiche audio (ma non tutte)

Ndrew
08-10-2014, 15:59
ahaha ok vi dirò tutte le configurazioni che fa!
cmq no nessun plasma solo un veramente ottimo samsung 48hu7500 veramente un bel 4K! grazie @Emanuele1088

Ndrew
09-10-2014, 18:00
eccomiiiii allora dopo la prima paura iniziale facendo il settaggio automatico (nei diffusori FL-FR ci diceva: reverse fase) abbiamo capito che dovevamo impostare prima manualmente (5.1/7.1/9.1 surrond si/no biwiring o biamb etc) alla fine il sinto ha fatto tutte le prove e risulta tutto ok! :p

la prima impressione è che le 685 s2 sono delle casse veramente OTTIME!...ma l'HTM61 è semplicemente una bestia degno di essere pilotato da elettroniche di livello super :eek: :eek: i wooferoni quasi quasi non si muovono a meno che non metti mano alla manopola del volume!!! cosa che ovviamente ho fatto, anche se sapevo che NON andava fatta! ha poco spazio dietro per "sfiatare" ma quasi non percepivo l'aria in uscita dalle bocche posteriori

per il subwoofer sembra che ci siano solo due impostazioni e sono YES o PLUS abbiamo lasciato YES mentre il sub (settato dalle sue manopoline post.) è stato messo su LFE, PHASE0 e VOLUME ad 1/4

per il centrale ed i frontali si possono settare il LARGE o SMALL ma sembra che queste scelte siano abbastanza limitate, in quanto se metti LARGE al CENTRALE ti setta automaticamente LARGE i frontali, ma sicuramente ci sarà qualche opzione più dettagliata da qualche parte! anche il taglio delle frequenze selezionabili è solo 50HZ 80HZ 100HZ

altra impressione, con i film sembra tutto SUPERLATIVO forse un pò meno con la musica ma non ho effettuato prove con fonti tipo superaudioCD.

sono stato abbastanza sbrigativo ma.....consigli? opinioni? verbali? :D ciao e grazie ;)

a si ancora una cosa il sinto ha un livello di volume che va da -80 db a +45 db solo che se non lo tengo diciamo a metà sento veramente poco se incomincio ad avvicinarmi a 0db incomincia a pompare seriamente ed a far vibrare praticamente TUTTA LA CASA, però mi sembra un pò limitativa questa cosa nel senso che se voglio vedermi un film o ascoltare un CD devo per forza pompare...c'è qualcosa di sbagliato secondo voi?

per NON annoiarvi vi scrivo più tardi come ha settato le varie HDMI il tecnico.

@MauroHOP consigli sul SUB SVS o vale quello che hai scritto nelle precedenti pagine?
@Emanuele tu che dici? xD ciauu

Emanuele1088
09-10-2014, 23:53
Intanto allora fai così: metti sia centrale che frontali piccoli con crossover a 50Hz! Poi il problema del volume non l'ho capito molto... Che intendi? Cmq hai impostato la distanza precisa delle casse dal punto di ascolto?

Ndrew
10-10-2014, 15:46
messo come hai detto te,
ma quando il SINTO fa la autocalibrazione mi esce sul canale centrale: FASE INVERSA!
ma i contatti sono giusti! ;) anche sul manuale c'è scritto che se il la diagnosi dice quello, ed i contatti sono giusti, si può andare avanti tranquillamente!
questo problema NON lo fa se setto tutto su LARGE con taglio a 80Hz (diciamo le impostazioni base sono queste).
mah....
il problema del volume te lo spiego meglio:
allora la rotella del volume va da un minimo di -80db ad un massimo di +25db, invece di scrivere volume 1,2,3, etc hanno usato i db...ma cmq sarà un scelta loro poco importa...ma quello che dico io è che se mi voglio guardare un film ad un volume "NORMALE" devo per forza girare la manopola del volume e farlo salire di tanto per essere almeno udibile chiaramente, diciamo circa sui -17db; e visto che +25db è il massimo del volume mi sembra strano...insomma mi avvicino troppo alla parte "alta" della manopola del volume.
Credevo che con un impianto del genere si potevano avere prestazioni OTTIME anche a bassi volumi di ascolto, ma no è cosi...
la cosa mi fa un pò storcere il naso!
certo che quando giro il volume da -10db a +0db incomincia la goduria e la sala si riempe di suoni CHIARI e SEMPRE CONTROLLATI!
ma qui stiamo parlando di volumi "ALTI" non sempre utilizzabili in condomio!

ascolta Emanuele ho visto che purtroppo l'anello di chiusura del tweeter dell'HTM61 non è assolutamente ben attaccato si discosta leggermente dal twet. ma lo spingo dentro con il pollice e tutto diventa ok, questo non influisce sull'ascolto, ma certo che per UN SOLO DIFFUSORE da 630 € queste cose NON DOVREBBERO ACCADERE!!! posso attaccarlo con un pizzico di colla da modellismo secondo te?
scusa per la divina commedia che ho scritto, sto solo cercando di capire se è tutto nella norma oppure no, io non ho mai avuto manco uno stereo quindi non ho livelli di paragone

P.s. non ho settato manualmente le distanze lo ha fatto la auto calibrazione non saprei mica da dove iniziare a prendere le misure e dove farle finire

Emanuele1088
10-10-2014, 20:28
Per la fase inversa fregatene di quello che dice... Basta che i fili sono messi bene. Il volume non so che dirti... Dipende sicuramente dal sintoamplificatore. Per il tweter... Mi hai messo paura pure a me... Io ne ho 5 da controllare... Vedo se si muovono o no e ti faccio sapere... Ma così a naso no... Non dovrebbe... Se neanche a me si muovono fattelo cambiare! Entro domani ti dico! Per le distanze le prendi dal punto in cui ascolti fino a ogni diffusore, semplice. Poi ti consiglio di mettere il sub tra il centrale ed uno dei due frontali

Emanuele1088
23-10-2014, 22:45
Chiedo scusa per il ritardo ma sono stato davvero impegnatissimo... Cmq i tweter non si muovono... Tu che hai fatto? Hai portato un assistenza il diffusore?

antonio leone
24-10-2014, 11:35
in che senso non si muovono?

Ale55andr0
24-10-2014, 12:39
insomma mi avvicino troppo alla parte "alta" della manopola del volume.
Credevo che con un impianto del genere si potevano avere prestazioni OTTIME anche a bassi volumi di ascolto, ma no è cosi...


beh, tieni presente che il mero valore numerico non indica il livello di "percentuale" di potenza impiegata, è semplicemente una scala di regolazione la cui modulazione varia da ampli ad ampli (in modo TOTALMENTE indifferente rispetto ai dB di attenuazione dichiarati!!), livelli peraltro che vengono spesso "alterati" dai sistemi di calibrazione. Il tuo ampli non "suona piano" a volume "forte" solo perchè ti indica -17db...ha semplicemente una scala di regolazione molto fine verso il basso (peraltro cosa comune a molti ampli...)
Che poi tale comportamento possa essere poco "ergonomico" è altro discorso :)

Emanuele1088
24-10-2014, 14:51
Leggi pochi messaggi sopra ��