Oggi pomeriggio sono andato a prendere... [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Oggi pomeriggio sono andato a prendere...



igor
02-11-2002, 00:31
queste benedette Laura:D e ho potuto ascoltare la sala del Sig.Delle Curti
l'unico mio commento possibile è :eek: :D

Non voglio nemmeno parlare della quantità d'aria spostata perché c'è n'è talmente tanta da spettinarti e del volume a cui si può arrivare senza peraltro preoccuparsi minimamente della distorsione, vorrei parlare della qualità della rappresentazione dell'evento:
il sistema è talmente trasparente da lasciare passare tutte le informazioni senza alterarle minimamente, la disposizione degli elementi nella scena sonora virtuale è esemplare, puoi vedere dove sono posizionati gli strumentisti senza sforzarti minimamente, sia in larghezza che in altezza che in profondità.
sembrava di assistere ad un evento reale ma reale nel vero senso della parola:)
chiudo dicendo che ho potuto assistere ad un concerto dei Pink Floyd con relativo atterraggio dell'elicottero e che elicottero senza mai esserci andato, i colpi di piatto sembravano schiaffi nella faccia tanto erano "reali', l'elicottero sembrava doverci cascare sulla testa da un momento all'altro insomma senza parole!
nella stessa stanza le mie Laura suonavano con un ampli l'AL1 sempre del Chiomenti sempre non controreazionato però da 8watt vi assicuro che il livello sonoro era altissimo e la rappresentazione dell'evento musicale ancora migliore di ciò che mi ricordavo.
Le ho potute ascoltare anche con soli 2,8Watt e scommetto dei soldi che se le sentiste rimarreste parecchio esterefatti:D

ciao

igor
ps: ancora a casa non le ho sentite perché ahimé lo Scherzo non ne vuole sapere:( e non va adesso mi toccherà ricontrollare tutto e spero che sia una bischerata perché sono proprio ansioso di ascoltare buona musica:D

luny74
02-11-2002, 09:23
Originariamente inviato da igor
queste benedette Laura:D e ho potuto ascoltare la sala del Sig.Delle Curti
l'unico mio commento possibile è :eek: :D

---------[CUT]---------


Ciao Igor,

volevo farti alcune domande sull'impianto e sulla sala che hai avuto modo di vedere.

Per caso stiamo parlando di quella sala con i 2 diffusori frontali formati da 8 Laura ciascuno e pannelli di caricamento verticali da 2m di altezza, 4 Laura per i centrali e subwoofer a tromba lungho 9m costruito in cemento sotto il pavimento?

Premetto che sono ignorante in materia quindi spero mi perdonerai qualora dicessi una cavolata.

Mi sembra di aver capito che quella sala, dai diffusori ed elettroiche utilizzate fino al trattamento acustico, sia stata studiata per le massime prestazioni possibili e vada valutata nel suo insieme, come se i singoli componenti dell'impianto lavorassero in sinergia ed oguno compensasse l'altro.

Secondo te, se io volessi acquistare una coppia di Laura, ascoltandole in quella sala tato particolare, pensi che riuscirei a capire il reale valore dei diffusori che mi andrò poi a mettere in casa, oppure, paradossalmente l'ascolto sarebbe fuorviante?

Non vorrei che quella sala, disegnata in quel modo, con quel super-subwoofer e quel trattamento acustico, mi portasse fuori strada (vista la mia inesperienza) nella valutazione delle Laura ( mi pare che ce ne siano più di 20 in quella stanza)facendomele oltremodo sopravvalutare.

Spero di essermi fatto capire :) ;)

Per paura di essere frainteso, preciso che questa domanda non vuole essere provocatoria, ma, al contrario, nasce da una mio timore.

Sento da più parti parlare molto bene di questo sistema di diffusori e mi era venuta la curiosità di sentirle.

Ciao e grazie per i chiarimenti

Luigi

igor
02-11-2002, 10:23
Originariamente inviato da luny74


Ciao Igor,

volevo farti alcune domande sull'impianto e sulla sala che hai avuto modo di vedere.

Per caso stiamo parlando di quella sala con i 2 diffusori frontali formati da 8 Laura ciascuno e pannelli di caricamento verticali da 2m di altezza, 4 Laura per i centrali e subwoofer a tromba lungho 9m costruito in cemento sotto il pavimento?

Premetto che sono ignorante in materia quindi spero mi perdonerai qualora dicessi una cavolata.

Mi sembra di aver capito che quella sala, dai diffusori ed elettroiche utilizzate fino al trattamento acustico, sia stata studiata per le massime prestazioni possibili e vada valutata nel suo insieme, come se i singoli componenti dell'impianto lavorassero in sinergia ed oguno compensasse l'altro.

Secondo te, se io volessi acquistare una coppia di Laura, ascoltandole in quella sala tato particolare, pensi che riuscirei a capire il reale valore dei diffusori che mi andrò poi a mettere in casa, oppure, paradossalmente l'ascolto sarebbe fuorviante?

Non vorrei che quella sala, disegnata in quel modo, con quel super-subwoofer e quel trattamento acustico, mi portasse fuori strada (vista la mia inesperienza) nella valutazione delle Laura ( mi pare che ce ne siano più di 20 in quella stanza)facendomele oltremodo sopravvalutare.

Spero di essermi fatto capire :) ;)

Per paura di essere frainteso, preciso che questa domanda non vuole essere provocatoria, ma, al contrario, nasce da una mio timore.

Sento da più parti parlare molto bene di questo sistema di diffusori e mi era venuta la curiosità di sentirle.

Ciao e grazie per i chiarimenti

Luigi
la sala è proprio quella:D
cmq io la prima volta che ho ascoltato le Laura per mia fortuna non ero a Busto Arsizio e quindi mi sono potuto avvicinare con più scetticismo all'ascolto.Ammetto che ascoltate in quella sala con quell'amplificazione possano sembrare migliori di quello che sono ma le ho potute ascoltare prima a casa di un amico collegate ad uno scherzo (amplificatore valvolare da 2,8watt) e già mi avevano fulminato inoltre le ho ascoltate di nuovo a casa di Roberto ieri pomeriggio nel suo salone e le sensazioni sono riumaste inalterate nonostante non suonassero in una stanza "controllata", non so se mi sono spiegato bene.
suonano alla grande anche in un salone non trattato acusticamente:D
se sei dalle parti di Prato dimmi qualcosa che magari te le faccio ascoltare:D

ciao

igor

luny74
02-11-2002, 10:45
Originariamente inviato da igor

la sala è proprio quella:D
igor

Grazie Igor, per la risposta, sei stato davvero gentile e "tempestivo";)

Purtroppo sono a Roma, non propriamente dietro l'angolo :D, ed il lavoro non mi lascia molto tempo libero.

Comunque in qualche modo debbo sentirle.........ma non in quella sala ( già lo so, mi farei influenzare e ne rimarrei deluso una volta portate a casa) ;) :)

Ciao e grazie ancora per la tua disponibilità

Luigi.

igor
02-11-2002, 11:07
Originariamente inviato da luny74


Grazie Igor, per la risposta, sei stato davvero gentile e "tempestivo";)

Purtroppo sono a Roma, non propriamente dietro l'angolo :D, ed il lavoro non mi lascia molto tempo libero.

Comunque in qualche modo debbo sentirle.........ma non in quella sala ( già lo so, mi farei influenzare e ne rimarrei deluso una volta portate a casa) ;) :)

Ciao e grazie ancora per la tua disponibilità

Luigi.
conosco un ragazzo che le ha a Roma magari se lo contatti e glielo chiedi gentilmente te le fa ascoltare:)
tra le altre cose ha montato le nuove trombe che hanno un'altra forma e diversa risposta (dovrebbero essere ancora migliori:) ) quindi le ascolteresti al loro meglio.

se ti interessa mi informo se fosse possibile un incontro.

ciao

igor

Giacomo_85
04-11-2002, 19:45
sono anch'io un possessore di Laura (di Como però, mi spiace), me le godo da 26 giorni e ti garantisco che anche a casa sono magnifiche.

La differenza con la sala di Roberto (ci sono stato anch'io, due volte) è che là suonano più asciutte, praticamente ci vuole più potenza per sentirle (ma con 8 watt pure lì ti fanno iperventilare dall'emozione :p ) ma il suono è più preciso e controllato. Insomma, differenza ce n'è (e comunque dipende dal tuo locale, è ovvio, il mio è accettabile ma niente di speciale... una taverna di forma irregolare molto arredata, tappeti ecc.). La stanza di Roberto è vicina alla camera anecoica, senza rivali. Ma non è comunque determinante per il buon suono delle Laura.

Se vuoi ascoltarle come si deve a casa, devi solo fare alla lettera quello che ti dice Roberto e mettere da parte scetticismi vari. Ti garantisco che sa quello che fa/dice. Non pensare di collegarci un 100 watt a caso e sentirle più forte (o uguale) che con quell'8 watt. Nemmeno raggiungi il 2,8 watt, bada che non scherzo.

C'è un discorso di impedenze che ho già fatto mille volte in questo forum e che non sto a ripetere. Tu prendi gli amplificatori "Scherzo" o AL1 della Kiom (la ditta di Luca Chiomenti, il primo comunque è un kit d'autocostruzione), ci colleghi 'ste Laura e scuoti i muri. Calzano a pennello. Qualunque amplificatore con impedenza d'uscita intorno ai 4 ohm fa lo stesso. Con questo escludi automaticamente tutti i controreazionati.

Se ti interessa sapere qualcosa sulla filosofia di Roberto, cerca i miei post nel thread "Valvolari" e in un altro sulle misure.

Io piloto le Laura con un ampli autocostruito, un monopentodo single-ended da 4 watt senza controreazione. Non le spinge come gli ampli citati sopra, ma è già soddisfacente... essendo molto simile, anche l'impedenza s'avvicina abbastanza, evidentemente.

Riguardo al discorso della sinergia... Se compri le Laura, quando decidi di fare qualche upgrade all'impianto chiedi SEMPRE consigli a Roberto. Lui gli impianti non li assembla pezzo per pezzo, scegliendo roba buona di qua e di là... così facendo, secondo lui, si mettono insieme degli accrocchi. Lui gli impianti se li progetta nel vero senso della parola, dalla sorgente ai diffusori. Quindi se segui i suoi consigli, riesci a costruire intorno alle Laura un impianto fatto apposta per loro, che viaggia veramente alla grande.

A quel punto, anche se sostituissi dei componenti con altri di costo molto maggiore, ma senza metodo, avresti solo dei peggioramenti.

Se vuoi ascoltarle ti consiglio vivamente di farlo, se ti piacciono e le vuoi acquistare vedrai che non te ne penti, se hai paura di non riuscire a farle esprimere... fattela passare, ti basterà ascoltare i consigli di Roberto.

A disposizione per qualunque dubbio.
Giacomo