La nitidezza per chi e quanta? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : La nitidezza per chi e quanta?



ArchosFun
16-10-2010, 16:30
Apro questo topic perchè vedo sempre nei setting consigliati da utenti e vari siti il livello di nitidezza sempre molto molto basso. Parliamo di Blu-Ray, il supporto che porta l'alta definizione: ci permette di vedere definito e chiaro anche i più piccoli dettagli di ogni singola inquadrature(ovviamente con tutti i limiti della varie scelte stilistiche e fotografiche dei vari registi). Se si abbassa la voce nitidezza sulle tv come consigliato nei vari setting si perde IMHO quel senso di dettaglio e definizione proprio che questa nuove tv e supporti possono darci. Voi come settate la nitidezza sul proprio tv? Led o Plasma che sia! Io la setto sempre verso una misura media/alta, ho provato a metterla a 0 o 1,2 ma penso che in questo modo si perda molto sulla qualità della visione!

ggr
16-10-2010, 21:42
io ho usato un metodo molto semplice, perchè i soli numeri dicono poco, e variano da tv a tv.
ho aspettto un logo su sfondo nero, esempio foxcrime. è molto particolare, perchè dentro è grigio, e il contrno è bianco luminoso. ho aumentato la nitidezza sino a che il bordo bianco non "sbordasse" nel nero circostante, poi l'ho abbassata sino a che non fosse ben visibile la diversità tra l'interno della lettera ed il bordo esterno, cioè il grigio con il bianco brillante. il valore giusto, nel mio caso, in una scala di 10, è stato 4. è un po empirico, ma in qualche modo occorre pur iniziare. troppa nitidezza fa sbordare i contorni dei soggetti. pensa di vedere un campo in erba, se avessi un solo filo, passi anche un valore di 10, intatno se sborda è solo lui. ma su un campo di calcio, se tutti i fili d'erba iniziano a sbordare, hai uno stagno melmoso invece che un campo.
ggr

AxelCruise
17-10-2010, 13:16
Le scuole di pensiero possono essere molte, come al solito ci si
ritrova ad orientarsi verso l'alta fedeltà lasciando inalterato il riversamento
in Blu Ray ed eliminando quindi ogni filtro ed ogni elaborazione da
parte della propria catena (vedi Truevivid Color, aumento dello sharpness,
ecc ecc), oppure a ottimizzare al meglio la visione (seppur in modo
molto soggettivo) sfruttando gli algoritmi di elaborazione che equipaggiano
i nostri TV/vpr e altri.

Io voto per l'alta fedeltà sempre e comunque e quindi per me la voce
nitidezza sul mio HD700x resta a "0" ...
In realtà alzare il livello del dettaglio è un po' come inventare qualcosa
che nel film non è previsto, esaltare il razor a volte è piacevole ma credo
converrete sul fatto che non si tratti di una visione così realistica.

La realtà è molto morbida ma i pixel sono quadrati ahimé :D
Io faccio il fotografo e in fotografia la nitidezza non pregiudica
la qualità dell'immagine, mi è sempre sembrato strano sentire
tutte queste lodi per il "dettaglio razor" :confused:

mau741
17-10-2010, 14:48
Io la tengo molto bassa. In una scala da 0 a 10 la imposto su 2. Il bd dovrebbe riprodurre al meglio la pellicola cinematografica. Al cinema il dettaglio non è mai esasperato, anzi è molto morbido.

Mitchan
18-10-2010, 15:47
ma non ho capito... state parlando di MotionFlow e affini?

Se SI... io li boccio a priori sui film... l'effetto soap opera è osceno

mau741
18-10-2010, 18:53
Io intendevo il classico parametro Nitidezza (lo sharpness) che trovi anche su vecchi televisori crt. :)

AxelCruise
18-10-2010, 19:10
Io anche ... parlo proprio di enfatizzazione dei dettagli fini ottenibile
con l'aumento del parametro "nitidezza" o "sharpening" come già detto,
se non sbaglio il motion flow è un'interpolazione dei frame per ottenere
maggior fluidità dell'azione scenica! Non ha nulla a che vedere ;)

maverickfb
18-12-2010, 10:53
sapete, questa è l'unico parametro che non riesco a trovare differenze..... sia mettendolo al massimo, che al minimo :confused: o sono io che nn le noto!?
al momento l'ho lasciata a 50/100

Neros22
29-12-2010, 23:08
A me al contrario il dettaglio razor fa impazzire e la nitidezza in genere la posiziono al massimo.

lucablu75
27-08-2011, 15:57
La realtà non e' morbida, ma piena di dettagli... e la visualizzazione del dettaglio più fine genera di per se una scena che sembrerà sempre più reale all'aumentare dei dettagli stessi... mantenendo i colori reali si avrà il
Massimo del coinvolgimento dello spettatore. I nostri cinema, presi come riferimento, sono obsoleti e non riescono a riprodurre tutto ciò che e' contenuto nelle immagini in alta definizione, ma già basta guardare uno schermo imax e la cosa comincia a migliorare, in senso assoluto, il dettaglio comincia a venir fuori.. Ed e' appagante vederlo altroché!

mau741
31-01-2012, 16:18
Giocando con le impostazioni del nuovo sito sono andato a ripescare questa discussione ;) In effetti ancora oggi non so mai quanta nitidezza lasciare. Un giorno mi piace alzarla (in una scala da 1 a 10 la tengo su 6... valore massimo prima che - in base ai vari dischi test - inizino ad apparire contorni innaturali) altre volte la azzero completamente (perchè per alcuni quando l'immagine è già hd non dovrebbe essere ulteriormente modificata)

Roby7108
10-01-2013, 14:57
Metti su un bel pattern per la nitidezza e regola il controllo di conseguenza! ;)

Forse quanto scritto qui (http://www.avmagazine.it/forum/88-calibrazione-proiettori-e-display/211363-guida-alla-calibrazione-di-base-di-un-hdtv?p=3441498#post3441498) ti può tornare utile.