Preamplificatore Multicanale analogico o digitale per uso audio di film [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Preamplificatore Multicanale analogico o digitale per uso audio di film



vince85
02-06-2010, 14:50
Ciao a tutti. Sto affrontando uno di quei spinosi problemi che ogni audiofilo almeno una volta in tutta la sua vita ha affrontato:D
Naturalmente come da titolo, sono alla ricerca di un preamplificatore per il mio home theatre e sto cercando di capire se per l'utilizzo di film è meglio la connessione digitale (HDMI) oppure analogica. Mi spiego meglio . . .
In questo momento sono in possesso di 2 stupendi lettori il Marantz DV9600 e il Pioneer BDP-LX08 (solo per i blu ray) e utilizzo un "vecchio" Pioneer VSX-AX4 per HT mentre per l'uso stereo e come finale di potenza dei frontali, utilizzo un Marantz PM8003. Diffusori, tutto Klipsch.
Dal momento che sono in procinto di cambiare l'amplificatore Pioneer, perchè ancora non gestisce i nuovi formati audio HD, mi stavo chiedendo se vale la pena spendere per un preamplificatore digitale (con HDMI 1.4 che usciranno a breve) o andare a collegare tutto in analogico, anche per i film (sia il lettore marantz che il pioneer) ad un preamplificatore TOTALMENTE ANALOGICO (come il Parasound P7) e collegare i lettori tramite l'HDMI al mio fantastico proiettore Kuro KRF9000FD solo per il video.
Collegando tutto in analogico ad un preamplificatore analogico ho paura perchè non ho tutto il sistema di calibrazione dei diffusori che hanno i nuovi amplificatori (come il mio) e non posso gestire i nuovi formati audio a 9 e 11 canali (cosa che potrei fare visto che ho lo spazio nella mia saletta) mentre se compro un'amplificatore digitale (nuovi Onkyo, denon, ecc. che fanno TUTTO) non so se regalano la stessa qualità audio del Parasound P7 (o queste doti riguardano solo per la musica?)
Quindi vi chiedo secondo voi per L'AUDIO MULTICANALE DEI FILM (non mi interessa la musica) è meglio comprare un preamplificatore tipo il denon ma anche il Pioneer Susano (per esempio) e far lavorare i circuiti digitale oppure comprare un preamplificatore totalmente analogico (sena nemmeno circuiti video) e far fare tutto ai lettori???
Naturalmete optando per la seconda opzione potrei anche un domani sostituire i miei 2 lettori per l'universale Marantz UD9004 ma anche in questo caso per l'audio dei film non è sempre meglio il digitale dei TOP amplificatori.
Spero che qualcuno mi possa aiutare, sopratutto coloro che ci sono già passati.:cry:

annamario
02-06-2010, 18:02
secondo me i sistemi pure audio possono servirti solo se ti interessa la musica ma visto che non sei orientato su quella è preferibile non rinunciare a certe regolazioni

vince85
02-06-2010, 19:58
Quindi le uscite analogiche di un lettore come il mio Marantz DV 9600 ho anche del più costosissimo UD 9004 sarebbero adatte per l'utilizzo dell'audio multicanale dei SACD e DVD-AUDIO mentre per i film diciamo che è quasi "d'obbligo" l'HDMI ????

Guest_9525
03-06-2010, 14:27
Non è vero! Puoi usare le uscite analogiche anche per i film se no non avrebbe senso una player con le uscire analogiche così performanti... ;)
Il limite purtroppo è nei pre multicanale che lesinano molto nella sezione pre analogica compromettendo spesso il risultato finale ma la soluzione "analogica" se spinta al massimo con lettore ottimo ed eccellente pre è decisamente superiore al collegamento hdmi che vede grossi limiti di qualità a livello audio. Comprare un lettore top da 2500/5000 euro e usarlo con il collegamento hdmi non ha senso a mio avviso. L'hdmi è un collegamento molto pratico ma qualitativamente è penoso dal punto di vista audio.

vince85
03-06-2010, 14:59
E' proprio quello che voglio capire; se io collego in analogico il mio marantz DV9600 e tipo sostituisco il pioneer 08 con il BDP-LX91 (un'altro mondo le uscite analogiche) e collego tutto ad un preamplificatore totalmente analogico tipo il Parasound P7, ma ce ne sono anche altri tipo AM-AUDIO ecc.ecc. sicuramente ho un'audio migliore (sempre per i film) rispetto ad un sintoamplificatore di 2-3000 euro, ma con le codifiche audio dolby e dts ottengo si o no un risultato migliore rispetto ad un AVC-A1HD o il Pioneer Susano collegato naturalmente in HDMI con calibrazione e tutte le caratteristiche che supportono?
Nessuno ha fatto dei paragoni o ha avuto entrambi i tipi di amplificazione?

Guest_9525
03-06-2010, 15:23
A mio avviso avrai un ascolto superiore e ne ho avuto la riprova ascoltando ultimamente i migliori pre decoder HD. Con i pre da te citati in analogico avrai un risultato qualitativamente superiore. I nuovi pre con le varie equalizzazioni ambientali sono da consigliare "solo" se hai dei grossi problemi con il tuo ambiente d'ascolto, le equalizzazioni digitali ammazzano ogni genere di musicalità e sono molto sottrattivi a livello di microinformazioni che a livello musicale sono fondamentali, è chiaro che non bisogna mai generalizzare e bisogna analizzare caso per caso ma in linea di massima il collegamento analogico è più performante e musicale del collegamento hdmi, se hai un pre di livello e dai nomi che hai fatto direi che ci siamo io non avrei dubbi... Il problema è la versatilità, infatti se tu decidessi di ascoltare un film da Sky dovresti comprare un decoder D.Digital per ascoltarlo in multicanale perchè quei pre sono solo analogici e questo è un grosso limite...

vince85
03-06-2010, 21:13
SKY???? Cos'è Sky !!!!:D :D :D
I miei occhi abituati ai blu ray, a malapena riescono a guardare un dvd, figuriamoci se vado a spendere le ore della lampada del mio Kuro per guardare Sky:p (a parte le partite dei mondiali naturalmente);)
Cmq ritornando al discorso del preamplificatore, avevo visto il Parasound P7 a sette canali della quale mi sono letteralmente innamorato, ma il mio unico "ostacolo" è proprio il fatto che non posso fare regolazioni e calibrazioni (tutte cose che fanno i sintoamplificatori e preamplificatori digitali) non riuscendo a capire se questo è un bene o un male riguardo alle colonne sonore dei film (DTS e Dolby) visto che i lettori vanno a gestire solo la grandezza dei diffusori, la distanza e il taglio del sub, mentre so per certo che con la musica è un'altro discorso e il Parasound sarebbe perfetto (sopratutto con i SACD multicanali;)
Quindi ricapitolando, per l'ascolto dei film compro un preamplificatore tipo il nuovo onkyo che fa pure il caffè, o vado con il parasound tutto in analogico????
Il dibattito è aperto a tutti:D

michiamoneo
03-06-2010, 21:24
Se non sei interessato a particolari sound del tutto ht ,tipo rielaborazione matriciali o alcuni Dolby true hd -ex o Thx o bass menagment particolari (nella maggior parte dei bd analogici setti large o small non crossover particolareggiato ,alcuni Pioneer si )
Vai in analogico prendi o l'Oppo bdp 83 special edition o il Denon bdp 3800
un bel pre e dei bei finali , oppure un ampli ht di ottimo livello con ingressi 5.1 / 7.1 , buoni cavi per il collegamento e buon divertimento :D
P.s. ti ricordo che la maggior parte dei bd non consentono durante la visione di poter aumentare ad esempio il livelli del singolo canale (a volte dei fare stop ) oppure lo fanno ma con la schermata setup in visione il chè non è un gran vedere
ergo le possibilità operative della gestione audio da hdmi per l'audio hd e non solo dal sinto sono sempre comode
Per sky ti posso dire che alcuni film in hd vanno meglio a volte del dvd ti assicuro ed io uso anche il vpr ;)

vince85
03-06-2010, 21:55
Scusate una curiosità ma con il collegamento analogico posso comunque ascoltare il DTS-ES il TrueHD-EX ol il DTSMaster audio 6.1 Giusto???
Mentre non me ne frega niente degli elaborati ed effetti digitali, tipo cinema, stadio, ma anche THX che non servono a niente, almeno a me non piacciono visto che sul mio sintoamplificatore lo faccio suonare soltanto in Direct e pure direct.
Mentre sono curioso con i nuovi formati a 9 e 11 canali, sono sempre una cavolata???? O Valgono una considerazione????

Guest_9525
04-06-2010, 09:26
Il discorso film o musica non va in controtendenza, se va bene con la musica difficilmente andrà male con un film ma non è vero il contrario...
Nel caso dei film un impianto musicale ti farà apprezzare molto di più le colonne sonore, l'unico problema che si puo riscontrare è che a volte la dinamica non è proprio eccezzionale se non hai un buonissimo lettore e un ottimo pre analogico, ma con un P7 non dovresti avere questo problema...
Se colleghi il sistema in analogico è ovvio che avrai molte meno regolazioni ma se va bene non ti mancheranno anche perchè queste regolazioni il più delle volte sono peggiorative a livello audio, floppano la dinamica, tolgono dettaglio e appiattiscono tutto rendendo l'evento artificioso e poco naturale.

vince85
29-06-2010, 00:10
A mio avviso avrai un ascolto superiore e ne ho avuto la riprova ascoltando ultimamente i migliori pre decoder HD. Con i pre da te citati in analogico avrai un risultato qualitativamente superiore. I nuovi pre con le varie equalizzazioni ambientali sono da consigliare "solo" se hai dei grossi problemi con il tuo ambiente d'ascolto, le equalizzazioni digitali ammazzano ogni genere di musicalità e sono molto sottrattivi a livello di microinformazioni che a livello musicale sono fondamentali, è chiaro che non bisogna mai generalizzare e bisogna analizzare caso per caso ma in linea di massima il collegamento analogico è più performante e musicale del collegamento hdmi, se hai un pre di livello e dai nomi che hai fatto direi che ci siamo io non avrei dubbi... Il problema è la versatilità, infatti se tu decidessi di ascoltare un film da Sky dovresti comprare un decoder D.Digital per ascoltarlo in multicanale perchè quei pre sono solo analogici e questo è un grosso limite...

Quindi un preamplificatore totalmente analogico (con sorgente tipo marantz UD9004), secondo te va anche ad essere migliore rispetto un PRE Decoder tipo il nuovo Lexicon oppure l'Anthem ?????

Guest_9525
29-06-2010, 09:29
L'Anthem D2v ce l'ho adesso a casa su gentile concessione di SuperSlide e ti posso confermare che con il mio Pioneer LX91 modificato va nettamente meglio in analogico rispetto al digitale via hdmi, l'Anthem pur essendo un pre ad integrati si comporta abbastanza bene in analogico anche se il Krell HTS 7.1 è un'altra storia. Il Lexicon lo eviterei come la peste in analogico ho avuto l'MC12v5 per un anno e in analogico è pessimo e costa anche tremendamente tanto, è la macchina che meno rimpiango di quelle che ho avuto.
Ricorda che quasti pre sono ad operazionali a parte l'HTS e il Bryston che sono a componenti discreti però esistono pre multicanali solo analogici che erano stati progettati per l'uso abbinato ai SACD in multicanale e per questo sono pre decisamente più performanti rispetto ad un pre per uso HT.
AM Audio, Linn. Parasound, Accuphase e altri ne hanno fatti ma senza nessuna entrata digitale.

Ale55andr0
29-06-2010, 09:58
, avevo visto il Parasound P7 a sette canali della quale mi sono letteralmente innamorato, ma il mio unico "ostacolo" è proprio il fatto che non posso fare regolazioni e calibrazioni (tutte cose che fanno i sintoamplificatori e preamplificatori digitali)

Se prendi un player dotato di decoder, (e nel caso del soluzione con pre analogico è fondamentale un lettore di alto livello, che però avrebbe per una volta senso visto che c'è genete che poi li attacca in hdmi bypassando la pregiata sezione di uscita) le regolazioni le hai già nel lettore, non avrano la stessa versatilità di certi pre ma bastano per le normali esigenze (taglio, livello, presenza o meno di certi diffusori ecc)



Quindi ricapitolando, per l'ascolto dei film compro un preamplificatore tipo il nuovo onkyo che fa pure il caffè, o vado con il parasound tutto in analogico????
Il dibattito è aperto a tutti:D

Se vuoi la qualità, meglio pre analogico più lettore di alto livello, rinunci un po' alla versatilità ma guadagni tutto in qualità, anche in stereofonia ;)(a meno che tu non possa acquistare costosissimi pre high end con stadi preamplificazione paragonabili ad un pre solo stereo)

vince85
29-06-2010, 11:18
L'Anthem D2v ce l'ho adesso a casa su gentile concessione di SuperSlide e ti posso confermare che con il mio Pioneer LX91 modificato va nettamente meglio in analogico rispetto al digitale via hdmi, l'Anthem pur essendo un pre ad integrati si comporta abbastanza bene in analogico anche se il Krell HTS 7.1 è un'altra storia. Il Lexicon lo eviterei come la peste in analogico ho avuto l'MC12v5 per un anno e in analogico è pessimo e costa anche tremendamente tanto, è la macchina che meno rimpiango di quelle che ho avuto.
Ricorda che quasti pre sono ad operazionali a parte l'HTS e il Bryston che sono a componenti discreti però esistono pre multicanali solo analogici che erano stati progettati per l'uso abbinato ai SACD in multicanale e per questo sono pre decisamente più performanti rispetto ad un pre per uso HT.
AM Audio, Linn. Parasound, Accuphase e altri ne hanno fatti ma senza nessuna entrata digitale.

Grazie dei consigli, visto che dove abito io a mala pena posso ascoltare un marantz o un pioneer figuriamoci un bryston o un parasound.:D e quindi i tuoi consigli (visto che hai avuto tutte queste bestie:eek: ) sono di grande importanza per me.
Rimango stupito :eek: (in senso positivo) quando leggo i tuoi commenti sul pioneer BDP-LX91, mi chiedo se a questo punto non sarebbe bene sostituire il mio BDP-LX08 con il 91 (visto che ho anche il proiettore KRF-9000FD) e tenermi per la musica il marantz dv 9600, per poi sostituirli un domani con un lettore universale (tipo l'UD9004) , risparmiando 5000 euro.

vince85
29-06-2010, 11:29
Se vuoi la qualità, meglio pre analogico più lettore di alto livello, rinunci un po' alla versatilità ma guadagni tutto in qualità, anche in stereofonia ;)(a meno che tu non possa acquistare costosissimi pre high end con stadi preamplificazione paragonabili ad un pre solo stereo)[/QUOTE]

Infatti, siccome non posso permettermi due impianti separati (stereo e multicanale) cercavo un giusto compromesso senza spendere cifre esagerate, e mi sono reso che la via giusta era avere un'impianto TOTALMENTE analogico e credo sia la cosa migliore per me, anche perchè possiedo oltre 200 SACD e mi immaggino soltanto lo splendore del suono multicanale che potrebbe uscire dai miei diffusori grazie ad un pre multicanale analogico.
L'unica mia perplessità a questo punto è soltanto una, se facendo in questo modo ottengo un risultato migliore, perchè quasi tutti vanno a spendere tipo 6000 euro per un susano o un denon quando si potrebbero comprare un parasound P7 (2000 euro) con un finale multicanale (3000) euro con un processore video (1000 euro):D

Guest_9525
29-06-2010, 11:55
Fra il tuo Pioneer e l'LX91 la differenza è notevole te lo dico perchè prima avevo il BDP-51 e la sezione analogica e di conversione era identica e in analogico non mi piaceva nemmeno un po', troppo moscio e poco trasparente io preferivo nettamente l'uscita digitale spdif anche senza le nuove decodifiche HD.
Ti posso dire che il Pio LX91 è superiore al Marantz ud9004 dal punto di vista video e modificandolo nello stadio analogico le ammazza anche dal punto di vista audio quindi a mio avviso sono 5000 euri buttati nel ce.....o!
Se vuoi prendi pure un Pioneer lx91 e mandalo alla Aurion Audio per una modifica allo stadio analogico e vedrei che ne sentirai delle belle e risparmi anche rispatto al Marantz UD9004 che ho ascoltato e sinceramente mi ha deluso e non poco. Per avere delle prestazioni veramente al top adesso non ci sono lettori che possono conpetere con un buon lettore modificato, un Pioneer lx91 un Oppo se o un Sony es5000 con modifica ammazzano il Marantz ud9004 e risparmi pure un sacco di soldi, ti sorprenderanno anche dal punto di vista dell'audio a due canali, provare per credere... ;)

Guest_9525
29-06-2010, 12:08
L'unica mia perplessità a questo punto è soltanto una, se facendo in questo modo ottengo un risultato migliore, perchè quasi tutti vanno a spendere tipo 6000 euro per un susano o un denon quando si potrebbero comprare un parasound P7 (2000 euro) con un finale multicanale (3000) euro con un processore video (1000 euro):D

Perchè danno per scontato che vada meglio visto che le nuove decodifiche in digitale "dovrebbero" dare i migliori risultati possibili ma se gli fosse data la possibilità di sentire a confronto l'una e l'altra possibilità a mio avviso pochi sceglierebbero la strada dei nuovi pre decoder HD...
Sono stufo che il mercato proponga macchine sempre più scadenti a prezzi sempre più da rapina, bisogna rifiutarsi di comprare certe macchine e spero che si rendano conto che bisogna un po' tornare indietro per tornare alla qualità piuttosto che alle mille funzioni che non servono ad una pippa, queste servono solo a limitare la mediocrità delle macchine attuali.

nano70
29-06-2010, 12:08
Beh, c'è anche una considerazione da fare e da non sottovalutare per quanto riguarda i lettori di alta gamma (visto che ti servono solo per i Film): l'obsolescenza. Spendi 2,3 anche 5000€ per un lettore e poi fra qualche anno (non più di 5-6) quando uscirà il 4K e andrà in pensione l'attuale Blu Ray quanto credi che verrà valutato? E' capitato a me con un lettore DVD, pagato 1600€ circa 6-7 anni fa e tenuto in perfette condizioni. Quando ho cercato di sostituirlo con un lettore BR non mi offrivano più di 200€ (ed era già uno sforzo)!! Personalmente, anche se possiedo una catena di alto livello, mai più spenderò per il lettore cifre così elevate (per la sola musica uso un altro lettore, quello si di qualità). Secondo me, visto che è solo per la visione di film, conviene scegliere un giusto compromesso. Sto seriamente valutando il Sony BDP-S770:
http://www.avmagazine.it/news/sorgenti/ces-sony-bdp-s770-blu-ray-3d_4925.html

Guest_9525
29-06-2010, 12:22
Però a quel punto diventerebbe obsoleto solo il lettore e almeno il processore audio no... ;)
Comunque penso che al 4k non sarà MAI un problema perchè gia fa fatica il BD a sfondare anche dopo tanti anni, più che di 5/6 anni ne passeranno almeno 15 e fra 15 anni probabilmente via dischetto non si guarderà più nulla purtroppo...
La strada più saggia per la qualità rimane sempre quella di un ottimo lettore analogico e ottimo pre analogico, nei prossimi giorni quando verrai a casa mia ti renderai conto che anche dalla musica e cinema di qualità si nascondono delle belle godute...

vince85
29-06-2010, 12:33
Fra il tuo Pioneer e l'LX91 la differenza è notevole te lo dico perchè prima avevo il BDP-51 e la sezione analogica e di conversione era identica e in analogico non mi piaceva nemmeno un po', troppo moscio e poco trasparente io preferivo nettamente l'uscita digitale spdif anche senza le nuove decodifiche HD.
Ti posso dire che il Pio LX91 è superiore al Marantz ud9004 dal punto di vista video e modificandolo nello stadio analogico le ammazza anche dal punto di vista audio quindi a mio avviso sono 5000 euri buttati nel ce.....o!
Se vuoi prendi pure un Pioneer lx91 e mandalo alla Aurion Audio per una modifica allo stadio analogico e vedrei che ne sentirai delle belle e risparmi anche rispatto al Marantz UD9004 che ho ascoltato e sinceramente mi ha deluso e non poco. Per avere delle prestazioni veramente al top adesso non ci sono lettori che possono conpetere con un buon lettore modificato, un Pioneer lx91 un Oppo se o un Sony es5000 con modifica ammazzano il Marantz ud9004 e risparmi pure un sacco di soldi, ti sorprenderanno anche dal punto di vista dell'audio a due canali, provare per credere... ;)

E' esattamente quello che capita a me, io presi il pioneer perchè all'epoca (assieme al 71) secondo anche af digitale era uno dei migliori per il suono analogico, e siccome non avevo soldi per un 91 presi l'08 (più bello esteticamente, ma andandolo a collegare in analogico per le codifiche HD rimasi scioccato:eek: il suono che veniva dall'ottica, anche senza l'audio HD era decisamente meglio, mentre l'analogico come dici tu era moscio (senza senso) e non sentivo nemmeno delle differenze tra una traccia HD e una normale. Mi convinsi che i convertitori digitali del mio VSX-AX4 erano migliori di quelli analogici del lettore.
E' da questo che mi venne il dubbio se effetivamente era un bene investire sull'analogico, oppure prendere un susano e far fare tutto a lui.
Per quanto riguarda il Marantz UD9004 (beato te che l'hai ascoltato), l'avevo preso in considerazione, perchè andando ad analizzare mi dava in più rispetto al pioneer:
1) Uscita bilanciata stereo da poter sfruttare al parasound a 32 bit/192kherz:eek: che tramite vari forum stranieri dicevano che poco ci mancava per paragonarlo al lettore SA7, e che suonava anche meglio del SA11 ( e per me questo è tanto)
2)Naturalmete la compatibilità con i SACD e DVD-A in modo encomiabile
3)Dal punto di vista video ha il Realta, e tramite sempre vari forum ho sempre sentito dire che rispetto al pioneer i blu ray erano simili, mentre per i dvd il marantz era migliore.
Spero di essere smentito:p io naturalmente parlo per sentito dire.

Quindi a mio avviso (e scusami se sbaglio) le alternative per la sorgente sono 2:
o compro un marantz UD9004 e collego al parasound P7 le uscite bilanciate per lo stereo e il multicanale per tutto il resto (e HDMI per il video)
Oppure prendo il pioneer 91 (per i dvd e blu ray) e il marantz 9600 per i SACD e DVD-A,, mentre per l'ascolto stereo faccio la modifica Aurion Audio o al marantz o al pioneer.
Che ne pensate ????
Ultima domanda, ma quanto costa più o meno una modifica alla Aurion Audio per questi 2 lettori????

vince85
29-06-2010, 12:37
Però a quel punto diventerebbe obsoleto solo il lettore e almeno il processore audio no... ;)
Comunque penso che al 4k non sarà MAI un problema perchè gia fa fatica il BD a sfondare anche dopo tanti anni, più che di 5/6 anni ne passeranno almeno 15 e fra 15 anni probabilmente via dischetto non si guarderà più nulla purtroppo...
La strada più saggia per la qualità rimane sempre quella di un ottimo lettore analogico e ottimo pre analogico, nei prossimi giorni quando verrai a casa mia ti renderai conto che anche dalla musica e cinema di qualità si nascondono delle belle godute...
Infatti, si cambierà solo la sorgente e basta!!!!

nano70
29-06-2010, 12:45
Però a quel punto diventerebbe obsoleto solo il lettore e almeno il processore audio no... ;)
Infatti, è proprio per questo che per me non conviene più spendere delle esagerazioni per il lettore.
Tra 15 anni ci sarà l'8K, è già previsto. ;)

Ale55andr0
29-06-2010, 12:51
L'unica mia perplessità a questo punto è soltanto una, se facendo in questo modo ottengo un risultato migliore, perchè quasi tutti vanno a spendere tipo 6000 euro per un susano o un denon quando si potrebbero comprare un parasound P7 (2000 euro) con un finale multicanale (3000) euro con un processore video (1000 euro):D


Se dovessi rispondere al quesito verrei bannato :asd:

PS: vai tranquillo di pre analogico + ottimo lettore, il 4k non lo si vede manco con un telescopio astronomico per ora :asd: ed in caso sostituirai, come già detto, la sorgente tra un bel po' ;)

Guest_9525
29-06-2010, 12:52
L'ultima cosa che hai detto è la più saggia e prestazionalmente la migliore. Io ho sentito sia l'sa11s2 di SuperSlide che il Marantz ud9004 e ti posso dire che soltanto dei sordi possono affermare che vanno uguali... L'sa11 non è certo un campione di dinamica ma se hai un impianto ben equilibrato non è affatto male in termini di raffinatezza e piacevolezza anche preferisco lettori un po' più vivaci.
Con 5000 euri se fossi in te prenderei un Pioneer LX91 o un Oppo Se che per te è meglio visto che hai tanti sacd. Ti posso dire che un Oppo SE modificato dalla Aurion a mio avviso se lo mangia un SA11 liscio... Ti Dico anche che il Sabre come molti altri DAC esce in bilanciato e potresti fare l'uscita a discreti completamente bilanciata sull'Oppo Se con risultati che ti faranno sorridere, se contatti la Aurion ti faranno un preventivo in base alle tue esigenze, io gli ho fatto modificare il mio Meridian con uscite bilanciate e quando l'ho confrontato con lo stesso lettore di un amico senza la modifica non credevo alle mie orecchie, sono molto seri e disponibili io se fossi in te una telefonatina la farei...

Guest_9525
29-06-2010, 12:55
Se dovessi rispondere al quesito verrei bannato :asd:

Anche io sono gia stato sospeso una volta per commenti a riguardo un po' troppo coloriti... ;)
La tua affermazione penso sia abbastanza chiara comunque...

Guest_9525
29-06-2010, 13:00
Infatti, è proprio per questo che per me non conviene più spendere delle esagerazioni per il lettore.
Tra 15 anni ci sarà l'8K, è già previsto. ;)

Fra 15 anni non so nemmeno se sarò ancora al mondo e comunque perderei 15 anni di buoni ascolti, poi c'è gente che non riconosce un BD da un DVD e nemmeno sa la differenza, dire che fra 15 anni ci sarà l'8k non so e poi la vita media di un lettore sono 3/4 anni ne avrai gia cambiati almeno 5...
Fra 15 anni ne avrò 55 e allora forse i miei problemi saranno altri purtroppo... Però ci sono gia i rimedi adesso.... ;)

vince85
29-06-2010, 13:11
Una curiosità vedo che hai sia il Meridian G98AH che il pioneer LX91 modificati entrambi, ma con quale dei due ascolti la musica?
Questo un domani sarebbe il mio stesso problema tra il pioneer LX91 e il marantz DV9600.
Secondo te tra i due per l'ascolto stereo quale è meglio modificare??
Naturalmente quando chiamerò l'Aurion Audio esporrò il mio problema, ma tu che ne pensi???

Guest_9525
29-06-2010, 13:57
Il Pioneer l'ho modificato io sostituendo gli operazionali e migliorando la componentistica interna e il risultato è decisamente notevole e per molti anche sorprendente a livello cd ma il Meridian è decisamente un'altro passo sui due canali adesso. In autunno probabilmente manderò in Sicilia anche il Pio per una cura ricostituente ma prima voglio confrontarlo direttamente con l'Oppo SE di ev666il per vedere se c'è tanta differenza, lui lo ha fatto modificare dalla Aurion.
Il due canali lo ascolto con il Meridian ma se non l'avessi in casa anche il Pioneer modificato non è da buttare, anzi...