Quali CD per test impianto audio? [Archivio] - Forum di AV Magazine

PDA

Visualizza Versione Completa : Quali CD per test impianto audio?



playus
08-10-2008, 11:26
Da poco ho acquistato un sintoamplificatore Marantz ed ho accopiato a questo delle casse Tangent EVO 4 (molto carine nel loro stile e suonano discretamente) con un lettore CD della technics.
Premetto subito che il lettore CD è veramente scarso infatti avrei bisogno anche di un consiglio per la sostituzione, comunque quali cd mi consigliate per testare l'impanto audio?
Pensavo a qualcosa di solo strumenti, senza voci però non conosco molti artisti/compositori.....
Attendo risposte...
grazieeeeeeeeeee

2112luca
08-10-2008, 12:28
Cd test alcune case famose in ambito audiofilo tipo Telarc, Opus, Linn, Naim, hanno dei veri e propri dischi test con vari generi, mentre se invece oltre alla qualità cerchi anche la quantità in campo Jazz puoi provare Miles Davis "kind of Blue" classicissimo, John Coltrane "A love supreme" un pò duretto all'inizio, in campo classico non ti so aiutare non mi piace molto.

Come lettore cd dipende dal tuo budget.

Luca

playus
08-10-2008, 13:10
.grazie della risposta... bè diciamo che il mio budget può arrivare a 300 euro per un buon usato...

2112luca
09-10-2008, 09:05
Anche se siamo OT come lettore di quella cifra potresti vedere qualche Micromega, Nad.

Luca

playus
09-10-2008, 13:05
provo a dare uno sguardo ai prezzi....
grazieeeeeeee

Burning
11-02-2009, 00:13
Secondo me,un ottimo disco per testare un impianto è "Anime Salve" di fabrizio de Andrè.
Registrato benissimo e ottimo per fare delle prove.Non è strumentale ma lo consiglio

PARLAPA'
11-02-2009, 00:33
ti suggerisco JIMMY SMITHTHE CATe' Jazz strumentale:organo Hammond-batteria-basso-chitarra e fiati; ottima separazione canali lo trovi a 5 euri

Biggy
12-02-2009, 12:43
Parli spesso di separazione dei canali ... cosa intendi ?

Penso che un CD (ma in genere un impianto) per suonare bene non debba fondamentalmente farti sentire una separazione netta tra destro e sinistro, piuttosto deve ricrearti una scena sonora verosimile dove riesci ad individuare il cantante davanti a te e gli strumenti ognuno nella loro posizione, coi diffusori che piuttosto che sentirsi distintamente, uno diverso dall'altro, devono al contrario tendere a "sparire", come se a suonare non fossero loro ma i musicisti, in uno spazio compreso fondamentalmente tra i diffusori ma estendentesi anche in alto e ai lati di questi, ma anche e soprattutto in profondità.

Chiaramente parliamo di registrazioni "autentiche" e non di artefatti come strumenti o effetti speciali che si spostano da un canale all'altro.

Io spesso "godo" quando ascolto e sembra che i diffusori siano spenti, e pare che a suonare sia il centrale dell'home theatre con la voce che esce da lì e gli strumenti uno accanto alla voce, la batterìa dietro, una chitarra che si espande un metro all'esterno di un diffusore etc. ...

PARLAPA'
12-02-2009, 13:18
in alcuni concerti di JAZZ che ho visto i musicisti erano posizionati non nella maniera standard che di solito prevede il batterista al centro del palco ma al lato destro,alcuni CD rappresentano questa configurazione (il titolo di JIMMY SMITHe' un esempio).La separazione dei canali la intendo nel senso che i vari strumenti sono riprodotti in modo nitido e non impastati e che provengano dal punto dove sono posizionati gli stessi. Anchio quando ascolto mi sembra che la voce o lo strumento solista arrivi dal centro ma se ci fai caso a volte il suono dello stesso strumento a volte passa da una parte all'altra cosa che nei concerti non succede a meno che non sia chi sta alil mixer a pilotarlo.spero di essermi spiegato bene.
Ciao

cangelozzi
13-02-2009, 10:45
CD "GRP Live in Session"
Fantastico con tutte le frequenze testate.

fradoca
23-05-2009, 20:21
Donald Fagen "The Nightfly"

guest_49802
23-05-2009, 21:20
Ascolta anche i pezzi con le voci, meglio non amplificate ovviamente, specie di soprano che sono spesso le più critiche da riprodurre in modo plausibile dagli altoparlanti.
SC

super_robertino
25-05-2009, 17:39
Anch'io avevo un technics come lettore CD. L'ho cambiato con l'entry level della marantz, mi sembra il 5003. Il miglioramento è stato netto! nuovo non costa un granchè.
Come cd di test io ne uso più di qualcuno, tra cui anche roba degli u2, robbie williams, jimmy smith, miles, ac/dc, marcus miller, eric clapton, etc...
Cerco sempre di usarne di generi diversi, ma sempre quelli. Così mi faccio un'idea più precisa (nel mio piccolo) di un impianto in diverse situazioni. Con le voci, con le corde, con gli organi, etc...

moneder
06-06-2009, 10:51
The Ultimate Demonstration Disk del Chesky records....è un CD fatto apposta per i test audio...;)

SKYFAZER
06-06-2009, 11:54
The Ultimate Demonstration Disk del Chesky records....

Concordo :D
Aggiungerei, per quanto riguarda il test sugli strumenti, Udin by Gaia Cuatro : registrazione di livello superlativo ed esecuzione da togliere il fiato.
Se può interessare è il cd di riferimento per il set delle elettroniche-diffusori Royal Device...;)

marco00
06-06-2009, 14:07
Cd ottimi come test ce ne sono tanti, a partire da quelli di "suono" chiamati proprio "test listening cd", oppure puoi prendere qualche cd di pat metheny come imaginary day. Per capire il livello di volume oltre il quale non dovrò mai andare con un determinato ampli o determinati diffusori uso (capisco che possa non piacere...) "the fat of the land" dei prodigy....
Se il lettore che hai non è il massimo valuta l'acquisto di un dac esterno (magari usato sulla baia, con 300 euro ti prendi qualche dac da 1500 euro di qualche anno fa) anzichè cambiare il lettore. ciao

moneder
06-06-2009, 20:52
Per le voci aggiungerei qualcosa di Norah Jones....per il soundstage, Kind of Blue di Miles Davis.....;)

6367
25-06-2009, 21:27
Liszt

Organo
Preludio e Fuga sul nome di BACH

lucadee
29-09-2009, 14:36
ma scusate..io di solito i test li faccio con i cd e il tipo di musica che poi andrò ad ascoltare prevalentemente..almeno io valuto un ampli e degli altoparlanti in base alla musica che ascolto...infatti quando ho acquistato delle casse il lettore e l'ampli dal mio negozio di fiducia ho portato con me un cd con una selezione di canzoni che raccolgono i generi musicali che ascolto e in base a quell'ascolto ho effettuato la mia scelta..alla fine quello che percepisce il nostro orecchio e le sensazioni che ci da sono diverse da persona a persona..c'è chi preferisce il suono in un modo piuttosto che in un altro...quindi secondo il mio modesto parere non c'è miglior cd test che quello di ascoltare il nostro cd preferito! ;)

Lele2000
29-09-2009, 14:47
vero quello che dici. non c'e' nulla di meglio che basarsi sui propri gusti.
Ma capita di voler testare il proprio impianto anche in maniera "oggettiva" e capire quali siano i suoi punti forti e quelli deboli, o dove rende meglio. Quindi ben vengano i cd-test

lucadee
29-09-2009, 15:09
beh si se si ci vuol far del male si senza dubbio i cd test tireranno fuori tutti i punti deboli di un impianto..i punti forti li si trova al momento dell'acquisto ascoltando appunto il genere musicale preferito...d'altronde è scontato che non esista un impianto o combinazione di casse-ampli-cd che vada bene per tutti i generi e per tutti i suoni...ovviamente durante l'acquisto se uno ha già 2 generi di musica che ascolta si cerca di prendere il miglior compromesso e già ci saranno delle tendenze verso un genere piuttosto che l'altro..e poi si impazzisce per cercare qualcosa che vada bene per entrambi..ihihi :)

Lele2000
29-09-2009, 16:51
non si tratta di farsi del male, ma di conoscere meglio un impianto e di avere un benchmark oggettivo. altrimenti si fa la politica dello struzzo.
Poi in un cd test e' importante anche la qualita' dell'incisione e tropppo spesso non vale l'equivalenza qualita' artistica = qualita' d'incisione

Flep
29-09-2009, 17:08
ma scusate.....


questo dipende da cio che uno cerca... ossia se vuole un impianto il più hi-fi possibile o il più vicino al prorpio soddisfacimento personale... io di solito sto dalla seconda parte.... che poi le due non devono essere per forza nettamente separate... ma se devo tendere ad una delle due tendo alla seconda....

lucadee
29-09-2009, 17:28
ma se devo tendere ad una delle due tendo alla seconda....

ed è quello che faccio anch'io..dato che chi ascolta sono proprio io o meglio le mie orecchie e le sensazioni che mi trasmettono..e non è mia intenzione avere un impianto il più hi-fi possibile


@Lele2000 certamente d'accordo ad avere anche un benchmark oggettivo dell'impianto realizzato magari per cercare di ottimizzarlo...ma si corre poi il rischio di non essere mai soddisfatti e cercare sempre quel di più...cioè avere un impianto il più hi-fi possibile

Lele2000
29-09-2009, 18:03
proprio il cercare quel di piu' e rendere l'impianto il piu' hi-end possibile a molti piace. E' una passione come molte. Non mi sento di criticarla.

Per quanto mi riguarda cerco di avere un impianto che all'ascolto mi piace quindi forse sposo di piu' la teoria "soggettiva". ;)

Scannabue
07-10-2009, 15:13
Io sono per una via di mezzo.

I CD dimostrativi sono utili per evidenziare pregi e/o difetti di un impianto, però andrebbero ascoltati molte volte in modo da diventare "familiari" e quindi usarli quando si va a provare un sistema nuovo.

Io di recente ho ripreso a girare un po', e mi porto appresso una decina CD che conosco perché li ho ascoltati parecchio, e quindi riesco a percepire rapidamente se con i sistemi che vado ad ascoltare ci sono miglioramenti.

In particolare il mio CD di riferimento è "Lo Schiaccianoci" di Tchaikowskij nell'edizione Philips con la Kirov Orchestra diretta da Valerij Gergiev.
Un'esecuzione ed un'incisione magistrali, che mettono facilmente a nudo le incertezze e le lacune dell'impianto.

Lestat.me
09-10-2009, 15:21
Concordo con chi dice che l'impianto va goduto con la musica piuttosto che farsi "pippe mentali" con i test sonori.

Come test sonoro ho utilizzato e utilizzo solamente il CD The Sheffield Track & Drum Record. Le ultime due tracce sono in pratica due assoli di batteria registrati in maniera sopraffina.

Per quanto riguarda musica seria, senza ombra di dubbio: Michel Petrucciani "Both Worlds", jazz abbastanza classico. La qualità di registrazione è incredibile, soundstage pazzesco per ogni strumento. Gli assoli sono praticamente mostruosi. So di non usare mezzi termini, ma per questo album non ce ne sono.

Inoltre un altro CD che mi piace e che è una gioia ascoltare anche per la qualità di registrazione è l'album omonimo di Joe Satriani, il più "blues" della sua discografia sicuramente, anche se parecchio tendente allo stile "satch" :).

Spero di essere stato d'aiuto.

moneder
09-10-2009, 16:46
Altri CD test potrebbero essere JOYOSA di Stockhausen.......e qualche assolo di pianoforte (in genere strumento "tortura" per gli impianti) tipo PIANO SOLO dello stesso petrucciani oppure EXPRESSIONS di Chick Corea.

marco00
31-10-2009, 15:42
Ottimo cd test potrebbe anche essere - Metamorphoses - di Jean Michel Jarre, veramente un'ottima registrazione tra l'altro

Equalizer
29-11-2009, 19:41
Anche il mio consiglio è Donald Fagen "The Nightfly". Lo usavano con i vinili negli anni 70/80 come disco test.

ayrtonoc
10-01-2010, 18:24
Io uso CD molto più popolari, la prima stampa de La Voce Del Padrone e alcuni brani di The Wall. Mi piacciono molto gli impianti che hanno "punch" e che sono in grando di gestire i cambi di ritmo e di "peso" di un brano con disinvoltura (non a caso mi sono preso un Rotel...). Mother contenuta in The Wall, la considero un riferimento in questo senso.

enrico19651968
06-02-2010, 16:40
Qualcuno consiglia CD della GRP digital master. In merito propongo vivamente l'album CD di Lee Ritenour: On The Line. Il terzo brano, che da il titolo all'album, è un pezzo che mette in crisi molti sub ed impianti anche di qualità. Inoltre, non è soltanto utilizzabile come cd test ma è anche un opera superba del chitarrista Lee Ritenour in collaborazione con Dave Grusin. Altri CD jazz, new age ecc. sono incisi con ottima qualità dalla Denon - Original Mastering Recording che egualmente vengono utilizzati per settare il proprio impianto.:D

fatter
08-02-2010, 14:07
Ottimi dal punto di vista della registrazione gli ultimi 3 dischi di De Andrè, I 2 live di Ivano fossati, Pink Floyd (specialmente the wall e the final cut).
Lascia perdere come suggeritoti sopra Robbie williams e U2, ottimi artisti, anzi avercene, ma dal punto di vista audio semplicemente terribili....

Fra73kl
16-02-2010, 20:14
Ho riascoltato oggi "Tubular bells 2003", ed è semplicemente eccezionale.
Quando si dice sfruttare bene il supporto...;)

Spawn75
19-09-2010, 23:10
sentite,
oltre ai titoli citati,
quali consigliate, per genere hard rock/heavy metal, per poter testare un buon lettore cd ?

grazie

Puka
20-09-2010, 00:05
Anche il mio consiglio è Donald Fagen "The Nightfly".
Devo contraddirvi entrambi, è un ottima registrazione appena al di sopra della media "commerciale", ma nulla di più, come qualità artistica, invece è immenso ;)
Vi dico questo perchè è stato anche il cd di riferimento di un mio amico, finchè un giorno non l'ha provato a confronto con altre registrazioni e lo ha definitivamente accantanato.


Prova a prenderti i "Closer to the music" della stockfisch-records (http://www.stockfisch-records.de/stckff/sf_shop3e.html), sono 3 raccolte (piuttosto economiche), vedi si ti piaciono anche artisticamente nel preview, comincerai a sentire differenze abissali con le "comuni" registrazioni.

Ciao
Antonio

nano70
20-09-2010, 13:37
Per testare l'hard rock o heavy metal direi tutti i remaster dei Van Halen (rigorosamente solo fino a 1984!), i remaster di "British steel" e "Screaming for vengeance" dei Judas Priest e i primi due album (soprattutto il primo) dei Rage against the machine. :)

cattivik83
20-09-2010, 14:43
Dire Straits - Brothers In Arms oppure Pink Floyd - The Dark Side Of The Moon SACD

Altrimenti qualcosa dei Led Zeppelin oppure Jethro Tull

Spawn75
20-09-2010, 18:46
avevo letto dei Van Halen e Judas Priest, poi avete anche confermato.

Su TNT poi, parlano bene delle incisioni dei Pink Floyd, i Police, i Dire Straits ( ho Brothers In Arms, rimasterizzato del 1996 ), come avete scritto sopra.

Beh...non mi resta che prendere questo benedetto lettore CD, e iniziare ad ascoltare musica come si deve.

grazie

2112luca
21-09-2010, 08:58
Dream Theater "awake".

Ottimo disco di grosso impatto dinamico.

Luca

Spawn75
22-09-2010, 20:34
grazie....Awake dovrei averlo, ma tanto no ho ancora il lettore! :D

Sentite....qualcuno mi sa dire se i CD dei Rush hanno delle buone/ottime incisioni?...i remasters magari?
Io ho svariati CD, ma sono tutte prime stampe.


grazie

Spawn75
30-09-2010, 18:37
ciao a tutti,
mi è arrivato sia Screaming For Vengeance ( Judas Priest ), che Dark Side Of The Moon.
Per ora li ho ascoltati dal PC..e già da qui sembrano ottimi, il Marantz mi deve ancora arrivare :(

Sentite, ma WMP mi identifica l'album del Pink Floyd come un SACD ?!?!
Sicuramente attinge info sbagliate dalla rete.
Comunque è il Remasters del 1994.

grazie

brcondor
30-09-2010, 18:52
Personalmente ho trovato tre cd fenomenali per capire se mi piace o meno un diffusore:
L'indispensabile di Vinicio Capossela
ACDC live degli ACDC
The doors il greatist hits
Sono fantastici perchè è la musica che mi piace, mi sembra ben registrata ed è totalmente opposta: se un diffusore riesce a non inciampare ne con la musica folle di vinicio(tanti strumenti insieme, musica molto veloce e varia) ne con le registrazioni live degli acdc che sono l'opposto ossia un sound piu lineare ma profondo e aggrssivo ne con i Doors che fanno un rock ancora diverso, dove il singolo strumento suona al di fuori del coro allora quei diffusori vanno bene per me.
Io penso che al posto di portare un cd test sia piu bello portare i cd che amiamo... non riascolteremo mai i cd test a casa

cattivik83
30-09-2010, 18:59
Anche io possiedo il cd l'indispensabile di Vinicio :)

Consiglio anche Cammariere :)

2112luca
01-10-2010, 11:10
Sentite....qualcuno mi sa dire se i CD dei Rush hanno delle buone/ottime incisioni?...i remasters magari?

DA grandissimo appassionato devo dirti di no purtroppo!!!:cry: forse quelli meglio registrati sono "Presto", "Counterparts" quelli vecchi sono un pochino piatti e gli ultimi in studio sono registrati un pò troppo alti che delle volte si sente distorgere ma non capisco se e il disco o la registrazione.
Tra i live quello che più mi aggrada e "Different Stage Live".

Luca

Spawn75
01-10-2010, 22:20
grazie,
dal nick, non avevo capito che tifavi per i Rush :D
Quei 2 CD li devo avere, controllo...ma non ho il live.
Grazie per i suggerimenti ;)

2112luca
02-10-2010, 12:34
Figurati quando vuoi qualche indizio...

Li ho visti live 2 volte a Milano e devo dirti che dal vivo sono molto meglio che in studio........dal basso si vedono molte raffinatezze che non fai caso durante l'ascolto.

Ciao

Luca

Spawn75
14-11-2010, 17:10
ciao,
sto continuando a prendere i CD "reference", consigliati:
sto proseguendo con i remasters dei Judas Priest,
ho preso 1984 dei Van Halen, il primo del Led Zeppelin ( mi deve arrivare II ).

Ripeto, io non sono un audiofilo.

Per fare degli accostamenti, ho ascoltato le ultime produzioni degli Avantasia, e non penso che il livello di produzione/incisione, sia avvicinabile ai titoli sopra elencati ( pur essendo CD appena usciti ).
Il suono pare artefatto ( ok, con tutti i vari effetti che usa la musica odierna... )

Prenderò il live degli AC-DC ( ho quello di Donington, ma è di mio fratello ).

Sicuramente qualcosa dei Supertramp ( la produzione con Hodgson ), tipo Crime Of The Century ( ho letto che il remaster di Breakfast in America è molto valido ).

Mi pare ci sia qualcosa di valido anche per gli Yes, mi informo meglio.

ciao

cattivik83
15-11-2010, 09:20
Ottima scelta i Led Zeppelin ;)

nano70
15-11-2010, 12:07
sto proseguendo con i remasters dei Judas Priest, ho preso 1984 dei Van Halen, il primo dei Led Zeppelin (mi deve arrivare II ).
Come ti sembrano (ovviamente mi riferisco alla registrazione)? :)

cattivik83
15-11-2010, 12:57
io dei Led ne ho parecchi e si sentono benissimo, i Judas sarei interessato anche io

nano70
15-11-2010, 14:29
Anche "Nostradamus" sempre dei Judas è registrato piuttosto bene. :)

cattivik83
15-11-2010, 14:54
mi manca Nostradamus, magari se lo becco in giro, oppure faccio un ordine :)

nano70
15-11-2010, 15:46
E' un disco che si ama o si odia perchè si discosta molto dal genere dei Judas. E' più assimilabile ad un opera che ad un disco di singole canzoni indipendenti l'una dall'altra. A me piace molto ma sicuramente un singolo ascolto non basta. Bellissime, imho, le più classiche "Shadows in the flame" e "Visions" nel secondo CD. :)

Spawn75
15-11-2010, 19:01
mi riferisco alla registrazione
ciao,
io li trovo ottimi...ma non faccio testo, l'ho detto che non ho orecchio "fino" per la musica.
Però posso dire, che rispetto alle ultime produzioni, ci metto anche l'ultimo degli Scorpions, la qualità di quei CD mi pare ottima.
Insomma, se li ascolto a volume sostenuto, non sento distorsioni, il suono è bello pieno, incisivo.
Davvero provo a chiudere gli occhi, e individuo i vari strumenti.

Per i Judas, come acquisto di CD reference, ho deciso di prendere solo la collana The Remasters.
Però se mi dite che anche l'ultimo è Ok, prendo pure quello, poi alcuni brani mi piacciono pure.

Grazie a tutti gli amanti della buona musica e delle buone/ottime registrazioni :)

sommersbi
15-11-2010, 19:14
io per i miei impianti per valutarne la bontà utilizzo sempre cd musica classica e opere di Puccini,Bizet,Verdi,e devo dire che se la cavano abbastanza bene

PARLAPA'
15-11-2010, 19:27
Anche i CD dei Porcupine Tree son registrati bene

Spawn75
15-11-2010, 19:39
azz...bella notiziona, li metto in lista ( che poi il progressive mi piace un casino ).

grazie

nano70
15-11-2010, 21:29
Per i Judas, come acquisto di CD reference, ho deciso di prendere solo la collana The Remasters.
Come registrazione ti sconsiglio "Defenders of the faith". ;)

Spawn75
15-11-2010, 21:45
emh...sta già a casa da alcune settimane :D

nano70
15-11-2010, 23:58
Il disco è bello, peccato solo per la registrazione che è stranamente peggiore rispetto a British steel e Screaming for vengeance. :(

PARLAPA'
16-11-2010, 00:07
qualcuno di voi,ha le versioni DE LUXE dei BLACK SABBATH ???
LI ho visti a 25 euri :eek:
Ma li valgono ???

cattivik83
16-11-2010, 14:14
Anche i Jethro Tull con Aqualung e' ottimo

Spawn75
20-11-2010, 17:03
appassionato anche di prog-metal, e piccolo fan di Arjen Lucassen,
ho letto molto bene sulla qualità di The Human Equation ( 2004 ), degli Ayreon.
Lo metto nel carrello della spesa :)

Fra73kl
20-11-2010, 17:53
L'album di Cersare Cremonini "Il primo bacio sulla luna", benchè non sia esattamente il mio genere, ha una registrazione meravigliosa, praticamente esente da difetti e compressione.

Spawn75
20-11-2010, 20:46
grazie!!


ma non si protrebbe aggiornare il primo post, mettendo l'elenco dei CD, magari per genere?

Dobermann.ita
08-02-2011, 23:44
'Focus' dei Cynic (meglio ovviamente in 'the expanded edition' edizione rimasterizzata del 2004).
Il suono è stato curato dal grande Scott Burns nei famosissimi 'Morrisound Recording' di Tampa in Florida.
Della masterizzazione si occupò Mike Fuller della 'Fullersound' a Miami in Florida.
Semplicemente è il disco meglio prodotto, suonato, missato e registrato di sempre.
Che poi il genere possa piacere o meno è un altro discorso.
Ascoltatelo, sono graditissime le vostre opinioni in merito.

Spawn75
28-09-2011, 09:00
A Valid Path - Alan Parsons ( 2004 ) - Rock Elettronico/Progressivo

Mi è arrivato ieri, penso sia un prodotto con un'ottima produzione.
Almeno nel mio impiantino, suona che è una favola!!!

Qualcuno di voi ha ascoltato questo CD?

Grazie

adslinkato
28-09-2011, 09:21
Io ancora no, purtroppo, ma come saprai Alan Parsons è noto (forse più che per la sua vena artistica) per essere stato il tecnico del suono di incisioni di riferimento (ad esempio, Pink Floyd!).

http://it.wikipedia.org/wiki/Alan_Parsons

Spawn75
28-09-2011, 09:39
si, lo conosco bene :D

Spawn75
23-10-2011, 10:40
segnalo Agents Of Fortune - 1976 [RMS 2001] dei Blue Öyster Cult.

Mi è arrivato ieri.
La trovo una buona incisione, il lavoro di mastering è opera di Vic Anesini. La produzione della nuova compilation è di Bruce Dickinson.

uainot
26-10-2011, 18:55
CD classificati per dinamica si trovano qui: http://www.dr.loudness-war.info/index.php?sort=dr&order=desc

Spawn75
26-10-2011, 23:46
infatti!

Io da alcuni giorni ho messo il plug-in per Foobar2000, così mi testo i CD che ho in casa :D
Comodo!

Spawn75
29-10-2011, 18:51
forse quelli meglio registrati sono "Presto", "Counterparts"
ciao luca,
volevo precisarti che ci sono altre ottime registrazioni:
Permanent Waves (1980), la prima versione CD, mentre la versione "The Rush Remasters" pare penosa ( a leggere in rete ).

Roll The Bones (1991), la prima versione CD, ma anche il remasters...un pelino sotto l'originale. Mentre fa di meglio l'edizione limitata 24K+Gold del 2011.

Io ho le prime versioni in CD. Solo alcuni titoli li ho in versione Remasters.
Ora testo anche i titoli da te citati ( tutti e 2 prime stampe CD ).

ciao

uainot
05-11-2011, 16:27
se proprio si vuole restare sul 16 bit, oltre i dischi di test della B&W, McIntosh e Denon che sono stati registrati a questo scopo .. io consiglierei di fare un ascoltino anche con questo album demo del gruppo The XX:

XX: http://www.amazon.co.uk/xx-Digipack/dp/B002DESIE6

nano70
06-11-2011, 23:57
Consiglio "The ultimate demonstration disc" della Chesky records, semplicemente strabiliante. Tra l'altro didatticamente ben fatto, con la voce che descrive prima di ogni brano gli aspetti inerenti a quella registrazione come fuoco, trasparenza, dinamica ecc. :)

uainot
07-11-2011, 09:37
nano70, io ho il Vol 2 in alta risoluzione che anche ti consiglio ;-)

GregH
09-01-2012, 23:47
Mi hanno regalato un cd, Marantz Hi-End Audiophile Test Demo davvero incredibile per qualità della registrazione e dell'esecuzione. E' piuttosto vario quindi perfetto... Mentre un amico mi ha passato un cd della MCintosh, piu' classico ma davvero bello secondo voi perdo tanto se lo converto in flac per un ascolto più rilassato ?

dark1976
10-01-2012, 22:44
MASSIVE ATTACK - ANGEL -
Con questo brano i bassi sono messi a dura prova, ad esempio le totem arrow non ce la facevano e a circa ore 11 saltavano.

Marco Marangoni
15-01-2012, 08:51
secondo voi perdo tanto se lo converto in flac per un ascolto più rilassato ?
No, il flac e' uguale, salvo forse dettagli quasi teorici relativi alla perdita di informazioni.
Ma in che senso ''piu' rilassato''? Il cd lo fai girare a manovella? :eek:

scubi
23-01-2012, 18:38
Inventa Rio- spinetti, dadi, Ceccarelli...
Un bel cd da ascoltare in tranquillità.