Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Nuovi retro SXRD da Sony

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 08 Giugno 2007, all 10:05 nel canale PROIETTORI

“Sony rinnova la propria gamma di retro proiettori con tecnologia LCD riflessiva SXRD, risoluzione Full-HD, spazio colore x.v.YCC e scansione a 120Hz”


Nuovo retro Bravia SXRD serie A3000

La multinazionale giapponese ha annunciato ieri ben 5 nuovi modelli di retroproiettori con tecnologia proprietaria SXRD e risoluzione Full-HD. I nuovi Bravia SXRD sono composti da tre modelli della serie A3000 e da due della serie XBR SXR. Tutti hanno in comune l'utilizzo di matrici SXRD (Silicon X-tal Reflective Display) Full-HD 1080p, della tecnologia "Motionflow 120Hz", della riproduzione dei Blu-ray e HD DVD a 24p, dello spazio colore esteso x.v.YCC ribattezzato in Sony "x.v.Color", della nuova funzionalità "PhotoTV HD" per riprodurre su schermo la stessa qualità delle foto stampate e della messa a punto di un nuovo cabinet che assicura una profondità ridotta del 40% rispetto all'attuale serie.

Ulteriori caratteristiche comuni a tutti i nuovi modelli riguardano l'implementazione della tecnologia "Digital Media Extender (DMeX)" che consente di collegare l'annunciato modulo "Bravia Internet Video Link" e di poter fruire direttamente dei contenuti multimediali presenti su Internet (compresi i film in alta definizione), nonché della nuova interfaccia grafica di funzionamento XMB Crossbar (già familiare agli utilizzatori di PSP e PS3).

Venendo ora alle distinzioni, cominciamo dalla serie A3000 composta dal 50 pollici KDS50A3000 (3.000 dollari), dal 55 pollici KDS55A3000 (3.300 dollari) e dal 60 pollici KDS50A3000 (3.500 dollari) che utilizzano il processore Bravia Engine EX con scaler fino a 1080i (chiaramente tutto il materiale nativo 1080p viene riprodotto senza alcun problema via HDMI 1.3) e una finitura con le griglie degli altoparlanti di colore intercambiabile.


La serie XBR con il suo design "floating glass"

La serie XBR è, invece, composta dal 60 pollici KDS-Z60XBR5 (5.000 dollari) e dal 70 pollici KDS-Z70XBR5 (6.000 dollari) con design "floating glass" (vetro galleggiante) e elaborazioni delle immagini affidate al nuovo chip Bravia Engine Pro con upscaling e deinterlaccio fino a 1080p di tutto il materiale video in ingresso. Tutte le sigle dei modelli e i prezzi sono chiaramente riferiti al mercato statunitense, dove la serie A300 verrà introdotta in Agosto, mentre la XBR arriverà in autunno. Attendiamo notizie per quanto riguarda il mercato europeo.

Fonte: Sony USA



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: zLaTaN_85 pubblicato il 08 Giugno 2007, 11:04
Si sa niente sugli angoli di visione?
Commento # 2 di: Tacco pubblicato il 08 Giugno 2007, 12:39
Attendiamo news sul mercato europeo anche noi, trepidanti...
Da quanto letto su altri forum del settore, sembra che la linea SXRD non verrà più importata in UK, che è un mercato ben più proficuo dell'Italia per i retro, quindi ho un brutto presentimento per quanto ci riguarda!
Una cosa però non capisco: cosa significa upscalare a 1080i il materiale SD in ingresso (serie A3000) e upscalare e deinterlacciare a 1080p nel caso della serie XBR? Nella A3000, cioè, il materiale SD viene visualizzato in maniera interlacciata???
A ogni modo le premesse sono ottime, per chi ama i retro LCos, viste le già buone prestazioni dell'attuale KDS 55. Ora arrivano anche la compatibilità con il famigerato 24p, la hdmi 1.3, lo spazio colore esteso ( ) e un design più slim. Io ci faccio già un pensierino...
Ettore
Commento # 3 di: fanoI pubblicato il 15 Giugno 2007, 19:40
Bah speriamo che queste voci siano infondate... sembrano davvero molto
interessanti...

Guardate qui: http://www.sonystyle.com/webapp/wcs...552921644486278

Il KDS-60A3000 costa quanto il KDL-46W3000 certo e` un po` piu`
profondo 306mm con il piedistallo contro 425 pero` tanto sta attaccato al
muro no?
Mica ce lo portiamo a presso

Inoltre la qualita` di immagine dovrebbe essere anche superiore rispetto
ad un LCD, vero?
Se poi sono riusciti a risolvere l'effetto panno bagnato di cui ho letto
riguardo la serie precedente... allora potrebbe essere lo schermo definitivo.

fanoI