Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

IFA: pocket 3LCD da 300 lumen

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 04 Settembre 2007, all 12:46 nel canale PROIETTORI

“All'interno dello stand 3LCD abbiamo finalmente ammirato il prototipo di un meraviglioso micro proiettore con la nuova lampada Philips U-joy da 50W capace di generare ben 300 lumen”

Berlino, Settembre 2007. Qui all'IFA il numero di pico-proiettori in funzione era piuttosto consistente. Ne abbiamo visti alcuni molto interessanti da varie aziende ma basati sempre sulla tecnologia DLP e con l'utilizzo di emettitori LED per la produzione della luce nelle tre componenti RGB, sufficiente per produrre un livello di luminanza di appena 25 lumen.

Allo stand 3LCD invece abbiamo potuto fotografare per la prima volta un prototipo di videoproiettore con tecnologia LCD che utilizza una lampada UHP tradizionale ma con potenza ridotta, pari a soli 50W. Questa nuova lampada, prodotta da Philips, è in grado di generare un flusso luminoso di ben 300 lumen.

Il risultato è estremamente apprezzabile e la notevole potenza luminosa consentirà di riempire areee fino ad oltre 60", senza bisogno di costosissimi schermi ad elevato guadagno. Nessuna notizia sulla disponibilità del prodotto sugli scaffali e neanche sul prezzo anche se per quest'ultimo ci si attende che sia inferiore ai 300 Euro.

Per maggiori informazioni sulla tecnologia 3LCD: www.3lcd.com



Commenti (9)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: guest_2102 pubblicato il 04 Settembre 2007, 16:05
Interessante: ma a risoluzione come sono messi? Se le lampade costassero poco e la risoluzione fosse adeguata potrebbe essere un ottimo prodotto per la camera da letto visto che a me gli schermi piatti attuali non soddisfano un gran ché
Commento # 2 di: AlbertoPN pubblicato il 04 Settembre 2007, 19:48
Immagino sia un prodotto dedicato alla ultra portable business presentation.

Vai in giro con il tuo laptop ultraleggero (scegli tu il modello) e con questo tipo di proiettore, che non ha i vincoli degli ultra mini DLP attualmente in commercio (su tutti la luminosità.

Non dovrebbe avere delle accortezze HT oriented, come neppure il parco ingressi.

Insomma, è una estensione del monitor per far vedere anche ad altre persone i dati che si intendono discutere.

Mandi

Alberto
Commento # 3 di: Girmi pubblicato il 04 Settembre 2007, 20:04
Ma il proiettore dov'è?
Viste le dimensioni di quell'accrocchio di prototipo, una volta inscatolato e dotato di un paio di prese, non sembra che il risultato possa competere con i prodotti ultraportatili (da tasca in alcuni casi) visti di recente.

A occhio sarebbe anche più grande del mio Sharp XR1X.

Delle matrici cosa si sà, diagonale e risoluzione?
E l'alimentazione? Si riesce ad alimentare a batteria una lampada simile?

Ciao.
Commento # 4 di: AlbertoPN pubblicato il 05 Settembre 2007, 09:46
Quello li era l'engine ottico.

Non si ha idea di come sarà grande il prodotto finito, ma se è stato dichiarato in competizione con gli altri portatili, non vedo motivo per non credere a questa cosa.

Con la lampada scelta non sarà alimentato a batterie (ma potrebbe non essere una cosa poi così malvagia), ma soprattutto permetterebbe di proiettare in condizioni di luce non completamente controllata (cosa impossibile con i DLP ultra portatili), e con una diagonale di immagine di tutto rispetto per questo genere di applicazioni.

Mandi !

Alberto
Commento # 5 di: Girmi pubblicato il 05 Settembre 2007, 11:46
Originariamente inviato da: AlbertoPN
Quello li era l'engine ottico.

L'ho capito, ma, a occhio se quello in foto è un dito di una mano di un adulto, il solo gruppo ottico e la lampada saranno almeno 3~4 cm in altezza e sui 18~20 cm in lunghezza.
Anche se dal prototipo al prodotto finito accorciassero il gruppo mi sembra che siamo lontani dagli ultraportatili a led visti di recente.
Se poi è impossibile alimentarlo a batteria, lo vedo più in competizione con prodotti tipo i Plus.
…, ma soprattutto permetterebbe di proiettare in condizioni di luce non completamente controllata (cosa impossibile con i DLP ultra portatili), e con una diagonale di immagine di tutto rispetto per questo genere di applicazioni.

Cosa intendi per: condizioni di luce non completamente controllata?
Lo Sharp lo uso per le presentazioni in azienda e ovviamente le condizioni non sono mai ottimali ma tutto sommato i 1200 Lumens, dichiarati, sono sufficienti anche in sale riunioni con il solo muro e veneziane alle finestre.
Mediamente proietto fra 1,5 e 2 mt di base.


Ciao.
Commento # 6 di: promatty pubblicato il 05 Settembre 2007, 12:21
io lo trovo interessante , ho visto le caratteristiche tecnice del piccolo proiettore portabile a LED e la luminosità viene espressa in lux , circa 400lux , qualcuno sa a cosa corrispondono?

Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 05 Settembre 2007, 19:59
Forse non ci siamo spiegati per bene.

Tra i DLP-LED attualmente in commercio esiste il proiettore tascabile Mitsubishi PK20, provato questo mese dalla rivista Digital Video HT: circa 1.300 Euro per appena 25 lumen...

Il modello finito 3LCD che sarà in commercio (Epson? Sanyo? Panasonic?) avrà dimensioni praticamente identiche, luminosità di un ordine di grandezza superiore (il che significa che, a parità di luminosità dell'immagine proiettata, sarà possibile riempire un'area 10 volte più grande) e prezzo che con molta probabilità sarà tra i 299 e i 499 Euro.

Emidio
Commento # 8 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 05 Settembre 2007, 20:36
Promatti, senza la misura dell'area (dimensione dell'immagine) i lux nondicono nulla. In ogni modo, ipotizzando 25 lumen (non mi risulta esistano microproiettori a LED più potenti), i 400 lux si riferiscono ad un area di 29 x 21,8 cm.

Di solito, i lux che arrivano su uno schermo con base di 2 metri, generati da un proiettore con 1000 lumen dichiarati (che poi in condizioni normali sono la metà, sono circa 150-200.

Emidio
Commento # 9 di: promatty pubblicato il 09 Settembre 2007, 01:38
grazie 1000 emidio, siamo propio indietro allora con i proiettori led, e vabbè diamo tempo al tempo... e intanto benvenga questo 3lcd a fare un po di concorrenza!

( mi dava buone speranze il campo proiettori LED in quanto potrebbe essere una soluzione dove innanzi tutto corre verso cosuma meno watt visto che le lampade alogene qui non si utilizzano! e quindi via anche il calore che fa per raffreddare la lampada di un normale vpr e via anche il rumore delle ventole che per quanto riguarda i modelli portabili piu piccoli sono piu le ventole sono esposte è fanno rumore)

grazie perx l'appunto della review del mitsubishi,vevo giusto bisogno di ulteriori delucidazioni!