Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Filmato 4096x3072 in streaming!

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 22 Novembre 2006, all 11:27 nel canale PROIETTORI

“In occasione della conferenza Supercomputing, svoltasi in questi giorni a Tampa (Florida), gli studenti della Purdue University sono riusciti a proiettare in streaming un filmato con risoluzione 4k”

Un gruppo di studenti dell'università di Purdue si era posta l'obiettivo di riuscire a trasmettere in streaming un filmato non compresso in risoluzione 4k. Nello specifico stiamo parlando di un filmato di 4096x3072 punti con profondità di colori di 24bit e 30 fotogrammi al secondo che, in versione non compressa, produce un bitrate di poco inferiore ai 10Gb/s.

Oltre alla difficoltà di avere a disposizione una connessione di rete con una banda di 10Gb/s, gli studenti hanno anche dovuto risolvere i problemi legati ai server in grado di gestire tutti questi dati e hanno sviluppato un client in grado di inviare e ricevere i frame video per poi sincronizzarli in riproduzione sui vari display in rack (12 per la precisione che hanno composto il vidiwall). La configurazione hardware del server ha previsto l'utilizzo di 6 server dual Opteron connessi a 6 Apple Xserve RAID attraverso connessioni in fibra ottica, con ogni server dotato di doppia uscita di rete da 1Gb, collegati infine allo switch da 10Gb/s.

I 12 pannelli del vidiwall erano singolarmente controllati da PC con scheda video Nvidia Quadro FX 4500GS che consentono la sincronizzazione in riproduzione di tutti i singoli stream video in arrivo.

Il risultato di questa sperimentazione è stata la perfetta riproduzione di un filmato della durata di 2 minuti, con un peso di 125GB, trasmesso a 7,5GB/s. Gli studenti hanno reso disponibile una versione ridotta del filmato a questo link.

Fonte: Purdue Envision Center



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Paganetor pubblicato il 22 Novembre 2006, 16:26
bello!

a cosa serve?
Commento # 2 di: Apple^HT pubblicato il 23 Novembre 2006, 00:55
Serve per il futuro. é tutta ricerca e svilupo. In giappone inizieranno i primi esperiemnti via tv nel 2015,mentre le prime stramissioni arriveranno dopo il 2020,sempre in giappone.
Ne hanno parlato su AF digitale di questo mese.