Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Digital Projection TheaterScope 2,35:1

di Luke Silver, pubblicata il 06 Marzo 2006, all 11:00 nel canale PROIETTORI

“Digital Projection annuncia la disponibilità del sistema TheaterScope che permette uno sfruttamento più efficiente della risoluzione dei videoproiettori con immagini in formato anamorfico 2,35:1 o superiore”

Digital Projection International è uno dei maggiori costruttori di videoproiettori con tecnologia DLP, specialmente per applicazioni in cui sia necessaria una elevata luminosità e per coprire schermi  con dimensioni generose.

Durante l'ultimo Consumer Electronic Show, come molti altri costruttori, anche Digital Projection ha mostrato i vantaggi dell'utilizzo di una lente anamorfica per uno sfruttamento più efficiente della risoluzione dei videoproiettori con materiale cinematografico in formato 2,35:1 o superiore.

La lente anamorfica, prodotta dalla Isco Optics, ha un rapporto orizzontale di 1,33X e può essere montata su un supporto motorizzato controllato via RS232. Grazie al processore video VIP 1000, il segnale video in ingresso viene riscalato, stirando le immagini in senso verticale e diminuendo di fatto lo spazio dedicato alle bande nere.

La funzione principale del sistema TheaterScope è quella di permettere ai proiettori con matrici in formato 16:9 di proiettare con la massima risoluzione possibile sia materiale in formato 16:9 ma anche quello in formato cinemascope 2,35:1 o superiore. In quest'ultimo caso, l'utilizzo in sinergia di processore video e lente anamorfica, permette di utilizzare il 33% in più di area delle matrici. 

In questo momento Digital Projection offre il sistema TheaterScope come opzione per il videoproiettore dVision a risoluzione 1080p, per il dVision HD, il Mercury HD e il  Mercury 5000HD. Il sistema TheaterScope per i proiettori della linea iVisione iVision 20 saranno disponibili più avanti.

Per maggiori informazioni: www.digitalprojection.com



Commenti