Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

2500 sale D-Cinema in USA entro il 2007

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 27 Dicembre 2005, all 09:21 nel canale PROIETTORI

“Una controllata di Ushio Inc. ha siglato un accordo con Carmike Cinemas Inc. e nei prossimi 20 mesi fornirà più di 2000 proiettori D-Cinema.”

Los Angeles, Dicembre 2005. Una controllata di Ushio Inc. ha siglato un accordo con Carmike Cinemas Inc, la terza più grande catena di conema negli Stati Uniti, per la fornitura di 2100 proiettori D-Cinema che dovranno essere installati entro ottobre 2007.

In questo momento le sale D-Cinema in Nord America sono più di 300, contro le 150 sale in Europa e le 23 sale presenti in Italia. Negli Stati Uniti, la riconversione delle sale Carmike toccherà circa il 90% degli schermi della grossa catena americana.

Si tratta di un segnale estremamente importante che porterà certamente ad una rivoluzione nel mondo della distribuzione e della fruizione dei contenuti cinematografici.

Fonte: N.D'A.



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 27 Dicembre 2005, 12:54
....e ad un troopo pericoloso avvicinamento delle prestazioni dei cinema tradizionali a quelli HOME...


se i cinema non si concentrano sul 4k, o meglio ancora 8k, la voglia di andare al cinema, come del resto già si sta vedendo oggi, tramonterà-


Il cinema sarebbe stato ucciso dalla radio, dalla tv, e fu tutto un errore.

Ma il cinema se può essere ucciso, può esserlo solo da un altro cinema migliore: e se diviene quello di casa, lo si farà senza fatica, e quindi succederà con molta probabilità...


NOn vorrei andare OT, ma vi siete accorti che a parte il mega FLOPPONE di Peter JAckson, da settembre a oggi non c'è stato un solo film decente da super incassi?!?! Se non è crisi questa?!?

La Disney che tira fuori per Natale un Filmuccio insulso ed insipido, Schwarzenegger che va sul set di Stallone per ringraziarlo per aver scelto le location di Rocky VI in California(O__O)....L'arrivo di Basic Istinct2, la Maledizione della Prima Luna2, Harry Potter IV....
stiamo assistendo all'appiattimento del genere cinematografico....ed ora anche le elettroniche di fruizione, subiranno tale mortificazione....

Addio pellicola....Addio cinema?

walk on
sasadf


p.s.:ultima considerazione: non vorrei che tutto questo fosse invero pilotato dalle MAJORS per appiattire ed eguagliare ancora di + il prodotto professionale cinematografico con quello home, così da ridurre le economie di produzione, a tutto scapito della qulità di fruizione nei veri cinema......Se la pellicola cinematogrfica è fatta bene, ricordo a tutti che siamo oltre una definizione di almeno 12k.......se non molto oltre...(fino a 35k...)
Commento # 2 di: Sig. Stroboscopico pubblicato il 28 Dicembre 2005, 18:49
A me sinceramente non pare proprio che il cinema stia piangendo tutte queste lascrime di sangue...

Gli alti e bassi ci sono sempre, come pure i momenti di generi di film che prevalgono su altri.

Sinceramente la programmazione degli ultimi 2 anni mi è piaciuta parecchio e non solo a me visti gli incassi che ci sono stati.

E andare al cinema non ci si va certo più tanto per la qualità... quella la si può facilmente comperare e starsene in comodo relax in casa propria.
Il cinema è una forma di socializzazione (favorita ancor più dall'aumento delle multisale con annessi locali bar, pub, ristoranti, ecc.)

Ciao!
Commento # 3 di: Guba pubblicato il 30 Dicembre 2005, 02:54
Cinema digitale ? Sarebbe proprio ora...

Francamente non condivido il commento di Sasadf sulla presunta scarsa qualità dei film in programmazione attualmente, e non condivido nemmeno il sapore altamente pessimistico delle sue affermazioni sull'appiattimento delle produzioni.

Non condivido il giudizio su Narnia, che ho trovato poetico e di grande qualità visiva. Cosa pretendi dalla Disney, il rifacimento di Schindler's List ?
Non condivido e trovo, francamente, offensiva la posizione che vuole lo spettacolo non impegnato come spettacolo stupido, sciocco, piatto. Se intrattenimento a da essere, bene; che intrattenimento sia.

Cosa intendi per film non appiattiti ? Le insulse produzioni italiche sponsorizzate dai partiti politici che non andrà mai a vedere nessuno ?

Io ho visto Harry Potter 4 all'Arcadia in digitale (2K), dopo averlo visto in analogico su pellicola (schifosa) all'UCI di Lissone. E' stata una GRANDE proiezione. E allora ?
E allora finiamola con i tecnosofismi.

Eppoi sposo in pieno quanto detto da Stroboscopico.
A perte gli incassi stratosferici (tutti stupidi gli spettatori ?) degli ultimi anni che denunciano uno stato di salute per lo meno buono, il cinema è sicuramente molto di più di una semplice proiezione, in quanto momento socializzante intorno ad un interesse comune.

Quindi, se la gente continua a frequentare cinema come gli UCI dove la qualità del visivo e dell'audio fa pena vuol dire che il nocciolo del discorso sta da un'altra parte.


Guba