Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Visore AR/VR 1443 PPI Google/LG a SID 2018

di Riccardo Riondino, pubblicata il 25 Maggio 2018, alle 11:22 nel canale DISPLAY

“Alla fiera di Los Angeles Google rivela l'HMD sviluppato in collaborazione con LG Display, dotato di doppio schermo OLED WRGB da oltre 18 megapixel, refresh a 120 Hz e campo visivo orizzontale di 120°, avvicinandosi alle capacità visive dell'occhio umano”


- click per ingrandire -

Durante il SID Display Week, Google ha comunicato le specifiche definitive del visore AR/VR sviluppato insieme a LG Display. I due schermi OLED hanno una risoluzione di 4800 x 3840 pixel (1443 PPI, A/R 4:3), con refresh a 120 Hz e campo visivo (FoV) di 120°/96° sul piano orizzontale/verticale. La tipologia è quella ormai collaudata con OLED bianchi e filtri colore su backplane LTPS. Secondo Google queste specifiche si avvicinano notevolmente a quelle della capacità visiva umana. Un documento pubblicato dal team di ricerca interno indica infatti una risoluzione tra i 15 e i 25 megapixel, con densità 1000÷2200 PPI e un FoV oltre i 100°.


- click per ingrandire -

Per raggiungere il limite reale bisognerebbe in realtà spingersi ancora oltre, raggiungendo i 9600 x 9000 pixel per occhio e un FoV orizzontale/verticale di 160°/150°. In ogni caso l'elevata ampiezza di banda del visore ha obbligato allo sviluppo di un apposito chip driver, associandogli la tecnica del "foveated rendering". Questo sistema sfrutta il tracciamento oculare per visualizzare nitidamente solo la zona su cui sta puntando l'occhio, mentre allo stesso tempo viene ridotta la risoluzione nelle aree periferiche. Il design prevede inoltre la possibilità di utilizzare un SoC integrato nel visore per ciascun display. Nonostante tutti questi accorgimenti, allo stato attuale potrebbe essere necessario limitare il refresh rate tra i 75 e i 90 Hz.

Fonte: ZDNet



Commenti