Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Vendite TV in forte crescita nel 2010

di sabatino pizzano, pubblicata il 25 Marzo 2010, all 11:37 nel canale DISPLAY

“Display Search rivede al rialzo le previsioni a livello mondiale inerenti la vendita di TV. Nel corso del 2010 verranno venduti ben 228 milioni di pezzi, 180 milioni dei quali saranno TV LCD”

Dopo i già ottimi risultati ottenuti nel corso del 2009, il mercato mondiale dei televisori è previsto in ulteriore crescita per il 2010. A seguito degli incoraggianti risultati ottenuti durante i primi mesi di quest'anno, Dispay Search ha rivisto al rialzo la precedente previsione annunciando che nel 2010 verranno venduti oltre 318 milioni di TV.

La parte del leone verrà ovviamente ricoperta dal business dei display a cristalli liquidi. Con circa 180 milioni di pezzi venduti, i TV LCD si confermano ancora una volta come i protagonisti assoluti dell'intero comparto. Secondo gli analisti della nota società di ricerche, un forte impulso all'acquisto viene dato sia dai nuovi TV 3D che dai nuovi LED TV.

"La rapida transizione alla tecnologia dei pannelli flat nei mercati emergenti e i robusti livelli di crescita nei mercati maturi ci ha portato a rivedere al rialzo le nostre previsioni per il 2010", ha dichiarato Hisakazu Torii, Vicepresidente della divisione TV market research per DisplaySearch, che poi ha concluso "Questo è particolarmente vero per i TV LCD che sono ora proiettati verso 180 milioni di unità vendute nel 2010, 24% in più rispetto il 2009. Ciò è dovuto a seguito dell'introduzione di nuove tecnologie come il 30 e alla diffusione di nuove caratteristiche come la retroilluminazione a LED e la connettività ad internet."

La riduzione dei listini è il principale fattore che ha contribuito all'eccellente crescita nel 2009 dove il prezzo medio per una TV LCD è sceso di ben 24 punti percentuali rispetto al 2008, il più elevato degli ultimi anni. Nel 2010, invece, la caduta dei prezzi è prevista di un ulteriore 5% per gli LCD e 10% per i display al plasma. Il motivo di questo rallentamento è dovuto al "premium" price che viene in genere richiesto per i display retroilluminati a LED rispetto ai medesimi con retroilluminazione convenzionale

Per quanto concerne i display al Plasma, nel 2010 è prevista una crescita del 6% con oltre 15 milioni di unità vendute. Un dato incoraggiante sopratutto in seguito alla riduzione del volume di vendite di 2% registrato nel 2009. Continua invece il crollo dei TV a tubo catodico: nel 2010 il mercato si ridurrà di un ulteriore 40%, che andrà al sommarsi al 36% del 2009.

Fonte: Digi-times



Commenti