Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

THX: arriva lo standard Media Director

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 22 Aprile 2011, all 11:20 nel canale DISPLAY

“L'azienda di George Lucas specializzata nelle certificazioni in ambito audio-video, annuncia l'arrivo dello standard "videophile" THX Media Director per garantire agli appassionati una riproduzione audio-video assolutamente fedele all'originale”

Oltre alla qualità dell'incisione di un disco, sono diversi i parametri in grado di incidere sulla qualità finale della riproduzione: taratura del display, regolazioni dei livelli audio, ambiente di riproduzione. THX ha deciso di proporre una soluzione in grado di superare parte di queste variabili, in modo da assicurare agli spettatori una visione fedele all'originale voluta dal regista e senza dover apportare tarature all'impianto. Con THX Media Director l'intera catena della produzione viene tenuta sotto controllo: post-produzione, authoring e riproduzione casalinga.

Chi realizzerà un Blu-ray certificato THX Media Director includerà dei metadati audio-video che includeranno delle istruzioni. Queste ultime saranno poi riconosciute automaticamente dal vostro sinto-ampli, lettore Blu-ray, TV o videoproiettore certificati anch'essi THX Media Director e tutto l'impianto verrà tarato in maniera corretta e adatta alla riproduzione del film in questione. I metadati potranno essere inclusi sia nei Blu-ray che nei Blu-ray 3D.

Rovi Corporation ha già integrato la funzionalità THX Media Director all'interno delle sue suite di authoring ed encoding Scenarist e CineVision, e THX ha annunciato che diversi marchi sono già interessati alla soluzione che verrà integrata nella gamma 2012 dei loro prodotti: LG Electronics, JVC, Epson e Onkyo.

Fonte: THX



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: panozzi pubblicato il 22 Aprile 2011, 12:42
Perfetto, un altro motivo per noi maniaci per cambiare l'intera catena!!!!
Commento # 2 di: nenny1978 pubblicato il 22 Aprile 2011, 13:21
Secondo me sarà difficile che con uno strumento del genere si possa migliorare la configurazione. Se uno utilizza per esempio Ausissey MultiEq, e quindi ha un impianto tarato e ottimizzato per il proprio ambiente, cosa può aggiungere questo THX MD?
Staremo a vedere se sarà capace di intervenire e soprattutto realmente migliorare l'ascolto nelle nostre case... Ma, pur non essendo un esperto in materia, sono scettico. Sembra la solita trovata per attirare gente con un logo in più... A volte queste certificazioni mi lasciano perplesso.
Commento # 3 di: fdl88 pubblicato il 22 Aprile 2011, 14:34
quoto alla grande panozzi...diciamo che io ancora non sono a questo livello di mania ma quando mi dovrò configurare il nuovo impianto spero di avere questa feature...sempre che prenderà piede
Commento # 4 di: romeop pubblicato il 23 Aprile 2011, 15:32
Ecco proprio ora che mi ero deciso a cambiare sinto ampli
Commento # 5 di: sheva pubblicato il 26 Aprile 2011, 12:22
A quando il caffè con certificazione THX ?
Commento # 6 di: GIANGI67 pubblicato il 26 Aprile 2011, 12:22
Mi pare l'ennesima trovata di Lucas per alzare soldi.