Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Sony Bravia LED Edge XBR10 da 46

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 10 Settembre 2009, all 17:07 nel canale DISPLAY

“Al CEDIA di Atlanta, la multinazionale nipponica presenta la nuova gamma di TV LCD Bravia XBR10 con tecnologia di retroilluminazione LED Edge, collegamento wireless HD 1080p, Motion Flow 240Hz e contenuti web”

Un pò a sorpresa, visto che si è appena conclusa l'IFA di Berlino, Sony ha colto l'occasione del CEDIA di Atlanta per presentare una nuova gamma di TV LCD a LED "laterali" (LED Edge). Ricordiamo che l'adozione di questa tecnologia non è una novità assoluta per Sony, visto che lo scorso anno il costruttore nipponico fu proprio il primo ad introdurre sul mercato un "TV LED Edge" con il modello KDL-40ZX1.

La nuova serie XBR10 (la sigla sarà molto probabilmente diversa per il mercato europeo) sarà disponibile in USA a partire da ottobre in due modelli da 46 e da 52 pollici. Dotati naturalmente di pannelli Full HD, sono accreditati di un rapporto di contrasto dinamico superiore a 1.000.000:1 e di una scocca super sottile. Come per il precedente ZX1, le connessioni sono affidate a un set-top box esterno che provvede poi a inviare i segnali audio-video al televisore in modalità wireless fino a 1080p (contro i 1080i dello ZX1). Il set-top box offre 4 ingressi HDMI 1.3 e tutta la gestione delle elaborazioni delle immagini è affidata la processore Bravia Engine 3 con funzionalità Motion Flow fino a 240Hz.

Tra le funzionalità troviamo anche la connessione Ethernet per collegare il TV a Internet e riprodurre i contenuti Video On Demand della piattaforma "Bravia Internet Video" (film, serie TV, sport, musica), oltre a poter accedere ai servizi Amazon Video on Demand, Youtube, Slacker Internet Radio e Netflix. Non manca neppure la possibilità di installare i Widget con applicazioni sviluppate da Yahoo! che offrono in tempo reale informazioni su meteo, finanza, cronaca, social networking come Twitter e in futuro molto altro ancora.

La serie XBR10 è inoltre compatibile DLNA e consente di riprodurre in streaming i contenuti multimediali (foto, musica e video) archiviati su PC e dispositivi compatibili all'interno della rete casalinga. In alternativa è possibile riprodurre i contenuti digitali anche da periferiche di archiviazione USB. L'interfaccia grafica dei menu è affidata all'ormai collaudata XMB (Xross Media Bar) derivata dalla PS3 e PSP. Il KDL-52XBR10 da 52 pollici sarà disponibile al prezzo di 5.000 dollari, mentre il KDL-46XBR10 da 46 pollici verrà proposto a 4.500 dollari. Nessuna informazione è stata al momento divulgata in merito a una possibile introduzione di questa gamma in Europa.

Fonte: Sony Electronics



Commenti (19)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: AlbertoPN pubblicato il 10 Settembre 2009, 17:47
Gianluca correggi il post iniziale sul titolo.

Quando ho letto MEDIA invede di CEDIA ho pensato ecco, non ci vado quest'anno e gli cambiano il nome
Commento # 2 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 10 Settembre 2009, 18:03
Ho corretto...gvazie cavo!

Gianluca
Commento # 3 di: Cristiano. pubblicato il 10 Settembre 2009, 18:06
Esteticamente bellissimi,e sicuramente molto validi.Chissà se questi nuovi tv,già montano il pannello sharp.L'unica cosa che stona è il prezzo,imbarazzante.Al cambio,sono oltre 3000 euro per il 46.Speriamo che quando arrivano da noi,i prezzi saranno allineati alla fascia di prodotto a cui appartengono.
Ciao.
Commento # 4 di: Onslaught pubblicato il 10 Settembre 2009, 20:57
Al cambio sono almeno 3700€ circa (i prezzi americani sono sempre tasse escluse, quindi noi dobbiamo almeno aggiungere il 20% di iva), poi, tra le tasse aggiuntive ed il resto, direi che il prezzo non sarà troppo diverso da cambio 1:1.
Commento # 5 di: Venturer1982 pubblicato il 10 Settembre 2009, 23:17
E fu così che arrivò anche la nuova serie Bravia X; molti non ci speravano più...
Quindi a questo punto a livello di sigle l'XBR9 (che in europa si sarebbe dovuto chiamare X5500 seguendo la tradizione) è stato completamente saltato. Giustamente se l'XBR10 esce nel 2010...non fa una piega! Forse in europa sarà comunque chiamato X5500 (ipotizzo io).
Ad ogni modo sotto alcuni aspetti è un passo indietro rispetto all'XBR8 (X4500): si passa da 55 a 52 per il modello di punta (e su questo si sorvola perchè la differenza è poca...comunque il pannello sarà più piccolo) ma sopratutto è stata abbandonata la retroilluminazione LED RGB a favore dei LED bianchi (già si sapeva) ma non credevo che fossero pure EDGE... Boh secondo me è una scelta molto strana per il modello di punta della nuova serie; capisco la necessità di contenere i costi...speriamo compensi in altro modo!
Commento # 6 di: Onslaught pubblicato il 11 Settembre 2009, 04:03
In giappone questa serie non si chiama ZX5?
Se è così, più che l'X4500, questa serie va a sostituire lo ZX1.
Commento # 7 di: zorro101 pubblicato il 11 Settembre 2009, 09:04
e la compatibilità con il 3D?
Commento # 8 di: Nenco pubblicato il 11 Settembre 2009, 13:04
Ma volendo si possono avere senza box esterno? inoltre a me della roba dlna wiget ecc non me ne frega niente, mi basterebbe che avesse una presa hdmi,
serebbe cosi senza quel box?
Commento # 9 di: cclerici pubblicato il 11 Settembre 2009, 14:03
forse, anzi sicuramente sono OT; ma dei SAMSUNG 8500 non si sa più nulla? non sarebbero dovuti essere stati presentati proprio all' IFA di Berlino?
Commento # 10 di: Gian Luca Di Felice pubblicato il 11 Settembre 2009, 14:05
Originariamente inviato da: cclerici
forse, anzi sicuramente sono OT; ma dei SAMSUNG 8500 non si sa più nulla?


Sì, siamo decisamente OT...cmq la serie 8500 di Samsung per ora non verrà importata in Europa!

Gianluca
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »