Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Produzione LCD, tutti in Polonia

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 18 Dicembre 2006, all 09:38 nel canale DISPLAY

“Il più grande produttore al mondo di monitor LCD, la TPV Technology di Hong Kong, ha acquistato una fabbrica di assemblaggio in Polonia, ma è solo l'ultima di altri grandi nomi”

Dopo aver spostato grande parte delle linee di produzioni in Asia, ora sono i cinesi ad investire in linee produttive nel vecchio continente. In realtà questa tendenza è già in atto da diversi mesi  e vede coinvolti alcuni tra i nomi più importanti del mercato. Ultima, in ordine di tempo, è la TPV Technology di Hong Kong che ha appena concluso l'acquisto di uno stabilimento di assemblaggio in Polonia. L'Europa rappresenta per TPV il terzo mercato in termini di vendite, con un 25,1% dei ricavi nel terzo quadrimestre. Per chi di voi non lo sapesse TPV è il più importante produttore al mondo di display LCD (monitor e TV) ed è forse meglio conosciuto con il marchio AOC, ma produce anche per altri marchi, compresa la Sony.

Ma per cercare di aggirare i dazi imposti dalla comunità europea, la TPV non è la prima multinazionale ad investire in Polonia. Prima di lei l'hanno già fatto LG Electronics che ha recentemente dato il via alla terza linea di produzione in Polonia, Toshiba che aprirà la propria fabbrica a Kobierzyce nell'estate del 2007 e Sharp pronta ad iniziare la produzione a Torum ad inizio del 2007. Nei prossimi mesi sono pronti ad investire nello stato dell'Europa Centrale anche Quanta Computer e AUO.

Fonte: DigiTimes



Commenti