Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Panasonic: TV LCD Ultra HD in arrivo

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 11 Luglio 2013, all 09:55 nel canale DISPLAY

“Secondo indiscrezioni di stampa giapponese, Panasonic presenterà dopo l'estate la sua prima gamma di TV a risoluzione Ultra HD. La multinazionale si affiderà alla tecnologia LCD a LED e dovrebbe proporre modelli dai 50 pollici in su”


Il display Panasonic LCD IPS 47 pollici 4K presentato ad IBC 2012

Panasonic è stata in questi anni pioniera della tecnologia 4K e la prima presentazione di un display a risoluzione 4K risale al 2010 con il plasma da ben 152 pollici (vedi news). Nel 2012 è toccato poi a un trittico di inediti display sempre a risoluzione 4K: un altro plasma da 103 pollici (4K e 3D senza occhiali - vedi news), un 47 pollici LCD IPS (vedi news) e un 20 pollici sempre LCD IPS. Infine, quest'anno, lo spettacolare prototipo OLED 4K Ultra HD da 56 pollici (vedi news). Nonostante gli sforzi 4K dedicati al mercato professionale e lo sviluppo di prototipi, mancava ancora all'appello una gamma di TV Ultra HD "consumer" e il gap verrà colmato da Panasonic a partire dall'autunno.

L'indiscrezione arriva dal Giappone ed è apparsa sulle pagine dell'autorevole quotidiano finanziario Nikkei che annuncia la presentazione da parte di Panasonic di una gamma di TV LCD a LED a risoluzione Ultra HD. Ufficializzazione che dovrebbe avvenire in occasione del prossimo IFA 2013 di Berlino (primi di settembre) e successiva commercializzazione entro fine anno. Ancora pochissimi i dettagli e sappiamo solo che i nuovi modelli avranno diagonali dai 50 pollici in su. Per il debutto consumer in "Ultra Definizione", Panasonic ha quindi deciso di puntare sugli LCD confermando, ancora una volta, l'abbandono degli investimenti in ambito Plasma (vedi news). Come abbiamo ribadito più volte, intraprendere lo sviluppo di plasma "consumer" 4K Ultra HD con diagonali "casalinghe" (tra i 50 e i 70 pollici) risulta fin troppo oneroso, anche se non impossibile dal punto di vista tecnico, senza contare l'impatto di tali eventuali display in termini di peso, ingombri e, in minima parte, anche per consumi legggermente superiori rispetto agli LCD con retroilluminazione LED.  

Fonte: Flatpanels HD / Nikkei



Commenti