Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Panasonic: CPU Dual-Core in arrivo per i TV

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 10 Giugno 2011, all 10:56 nel canale DISPLAY

“Panasonic ha annunciato lo sviluppo del nuovo processore UniPhier dedicato alle SmartTV di nuova generazione dotato di architettura Dual-Core, con GPU integrata e basata su piattaforma ARM Cortex A9 con clock a 1,4GHz”

I processori ARM dual-core sono ormai una realtà integrata nei tablet e smartphone di ultima generazione, ma che ancora non hanno fatto il loro debutto nei TV "smart". Panasonic ha però annunciato ora lo sviluppo del suo nuovo processore UniPhier specificatamente sviluppato per le TV del marchio nipponico che può contare su un'architettura ARM Cortex A9 Dual-Core con clock fissato a 1,4GHz. Il nuovo processore SoC (System on Chip) integra al suo interno anche una GPU e, secondo quanto dichiarato dal costruttore, assicurerà al contempo significativi incrementi prestazionali e una riduzione dei consumi pari al 40% rispetto al processore UniPhier attuale. 

Al momento non è ancora stata annunciata una data di rilascio, ma è presumibile che vedremo il nuovo dual-core all'opera nella gamma 2012 dei TV Viera di Panasonic.

Fonte: Panasonic Corporation



Commenti (15)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: utentenonvalido pubblicato il 10 Giugno 2011, 11:12
Molto bene, la convergenza tra TV e PC comincia ad essere una realtà sempre piu' concreta. Io utilizzo il TV lcd al posto del monitor del computer da ormai 4 anni. Meglio ancora è appunto avere all'interno del TV una piattaforma integrata che ti consente di svolgere quelle attività essenziali che sostituirebbero il PC per molte persone. Leggere l'email, navigare, guardare contenuti in streaming, andare a su FB... insomma piu' o meno tutto quello che puoi fare da un browser o da un app dedicata.
Commento # 2 di: Paganetor pubblicato il 10 Giugno 2011, 11:41
concordo, inoltre lo vedo adatto a gestire una sorta di mediacenter integrato al posto degli scatolini che adesso ci tocca mettere accanto alla TV!
Commento # 3 di: Nautilu$ pubblicato il 10 Giugno 2011, 11:50
Originariamente inviato da: utentenonvalido
... quelle attività essenziali che sostituirebbero il PC per molte persone. Leggere l'email, navigare, guardare contenuti in streaming, andare a su FB... insomma piu' o meno tutto quello che puoi fare da un browser o da un app dedicata.


Tra poco metteranno nel tv anche il software necessario per gestire una qualsiasi stampante, un editor di testi, mouse e tastiera .......


....se ci aggiungono altro per me sfioriamo il ridicolo!...

....... una webcam alcuni tv già cel'hanno ....
....schermo touch screen...
....e con un pacco batterie stacchi tutto e hai un tablet da 52 comodissimo da portarti in giro!!!!!
Commento # 4 di: Don_Zauker pubblicato il 10 Giugno 2011, 12:08
Originariamente inviato da: Nautilu$
hai un tablet da 52 comodissimo da portarti in giro!!!!!


Se si arrivasse veramente, come si arriverà in un prossimo futuro, a un maxischermo touch-screen a costi relativamente seriali, con funzioni integrate da mediacenter e/o client, si aprirebbero voragini di applicativi. Personalmente mi occupo anche di allestimenti e penso, ad esempio, alle potenziali installazioni in locali, musei, aeroporti e fiere... non dimenticando che alcune delle stesse funzionalità potrebbero poi essere trasferite anche alla domotica. Mi vedo già modello Minority Report...
Commento # 5 di: theprov pubblicato il 10 Giugno 2011, 14:06
20 anni fa: accendevi la tv e cambiavi canale, si vedeva e non si bloccava mai.
oggi: le tv con procesori e software sempre più vicine ai pc quindi soggette a simili problemi (avvio non immediato, crash, aggiornamenti da fare...)
20 anni fa: c'era il super nintendo, lo accendevi e dopo 2 minuti già giocavi a street fighter
oggi: play 3 e xbox 360 con cpu multi core, sistemi operativi, caricamenti su hard disk, aggiornamenti da scaricare, crash (rrod....)
10 anni fa: cellulare, lo accendevi e dopo 10 secondi telefonavi
oggi: per accendere uno smartphone sei fortunato se ti bastano 2 minuti.

Potrei continuare per ore, quello che voglio dire è che non sono contro il progresso, è fantastico quello che fanno tv, cellulari, console di oggi, solo che ciò porta anche svantaggi che una volta non c'erano o erano ridotti..
Commento # 6 di: plur44 pubblicato il 10 Giugno 2011, 15:04
Originariamente inviato da: theprov
20 anni fa


All'età della pietra stavano ancora meglio

Riguardo la notizia, devono anche inventarsi applicazioni meglio strutturate e più utilizzabili per questi SmartTV
Commento # 7 di: astrea pubblicato il 10 Giugno 2011, 16:21
Siamo a metà del 2011 e qncora è impossibile trovare in vendita i modelli 2011. Quindi se aspettiamo qualche mese potremmo prendere direttamente i modelli 2012; sono veramente incapaci nel marketing! Quando c'è richiesta non c'è prodotto, e quando c'è il prodotto in volumi, stanno già svendendo (almeno questa è la realtà europea)
Commento # 8 di: lazman pubblicato il 10 Giugno 2011, 16:23
Riguardo ai cellulari, beh, ho appena preso il Samsung Galaxy s2 con il dual core... e' un missile a fare tutto. Streaming in wifi a 1080p direttamente sulla tv dei video e foto nel telefono. Si accende in un attimo (sicuramente meno dell'ultimo nokia che ho avuto anni fa). Batteria che dura quasi 2 giorni in uso intenso...

Tutto merito della nuovo cpu Cortex A9.
Commento # 9 di: EtaBeta83 pubblicato il 10 Giugno 2011, 17:09
Originariamente inviato da: theprov
20 anni fa: accendevi la tv e cambiavi canale, si vedeva e non si bloccava mai.
oggi: le tv con procesori e software sempre più vicine ai pc quindi soggette a simili problemi (avvio non immediato, crash, aggiornamenti da fare...)
20 anni fa: c'era il super nintendo, lo accendevi e dopo 2 minuti già giocavi a street fighter
oggi: play 3 e xbox 360 con cpu multi core, sistemi operativi, caricamenti su hard disk, aggiornamenti da scaricare, crash (rrod....)
10 anni fa: cellulare, lo accendevi e dopo 10 secondi telefonavi
oggi: per accendere uno smartphone sei fortunato se ti bastano 2 minuti.

Potrei continuare per ore, quello che voglio dire è che non sono contro il progresso, è fantastico quello che fanno tv, cellulari, console di oggi, solo che ciò porta anche svantaggi che una volta non c'erano o erano ridotti..


ma guarda che nessuno ti obbliga a restare al passo della tecnologia!
per chi vuole restare nell'età della pietra ci sono sempre tv in cui puoi solo cambiare canale, console a pochi euro con pinball e addirittura pensa cellulari a 29euro come il mio che si accendono immediatamente come dici tu e possono fare addirittura chiamate e sms! pensa te...
Commento # 10 di: theprov pubblicato il 13 Giugno 2011, 15:26
Che banda di spiritosoni -_-
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »