Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

OLED: parte la produzione di massa

di Luke Silver, pubblicata il 04 Maggio 2006, all 09:55 nel canale DISPLAY

“Tohoku Pioneer ha iniziato la produzione di massa di OLED di colore bianco che verranno utilizzati all'inizio come lampade per la retroilluminazione di molti cellulari e palmari”

Tokyo, Maggio 2006. Tohoku Pioneer è uno dei pionieri nella ricerca e nella produzione dei diodi OLED (organic light-emitting diodes). Già nel 1998 ha prodotto il primo display OLED commerciale utilizzato in un'autoradio Pioneer.

Secondo quanto dichiarato dal Nihon Keizai Shimbun, Tohoku Pioneer questo mese ha iniziato la produzione di massa dei primi OLED bianchi che verranno acquistati dai produttori di telefoni cellulari.

Il prossimo passo di Tohoku Pioneer sarà probabilmente quello di aggredire il mercato dei display LCD con dimensioni generose poiché la retroilluminazione OLED sotto alcuni aspetti potrebbe essere più vantaggiosa di quella a LED che inizia ad essere utilizzata.

Fonte: Nihon Keizai Shimbun



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: ilmaligno pubblicato il 04 Maggio 2006, 16:16
Retroilluminazione... ATTIVA!

è un bel po' di tempo oramai che sostengo che gli LCD debbano essere completati da una illuminazione attiva, basata sulla tecnologia LED o la più recente oled.
in questo modo si possono spegnere le fonti luminose o variarne l'intensità.
si otterrebbero schermi più performanti, maggiore qualità dei colori e neri più decisi.

Andrea
Commento # 2 di: 9158 pubblicato il 04 Maggio 2006, 17:01
Sono già stati realizzati schermi con retroilluminazione attiva a LED (vedi www.brightsidetech.com) e sembra che in termini di contrasto e luminosità siano imbattibili, ma per ora stiamo parlando di costi troppo elevati per il settore consumer.
La cosa interessante è che in questi display i LED vengono controllati INDIVIDUALMENTE a seconda dell'immagine mostrata a schermo, cioè se c'è un'area che deve essere più chiara si illuminano più intensamante i LED che si trovano dietro quell'area.
Commento # 3 di: sasadf pubblicato il 04 Maggio 2006, 19:52
una buona prospettiva finalmente per Pioneer, pioniera nella ricerca in questo settore con le autoradio coi primi dispaly di questo tipo già da qualche anno..

in bocca al lupo, le premesse ci sono tutte...

ma pende sempre la spada di Damocle del SED...

walk on
sasadf