Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Occhiali 3D XPAND Youniversal

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 10 Gennaio 2011, all 10:14 nel canale DISPLAY

“Al CES 2011 XpanD presenta un nuovo modello di occhiali 3D attivi "universali" che arriveranno sul mercato il prossimo aprile e che saranno compatibili anche con i nuovi sistemi di trasmissione RF e Bluetooth”

Las Vegas, Gennaio 2011. XpanD, principale produttore di occhiali attivi e conosciuto soprattutto per le soluzioni 3D per il cinema digitale, al CES ha annunciato un nuovo modello di occhiali attivi (modello X104 - alias XpanD Youniversal) che arriveranno sul mercato il prossimo mese di aprile, ad un prezzo che si annuncia molto elevato: ben 250 US$.

Il costo elevato per i nuovi X104 sarebbe giustificato da caratteristiche esclusive. Prima di tutto, gli occhiali saranno compatibili sia per il cinema digitale con sistema XpanD, sia per i proiettori DLP con tecnologia DLP che per i numerosi televosori e videoproiettori con sincronia a raggi infrarossi.

I nuovi occhiali integrano già ricevitori Bluetooth ed RF per garantirne la compatibilità anche con televisori futuri (es. Samsung ed LG che utilizzeranno con molta probabilità la tecnologia Bluetooth). Inoltre, gli occhiali potranno essere personalizzati mediante un applicativo per iPod/iPhone o per Android che consentirà di adattarne l'utilizzo a seconda delle persone e dell'ambiente.

Per maggiori informazioni: www.xpandcinema.com/news/67/



Commenti (4)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: kabuby77 pubblicato il 10 Gennaio 2011, 10:38
Bene sono arrivati prima del previsto , ma mi pare che Xpand stia tirando un po' troppo la corda con questo prodotto, per assurdo costeranno più gli occhiali del proiettore.
Commento # 2 di: Michelerombiolo pubblicato il 10 Gennaio 2011, 12:27
Beh, io ho 13/10 di visus, ma anche 1,5 gradi di presbiopia. Che Iddio mi mantenga così (non sono un giovinetto).
Per questi motivi non ho mai comprato occhiali, salvo un paio in farmacia da 8 euro. Quelli bell'è pronti.
E mo' ne dovrei spendere 250?
Io sono FAVOREVOLISSIMO al 3D, ma prima di essere spennato e mangiato, vorrei riuscire prima a fare almeno qualche uovo!
Michele
Commento # 3 di: Aidoru pubblicato il 10 Gennaio 2011, 12:49
Mi sembrano peggiori degli X103 in termini di copertura laterale... avranno anche lenti migliori (da vedere se è vero), ma l'effetto sulla visione 3D di una montatura leggera come questa (o peggio, come quella dei nuovi Samsung Silhouette) IMHO potrebbe non essere così benefico.

Per quanto riguarda la possibilità di regolare il dark time... nelle macchine DLP Cinema si fa nel proiettore, e poi gli occhiali si sincronizzano da soli: sarebbe più utile e funzionale fare lo stesso, implementando un controllo del genere nel display.
Commento # 4 di: sasadf pubblicato il 10 Gennaio 2011, 18:06
250 Euro?! Ma questi sò pazzi!!

Scettico, molto scettico.
Invece di fare una diversificazione coerente con le scelte dei produttori, sull'altare della richiesta universalità, si sacrificano due cococcie e mezzo! ( )FISCHIO!! )
La vera universalità dello standard deve essere fatta dai produttori, non subita dai consumatori che si trovano costretti a comprare tutto per essere tranquilli di avere il giusto

walk on
sasadf