Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LOEWE Xelos, plasma da 42"

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 01 Marzo 2005, all 09:57 nel canale DISPLAY

“Loewe Xelos 42 è uno schermo al plasma con HDMI, risoluzione di 1024x1024 punti, ricevitore integrato per la TV digitale terrestre (DVB-T) e ricevitore per TV digitale satellitare (DVB-S) a richiesta.”

Milano, settembre 2004 – Il nuovo Design pulito ed essenziale, materiali pregiati e tecnologia digitale innovativa. Questi sono i caratteri distintivi del nuovo televisore al plasma Loewe Xelos A 42 con elettronica integrata. La nuova piattaforma DigitalPlus di Loewe unita alla tecnologia HD Plasma ad alta risoluzione, e allo schermo con una diagonale visibile di 106 cm, garantiscono a Xelos A 42 un'immagine brillante (1024 x 1024 pixel) nel formato widescreen 16:9. In linea con la filosofia della nuova gamma FLAT TV Loewe, Xelos A 42 è in grado di offrire la straordinaria qualità di immagine "High Definition Television" (HDTV) grazie all’innovativa interfaccia HDMI.

Per questa ragione Xelos A 42 è certificato con il marchio di qualità europeo "HD ready", assegnato solo ai televisori che soddisfano elevati livelli di qualità. Loewe continua nella sua strategia di ampliamento della gamma FLAT TV. Xelos A 42 Loewe rende possibile, già da oggi, prepararsi alla televisione del futuro, poiché, oltre alle versione analogica, è disponibile la variante Xelos A 42 Digital, dotata di decoder digitale e ricevitore digitale terrestre integrati (DVB-T). Così senza apparecchi aggiuntivi esterni, sarà possibile ricevere lo standard televisivo del futuro, la TV digitale terrestre. Inoltre, con un piccolo upgrade Xelos A 42 Digital può essere allestito con un ricevitore satellitare digitale (DVB-S), in modo da ricevere anche emittenti satellitari digitali Pay-TV senza decoder aggiuntivi attraverso il modulo Common Interface.

Anche l'interfaccia High Definition Multimedia Interface (HDMI) digitale presenta lo stesso livello di innovazione, grazie allo standard di protezione contro la copia HDCP per la qualità di riproduzione ad alta risoluzione di segnali video e audio digitali provenienti, ad esempio, da un lettore DVD, un DVD Recorder o da un ricevitore HDTV. La praticità di utilizzo è massima grazie a PCD, il menu di dialogo Loewe con guida utente integrata con comandi semplici e intuitivi uniti ad un design ergonomico e curato nei minimi dettagli. Inoltre, le tecnologie innovative di miglioramento dell'immagine ne ottimizzano la qualità. Il circuito Diagonal Contour Control (DCC) riproduce i movimenti in modo fluido e senza gradazioni, rendendo le immagini più ricche di dettagli e più nitide.

La nuova tecnologia Luminance Transition Improvement (LTI) consente di evitare ombreggiature artificiali nei passaggi dalla luce al buio. Il risultato: immagini sorprendenti, visualizzazione vivace con una resa cromatica naturale e una profondità di campo eccezionale. Non sono solo il design e la tecnica a rendere Xelos A 42 straordinario ma anche la versatilità delle configurazioni: è possibile infatti posizionarlo come apparecchio da tavolo, oppure con l’ elegante soluzione a parete o infine sul proprio rack con tanto spazio per il lettore DVD e CD Auro di Loewe. Xelos A 42 in colore platino è un vero gioiello in qualsiasi ambiente. La combinazione con il sistema subwoofer-satelliti Tremo di Loewe con quattro altoparlanti e un subwoofer in ceramica contribuirà a trasformare una semplice serata davanti alla televisione in una serata da premi Oscar!

Il prezzo al pubblico del nuovo Loewe Xelos A42 è di Euro 4.990,00 iva inclusa oppure Euro 5.190,00 con ricevitore DVB-T integrato

Per informazioni: www.loewe.it



Commenti (7)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Lucio Virzì pubblicato il 01 Marzo 2005, 10:51
Spettacolo.
Non vedo l'ora di fare una sessione di prova con questo gioiello.

LuVi
Commento # 2 di: Gioppino pubblicato il 01 Marzo 2005, 14:54
Lucio Virzì ha scritto:
Spettacolo.
Non vedo l'ora di fare una sessione di prova con questo gioiello.
LuVi
Commento # 3 di: Paolox pubblicato il 01 Marzo 2005, 15:10
Non so, i Loewe mi hanno sempre dato l'idea di tanto fumo e poco arrosto
Commento # 4 di: gia12 pubblicato il 02 Marzo 2005, 15:53
Come come come?? High definition??? Ma l'half high definition è 1280x720 e la full high definition è 1920x1080!!!! 1024x1024 che centrano con l'HD????
Commento # 5 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 02 Marzo 2005, 16:13
gia12 ha scritto:
Come come come?? High definition??? Ma l'half high definition è 1280x720 e la full high definition è 1920x1080!!!! 1024x1024 che centrano con l'HD????


Considerando che la risoluzione verticale dell'HDTV è pari a 1080 linee a scansione interlacciata, e visto che il pannello che monta il Loewe (un Hitachi-Fujitsu) è appunto a 1024 linee a scansione intelacciata... Potrebbe essere un'ottima soluzione.


In ogni modo, il marchio HD-Ready sta a significare che il TV è dotato di connessioni e caratteristiche atte a riprodurre un segnale HDTV. Paradossalmente anche un TV o un proiettore con risoluzione di 854x480 punti può essere HD-Ready.

Ma è anche possibile che un TV/proiettore con risoluzione di 1280x768 invece non lo sia, per mancanza ad esempio di una connessione HDMI (oppure DVI) compatibile con la protezione HDCP.

E comunque, 1280x720 e 1920x1080 sono considerate entrambe High Definition. La 720p non è chiamata half

Emidio

Emidio
Commento # 6 di: gia12 pubblicato il 03 Marzo 2005, 15:43
1) ok che sia HD-Ready, questo lo capisco. Mi sembra invece in contrasto con l'aritmetica che è in grado di offrire la straordinaria qualità di immagine High Definition Television (HDTV): mancano 1280-1024=256 pixels in orizzontale. Va beh poi vengono tutti riscalati (o come di dice) visto che sono pixel rettangolari....
2) Che la 1280x720 sia chiamata half high definition l'ho letto più volte. Non so se sia una denominazione ufficiale, ma direi che concettualmente ci siamo. 1280x720=921600 / 1920x1080=2073600 = 0.444 cioè è il 44.4% della high definition piena o full o massima....
3) Mi parli di scansione intelacciata.... ma sei sicuro??? Io credevo che i plasma e gli lcd fossero a scansione progressiva!!!!
Commento # 7 di: Emidio Frattaroli pubblicato il 05 Marzo 2005, 08:40
Mi parli di scansione intelacciata.... ma sei sicuro???
Non tutti. Ma alcuni funzionano a scansione interlacciata, come quelli con pannello hitachi-fujitsu, appunto.

Il sistema di funzionamento si chiama A.L.I.S.

Anche alcuni proiettori LCD e DLP hanno un tipo di visualizzazione a scansione interlacciata, nel senso che visualizzano sulla matrice solo un semiquadro alla volta del segnale originale e non effettuano quindi prima nessun tipo di deinterlacciamento.

Qualche sempio? Epson TW-10 (LCD) e Sharp XV-Z90 (DLP).

Si tratta della assoluta minoranza di prodotti ma è così.

visto che sono pixel rettangolari....
Esatto

Senza contare che molti plasma hanno comunque pixel rettangolari, ma non dello stesso rapporto del segnale TV PAL


half high definition l'ho letto più volte.
Che poi venga definita de-facto in questo modo non importa. Si tratta comunque di una delle risolzioni possibili dell'alta definizione: HDTV 720p e basta.

Emidio