Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

LG Display svilupperà QLED elettro-emissivi

di Riccardo Riondino, pubblicata il 05 Settembre 2018, alle 11:45 nel canale DISPLAY

“Anche il produttore dei pannelli degli attuali televisori OLED investe nella tecnologia Quantum Dot, acquisendo una quota delle azioni di NanoSys, partner Samsung già da diversi anni, con la stessa finalità di arrivare a produrre display QDEL (Quantum Dot Electro Emissive) ”

Appena dopo la probabile uscita di QLED autoemissivi Samsung nel 2020, ET News rivela che anche LG Display è interessata alla tecnologia Quantum Dot. Investendo una cifra equivalente a circa 9,5 mlioni di dollari, la compagnia coreana ha infatti acquisito il 4% delle azioni NanoSys. L'azienda americana fornisce materiali e collabora con diversi produttori allo sviluppo dei Quantum Dot, tra cui Samsung Electronics, che ne è a sua volta diventata azionista nel 2010. Secondo alcuni esperti del settore, nello sviluppo dei QDEL (Quantum Dot Electro Emissive) LG Display sarebbe agevolata dalle conoscenze accumulate nella produzione dei TV OLED.


- click per ingrandire -

Nella struttura dei QLED elettro-emissivi ci sono infatti delle analogie con i pannelli a diodi organici, per cui la produzione dei materiali risulterebbe più rapida. Per accelerare l'arrivo dei QDEL, le due arci-rivali coreane stanno lavorando parallelamente allo sviluppo delle tecnologie di stampa. La natura dei materiali QD rende infatti necessario sostituire il metodo di evaporazione sottovuoto con il procedimento di stampa inkjet.

Fonte: ET News



Commenti