Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

In arrivo un TV Apple da 50 pollici?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 04 Febbraio 2011, alle 09:33 nel canale DISPLAY

“L'indiscrezione secondo cui la casa di Cupertino possa fare il proprio ingresso nel mondo dei televisori si rincorre ormai da anni, ma ora sembrerebbe davvero tutto pronto o quasi e Apple potrebbe sorprendere con un modello da 50 pollici”

Già nel 2009 vi riportavano un'indiscrezione (vedi news) in merito al possibile ingresso di Apple nel mercato dei televisori HD. Proprio in questi giorni, l'indiscrezione ha ripreso a fare il giro del mondo dopo che Gene Munster, un analista di Piper Jaffray ha dichiarato: "Mentre l'impegno di Apple nel salotto è stato fino da oggi un "hobby", siamo convinti che l'azienda sia pronta per entrare a tutti gli effetti nel mercato televisivo". 

Sempre secondo gli ultimi rumours, potrebbe trattarsi di un 50 pollici con integrate tutte le funzionalità "Apple TV" e una perfetta integrazione con tutti i servizi e le applicazioni della piattaforma iTunes Store. Vedremo nelle prossime settimane se queste voci si concretizzeranno o meno.

Fonte: Home Cinema Inside



Commenti (31)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 11 di: deepdak pubblicato il 04 Febbraio 2011, 19:08
Originariamente inviato da: melagodo
la AppleTV2 non fa nulla di più di quello che promette???
Date un'occhiata a xbmc! Installazione a prova di niubbio e potenzialità illimitate. Non uscirà a 1080 (per il 1080 uso i br), ma con tutti i divx che girano ci si può perdere un bel po' di tempo!
Insomma, per 119 euro e 6W di consumo un pensierino ce lo si può anche fare (ok, sono di parte, ne ho 3 in casa...)


Il wd live hd costa 90 euro. Fai te...
Commento # 12 di: dumbo54 pubblicato il 05 Febbraio 2011, 14:56
interessante

Ho Apple tv2 da un mesetto, concordo sulle critiche per i prezzi e la scarsa ampiezza del catalogo, ma credo che siano cose che si sistemeranno con il tempo...
Invece, a livello di prestazioni, devo dire che funziona benissimo, non va affatto a scatti e fa assolutamente bene e soprattutto con semplicità tutto quello che promette.
Ha imparato a usarla anche mia moglie, che con il computer non ha molta familiarità.
Attenzione, quasi qualunque filmato può essere convertito in formato leggibile da Apple tv.
Può darsi che io non abbia problemi anche perché non ho in casa altro che Mac, iphone e ipad, cioè massima compatibilità e sistema affidabile.
In questo contesto, un Tv dotato delle funzionalità di Apple tv potrà interessare a molti..
Non credo a me, fedele a vita ai plasma Panasonic ( secondo me, per vederci la Tv, non c'è paragone con i vari led, lcd etc, il plasma è un'altra galassia).
Commento # 13 di: gattapuffina pubblicato il 05 Febbraio 2011, 15:06
Originariamente inviato da: deepdak
Il wd live hd costa 90 euro. Fai te...


Forse andrebbe detto che sono prodotti complementari: il WD costerà pure poco, ma non riproduce nessun tipo file video *regolarmente* acquistato o noleggiato, cosa che la AppleTV ovviamente fa benissimo, quantomeno per quello che riguarda gli acquisti sugli store Apple.

Altre piattaforme principali per la riproduzione di contenuti *legali* sulla TV sono l'Xbox360 e la PS3, ma se uno non è interessato ai giochi, perché dovrebbe spendere il triplo per una console ?

E comunque, la AppleTV2 è piccolissima, consuma quasi niente e non ha nemmeno una ventola, per cui è assolutamente silenziosa, cosa che non si può altrettanto dire delle 2 console principali.
Commento # 14 di: deepdak pubblicato il 05 Febbraio 2011, 16:54
Giustissimo, però è anche vero che oltre alla ps3 (con la quale puoi giocare, vedere bd e dvd, divx, mkv, ecc) e xbox ormai ci sono anche le tv che permettono il noleggio dei film, senza contare che la qualità e quantità dei film proposta da apple al momento è scandalosa e costosa. Io prenderei il wd e aspetterei le altre piattaforme (come quella google) o cmq che si capisca cosa offre il mercato oltre a una buona connessione internet.
Commento # 15 di: melagodo pubblicato il 05 Febbraio 2011, 19:13
Originariamente inviato da: deepdak
Il wd live hd costa 90 euro. Fai te...


E col wd live si riesce ad avere questa flessibilità?
http://wiki.xbmc.org/index.php?title=Skin_Screenshots

Per non parlare di script, scaper online, programmi vari...
Insomma, per 29 euro in più prenderei atv2 senza pensarci su due volte

Quanto al discorso mod: è vero, serve il jailbreak, ma qualcuno che ha bricckato una atv2 devo ancor sentirlo!

Se una persona ha una libreria con un centinaio di divx, ben venga il wd live, ma se i film cominciano a salire di numero la vedo mooolto male gestirli con quella ciofeca di GUI. Io stesso mi ritrovo, la maggior parte delle volte, a scegliermi un film curiosando nei generi, oppure a guardare un film facendone seguire un altro dello stesso regista/attore (tramite ricerca in xbmc).

Tutto questo - ovviamente - imho!

melagodo
Commento # 16 di: deepdak pubblicato il 06 Febbraio 2011, 14:18
Se è vero quello che ho letto in giro:

l’uscita video infatti è solo a 720p e non a 1080 e l’uscita audio è solo stereo e non multicanale.
è ottima per i file h.264 e un po’ meno fluida per Xvid e WMV a 1080, anche perché per questi formati non è prevista accelerazione.
non si può usare XBMC per la riproduzione dei file VOB e delle ISO DVD

e inoltre da quanto leggo non è una cosa da tutti fare il jail. Sempre SE i problemi non sono stati risolti.
Commento # 17 di: Nihil pubblicato il 07 Febbraio 2011, 09:40
Originariamente inviato da: dumbo54
...e fa assolutamente bene e soprattutto con semplicità tutto quello che promette.

Questo è il punto (come ho già scritto): la Apple tv funziona benissimo e fa quello che promette (lasciamo stare jb o altri maneggiamenti). Non si capisce per quale motivo quando c'è Apple di mezzo si debba sempre fare il paragone con altri prodotti che fanno cose diverse: se avessi avuto bisogno di leggere centinaia di files in ogni formato possibile ed immaginabile mi sarei orientato verso altro, ma dato che così non è la Apple tv è perfetta. I film costano tanto? E chi vi obbliga ad acquistarli/noleggiarli?! Io la uso per vedere sul tv del salotto le foto e i video che ho sul mac e ci sento anche la musica che ho sulla mia libreria di iTunes, il tutto via wi-fi: non la definirei una ciofeca...
Commento # 18 di: gattapuffina pubblicato il 07 Febbraio 2011, 10:45
Originariamente inviato da: deepdak
Giustissimo, però è anche vero che oltre alla ps3 (con la quale puoi giocare, vedere bd e dvd, divx, mkv, ecc)


A parte che neanche con la ps3 puoi vedere gli mkv, ovviamente avevo detto se uno non è interessato ai giochi e se uno ha già un lettore BD ripeto, perché dovrebbe prendere la ps3 SOLO per accedere a contenuti LEGALI ?

ormai ci sono anche le tv che permettono il noleggio dei film


E uno che non ha una tv che permette il noleggio film (la stragrande maggioranza di quelle già nelle case delle persone) dovrebbe cambiare la TV PIUTTOSTO che comprare la AppleTv ???

senza contare che la qualità e quantità dei film proposta da apple al momento è scandalosa e costosa


Prima di tutto, il costo è variabile a seconda del film (non prendiamo ad esempio i 4,99 euro per il noleggio di Avatar, la media è in genere più bassa), e i noleggi sono tutti in HD, al contrario della piattaforma Microsoft, dove il prezzo parte più basso, ma in SD e non tutti i film hanno la versione HD, che comunque costa di più.

La quantità ovviamente non può che salire, all'inizio anche sull'Xbox c'era ben poco.

Io prenderei il wd


Ripeto, i prodotti sono complementari: non è che si tratta di scegliere tra uno e l'altro, se sei interessato a contenuti legali, il WD non serve a NULLA. Se sei interessato a contenuti pirata, la AppleTv serve a ben poco (a meno di fare il jailbreak).

E comunque, non è che la AppleTv serve solo ai film: per chi usa un Mac è comodissima, perchè puoi fare lo streaming di qualsiasi che c'è sul Mac e, ad esempio, un problema tipico di TUTTI i Mediaplayer tipo WD, Xtreamer, Tvix, etc, è che nessuno supporta corettamente il formato Quicktime .MOV, che è il default su Mac.

Per chi ha anche l'iPad, è comoda la funzione AirPlay: stai vedendo un filmato sull'iPad, ma decidi di vederlo sulla TV, premi un tasto, e l'iPad attiva lo streaming del video dall'iPad alla AppleTV, senza neanche riavviarlo.

e aspetterei le altre piattaforme (come quella google)


La Google Tv per ora è una delusione enorme: i grandi network USA la stanno praticamente boicottando, e comunque il Logitech Revue costa il triplo della AppleTv.

o cmq che si capisca cosa offre il mercato oltre a una buona connessione internet


Se hai una connessione non adatta allo streaming in tempo reale, l'unico problema con la AppleTv è che il filmato comincia più tardi per bufferizzare, in quanto ha 8GB di memoria flash, che possono quindi tenere completamente in memoria il film che hai richiesto, quindi la visione è buona e senza scatti anche se la connessione non è un granchè. Provata con una connessione che non supera mai i 3.5 mbit/s, nessun problema, devi solo aspettare qualche minuto prima che parta il film.

La AppleTv vecchio modello era un'assurdità: 300 euro e in Italia non era ancora partito il noleggio/acquisto film, ma al prezzo attuale e con il servizio partito, è tutt'altro discorso.
Commento # 19 di: davidthegray pubblicato il 07 Febbraio 2011, 16:57
Il problema principale della AppleTv, a parte la risoluzione, è quello che potrebbe fare ma non fa. Non venite a dirmi che si possono convertire i file per farli vedere a iTunes. Per carità, chi c'ha volgia di perdere tempo a convertire i files? Lo store è uno scandalo, non c'è un film che a me venga voglia di vedere, nemmeno se costassero una cifra ragionevole.

L'oggettino è molto bello esteticamente, consuma poco, ma per quanto mi riguarda fa ancora meno.

Le foto da iTunes: idea carina, ma implementata male: difficile selezionare le foto da vedere quando sono migliaia. E poi accendere il pc per vedere le foto sulla tele... le leggesse da un NAS come fa la PS3, allora sì.

E ci sono alcune cavolate che spero verranno sistemate: es. l'app Remote dell'iPhone richiede che la TV sia accesa per farci qualunque cosa, quindi se es. voglio ascoltarmi una radio internet, devo accendere la TV per sintonizzarla.

Il limite di risoluzione da quanto ho letto potrebbe essere più che altro una questione software, poiché il processore dovrebbe supportarla. Chissà perché questo limite. Forse nemmeno il wifi-N riesce a star dietro al flusso di un full HD (sì, ok, ma c'è anche la presa ethernet!). Forse Apple non vuole mettere film full HD nello store per risparmiare banda. Boh.

Se questa nuova TV fosse pensata con queste limitazioni (e conoscendo Apple non mi stupirei), per quanto mi riguarda se la possono tenere.
Commento # 20 di: Nihil pubblicato il 07 Febbraio 2011, 17:28
Originariamente inviato da: davidthegray
Il problema principale della AppleTv, a parte la risoluzione, è quello che potrebbe fare ma non fa.

Ma che discorso è? Che senso ha criticare un prodotto sulle base delle sue (presunte) potenzialità inespresse? Secondo questo principio si potrebbe criticare qualunque cosa in ambito informatico, visto che alla fine parliamo sempre e solo di microchip e software...

Originariamente inviato da: davidthegray
Le foto da iTunes: idea carina, ma implementata male: difficile selezionare le foto da vedere quando sono migliaia.

Ma proprio per niente: trovi le stesse identiche suddivisioni e raccolte che hai creato sul mac. Inoltre, come ho già detto, l'Apple tv è un ottimo complemento per un sistema Apple: mischiare mondo mac e mondo pc non è mai una cosa semplice da gestire.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »