Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Hisense lancia la sua prima serie OLED 4K

di Riccardo Riondino, pubblicata il 14 Novembre 2018, alle 14:06 nel canale DISPLAY

“In Australia è disponibile la nuova X-Series OLED UHD Hisense da 55"/65", dotata di pannelli 10 bit/200 Hz, supporto HDR10/HLG, audio Dolby Digital a sei altoparlanti, piattaforma VIDAA U 2.5 con accesso YouTube/Netflix ”


- click per ingrandire -

Hisense ha lanciato i suoi primi televisori OLED, la cui commercializzazione è partita come previsto in Australia. La nuova X-Series è disponibile nei consueti tagli da 55" e 65" (55PX/65PX), ai prezzi di 3499AU$ e 4999 AU$, al cambio attuale circa 2235€ e 3194€. I pannelli sono ancora una volta di origine LG Display, ma appartengono alla generazione precedente. Gli schermi sono incastonati in eleganti cornici metalliche dallo spessore ridotto al minimo, mentre tra le caratteristiche tecniche spiccano la scansione 200 Hz, il processore quad-core e il supporto HDR. L'elenco della compatibilità si limita agli standard HDR10 e HLG.


- click per ingrandire -

Tuttavia almeno uno dei due formati dinamici (Dolby Vision e HDR10+) potrebbe essere supportato nei modelli per altre regioni geografiche. La piattaforma smart proprietaria VIDAA U 2.5 offre l'accesso Netflix e YouTube, mentre il controllo da dispositivi mobili viene fornito dall'app RemoteNOW. Dei quattro ingressi HDMI solo i primi due sono di tipo 2.0 con HDCP 2.2 per segnali 4K/60p HDR. L'audio due vie/sei altoparlanti eroga 15W, è compatibile Dolby Vision e dispone di modalità DBX.


- click per ingrandire -

Samsung e TCL restano gli unici tra i grandi produttori a non avere in catalogo modelli OLED, almeno fino al lancio dei display QD-OLED che la multinazionale coreana sta sviluppando. La mossa di Hisense potrebbe forse compromettere la continuazione della QLED Alliance, i cui altri soci sono proprio Samsung e TCL. La compagnia cinese estenderà la disponibilità dei suoi OLED oltre i confini dell'Australia entro il primo trimestre 2019.

Fonte: HDTV Test



Commenti (2)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Luiandrea pubblicato il 14 Novembre 2018, 14:43
Una cosa [U]per me[/U] è certa, esteticamente parlando sono riusciti a farli più belli degli OLED Sony...
Commento # 2 di: peronedj pubblicato il 19 Novembre 2018, 19:02
ma, è voluto che il piedistallo visto da una certa angolazione sembra 4K