Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Epson presenta il primo display flessibile

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 02 Giugno 2005, alle 09:06 nel canale DISPLAY

“Per mezzo di una nuova tecnologia chiamata SUFLA, sviluppata da E Ink Corporation, Epson è in grado di produrre display da 2" con risoluzione QVGA sottili e flessibili come un foglio di carta”

All'ultimo SID International Symposium che si è tenuto a Boston, Seiko Epson ha annunciato lo sviluppo di un display flessibile ad alta risoluzione. Il primo prototipo ha una diagonale di 2", formato 4:3, una risoluzione di 320x240 pixel ed è pensato principalmente per applicazioni sul mondo mobile. 

Il display utilizza la tecnologia definita "Electrophoresis Electronic Paper" (letteralmente: carta elettronica da elettroforesi) sviluppata da E Ink Corporation. Epson ha intenzione di iniziare la commercilizzazione di questo nuovo genere di display entro i prossimi due anni e principalmente nel mercato dei prodotti mobile. 

Il funzionamento è possibile grazie ad un dispositivo TFT al silicio policristallino (Poly-Si TFT) reso flessibile grazie alla nuova tecnologia SUFLA che permette di trasferire il substrato TFT dal vetro ad un polimero plasico, trasparente e flessibile. Sullo stesso substrato flessibile sono contenuti anche i principali circuiti integrati "gate" e "driver" di ogni pixel. 

Il display con diagonale di 2" ha un peso di appena 1,2g, è estremamente sottile ed ha un rapporto di contrasto pari a 10:1



Commenti