Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Display 3D olografici nel futuro di Apple?

di Gian Luca Di Felice, pubblicata il 19 Maggio 2010, all 12:28 nel canale DISPLAY

“Negli scorsi mesi, Apple ha registrato un brevetto denominato "Sistema di schermo tridimensionale". Oltre al 3D senza occhiali, il brevetto include un avanzato sistema multi-touch con manipolazione di ologrammi in 3D multi-utente”

Un'interfaccia 3D olografica: fantascienza? A quanto pare no, visto che Apple ne ha registrato il brevetto qualche mese fa. Alla base della tecnologia un complesso sistema di videoproiezione che riproduce le immagini senza bisogno di occhialini e un'innovativa interfaccia multi-touch via ologrammi tridimensionali che possono essere "toccati" dagli utenti. Per rendere l'esperienza più intuitiva possibile sono previsti una serie di sensori in grado di percepire e localizzare la presenza degli spettatori, in modo da adattare la visione all'angolo di visione di ciascun utente. Sono sempre i sensori a captare il movimento delle mani e consentire di interagire con gli elementi olografici dell'interfaccia, assicurando una realistica paralasse delle immagini sia in verticale che in orizzontale.

Ovviamente questa tecnologia richiede anche uno schermo di proiezione particolare e definito "superficie riflettente sensibile all'angolazione" (Angularlry responsive reflective surface). Le possibili applicazioni sono molteplici e coinvolgeranno sia il mercato professionale che quello consumer (sia a livello prettamente informatico che ludico). Nessuna indiscrezione è ancora trapelata in merito a una possibile prima dimostrazione pratica del sistema brevettato.

Per maggiori informazioni: Apple exploring interactive (in inglese)

Fonte: AppleInsider



Commenti (6)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Rosario pubblicato il 19 Maggio 2010, 12:43
Ecco! Forse Apple , come sempre , ha capito già tutto prima di tutti?
Commento # 2 di: StarKnight pubblicato il 19 Maggio 2010, 13:45
La buonanima di mia nonna diceva sempre Tra il dire ed il fare c'è di mezzo il mare

Sulla carta il brevetto di Apple potrebbe anche sembra qualcosa di veramente innovativo e appetibile. Ma all'atto pratico riusciranno anche a trasformarlo in qualcosa di concreto ? Oppure è solo un modo di far parlare di se in un periodo dove la parola 3D va di moda e visto che c'è magari registrare un molto generico brevetto da poter poi utilizzare in futuro per far causa a qualcuno che dovesse veramente realizzare un progetto simile ?
Commento # 3 di: Nihil pubblicato il 19 Maggio 2010, 15:14
Benissimo! Adesso però esigo mettano subito in commercio un bel computer con schermi olografici touchscreen come quelli di Avatar...
Commento # 4 di: pin-head pubblicato il 19 Maggio 2010, 16:26
apple non è arrivata prima in questo caso come in molti altri.. è una tecnologia relativamente datata!
speriamo solo che grazie a loro cominci a diffondersi presto
Commento # 5 di: 7eVEn pubblicato il 19 Maggio 2010, 17:46
Bene, ora si diano inizio alle speculazioni sul probabile prezzo di tale gingillo ... io dico 3000€ se poi è Apple dovete tradurre in minimo 4500€ (IVA esclusa ovviamente )

OK, domani vendo il mio iMac nuovo di zecca !!!
Commento # 6 di: lillo.sos pubblicato il 19 Maggio 2010, 18:41
mmm frenatevi... l'apple registra più o meno due tre brevetti al giorno tra un po'... come tutte le aziende.. si parano il sedere per il futuro, in modo tale che nessuno potrà utilizzare una loro possibile idea.