Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

CES: QLED 8K Samsung HDMI 2.1

di Riccardo Riondino, pubblicata il 10 Gennaio 2019, alle 20:46 nel canale DISPLAY

“La compagnia coreana ha presentato a Las Vegas la sua seconda serie 8K, disponibile nei tagli da 65 a 98 pollici, che mantiene la tecnologia QLED migliorata nell'angolo di visione e nel rapporto di contrasto, nonché connessioni HDMI 2.1, ma con un'ampiezza di banda limitata a 36 Gbps”


- click per ingrandire -

Dopo i TV Q900R dell'ultima edizione di IFA, Samsung ha presentato al CES 2019 la seconda serie QLED 8K. La sigla scelta è Q950, anche se potrebbe essere provvisoria. La gamma si articola in modelli da 65", 75", 85" e 98" L'estetica è del tutto simile ai predecessori, ma l'hardware presenta vari miglioramenti tecnici, a partire dagli ingressi HDMI 2.1. Tuttavia è presente qualche limitazione, dovuta alla massima ampiezza di banda di 36 Gbps. La velocità è idonea per l'HFR in 4K, mentre in 8K il frame rate non può superare i 60Hz, influendo anche sulla profondità cromatica e il formato di campionamento. In ogni caso l'arrivo di una sorgente esterna che richieda una connessione a 48 Gbps richiederà ancora diversi anni anche nell'ipotesi più ottimistica.


- click per ingrandire -

L'aggiornamento HDMI 2.1 dovrebbe arrivare anche per i Q900R aggiornando l'unità One Connect, anche se sembra che avverrà solo in alcuni mercati. Samsung ha confermato inoltre che anche la nuova gamma premium 4K sarà dotata di HDMI 2.1. La tecnologia dei Q950 rimane ancorata ai cristalli liquidi con filtro QDEF (Quantum Dot Enhancement Film) per espandere la gamma di colori riproducibili. Le zone di controllo di retro-illuminazione del pannello FALD dovrebbero equivalere a quelle della prima serie 8K.

I Q950 beneficiano inoltre di un nuovo algoritmo di local dimming migliorato, introdotto di recente con un firmware nei Q900R. Samsung promette anche un angolo di visione nettamente maggiore, ottenuto integrando nel pannello uno strato contenente un prisma per migliorare la diffusione della luce.

La visione di alcuni prototipi in una sala dedicata (senza possibilità di scattare foto), ha rivelato un sensibile aumento della qualità video rispetto ai TV della passata stagione, soprattutto per il drammatico aumento dell'angolo di visione. Nessuna anticipazione sui prezzi, mentre la commercializzazione della serie Q950 è prevista per l'Europa e gli Stati Uniti.

Fonte: Samsung - AV Magazine



Commenti (5)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: sasadf pubblicato il 11 Gennaio 2019, 10:44
provaci ancora Sam

Siamo al 2019: la virata verso l'oled, i microled, o qualsiasi tecnologia diversa dalla trita e ritrita LCD ancora non si vede sugli scaffali....se poi, dunque, questi LCD restano sugli scaffali a stagione di vendita finita, non ci si stupisca.

Fa sorridere che l'articolo decanti quale migliore prerogativa di questa nuova declinazione di (presa x il) QLED il drammatico aumento di angolo di visione, che negli oled è praticamente infinito (essendo autoemissivi).
Hanno aumentato le zone di local dimming e il classico sempre nuovo algoritmo. Ma i difetti genetici della tecnologia restan sempre comunque lì, su quello scaffale impolverato e trascurato pure dalla casalinga di Voghera oramai....

Rallegriamoci almeno che parrebbe che finalmente quest'anno il morbo della BANANITE che affliggeva i tv coreani, pare essersi completamente azzerato (pur restando ad affliggere i monitor)

walk on
sasadf
Commento # 2 di: kabuby77 pubblicato il 11 Gennaio 2019, 12:33
Sasà ma che negozi frequenti?
Hai solo l'imbarazzo della scelta, piuttosto pensa a lasciare sullo scaffale i proiettori che ormai sono una generazione in ritardo sui televisori.
Commento # 3 di: ciocia pubblicato il 11 Gennaio 2019, 17:39
Sulla bananite dei tv concordo, non ha mai avuto senso.
Sui monitor non saprei. Chi ce l'ha, è sempre molto contento, soprattutto con gli ultrawide. Io stesso ( fermo ad un 24 classico 1920x1200 con più da 10 anni di vita ) sarei incuriosito nel provarne uno, ovviamente solo se dimensioni superiori ai 30 con distanza visiva sui 75/80cm.
Commento # 4 di: fonta91 pubblicato il 11 Gennaio 2019, 19:52
Bananite dei monitor è tanta roba.
Io ho sulla scrivania un 34 21:9 curvo ed è davvero bello e la curvatura utile
Commento # 5 di: g_andrini pubblicato il 11 Gennaio 2019, 22:24
Sviluppare pannelli ed elettronica non è semplice, ci vogliono anni di paziente messa a punto. Già oggi il 4k/60p è lontano dall'ottimale, non bisogna avere fretta.