AV Magazine - Logo
Stampa
 
Apple propone display OLED-Quantum Dots
Riccardo Riondino - 04/08/2017, 12:05
“Apple Insider ha svelato un brevetto relativo a un display con sub-pixel costituti da OLED e QD-LED (quantum dot-LED), che promette schermi pił efficienti, luminosi e in grado di riprodurre un maggior numero di colori”

Nel futuro di Apple potrebbero esserci display ibridi che combinano la tecnologia OLED con i Quantum Dots. Il brevetto è stato pubblicato con il titolo"Quantum Dot LED and OLED Integration for High Efficiency Displays" da U.S. Patent and Trademark Office. Si tratta di un pannello auto-emissivo dove i pixel sono costituiti dalla combinazione di OLED e QD-LED (quantum dot-LED). Nello schema proposto gli OLED vengono utilizzati per i sub-pixel rosso/verde e i QD-LED per quello blu.

Tra gli ideatori compare il nome di Jonathan Steckel, co-fondatore di QD Vision, la compagnia specializzata nei nanocristalli quantici acquisita da Samsung. La migliore efficienza porterebbe una maggiore luminosità associata alla riduzione dei consumi. Sarebbe quindi facilitata la transizione verso i contenuti HDR, oltre ad aumentare l'autonomia nei dispositivi mobile.

La combinazione OLED-QD-LED porterebbe come ulteriore vantaggio l'espansione del gamut cromatico, che secondo i programmi dei costruttori dovrebbe raggiungere le specifiche Rec.2020 nel giro di tre anni (da cui il nome).

Da ricordare anche come sia stato proposto l'utilizzo dei Quantum Dots anche in altri tipi di schermi. Secondo Nanosys, a sua volta partner Samsung, potrebbero sostituire i filtri passivi nei futuri LCD QLED "photo-emissive", nonché negli OLED WRGB e nei MicroLED.

Fonte: Flatpanels HD