AV Magazine - Logo
Stampa
 
Ghostbusters III: a che punto siamo?
Alessio Tambone - 23/09/2014, 00:35
“In una recente intervista Dan Aykroyd torna a parlare del sequel, mostrando fiducia sull'inizio delle riprese nella primavera del 2015. Ma con quale storia?”

Sono ormai anni che le voci su un terzo capitolo di Ghostbusters si rincorrono senza sosta, tra smentite, conferme più o meno ufficiali e voci di corridoio. Eppur qualcosa si muove. Dan Aykroyd intervistato recentemente a riguardo cerca di rassicurare tutti, sostenendo che le riprese cominceranno nel 2015 e che i numerosi ritardi, dovuti perlopiù a pesanti cambi di sceneggiatura (e sceneggiatori), sono dovuti al fatto che la Sony ha intenzione di creare un vero e proprio universo, sullo stile di riuscite operazioni commerciali come quelle Marvel, DC Comics o Disney (es. Star Wars). Via quindi a possibili reboot, prequel, e spin-off, con garantiti attacchi commerciali su tutto il pianeta.

- click per ingrandire -

Riassumendo le voci degli ultimi mesi, abbiamo capito che:

  • Non c'è ancora un regista. Ivan Reitman, Edgar Wright, Phil Lord e Chris Miller, Ruben Fleischer, Paul Feig: sono i nomi di registi accostati alla pellicola che con motivazioni varie hanno declinato l'invito
  • Bill Murray non farà parte del progetto, per sua stessa volontà
  • La sceneggiatura è stata limata o riscritta un numero infinito di volte, ma al momento sembra aver trovato le giuste penne e la giusta storia
  • La data di inizio riprese fissata per la primavera del 2015 non ha una conferma ufficiale. È soltanto una "proiezione" positivistica di Dan Aykroyd
  • Dan Aykroyd (Raymond Stantz) ed Ernie Hudson (Winston) fanno parte del progetto
  • Sigourney Weaver ha posto come condizione per un suo ritorno la promozione ad acchiappafantasmi di Oscar, il figlio di Dana nel secondo capitolo

Non abbiamo invece riscontri sull'ultima - pesante - voce circolata nelle ultime settimane. La trasformazione di Ghostbusters III in un reboot, con una nuova squadra di acchiappafantasmi tutta al femminile.

Vi ricordiamo che su AV Magazine è vietato postare commenti offensivi...