AV Magazine - Logo
Stampa
 
Disney potrebbe rilevare 20st Century Fox
Riccardo Riondino - 13/11/2017, 11:04
“Confermate dallo stesso Wall Street Journal, le trattative tra i due colossi consentirebbero al gruppo Fox di concentrarsi sui settori pił fruttuosi, mentre Disney potrebbe riunire gli X-Men al Marvel Cinematic Universe, potenziando allo stesso tempo la sua piattaforma streaming in arrivo tra due anni”

Secondo una notizia apparsa su CNBC, nelle ultime settimane Disney ha avviato i negoziati per rilevare buona parte degli asset 21st Century Fox. Oltre che gli studi cinematografici, le trattative avrebbero riguardato l'intero settore entertainment, incluse le quote dei canali satellitari europei Star TV e Sky. Dal punto di vista di Fox, rappresenterebbe l'occasione di focalizzarsi su news e sport, i settori ritenuti più proficui e dove avverte maggiormente la pressione di gruppi come Amazon, Apple, Facebook e Google, ultimamente sempre più interessati all'acquisizione di grandi eventi sportivi.

Per la casa di Topolino i vantaggi invece sarebbero molteplici: l'acqusizione di uno dei principali studios significherebbe anche l'unificazione del franchise X-Men nel Marvel Cinematic Universe, evento atteso a lungo dai molti fan della "casa delle idee". Il catalogo 20th Century Fox andrebbe poi a costituire una solida base per la piattaforma streaming Disney, che nel 2019 dovrà confrontarsi con i colossi Netflix e Amazon. Non a caso nei colloqui sono rientrate le quote di Hulu, tra i principali servizi streaming negli Stati Uniti.

La notizia è stata ripresa da vari media e confermata dal Wall Street Journal, quotidiano che fa capo a Rupert Murdoch. Tuttavia sembra che i negoziati tra i due colossi si siano interrotti, lasciando la trattativa in una fase di stallo. Per le due compagnie un primo effetto positivo si è comunque avvertito, visto l'incremento delle quotazioni appena dopo il rapporto CNBC (+ 2,4% per le azioni Disney, + 8,9% per quelle Fox).