AV Magazine - Logo
Stampa
 
Giradischi Rega Planar 8 & Neo PSU
Riccardo Riondino - 11/10/2018, 10:15
“Ispirato al modello di riferimento Naiad, il nuovo giradischi Rega impiega un telaio ultraleggero con nucleo in foam Double Brace Technology, nuovo braccio RB880, piatto in vetro triplo strato con contropiatto in alluminio, cinghia EBLT e alimentatore Neo PSU ”


- click per ingrandire -

Invece di essere un evoluzione del precedente RP8, il nuovo giradischi Rega Planar 8 deriva dal modello di riferimento Naiad. Viene fornito di serie con il nuovo braccio RB880 e l'alimentatore Neo PSU, che offre il controllo del sistema anti-vibrazione e della regolazione elettronica della velocità. Anche il nuovo coperchio parapolvere contribuisce a ridurre la massa complessiva del giradischi. Il Planar 8 dispone di un telaio ultraleggero con nucleo in Tancast 8, una schiuma poliuretanica di derivazione aerospaziale, utilizzata per la prima volta nel Planar 6. Il foam è contenuto tra due strati HPL (high pressure laminate) straordinariamente sottili.


- click per ingrandire -

Il telaio risulta più leggero del 30% rispetto a quello del Planar 8 precedente, ma allo stesso tempo più rigido. Due sostegni in resina fenolica, posti tra la sede del braccio e quella del perno di rotazione, rinforzano le zone del sistema di lettura sottoposte ad un maggiore stress meccanico (Double Brace Technology). Il principio è lo stesso dei primi giradischi "skeletal design" RP8 e RP10, che si ispira alle travi a "T" usate in campo edilizio.


- click per ingrandire -

Il nuovo braccio RB880 impiega il sistema di articolazione brevettato con tolleranze inferiori a 1/1000 di mm, ottenendo movimenti virtualmente privi di attrito. È stato migliorato in particolare il gruppo di cuscinetti verticali, realizzati in acciaio inox e alluminio per incrementare la stabilità e la rigidità. L'acciaio inossidabile è stato utilizzato anche per il contrappeso, che risulta più sottile e utilizzabile con un maggior numero di testine. È stato riveduto anche il meccanismo del piatto, impiegando un perno in acciaio temperato e un contropiatto in alluminio che scorrono all'interno di un alloggiamento in ottone. La struttura è stata disegnata per eliminare l'energia potenziale trasmessa o accumulata nella base.


- click per ingrandire -

Il piatto è in vetro laminato triplo strato, risultato della collaborazione con una società britannica del settore. La massa si concentra per la maggior parte sul bordo esterno, creando un maggior "effetto volano" ma mantenendo l'interno del piatto il più leggero possibile senza sacrificare la rigidità. La cinghia EBLT è realizzata con un nuovo composto in gomma, frutto di un lavoro di tre anni volto a ottenere un'elasticità più costante. Il motore sincrono 24V deriva dal Naiad ed è ottimizzato individualmente per l'alimentatore Neo PSU.

Il Planar 8 verrà commercializzato nel Regno Unito a partire dal mese di ottobre. Sarà disponibile nella versioni senza testina (£1699), o con fonorivelatori MC Ania  (£2119) o Apheta 2 (£2439).

Per ulteriori informazioni: www.greensounds.it

Fonte: What Hi-Fi