AV Magazine - Logo
Stampa
 
Dischi HD Vinyl commercializzati nel 2019?
Riccardo Riondino - 16/04/2018, 15:04
“La start-up austriaca Rebeat Innovation presenterą in autunno a Detroit una nuova tecnica per produrre dischi in vinile di migliore qualitą e con livello e durata maggiori del 30%, basata sulla modellazione software 3D partendo da tracce digitali, mentre i primi dischi dovrebbero arrivare nell'estate del 2019 ”

Dopo due anni si torna a parlare del progetto HD Vinyl, portato avanti in Austria dall'istituto Joanneum Research e da Rebeat Innovation, start-up specializzata nella distribuzione di musica digitale. Günther Loibl, fondatore e CEO Rebeat Innovation, ha annunciato infatti di aver raccolto un finanziamento di 4,8 M US $ per sviluppare il brevetto depositato nel 2016. Si tratta di un metodo per la produzione di dischi in vinile partendo da tracce digitali, le quali vengono elaborate via software per ricavare un modello 3D. Un'apparecchiatura laser, nella quale sono stati già investiti 600.000 dollari, provvede a creare la matrice ceramica utilizzata per lo stampaggio

Il nuovo sistema consentirebbe di ottenere dischi di migliore qualità (risposta estesa fino a 100 kHz anche nei solchi interni invece di 15 kHz), con una durata e un livello superiori del 30% rispetto alla tradizione incisione meccanica della lacca, limitando oltretutto l'uso di composti chimici. I dischi HD Vinyl saranno inoltre totalmente retro-compatibili, anche se per sfruttarne tutte le potenzialità serviranno dispositivi specifici. L'anteprima avverrà durante la fiera Making Vinyl, in programma per ottobre a Detroit. L'arrivo nei negozi dei primi dischi HD Vinyl è invece prevista per l'estate 2019.

Per ulteriori informazioni: hdvinyl.org

Fonte: What Hi-Fi