AV Magazine - Logo
Stampa
 
Amplificatore integrato Krell K-300i iBias
Riccardo Riondino - 03/07/2018, 11:26
“Il costruttore hi-end americano presenta un modello da 2x150W con ingressi bilanciati, disponibile in versione solo analogica o con modulo digitale che aggiunge la funzione di lettore di rete, il supporto Hi-Res, la connettivitą Bluetooth aptX, e cinque ingressi digitali, USB e HDMI inclusi”


- click per ingrandire -

Con un prezzo di 4500 US $/4698£, il nuovo K-300i è l'amplificatore integrato più abbordabile della gamma Krell. Grazie alla tecnologia proprietaria iBias, si ottiene il suono indistorto della classe A con un minore assorbimento di energia rispetto al design in classe A tradizionale. Gli stadi finali erogano 2x150W/8Ω, 2x300W/4Ω, per merito anche del trasformatore da 770 VA e dei condensatori da 80.000µF dell'alimentazione. Il circuito Krell Current Mode permette di ottenere una risposta in frequenza estremamente estesa e lineare. Sono disponibili ingressi per cinque sorgenti linea, due delle quali su terminali XLR, con uscita RCA preamplificata.

Il modulo digitale opzionale aggiunge la lettura di file Hi-Res, un modulo Bluetooth aptX e la funzione di lettore di rete compatibile con il server Roon. Tramite la porta Ethernet si può accedere a PC/NAS collegati alle reti DLNA, nonché ai servizi Spotify, Tidal, Deezer, QoBuz e le radio vTuner. Il DAC è un ESS Sabre Pro per la lettura di file FLAC/ALAC, WAV/AIFF fino a 24 bit/192 kHz, nonché AAC, MQA e DoP (DSD over PCM). Per le sorgenti digitali sono disponibili due ingressi S/PDIF (Toslink, coax), due porte USB, di cui una asincrona, e un ingresso/uscita HDMI 2.0 con supporto 4K/60p HDR. Il Krell K-300i viene offerto in questa configurazione a 5500 US $/5698£.

Per ulteriori informazioni: www.audionatali.it - www.krellonline.com

Fonte: What Hi-Fi