Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Xbox One a Novembre a 499 Euro

di Nicola Zucchini Buriani, pubblicata il 11 Giugno 2013, alle 09:01 nel canale HT

“Alla conferenza stampa del E3 di Los Angeles, Microsoft ha presentato numerosi titoli per la sua nuova console, annunciando anche l'uscita in contemporanea mondiale prevista per il prossimo Novembre al prezzo di 499 Euro”

Ieri sera, Microsoft ha tenuto la sua consueta conferenza stampa all''E3 di Los Angeles, l'evento più importante al mondo per quanto riguarda il mercato dei videogiochi. Come ampiamente previsto, il colosso di Redmond non ha parlato di funzioni accessorie, già mostrate durante la presentazione della console (vedi news), così come non ha fornito ulteriori dettagli sulle politiche riguardanti i giochi usati e la connessione online, che tanto stanno facendo discutere (vedi news). Sul palco, l'argomento affrontato dai vari protagonisti è stato uno ed uno soltanto: i giochi che saranno disponibili sul nuovo sistema. A differenza di molti altri eventi di questo tipo, spesso inutilmente prolissi e con numerosi tempi morti e/o dati di poco interesse per gli spettatori, la conferenza di Microsoft è stata pregna di contenuti interessanti. Sono stati presentati numerosi titoli, molti decisamente interessanti (come ad esempio il terzo episodio di “The Witcher”, o il nuovo "Metal Gear" di Hideo Kojima) e, particolare molto rilevante, erano presenti molte esclusive, ovvero giochi che saranno disponibili unicamente su Xbox One. Tra queste citiamo "Ryse Son of Rome", "Killer Instinct 3" (un gradito ritorno per i fan del genere), "Sunset Overide", "Forza Motorsport 5", "Project Spark", "Crimson Dragon", "Titanfall", "Quantum Break", "D4" e "Dead Rising 3".

Del tutto assente dall'evento è stato Kinect 2.0, mai mostrata in azione con giochi appositamente realizzati per sfruttarne le peculiarità. Oltre ai giochi sono emersi anche altri dettagli "di contorno". Anzitutto spariscono i Microsoft Points, la valuta virtuale utilizzata su Xbox 360 per acquistare contenuti dal marketplace. Da ora in poi verrà utilizzata valuta reale, offrendo modalità più immediate per i pagamenti. Viene inoltre introdotta una funzione "social", tramite la piattaforma Twitch, che permetterà di condividere le proprie esperienze di gioco, trasmettendo in tempo reale i filmati delle proprie partite, condividendole con i propri amici. L'ultima novità riguarda Xbox Live, l'infrastruttura che permette ai possessori di Xbox di giocare online ed accedere a vari servizi. Permane l'obbligo di possedere un account Gold, a pagamento, per poter accedere al multiplayer online, nonché ai servizi riservati agli utenti Gold, ma è stato introdotto un notevole cambiamento: l'abbonamento, come accade da tempo per Playstation Plus, garantirà anche il diritto al download di due giochi al mese, senza ulteriori esborsi. I primi titoli annunciati sono "Halo 3" e "Assassin's Creed 2", ovviamente per Xbox 360.

L'uscita di Xbox One è prevista per il mese di novembre, in contemporanea mondiale: il prezzo annunciato per l'Europa sarà di 499 Euro, con Kinect 2.0 incluso nella dotazione.

Fonte: Redazione



Commenti (3)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Ale55andr0 pubblicato il 11 Giugno 2013, 10:07
Commento # 2 di: Dr.Jeckyl pubblicato il 11 Giugno 2013, 11:10
Che triste però. Ora sembra che Sony abbia fatto qualcosa di straordinario non piazzando DRM anti-usato. Quando invece, semplicemente, non ha fatto nulla. Chi ha fatto qualcosa, sbagliando, è Microsoft. Ok, il sistema poi si è rivelato meno invadente del previsto, ma era da evitare in ogni caso. Comunque la conferenza E3 mi è piaciuta, Microsoft ha presentato un mucchio di esclusive, e tra Forza 5, Quantum Break, Ryse e Killer Instinct, credo opterò per One. L'unica cosa fastidiosa è il prezzo più alto di ben 100 euro rispetto a PS4.
Commento # 3 di: nemesis2k pubblicato il 11 Giugno 2013, 12:10
messaggio rimosso perchè ho dato un'informazione errata