Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

Toshiba: il DVD 2.0 ad agosto

di sabatino pizzano, pubblicata il 18 Giugno 2008, all 15:11 nel canale HT

“Dopo l'insuccesso dell'HD DVD, Toshiba non si arrende e annuncia per il prossimo mese di agosto la presentazione ufficiale del DVD 2.0, con annessa diffusione di tutte le specifiche”

E' di qualche mese fa la prima indiscrezione inerente l'intenzione da parte di Toshiba e di Microsoft (coadiuvate anche da Panasonic) di evolvere lo standard affermato del DVD verso una fantomatica versione "2.0". La stessa indiscrezione ha ottenuto successivamente il carattere di ufficialità con la stessa Toshiba che aveva annunciato i primi DVD 2.0 già entro la fine dell'anno.

Poche informazioni ufficiali però sono state finora rilasciate su questa interessante evoluzione, tra le quali la compatibilità con i contenuti interattivi HDi, una perfetta retrocompatibilità con il precedente standard DVD e sopratutto la poco chiara upconversion a 960p.

Toshiba ritiene che quello che è stato ribattezzato il vero "Blu-ray killer" sarà in grado di aggiungere "risoluzione" a tutti i DVD attualmente posseduti dai consumatori di tutto il mondo grazie all'ausilio del processore CELL in versione semplificata a 4 core che molto probabilmente sarà previsto dai nuovi DVD player. In più, durante lo stesso evento il produttore giapponese ha annunciato la presentazione ufficiale di questo "nuovo" formato il prossimo mese di agosto, durante la quale verranno finalmente svelate tutte le specifiche ufficiali e potremo finalmente capire qualcosa in più.

Fonte: Engadget HD



Commenti (31)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: StarKnight pubblicato il 18 Giugno 2008, 15:20
Flop in arrivo

La bastonata con l'HD DVD si vede che non le è proprio bastata e così sembra intenzionata a portare avanti questa assurdità.

Mi chiedo che razza di risoluzione vogliano adottare e soprattutto che pessima qualità potrà avere dovendo stare in 8Gb al massimo di spazio (contro i 50Gb dei Blu-Ray).
Commento # 2 di: Zubermen pubblicato il 18 Giugno 2008, 15:20
Mi spiace, ho già preso una bella sola con l'HDDVD e Toshiba non mi becca più (a meno che il consorzio DVD 2.0 non sia coadiuvato non solo da MS ma anche da Sony e altre Major importanti...), ma chi c'è al reparto R&D di Toshiba, Topolino?!
Commento # 3 di: Batte pubblicato il 18 Giugno 2008, 15:50
tanto alla fine ci sarà sicuramente qualcuno che lo comprerà, anche in questo forum.....
Commento # 4 di: pyoung pubblicato il 18 Giugno 2008, 15:54
Originariamente inviato da: Zubermen
ma chi c'è al reparto R&D di Toshiba, Topolino?!

Visto cosa stanno facendo direi che c'è Topolino ubriaco fradicio ...
Commento # 5 di: gnomopol pubblicato il 18 Giugno 2008, 16:02
Tenendo conto che un dvd buono con un buon sistema che lo scala se non si hanno sistemi con tv generosi o videoprioettori, non c'è una grande differenza. E se tali lettori costeranno poco e usando dvd 2.0 magari a pari costo del dvd normale (e potrebbe in effetti diventare il nuovo standard del dvd chi lo sa) la maggioranza della gente potrebbe adottare tale sistema. Diamo tempo al tempo e si vedrà. La diffuzione del BD in modo capillare credo impiegherà ancora qualche anno e questa soluzione intermedia potrebbe avere il suo tempo. Se poi magari microsoft con un aggiornamento alla 360 la rendesse compatibile, ci sarebbero più di 12 milioni di lettori già piazzati....
Commento # 6 di: Picander pubblicato il 18 Giugno 2008, 16:05
Ma no! Toshiba ci mette solo il buon nome (col rischio di sporcarlo), Microsoft i $oldi per fare guerra alla sony.
Per me è una FUD per contrastare l'ascesa del blu-ray.
Commento # 7 di: zorro101 pubblicato il 18 Giugno 2008, 16:14
@gnomopol
non c'è tanta differenza!!!
ma hai mai visto un film hd?
Commento # 8 di: StarKnight pubblicato il 18 Giugno 2008, 16:16
Probabile che la massa di consumatori ingenui e disinformati abboccheranno a questo standard in virtù dei costi che terranno inferiori rispetto ai Blu-Ray ma statene pur certi superiori ai normali DVD rispetto ai quali offriranno una qualità solo leggermente migliore. I calcoli sono presto fatti... un flusso AVC in Full HD di buona qualità si aggira sui 25 Mbit/s con punte anche di 30 Mbit/s contro i 6/8 Mbit/s di un buon DVD. Ergo o un film di durata normale lo spezzetti su almeno 3 o 4 DVD oppure devi scendere (e non poco) con la qualità e la risoluzione.

I veri appassionati di Home Cinema in Alta Definizione lo snobberanno senza dubbio
Commento # 9 di: paolodt pubblicato il 18 Giugno 2008, 16:17
Questa bufala non farà altro che creare ulteriore confusione nei consumatori poco informati, che a malapena hanno realizzato che Blue ray ha vinto la guerra con HDDVD, e rallentare ulteriormente la diffusione di massa dei supporti in alta definizione.
Non sono solito criticare le strategie delle case produttrici di hardware e softare, perchè ognuno giustamente segue i propri interessi, ma questa novità ridicola Toshiba poteva davvero evitarcela!
Commento # 10 di: Melkor pubblicato il 18 Giugno 2008, 16:30
Io aspetterei prima l'annuncio ufficiale con le relative caratteristiche prima di sparare a vuoto...

Al momento il mercato del DVD è ancora del 95% e se questa tecnologia è retrocompatibile allora potrà partire con dalla sua una larga fetta del mercato.
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »