Social Buttons AV Magazine su Facebook AV Magazine su Twitter AV Magazine RSS AV Magazine Newsletter

TAV: Blu-ray OPPO BDP-831 al Top Audio

di Emidio Frattaroli, pubblicata il 17 Settembre 2009, all 23:42 nel canale HT

“Presso le sale del distributore italiano Audio Natali è presente il "famigerato" lettore Blu-ray universale OPPO: il primo lettore universale, compatibile anche con SACD e DVD Audio su cui non vediamo l'ora di mettere le mani”

Milano, 17 Settembre 2009. Il lettore universale OPPO BDP-83 è uno dei Blu-ray Disc player più interessanti e attesi dagli appassionati, almeno a giudicare dal numero di accessi alle news che riguardano questo nuovo lettore. Atteso da tempo nella sua versione europea, sarà presente presso le consuete sale del distributore Audio Natali al livello -1 dell'ATA Hotel Quark.

La brutta notizia è che dovremo ancora aspettare qualche settimana per la versione definitiva del firmware che comanda il lettore. Silenzio assoluto anche per il prezzo di listino che si annuncia comunque sensibilmente superiore rispetto al modello distribuito negli Stati Uniti. La buona notizia è che Audio Natali ci ha già promesso un campione definitivo appena sarà disponibile... Il conto alla rovescia è iniziato!

Per maggiori informazioni: www.audionatali.it  -  www.topaudio.it  -  www.opposhop.se



Commenti (98)

Gli autori dei commenti, e non la redazione, sono responsabili dei contenuti da loro inseriti - Info
Commento # 1 di: Brigno pubblicato il 18 Settembre 2009, 08:03
ecco una cosa che non mancherò di osservare con cura...spero sia in funzione !
Commento # 2 di: runner pubblicato il 18 Settembre 2009, 08:11
...l prezzo di listino che si annuncia comunque sensibilmente superiore rispetto al modello distribuito negli Stati Uniti.....

ecco un ottimo motivo per boicottarlo! perchè dobbiamo pagare di più lo stesso hardware?
Commento # 3 di: Bascape pubblicato il 18 Settembre 2009, 08:29
Basta farsi fregare i soldi, lo stesso player costera' molto di piu' in Italia rispetto a quanto costa in America, ma nessuno mai boicotta questi veri e propri furti ai danni dei consumatori italiani!
Commento # 4 di: Giova3419 pubblicato il 18 Settembre 2009, 09:10
Visto ieri.

Il player è solo collegato ad un display sul quale viene visualizzata la schermata fissa di accensione. Nessuna demo perché l'importatore, essendo un esemplare non testato e con firmware non definitivo, ha ricevuto indicazioni di non dimostrarlo per evitare qualche imperfezione nel funzionamento della quale poi si sarebbe sicuramente parlato...

Il prezzo del lettore non si sa ancora in via ufficiale ma m'è stato detto che pare si attesterà sui 690 Euro...

Quale parziale attenuante pare (anche qui ma me l'hanno dato quasi per certo) che il lettore europeo sia nativamente region free...

Quindi, rispetto alla versione venduta già modificata via hardware dall'Inghilterra sarebbe addirittura conveniente...

Io la mia idea ce l'ho ma è giusto che ognuno, in funzione delle proprie esigenze, abbia la propria opinione...

Ah, giusto per parlare del prodotto devo dire che l'impressione dal vivo è proprio buona, trasmette una bella solidità e cura costruttiva, molto meglio che in foto, anche come linea.

Tanto per fare un esempio, a me ha ricordato i box della Linn (dimensioni a parte ma come proporzioni sì e gli Arcam serie FMJ (che possiedo)...
Commento # 5 di: sam999 pubblicato il 18 Settembre 2009, 09:54
Se fosse davvero region free (per i BD ovviamente) sarebbe un prezzo accettabile. Inoltre una volta uscito in EU, nulla vieta di vedere anche i prezzi degli altri paesi...

Ciao
Simone
Commento # 6 di: gattapuffina pubblicato il 18 Settembre 2009, 10:15
Originariamente inviato da: Giova3419
Quale parziale attenuante pare (anche qui ma me l'hanno dato quasi per certo) che il lettore europeo sia nativamente region free...


Molto strano. Se un qualsiasi produttore mettesse in commercio un lettore BD o DVD già dalla fabbrica region free, perderebbe la licenza e rischierebbe la revoca delle chiavi AACS.

A meno che non facciano il firmware europeo già predisposto, anche nelle versioni ufficiali, per i codici da telecomando ma anche in questo caso, se rimanessero in tutte le release di firmware che usciranno, sarebbe difficile per Oppo sostenere che non li hanno inseriti loro, e quindi sarebbe molto rischioso farlo.
Commento # 7 di: Rosario pubblicato il 18 Settembre 2009, 10:19
Vedremo...
Intanto nel pannello posteriore vengono riportati B e 2 : http://www.aventhusiast.co.uk/wp-co...DP-831-BACK.jpg
Commento # 8 di: Dave76 pubblicato il 18 Settembre 2009, 10:20
Originariamente inviato da: gattapuffina
Molto strano. Se un qualsiasi produttore mettesse in commercio un lettore BD o DVD già dalla fabbrica region free, perderebbe la licenza e rischierebbe la revoca delle chiavi AACS.


A meno che il lettore non costi 17000 $?

http://www.avmagazine.it/news/sorge...mondo_4587.html

Se lo fa la Goldmund, perchè l'oppo non può?
Commento # 9 di: atarix pubblicato il 18 Settembre 2009, 10:23
che il lettore, una volta raggiunto l'italico suolo diventi region free mi sembra una cacchiata immane e priva di fondamento, visto che un lettore region free, stando alle specifiche dettate dal consorzio del raggio blu, e' fuorilegge. Sul prezzo non commento, personalmente (ammesso che decida di acquistarlo, mi sta passando la voglia) se fossero confermati i 690 euro vociferati lo cerchero' da altre parti, il problema e' che pochissimi adotteranno una politica del genere, la maggior parte lo acquistera' da natali giustificando quel prezzo...

Amen...
Commento # 10 di: ciuchino pubblicato il 18 Settembre 2009, 10:25
I modi si trovano , basta dare di nascosto il link ai firmware patchati scaricabili da un server in Antigua ed il gioco e' fatto.
Basta aspettare e si vedra' se sono voci o realta'.

Ciao
« Pagina Precedente     Pagina Successiva »